Pagina 16 di 29 PrimaPrima ... 6141516171826 ... UltimaUltima
Risultati da 151 a 160 di 281
  1. #151
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    22/05/18
    Località
    Carbonate (CO) 267 m s.l.m.
    Età
    21
    Messaggi
    816
    Menzionato
    112 Post(s)

    Predefinito Re: Aprile 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Credo tu stia parlando delle mappe con però molte zone grigie, perchè quelle che ne hanno meno sono frutto di calcoli e omogeneizzazioni pesanti (perchè a volte vedo notevoli ritocchi su alcune aree). Nel primo caso mancano però troppe aree, nel secondo sono pur sempre estrapolazioni successive. Insomma, restano sempre approssimazioni per quanto si cerchi di renderle il più attendibile possibili.

    EDIT: Ho visto la mappa postata da Stella Polare. Intendi quindi quella a tanti quadratini. Io sinceramente ho visto notevoli ritocchi su quelle in passato: alcune aree che erano molto sottomedia erano aggiustate troppo verso l'alto. Non conosco poi la situazione di ogni singola regione del mondo con precisione, ma in passato ho notato alcune sovrastime.
    se parliamo di errori LEGGERI, io ho visto anche sottostime... se parliamo di errori grossolani (tipo un grado pieno di errore), non mi è mai capitato per alcun luogo, nè di sovrastima, nè di sottostima.
    "Ho visto braccia farsi gabbia, luce farsi nebbia, ho visto me scappare in strade fuorimano e i Nazgûl sopra la mia testa; primo brutto viaggio, primo punto critico, primo buco in cui precipito, risorgo coi versi con cui vi mortifico". (Heskarioth, Flashback).

  2. #152
    myMeteoNetwork Team L'avatar di AbeteBianco
    Data Registrazione
    17/07/16
    Località
    Bellinzona (Ticino, Svizzera)
    Età
    20
    Messaggi
    2,609
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Aprile 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da Lou_Vall Visualizza Messaggio
    Vero, ma spesso un solo decimo di grado può fare la differenza.
    Noto che è sempre così difficile ottenere dei dati... sembra quasi che vengano volutamente mantenuti al segreto.
    Le uniche "trasparenti", comode e bellissime da usare sono le varie Arpa (Piemonte e Liguria), che fanno veramente un lavoro magistrale nel mantenere un'ampia rete di stazioni liberamente consultabili. L'unico problema, come sottolineato, è che sono "giovani": le più vecchie del Piemonte (e sono pochissime, credo non più di 5-7) hanno dati dal 1988, e la stragrande maggioranza (soprattutto in Liguria) ha dati dal 2004 in avanti.
    Quindi assolutamente ottime per il clima degli ultimi 10-15-20 anni, ma lasciano un grande interrogativo sul "prima".
    Qualcuno sa quali sono le stazioni meteo attive e consultabili prima del 1988 e dove reperire i dati?
    In un precedente commento ho parlato di mappe basate su stazioni riferendomi a altri dataset rispetto a quanto citato da elz che è altra roba dove non si usano stazioni.

    Tornando a noi, effettivamente i dati sono sempre difficili da ottenere. Per il Canton Ticino esistono le rilevazioni orarie di alcune stazioni regionali e di MeteoSvizzera a partire dal 2000/2003 (OASI (DT) - Cantone Ticino). MeteoSvizzera fornisce invece i dati mensili dal 1864. Altri dati giornalieri nel dettaglio effetti sono sconosciuti, può essere utile consultare infoclimat.fr dove sono disponibili i dati giornalieri storici di varie stazioni mondiali.

  3. #153
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    22/05/18
    Località
    Carbonate (CO) 267 m s.l.m.
    Età
    21
    Messaggi
    816
    Menzionato
    112 Post(s)

    Predefinito Re: Aprile 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da AbeteBianco Visualizza Messaggio
    In un precedente commento ho parlato di mappe basate su stazioni riferendomi a altri dataset rispetto a quanto citato da elz che è altra roba dove non si usano stazioni.

    Tornando a noi, effettivamente i dati sono sempre difficili da ottenere. Per il Canton Ticino esistono le rilevazioni orarie di alcune stazioni regionali e di MeteoSvizzera a partire dal 2000/2003 (OASI (DT) - Cantone Ticino). MeteoSvizzera fornisce invece i dati mensili dal 1864. Altri dati giornalieri nel dettaglio effetti sono sconosciuti, può essere utile consultare infoclimat.fr dove sono disponibili i dati giornalieri storici di varie stazioni mondiali.
    su infoclimat trovo tantissimi errori macroscopici, purtroppo. Di omogeneizzazioni praticamente non ce ne sono.
    "Ho visto braccia farsi gabbia, luce farsi nebbia, ho visto me scappare in strade fuorimano e i Nazgûl sopra la mia testa; primo brutto viaggio, primo punto critico, primo buco in cui precipito, risorgo coi versi con cui vi mortifico". (Heskarioth, Flashback).

  4. #154
    myMeteoNetwork Team L'avatar di AbeteBianco
    Data Registrazione
    17/07/16
    Località
    Bellinzona (Ticino, Svizzera)
    Età
    20
    Messaggi
    2,609
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Aprile 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da Perlecano Visualizza Messaggio
    su infoclimat trovo tantissimi errori macroscopici, purtroppo. Di omogeneizzazioni praticamente non ce ne sono.
    È anche specificato spesso che i dati possono presentare discrepanze. Del resto è una raccolta di dati, è già tanto il fatto di poter disporne perché in alternativa c'è il nulla.

  5. #155
    Vento fresco
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    24
    Messaggi
    2,022
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Aprile 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da Perlecano Visualizza Messaggio
    se parliamo di errori LEGGERI, io ho visto anche sottostime... se parliamo di errori grossolani (tipo un grado pieno di errore), non mi è mai capitato per alcun luogo, nè di sovrastima, nè di sottostima.
    Io ho notato soprattutto sovrastime, ma per un bias personale (essendo freddofilo mi interesso delle zone dove so siano in atto ondate di freddo, per cui quando so di aree abitate fortemente sottomedia ne monitoro l'andamento termico, così ho fatto ad esempio quest'Aprile in Europa).
    Non escludo ci siano anche sottostime, anche se devo dirti non ne ho mai notate.
    Ad esempio ho visto aree fortemente sottomedia divenire leggermente sottomedia, confrontando le mappe NOAA (quelle con tutti i quadratini e quelle con solo alcuni quadratini e numerosissime aree grigie). O aree lievemente sottomedia divenire sopramedia seppur di poco (basta che guardi in proposito la Sicilia e la zona del Mediterraneo centrale nel mese di Febbraio: da lievemente sotto media come era è divenuta, se non ricordo male- concedimi dunque il beneficio del dubbio - lievemente sopra media).
    Posso capire se sia legato ad adattamenti (per esempio il fatto che essendoci aree grigie attorno tendono a "uniformare" le anomalie distribuendole su una più ampia superficie e smorzandole o invertendole perchè magari si sa che nelle zone grigie il sopra media si suppone essere stato molto maggiore- però non ho mai visto aree più calde invertite in aree fresche, mentre diverse volte ho visto aree molto sopramedia smorzate), o alle dimensioni dei pixel, altrimenti per quale altro motivo potrebbe capitare?
    Ultima modifica di burian br; 18/04/2019 alle 23:24

  6. #156
    Vento fresco
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    24
    Messaggi
    2,022
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Aprile 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da Perlecano Visualizza Messaggio
    su infoclimat trovo tantissimi errori macroscopici, purtroppo. Di omogeneizzazioni praticamente non ce ne sono.
    Infoclimat praticamente si basa su due SYNOP giornalieri degli aeroporti (ovvero quelli delle 6 orario di Greenwich e delle 18 orario di Greenwich). Ne deriva che se la minima è fatta entro le 6 ora di Greenwich (che in Italia varia dalle 7 in inverno alle 8 nelle altre stagioni con l'ora legale), la minima è corretta, ma se la minima è fatta ad esempio nella seconda notte (dop il tramonto e prima della mezzanotte) questa non è rilevata. Idem per le massime: se queste sono fatte dopo le 19-20 di sera, non sono rilevate.

    Inoltre per molte serie mancano dati, o non sono indicati gli estremi giornalieri. Non è affidabilissima come serie.

  7. #157
    myMeteoNetwork Team L'avatar di AbeteBianco
    Data Registrazione
    17/07/16
    Località
    Bellinzona (Ticino, Svizzera)
    Età
    20
    Messaggi
    2,609
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Aprile 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Infoclimat praticamente si basa su due SYNOP giornalieri degli aeroporti (ovvero quelli delle 6 orario di Greenwich e delle 18 orario di Greenwich). Ne deriva che se la minima è fatta entro le 6 ora di Greenwich (che in Italia varia dalle 7 in inverno alle 8 nelle altre stagioni con l'ora legale), la minima è corretta, ma se la minima è fatta ad esempio nella seconda notte (dop il tramonto e prima della mezzanotte) questa non è rilevata. Idem per le massime: se queste sono fatte dopo le 19-20 di sera, non sono rilevate.

    Inoltre per molte serie mancano dati, o non sono indicati gli estremi giornalieri. Non è affidabilissima come serie.
    Il calcolo dei dati di Infoclimat così come di altre reti francesi (cui tralaltro è iscritta la mia stazione, link alla tabella di questo aprile per restare in tema: Climatologie mensuelle en avril 2019 a Preonzo | climatologie depuis 1900 - Infoclimat), segue delle prescrizioni OMM/Meteofrance, ed è abbastanza complesso (mi adatto anch'io quando devo verificare i dati).

    La minima giornaliera è calcolata tra le ore 18 (UTC) di ieri e le 18 di oggi, la massima giornaliera e le precipitazioni sono calcolate dalle ore 6 UTC di oggi allenore 6 di domani, in questo modo si valorizza meglio la tabella giornaliera, (es. risolve il problema della notte divisa su due giornate che ad esempio per il conteggio delle notti tropicali è un problema). Non si perde nessun dato con questo sistema, semplicemente è diverso, e le minime rispetto al metodo delle 0-24h di orologio possono mediamente essere più elevate senza alterare in nessun modo i picchi.

    So che MeteoSvizzera nel calcolo delle precipitazioni utilizza un metodo simile, in pratica il cumulo mensile di marzo è calcolato tra il 01/03 ore 6 e 01/04 ore 6. Certe volte può fare la differenza, a inizio settembre 2017 in quelle 6 ore del 01/09 ha piovuto ben 70 mm, che sono stati catalogati in agosto con questo metodo. E a differenza del metodo usato settembre poteva essere sia sopramedia che sottomedia pluviometrica. Corretti entrambi basta che si usi sempre lo stesso sistema. Ne avevo già parlato.

  8. #158
    Uragano
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    16,494
    Menzionato
    86 Post(s)

    Predefinito Re: Aprile 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da AbeteBianco Visualizza Messaggio
    È abitudine delle annate recenti nelle mie zone registrare precipitazioni di un certo rilievo a fine terza decade di aprile. Lo si nota anche guardando i cumuli del 1 maggio dove a partire dal 2013 ha sempre piovuto qualcosa ogni annata e dal 2003 in 11 occasioni su 16, discorso analogo anche nei giorni precedenti Periodo dunque con l'abitudine di registrare pioggia. Si era già notato soprattutto dal 2013.

    Anche la media delle massime giornaliere su base quindicennale vede una lieve flessione di 1°C a fine terza decade rispetto inizio terza decade estendendosi poi ai primi giorni di maggio. Poi risalita netta.
    Il problema è che quando piove molto da te c'è mezza penisola sotto richiamo caldo consistente.
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

  9. #159
    Vento fresco
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    24
    Messaggi
    2,022
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Aprile 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da AbeteBianco Visualizza Messaggio
    Il calcolo dei dati di Infoclimat così come di altre reti francesi (cui tralaltro è iscritta la mia stazione, link alla tabella di questo aprile per restare in tema: Climatologie mensuelle en avril 2019 a Preonzo | climatologie depuis 1900 - Infoclimat), segue delle prescrizioni OMM/Meteofrance, ed è abbastanza complesso (mi adatto anch'io quando devo verificare i dati).

    La minima giornaliera è calcolata tra le ore 18 (UTC) di ieri e le 18 di oggi, la massima giornaliera e le precipitazioni sono calcolate dalle ore 6 UTC di oggi allenore 6 di domani, in questo modo si valorizza meglio la tabella giornaliera, (es. risolve il problema della notte divisa su due giornate che ad esempio per il conteggio delle notti tropicali è un problema). Non si perde nessun dato con questo sistema, semplicemente è diverso, e le minime rispetto al metodo delle 0-24h di orologio possono mediamente essere più elevate senza alterare in nessun modo i picchi.
    Spesso capita che i picchi non servano a nulla.
    Se io ad esempio ho una forte sciroccata in atto dalla tarda serata, la minima tra le 18 e le 6 UTC è stata rilevata ancora nelle 24 h del giorno prima, perchè la sciroccata ha fatto innalzare le temperature dopo le 24 UTC. Se dopo le 24, e per le successive 24 h, la minima resta notevolmente più alta di quella rilevata in quell'arco di tempo, la minima è fortemente sballata.
    Spesso succede invece che la massima sia fatta proprio prima delle 6 UTC, perchè poi sopraggiungono temporali (in estate) o fronti freddi che fanno crollare le temperature nel corso del resto della giornata. Però la massima riportata, come dici, è quella registrata tra le 6 UTC e le 18 UTC, con la conseguenza che ti ritrovi una massima anche diversi gradi più bassa.
    Oppure in estate appunto capitano i temporali che fanno crollare le temperature ai valori minimi giornalieri in pieno pomeriggio, facendo scendere la minima rilevata anche di parecchi gradi a volte, ma la minima indicata resta quella rilevata entro le 6 UTC.
    Si tratta di errori notevoli, che influenzano soprattutto le minime e che mi portano qui ad errori anche fino a un grado nel calcolo delle medie. Immagina ora per una stazione del Nord Europa, o dell'Artico Russo o Canadese dove sbalzi termici improvvisi e nettissimi sono frequenti, cosa ne potrebbe venire fuori in termini di anomalie assurde...

    Comunque, bisogna fare due considerazioni: le stazioni meteorologiche italiane ufficiali utilizzano come riferimento giornaliero l'orario di Greenwich. Per cui tutti i dati aeroportuali conseguenti, come le medie, sono calcolati prendendo come riferimento il periodo 0-24 che però varia, essendo noi in Italia nel fuso orario +1 da Londra, dall'1 di notte all'1 del giorno dopo per quanto riguarda l'inverno e dalle 2 di notte alle 2 del giorno dopo per quanto riguarda le altre stagioni (con l'ora legale).
    Brindisi ha sempre calcolato gli estremi in questo modo, e io mi attengo a questo metodo di rilevazione perchè altrimenti non potrei prendere in esame medie e altro con cui fare confronti.

    Questo sistema credo sia adoperato in tutto il mondo, per cui arriviamo all'estremo per cui ad esempio a Hong Kong il giorno di riferimento meteorologico è basato sull'orario di Londra, e va dalle 8 di un mattino alle 8 del mattino successivo circa (essendo la Cina a +8).
    Ultima modifica di burian br; 19/04/2019 alle 13:40

  10. #160
    Vento fresco L'avatar di kima
    Data Registrazione
    10/10/12
    Località
    Glarus Nord
    Età
    40
    Messaggi
    2,863
    Menzionato
    15 Post(s)

    Predefinito Re: Aprile 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Stiamo così:

    Ad ogni modo, mi sono calcolato la media 2002-2018 di Aprile, e risulta di 10 gradi. Quindi...ben +1,3 dalla 81-10, e manco a dirlo, +2,3 dalla 61-90...
    Da notare che dal 2002 l aprile più freddo è stato il 2008, con 7,8 di media, a +0,1 dalla 61-90, e il più caldo il 2007, con 13,6 di media.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •