Pagina 10 di 15 PrimaPrima ... 89101112 ... UltimaUltima
Risultati da 91 a 100 di 146
  1. #91
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    27/06/19
    Località
    Castellammare NA
    Età
    25
    Messaggi
    918
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: I mitici anni '60 dal ' punto di vista ' climatico e storico

    Io credo che se si fosse avuto un calo del 0.5°, ne avrebbero parlato come prima notizia tutti i Tg della Tv. Sarebbe la notiziona del new millenium

  2. #92
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    27/06/19
    Località
    Castellammare NA
    Età
    25
    Messaggi
    918
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: I mitici anni '60 dal ' punto di vista ' climatico e storico

    Ma non capisco ( chiedo sempre venia..) tutto questo cosa c'entri con un topic sui "mitici '60" ? Che ritorni quel tipo di tempo, una specie di nostalgica reminescenza

    @ robertino- avere ideologie ,non è sempre una cattiva abitudine. Averle pre-definite a priori un po' di piu'.

  3. #93
    Uragano
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise e Latina
    Messaggi
    17,019
    Menzionato
    96 Post(s)

    Predefinito Re: I mitici anni '60 dal ' punto di vista ' climatico e storico

    Citazione Originariamente Scritto da Kou Visualizza Messaggio
    Io credo che se si fosse avuto un calo del 0.5°, ne avrebbero parlato come prima notizia tutti i Tg della Tv. Sarebbe la notiziona del new millenium
    Assolutamente sì. Il 2018 a livello globale si colloca fra il 2014 ed il 2015,quindi questo global cooling,smaltiti gli effetti del Nino Strong 2015/16, semplicemente non c'è stato. Ci sarebbe stato se il 2018 fosse stato,che so,come il 2008 (@perlecano)ma non è assolutamente questo il caso.
    Semplicemente-e lo dico anche a @robertino- è un anno che ha beneficiato della fine del feedback dell'ENSO +++,che aveva influenzato negativamente ancora il 2017 prima parte.
    Non solo. Il 2019 finora è stato caldissimo,soprattutto da febbraio ad aprile ed ancor più a giugno,che a livello globale ha scalzato il 2016 ed è attualmente il più caldo di sempre.Prima di essere nuovamente battuto fra un anno o due,alla faccia dei globalcoolisti.
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

  4. #94
    Vento forte
    Data Registrazione
    01/03/15
    Località
    Napoli
    Messaggi
    3,145
    Menzionato
    119 Post(s)

    Predefinito Re: I mitici anni '60 dal ' punto di vista ' climatico e storico

    Citazione Originariamente Scritto da Josh Visualizza Messaggio
    A parte che obiettività si scrive con una sola b...infatti è questa l'unica alterazione antropica che ravviso ma è dovuta a te
    a parte il fatto che l obiettivita' si scrive con una b...

    come il ' brrr " ,

    negli USA il semestre gennaio - giugno 2019 e' stato in assoluto il piu freddo dal 1895 secondo i dati temp. media massime
    in regime di " GW "


    il fattore antropico nel sistema Climatico e' una minima parte che contribuisce al riscaldamento , ma influisce molto di piu su gli ecosistemi e inquinamento ambientale ,
    spazzatura , plastica , ect.

    si dovrebbe prima spiegare il calo della temp. media globale tra il 1945 e 1975 durante l aumento della CO2 ,

    ma in condizioni Oceani SSt mediamente piu fredde,

    gli Oceani occupano oltre il 70 % della Terra .
    si parla di Ocean' s content , appunto , da oltre un trentennio Oceani mediamente piu caldi con incremento del Vapore Acqueo il principale gas serra .

    La serie di El Nino possono avere spiegazioni legati ad altri fattori ,
    anche fattori sia Astronomici che Geologici
    esempio , nel Oceano Pacifico ci sono circa 2.000 vulcani attivi sottomarini,
    l 80 % della attivita' Vulcanica e' sottomarina

    l aumento della CO2 segue l 'aumento della temperatura e non viceversa .

    Il periodo caldo attuale si trova su una base piu elevata a causa del trend a lungo raggio dal 1800 , quando i dati e stazioni meteo erano molto meno e la media poco attendibile

    questo warming trend ha affinita' con il precedente warming trend tra il 1916 e 1945 , ma allora la quantita' di CO2 era molto meno elevata ,
    e non c' era tanta propaganda e media , e dati ' alterati ' dal fattore antropico ,
    dopo l enorme progresso industriale e demografico della seconda meta' del XX secolo .
    quando invece c' e stata anche la diminuzione della temp. media globale tra il 1945 e 1975 .
    Ultima modifica di robertino; 04/07/2019 alle 11:05

  5. #95
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    27/06/19
    Località
    Castellammare NA
    Età
    25
    Messaggi
    918
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: I mitici anni '60 dal ' punto di vista ' climatico e storico

    Quindi per la proprieta' d'incentivazione di molti gas serra (co2 è tra questi) le affinita' con gli anni citati, '16 e '45, si riducono di parecchio.

    "Il periodo caldo attuale si trova su d'una base piu' elevata perché le stazioni erano molto meno e la media poco attendibile…."

    non c'ho capito una mazza ma comunque mi da' l'idea sempre piu' che quel che di media sia freddo anche nel Neolitico va' bene, viceversa quello che sia caldo da mezzo secolo pure fosse è certamente contestabile. Boh..

  6. #96
    Vento fresco L'avatar di nevearoma
    Data Registrazione
    14/10/09
    Località
    Germania
    Messaggi
    2,809
    Menzionato
    55 Post(s)

    Predefinito Re: I mitici anni '60 dal ' punto di vista ' climatico e storico

    Citazione Originariamente Scritto da robertino Visualizza Messaggio
    a parte il fatto che l obiettivita' si scrive con una b...

    come il ' brrr " ,

    negli USA il semestre gennaio - giugno 2019 e' stato in assoluto il piu freddo dal 1895 secondo i dati temp. media massime
    in regime di " GW "
    Immagine
    Io mi chiedo se e quando i moderatori faranno mai qualcosa contro questa disinformazione continua.
    Il grafico reale, fonte NOAA, è questo e riguarda solo i primi 5 mesi visto che i dati di giugno ancora non sono usciti. Il periodo da gennaio a maggio è solo un po' sottomedia e non è nemmeno il più freddo degli ultimi 30 anni.

    Climate at a Glance | National Centers for Environmental Information (NCEI)

    Ora, a meno che non ci sia stato un giugno eccezionalissimo e mega-glaciale, il grafico da te postato è la solita baggianata presa da chissà quale blog.
    "In Africa non cresce il cibo. Non crescono i primi. Loro non hanno i contorni. Una fetta di carne magari la trovi, ma hanno un problema con i contorni. Per non parlare della frutta."

  7. #97
    Uragano
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise e Latina
    Messaggi
    17,019
    Menzionato
    96 Post(s)

    Predefinito Re: I mitici anni '60 dal ' punto di vista ' climatico e storico

    Citazione Originariamente Scritto da robertino Visualizza Messaggio
    a parte il fatto che l obiettivita' si scrive con una b...

    come il ' brrr " ,

    negli USA il semestre gennaio - giugno 2019 e' stato in assoluto il piu freddo dal 1895 secondo i dati temp. media massime
    in regime di " GW "
    Immagine


    il fattore antropico nel sistema Climatico e' una minima parte che contribuisce al riscaldamento , ma influisce molto di piu su gli ecosistemi e inquinamento ambientale ,
    spazzatura , plastica , ect.

    si dovrebbe prima spiegare il calo della temp. media globale tra il 1945 e 1975 durante l aumento della CO2 ,

    ma in condizioni Oceani SSt mediamente piu fredde,

    gli Oceani occupano oltre il 70 % della Terra .
    si parla di Ocean' s content , appunto , da oltre un trentennio Oceani mediamente piu caldi con incremento del Vapore Acqueo il principale gas serra .

    La serie di El Nino possono avere spiegazioni legati ad altri fattori ,
    anche fattori sia Astronomici che Geologici
    esempio , nel Oceano Pacifico ci sono circa 2.000 vulcani attivi sottomarini,
    l 80 % della attivita' Vulcanica e' sottomarina

    l aumento della CO2 segue l 'aumento della temperatura e non viceversa .

    Il periodo caldo attuale si trova su una base piu elevata a causa del trend a lungo raggio dal 1800 , quando i dati e stazioni meteo erano molto meno e la media poco attendibile

    questo warming trend ha affinita' con il precedente warming trend tra il 1916 e 1945 , ma allora la quantita' di CO2 era molto meno elevata ,
    e non c' era tanta propaganda e media , e dati ' alterati ' dal fattore antropico ,
    dopo l enorme progresso industriale e demografico della seconda meta' del XX secolo .
    quando invece c' e stata anche la diminuzione della temp. media globale tra il 1945 e 1975 .
    All'accozzaglia di cose che hai scritto ha risposto a sufficienza @nevearoma
    P.s. "brrr" che c'entra?
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

  8. #98
    Uragano
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise e Latina
    Messaggi
    17,019
    Menzionato
    96 Post(s)

    Predefinito Re: I mitici anni '60 dal ' punto di vista ' climatico e storico

    Comunque @robertino, alla luce dell'idiozia che hai scritto(primo semestre 2019 più freddo negli USA dagli anni 90' del XIX secolo),quando i dati ufficiali lo collocano poco sotto la 71/00(e li ha riportati Nevearoma), ti invito a limitarti a scrivere su Meteolive: lì sono antiserristi quanto e più di te, non hanno dimestichezza con i dati e si bevono i tuoi senza problemi.
    Non solo. Se anche fosse vero quel che hai scritto, mi spieghi che c'entra il dato USA con le dinamiche globali?Gli USA sono diventati il pianeta Terra nel suo insieme?
    Sto ancora aspettando un tuo commento su giugno 2019 a livello globale(il più caldo di cui ci sono dati).
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

  9. #99
    Vento forte
    Data Registrazione
    01/03/15
    Località
    Napoli
    Messaggi
    3,145
    Menzionato
    119 Post(s)

    Predefinito Re: I mitici anni '60 dal ' punto di vista ' climatico e storico

    Citazione Originariamente Scritto da nevearoma Visualizza Messaggio
    Io mi chiedo se e quando i moderatori faranno mai qualcosa contro questa disinformazione continua.
    Il grafico reale, fonte NOAA, è questo e riguarda solo i primi 5 mesi visto che i dati di giugno ancora non sono usciti. Il periodo da gennaio a maggio è solo un po' sottomedia e non è nemmeno il più freddo degli ultimi 30 anni.

    Climate at a Glance | National Centers for Environmental Information (NCEI)

    Ora, a meno che non ci sia stato un giugno eccezionalissimo e mega-glaciale, il grafico da te postato è la solita baggianata presa da chissà quale blog.
    ma quale dati parli

    il riferimento dati gennaio - giugno 2109 relativo i valori massimi negli States

    ma forse hai capito fischi per fiaschi

  10. #100
    Vento forte
    Data Registrazione
    01/03/15
    Località
    Napoli
    Messaggi
    3,145
    Menzionato
    119 Post(s)

    Predefinito Re: I mitici anni '60 dal ' punto di vista ' climatico e storico

    Citazione Originariamente Scritto da Josh Visualizza Messaggio
    All'accozzaglia di cose che hai scritto ha risposto a sufficienza @nevearoma
    P.s. "brrr" che c'entra?


    la Scienza non dice ' cozzaglie 'sono dati su base scientifica , di scienziati che discutono di Scienza .

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •