Pagina 223 di 343 PrimaPrima ... 123173213221222223224225233273323 ... UltimaUltima
Risultati da 2,221 a 2,230 di 3423
  1. #2221
    Burrasca L'avatar di Cristiano96
    Data Registrazione
    12/09/12
    Località
    Fasano
    Età
    22
    Messaggi
    6,254
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: estate 2019: analisi modellistica

    Valori a fondoscala in quota in Francia e sud dell’Inghilterra, anche questi ultimi staranno in campana. Per fortuna che almeno la regina ha vissuto il caldo cretacico ed è ben abituata.
    estate 2019: analisi modellistica-4307437c-d137-4dd0-ac4b-a5d0c076aaea.jpeg
    "Non è la neve che non ho avuto a mancarmi, ma quella che avrei dovuto avere ancora."

  2. #2222
    Bava di vento L'avatar di Andreas94
    Data Registrazione
    25/08/18
    Località
    Breganse\Breganze (VI) Veneto
    Età
    24
    Messaggi
    209
    Menzionato
    7 Post(s)

    Predefinito Re: estate 2019: analisi modellistica

    Parlando di situazione generale, a me il 2003 pare ancora veramente tanto distante. Io ero piccolo e non ho ricordi di quella famosa estate, ma sò di per certo che il caldo cominciò a Maggio e finì a fine Agosto qua.

    Quest'anno siamo in tutt'altra situazione (Maggio 2019 specialmente) e poi comunque bisogna vedere come proseguiranno Luglio e Agosto.

    Noto comunque con piacere che l'entità di questa ondata calda è stata ridimensionata rispetto a certe mappe giorni fa. E comunque da me ma più in generale in Pianura Padana la differenza la fa la persistenza, se dopo quest'ondata c'è una bella sventagliata atlantica è tutta un'altra cosa che non se la configurazione persiste (pur rimanendo magari una forte ondata di calore). Il clima continentale è questo.

    Nel 1991, dove ci fu un Maggio similissimo al 2019, e a Luglio qua a Vicenza si registrò la temperatura più bassa per questo mese, +8,6.
    Con degli scambi meridiani così esasperati come adesso mi pare che sia possibile aspettarsi di tutto!
    Ultima modifica di Andreas94; 20/06/2019 alle 14:41

  3. #2223
    Bava di vento L'avatar di Andreas94
    Data Registrazione
    25/08/18
    Località
    Breganse\Breganze (VI) Veneto
    Età
    24
    Messaggi
    209
    Menzionato
    7 Post(s)

    Predefinito Re: estate 2019: analisi modellistica

    Citazione Originariamente Scritto da Cristiano96 Visualizza Messaggio
    Valori a fondoscala in quota in Francia e sud dell’Inghilterra, anche questi ultimi staranno in campana. Per fortuna che almeno la regina ha vissuto il caldo cretacico ed è ben abituata.
    estate 2019: analisi modellistica-4307437c-d137-4dd0-ac4b-a5d0c076aaea.jpeg
    Le anomalie positive più vistose guardacaso ci sono dai Pirenei verso nord, quindi oltre alla massa d'aria calda in sè c'è anche l'effetto favonico delle montagne che ci mette il suo.

  4. #2224
    Vento forte
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    24
    Messaggi
    3,354
    Menzionato
    10 Post(s)

    Predefinito Re: estate 2019: analisi modellistica

    Per curiosità, ho trovato una discussione su un forum meteo francese. Io non parlo francese, però tutto sommato si capisce, è pur sempre una lingua neolatina.

    Ho letto che la più potente fiammata calda che abbia mai, finora, toccato la Francia fu quella di fine Luglio/inizio Agosto 1983. Fu una seconda onda calda che seguì quella che fece toccare i record ancora oggi assoluti al Nord Italia. Solo che questa seconda onda calda superò le Alpi e andò a "schiaffeggiare" Francia del Nord e Germania. Non molto diverso da quanto ci propone Reading. La dinamica è simile a quella che sarà in essere tra poco, con le dovute differenze: il cut-off si isolò sul golfo di Guascogna, ma prima di farlo richiamò l'inferno dall'Africa sul Nord. La seconda ondata fu attutita in Italia da un'ondulazione sul'Adriatico che spinse il tutto a ovest su Francia e poi sopra le Alpi. La cosa positiva, se dovesse andare come allora, è che poi entrò l'Atlantico in Italia, perchè la goccia non rimase isolata a lungo. Ed entrò aria molto fredda per il periodo sull'Italia. Alla fin fine è un'evoluzione che ECMWF stamane abbozza all'incirca nell'estremo long.


    Ho inserito alcune stazioni di radiosondaggi, da cui risulta in quei giorni un picco massimo di +26,6° a Bordeaux a 850 hPa. A Payerne, Svizzera, al confine con la Francia, ben +26,2° il 31 Luglio sempre a 850 hPa.
    Dalle reanalisi probabile una +28° sottovento sul versante francese dei Pirenei a 850 hPa.

    Ecco qui le reanalisi:
    Meteociel - Archives des analyses NCEP de 1871 à aujourd'hui (temp 850 hPa)
    Meteociel - Archives des analyses NCEP de 1871 à aujourd'hui (gpt 500 hPa)

  5. #2225
    Uragano L'avatar di Dream Design
    Data Registrazione
    13/10/04
    Località
    Napoli coll. 249 mt.
    Età
    31
    Messaggi
    16,139
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: estate 2019: analisi modellistica

    Che apocalisse GFS06z, mamma mia.

    Vediamo dove si arriverà con gli accorgimenti, siamo ancora distanti da ECMWF, seppur caldissime lo stesso.

    Inviato dal mio ANE-LX1 utilizzando Tapatalk

  6. #2226
    Vento forte L'avatar di Lake
    Data Registrazione
    12/10/14
    Località
    CARAVATE
    Messaggi
    3,211
    Menzionato
    4 Post(s)

    Predefinito Re: estate 2019: analisi modellistica

    Citazione Originariamente Scritto da Cristiano96 Visualizza Messaggio
    Valori a fondoscala in quota in Francia e sud dell’Inghilterra, anche questi ultimi staranno in campana. Per fortuna che almeno la regina ha vissuto il caldo cretacico ed è ben abituata.
    estate 2019: analisi modellistica-4307437c-d137-4dd0-ac4b-a5d0c076aaea.jpeg
    Davvero impressionante..., comunque per postilla vorrei dire "avercelo un capo di stato come lei".
    Ciò il bonus!!!!

  7. #2227
    Burrasca forte L'avatar di millibar71
    Data Registrazione
    22/09/03
    Località
    torino est
    Età
    48
    Messaggi
    8,133
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: estate 2019: analisi modellistica

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Per curiosità, ho trovato una discussione su un forum meteo francese. Io non parlo francese, però tutto sommato si capisce, è pur sempre una lingua neolatina.

    Ho letto che la più potente fiammata calda che abbia mai, finora, toccato la Francia fu quella di fine Luglio/inizio Agosto 1983. Fu una seconda onda calda che seguì quella che fece toccare i record ancora oggi assoluti al Nord Italia. Solo che questa seconda onda calda superò le Alpi e andò a "schiaffeggiare" Francia del Nord e Germania. Non molto diverso da quanto ci propone Reading. La dinamica è simile a quella che sarà in essere tra poco, con le dovute differenze: il cut-off si isolò sul golfo di Guascogna, ma prima di farlo richiamò l'inferno dall'Africa sul Nord. La seconda ondata fu attutita in Italia da un'ondulazione sul'Adriatico che spinse il tutto a ovest su Francia e poi sopra le Alpi. La cosa positiva, se dovesse andare come allora, è che poi entrò l'Atlantico in Italia, perchè la goccia non rimase isolata a lungo. Ed entrò aria molto fredda per il periodo sull'Italia. Alla fin fine è un'evoluzione che ECMWF stamane abbozza all'incirca nell'estremo long.


    Ho inserito alcune stazioni di radiosondaggi, da cui risulta in quei giorni un picco massimo di +26,6° a Bordeaux a 850 hPa. A Payerne, Svizzera, al confine con la Francia, ben +26,2° il 31 Luglio sempre a 850 hPa.
    Dalle reanalisi probabile una +28° sottovento sul versante francese dei Pirenei a 850 hPa.

    Ecco qui le reanalisi:
    Meteociel - Archives des analyses NCEP de 1871 à aujourd'hui (temp 850 hPa)
    Meteociel - Archives des analyses NCEP de 1871 à aujourd'hui (gpt 500 hPa)
    Ottima osservazione, la risalita della parte più calda dell'anticiclone parrebbe interessare la Francia, la deriva occidentale del cut off non deve in alcun modo shiftare ad est, anzi più ad ovest va meglio è.


  8. #2228
    Vento moderato L'avatar di Santana
    Data Registrazione
    06/04/11
    Località
    Bedero Valcuvia (Va)/Mesero (mi)
    Messaggi
    1,384
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: estate 2019: analisi modellistica

    sarà interessante osservare giovedì temperature di città come Bordeaux e Bilbao...secondo me si va ben oltre i 40°C..ma stando bassi

  9. #2229
    Bava di vento
    Data Registrazione
    14/08/17
    Località
    Muggia (TS) 35mslm
    Età
    36
    Messaggi
    104
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: estate 2019: analisi modellistica

    Francia centrale, andamento zero termico.
    Fuoriscala...



    Il Cape Index...


  10. #2230
    Burrasca
    Data Registrazione
    06/01/16
    Località
    PA
    Messaggi
    6,611
    Menzionato
    23 Post(s)

    Predefinito Re: estate 2019: analisi modellistica

    Mizzega, picchi di +29/+30a 850 hPa nel sud Francia

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •