Pagina 142 di 343 PrimaPrima ... 4292132140141142143144152192242 ... UltimaUltima
Risultati da 1,411 a 1,420 di 3423
  1. #1411
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    15/06/12
    Località
    san venanzo (TR)
    Età
    47
    Messaggi
    734
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: estate 2019: analisi modellistica

    Citazione Originariamente Scritto da Porano444 Visualizza Messaggio
    Le implicazioni che possano generare i mutamenti climatici ovviamente portano "problematiche". L'uomo può solo adattarsi e cercare di non amplificare il GW.
    Detto ciò sul forum non sta di certo a me valutare cosa si possa o non possa dire.
    Sicuramente il clima è cambiato rispetto ai magnifici anni 61-90.
    Questo è sicuro.
    Oggi una +20° è nelle corde spesso e volentieri di ogni risalita di GPT da SW nel trimestre estivo….
    Tornando ai GM tutta da valutare la parte finale del mese...
    tutto quello che scrivi è ampiamente condivisibile dal punto di vista generale...il problema è che uno scienziato ha un approccio al tema diverso da un allevatore o di un agricoltore..ribadisco come lamentarsi continuamente non abbia senso ( non parlo di te ...ma sul forum si leggono decine di interventi tesi ad avere bel tempo perché uno va al mare in vacanza)...ma l'approccio asettico non sempre può essere preso in considerazione.....sarebbe interessante, tornando ai modelli ed alla meteo, capire perché la +20 ed oltre sempre più frequentemente ci vengono a trovare e rimangono sopra di noi per tanti giorni ( il funesto 2017 è lì come totem alla memoria)....in un battibaleno ci troviamo l'Hp africano sopra di noi ....anche negli anni 70/80 si registravano ondate di calore...ma qui ci troviamo di fronte ad ad altro...il breack significa tornare in media o poco sopra....niente pioggia ne cmbio pattern.

  2. #1412
    Brezza leggera
    Data Registrazione
    02/02/17
    Località
    Conversano (BA)
    Età
    27
    Messaggi
    262
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: estate 2019: analisi modellistica

    Citazione Originariamente Scritto da daredevil71 Visualizza Messaggio
    tutto quello che scrivi è ampiamente condivisibile dal punto di vista generale...il problema è che uno scienziato ha un approccio al tema diverso da un allevatore o di un agricoltore..ribadisco come lamentarsi continuamente non abbia senso ( non parlo di te ...ma sul forum si leggono decine di interventi tesi ad avere bel tempo perché uno va al mare in vacanza)...ma l'approccio asettico non sempre può essere preso in considerazione.....sarebbe interessante, tornando ai modelli ed alla meteo, capire perché la +20 ed oltre sempre più frequentemente ci vengono a trovare e rimangono sopra di noi per tanti giorni ( il funesto 2017 è lì come totem alla memoria)....in un battibaleno ci troviamo l'Hp africano sopra di noi ....anche negli anni 70/80 si registravano ondate di calore...ma qui ci troviamo di fronte ad ad altro...il breack significa tornare in media o poco sopra....niente pioggia ne cmbio pattern.
    Il perché è presto dato, i cambiamenti climatici sono il perché accade. così come l'amico azzorriano oramai non esiste quasi più dato che quando c'e quasi sempre ha influenze africane!!.
    il nostro clima si sta tropicalizzando e la risposta è che i cambiamenti climatici stanno cambiando il nostro clima, l'intero ecosistema, le mezze stagioni non esistono più e questo è Un problema per l'uomo e dunque anche per il suo lavoro. lo scienziato dovrebbe dare risposte e fornire indicazioni su cosa e come fare, non è certo scientifico restare a guardare. Non possiamo tralasciare gli effetti del clima sulla vita di tutti i giorni.

    Inviato dal mio SM-G965F utilizzando Tapatalk

  3. #1413
    Comitato Tecnico Scientifico
    Data Registrazione
    23/05/04
    Località
    Porano (TR)
    Messaggi
    4,586
    Menzionato
    22 Post(s)

    Predefinito Re: estate 2019: analisi modellistica

    Citazione Originariamente Scritto da inocs Visualizza Messaggio
    Si ma non credo che si debba essere così asettici, cosa che per un vero appassionato meteo finisce per risultare maldestramente artefatta.

    Io credo che tu e Josh proviate lo stesso stupore, per quanto scontato, di fronte a certe situazioni meteorologiche. Il modo in cui esponete le vostre sensazioni può essere diverso. Io dico che basta essere misurati, evitando di dire le cose 8 volte al giorno nella stessa discussione, però al tempo stesso dicendole, perché è dovuto. Come è dovuto ad ogni meteoappassionato commentare stupito il maggio 2019, il febbraio 2018, il gennaio 2017 con le loro meraviglie fredde con tempi di ritorno davvero lunghi.

    Si parva licet componete magnis, se l'anno prossimo rinevica a Roma e Napoli, liquidiamo tutto con un "facciamocene una ragione, in questi anni capita" e chiudiamo il forum., o possiamo ancora, con il giusto senso della misura (che è l'unica cosa che fa la differenza) commentare entusiasti?

    Inviato dal mio Redmi Note 7 utilizzando Tapatalk
    L'essere sufficientemente "asettici" o "distaccati" sul come e sul perché non implica necessariamente una mancanza di emozione.
    Vogliamo parlare del Febbraio 2012, dell'Agosto 2017 o del gelido Gennaio 2019?
    Tenderei a scindere l'andamento climatico medio dalla possibilità di accadimento di un evento caldo/freddo.
    Del resto abbiamo avuto ampia riprova che nonostante tutto si può avere un super maggio 2019. Quello intendo dire è che al netto dell'evento l'andamento climatico soprattutto nel semestre caldo è palesemente cambiato negli ultimi 15/20. E non lo dicono le mie/nostre emozioni, lo dicono i dati. Il tutto ha una forte correlazione non lineare con le implicazioni circolatorie dei tempi nostri.
    Citazione Originariamente Scritto da daredevil71 Visualizza Messaggio
    tutto quello che scrivi è ampiamente condivisibile dal punto di vista generale...il problema è che uno scienziato ha un approccio al tema diverso da un allevatore o di un agricoltore..ribadisco come lamentarsi continuamente non abbia senso ( non parlo di te ...ma sul forum si leggono decine di interventi tesi ad avere bel tempo perché uno va al mare in vacanza)...ma l'approccio asettico non sempre può essere preso in considerazione.....sarebbe interessante, tornando ai modelli ed alla meteo, capire perché la +20 ed oltre sempre più frequentemente ci vengono a trovare e rimangono sopra di noi per tanti giorni ( il funesto 2017 è lì come totem alla memoria)....in un battibaleno ci troviamo l'Hp africano sopra di noi ....anche negli anni 70/80 si registravano ondate di calore...ma qui ci troviamo di fronte ad ad altro...il breack significa tornare in media o poco sopra....niente pioggia ne cmbio pattern.
    Caro "dirimpettaio" dell'altro versante della val di Paglia…..
    La questione è prettamente correlata all'andamento circolazione che si sul comparto pacifico/atlantico.
    Una minore tensione zonale nel semestre estivo ovviamente permette un'amplificazione delle Rossby. Se ci troviamo nella parte buona della Rossby godiamo di super temporali fresco etc etc, diversamente abbiamo il 2003 o parte di esso perché una ampia oscillazione del getto permette un pescaggio maggiore da sud.

    Assenza delle westerlies maggiore subsidenza nelle aree lontane dall'oceano…poi se il getto oscilla male…..la +20° è di casa…..
    #SAVETHEBEAR

  4. #1414
    Burrasca forte L'avatar di millibar71
    Data Registrazione
    22/09/03
    Località
    torino est
    Età
    48
    Messaggi
    8,171
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: estate 2019: analisi modellistica

    Rediviva zonalità, estate old style per la mia zona



  5. #1415
    Burrasca L'avatar di Cristiano96
    Data Registrazione
    12/09/12
    Località
    Fasano
    Età
    22
    Messaggi
    6,360
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: estate 2019: analisi modellistica

    I principali modelli a 144 ore
    estate 2019: analisi modellistica-ff4974b7-ca11-4dfe-a2ca-b06c999cc430.gif
    estate 2019: analisi modellistica-bd25c02d-3d2a-49e6-88bb-121b388f4c04.png
    estate 2019: analisi modellistica-d56123cb-836b-4425-b6eb-1609081f203f.png
    "Non è la neve che non ho avuto a mancarmi, ma quella che avrei dovuto avere ancora."

  6. #1416
    Vento teso L'avatar di Calibre
    Data Registrazione
    11/11/11
    Località
    Cagliari / Trieste
    Età
    23
    Messaggi
    1,781
    Menzionato
    8 Post(s)

    Predefinito Re: estate 2019: analisi modellistica

    GEM con il canadian dream



    Poco prima per GFS si dovrebbe passare da un obbrobrio, per usare un eufemismo:





    Ultima modifica di Calibre; 16/06/2019 alle 17:46

  7. #1417
    Uragano L'avatar di Friedrich 91
    Data Registrazione
    04/07/07
    Località
    Pavia (PV) 82 m/ Ferrara (FE) 9 m
    Età
    27
    Messaggi
    33,559
    Menzionato
    42 Post(s)

    Predefinito Re: estate 2019: analisi modellistica

    Gfs 12 spettacolare x il Nord, scaldata atroce ma rapida e umidissima con la +24 fino a Bologna e la +22 in Veneto, seguita il 25/26 Giugno da un fronte freddo da NW di quelli seri, il 27 Giugno saremo scesi a +8.

    Carte ideali x temporali da spavento.
    Avatar: Bei tempi che non torneranno più.

  8. #1418
    Burrasca L'avatar di Cristiano96
    Data Registrazione
    12/09/12
    Località
    Fasano
    Età
    22
    Messaggi
    6,360
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: estate 2019: analisi modellistica

    Non so se avete notato che su meteociel hanno ripristinato il vecchio gfs con il nome di “gfs legacy”. Proprio non vuole morire
    "Non è la neve che non ho avuto a mancarmi, ma quella che avrei dovuto avere ancora."

  9. #1419
    Vento forte
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    24
    Messaggi
    3,680
    Menzionato
    13 Post(s)

    Predefinito Re: estate 2019: analisi modellistica

    Citazione Originariamente Scritto da Cristiano96 Visualizza Messaggio
    Non so se avete notato che su meteociel hanno ripristinato il vecchio gfs con il nome di “gfs legacy”. Proprio non vuole morire
    Secondo me non è un caso: la versione ex-FV3 e ora ufficiale avrà ancora in parte dei bug da risolvere (a testimonianza di questo il fatto che come il vecchio FV3 il loro spago ufficiale è quasi sempre sopra le righe degli altri).

    Ricordiamoci che gallina vecchia fa buon brodo.
    Io, personalmente, direi a questo punto di seguire il GFS Legacy. Del vecchio Parallelo promosso a ufficiale non mi fido.

  10. #1420
    Bava di vento L'avatar di Upflow
    Data Registrazione
    06/06/19
    Località
    Folgaria (TN)
    Età
    43
    Messaggi
    68
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: estate 2019: analisi modellistica

    Citazione Originariamente Scritto da Vitob Visualizza Messaggio
    Il perché è presto dato, i cambiamenti climatici sono il perché accade. così come l'amico azzorriano oramai non esiste quasi più dato che quando c'e quasi sempre ha influenze africane!!.
    il nostro clima si sta tropicalizzando e la risposta è che i cambiamenti climatici stanno cambiando il nostro clima, l'intero ecosistema, le mezze stagioni non esistono più e questo è Un problema per l'uomo e dunque anche per il suo lavoro. lo scienziato dovrebbe dare risposte e fornire indicazioni su cosa e come fare, non è certo scientifico restare a guardare. Non possiamo tralasciare gli effetti del clima sulla vita di tutti i giorni.

    Inviato dal mio SM-G965F utilizzando Tapatalk
    Condivido in toto il tuo ragionamento

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •