Pagina 10 di 50 PrimaPrima ... 8910111220 ... UltimaUltima
Risultati da 91 a 100 di 500
  1. #91
    Uragano L'avatar di Lou_Vall
    Data Registrazione
    06/10/07
    Località
    Roccasparvera (CN) 668m. -Far West-
    Età
    31
    Messaggi
    22,888
    Menzionato
    23 Post(s)

    Predefinito Re: Giugno 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Allora, eccoci qua.
    Io ho scritto innanzitutto che la 2003 non è mai stata ripetuta in Italia, e se lo è stata in Europa significa che non è stata eccezionale, ma rara.

    Ad esempio, prendiamo la Gran Bretagna: io posso solo mostrarti il grafico in allegato, tratto dal CET (Central England Temperature), database attivo con rilevazioni mensili validate dal 1659, e dal 1722 con una precisione garantita a detta di chi lo ha elaborato al decimo di grado:
    Allegato 507442


    Puoi ben vedere come in UK ci siano state varie estati negli ultimi 300 anni che hanno avvicinato la 2003 (qui l'elenco delle prime: Royal Met Office summers). Scorri verso il basso, c'è una tabella con le medie estive più alte degli ultimi 300 anni.

    Dal fatto che ci siano state varie estati con media molto vicina ne deduco che o la 2003 è eccezionale ma ripetibile (forse estati di quel calibro sono le massime espressioni che il caldo estivo può dare a quelle latitudini, limite valicabile di poco indipendentemente dal momento storico), o che lì non sia ancora avvenuta l'estate perfetta, quella che stacca tutte nettamente.

    Passiamo all'Italia. Qui l'estate 2003 invece risulta ancora inavvicinabile. Riportando le medie estive, risulta a netto distacco dal secondo posto sul quadro nazionale di anche 1° (sbaglio, @Perlecano? Potrei ricordare male).
    Allargando le vedute ai secoli, posto questi dati tratti da Bologna e che integrano i dati del suo osservatorio meteorologico con quelli che credo siano dell'aeroporto dal 1951 (ma possiamo prenderli per buoni): si nota come l'estate più calda sia a 1° dalla 2003 di distacco. E come nei secoli antecedenti non ci siano estati altrettanto vicine, ma sempre lontanissime:
    Allegato 507441

    Quando pertanto dico che l'estate 2003 la ritengo ancora inavvicinabile in Italia (e meno in Europa) è per le considerazioni che ho appena fatto.

    Bisognerebbe fare lo stesso lavoro paese per paese, ma so essere molto difficile...a seconda di quanto la 2003 stacchi la seconda possiamo capire se sia irripetibile nel breve termine o meno. E trarre delle considerazioni.
    Riporto quanto avevo scritto in un altro thread.
    Questi i dati (fonte: Arpa Piemonte)

    Boves (575m.)
    Estate 2003: +23,0°
    Estate 2017: +22,3° (differenza 0,7°)

    Cuneo (575m.)
    Estate 2003: +24,2°
    Estate 2017: +23,2° (differenza 1,0°)

    Demonte (765m.)
    Estate 2003: +21,5°
    Estate 2017: +20,8° (differenza 0,7°)

    Madonna d'Ardua (935m.)
    Estate 2003: +19,4°
    Estate 2017: +18,9° (differenza 0,5°)

    Argentera (1680m.)
    Estate 2003: +16,0°
    Estate 2017: +15,7° (differenza 0,3°)

    Sampeyre-Pian delle Baracche (2135m.)
    Estate 2003: +13,0°
    Estate 2017: +12,9° (differenza 0,1°)

    Rocca dell'Abisso (2753m.)
    Estate 2003: +10,1°
    Estate 2017: +10,1° (differenza 0,0°)

    Come puoi ben vedere oltre i 1500 metri lo scarto è minimo. E oltre i 2000 metri sostanzialmente non ci sono differenze.
    Sì, lo scrivo bene in modo che sia chiaro a tutti: localmente almeno sulle Alpi Occidentali l'estate 2017 è stata pari all'estate 2003.
    Come fai a definirla irraggiungibile quando l'abbiamo già raggiunta da due anni?
    Lou soulei nais per tuchi

  2. #92
    Uragano L'avatar di Dream Design
    Data Registrazione
    13/10/04
    Località
    Napoli coll. 249 mt.
    Età
    31
    Messaggi
    15,960
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: Giugno 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    riguardo la primavera:

    Marzo: +1.2
    Aprile: +0.7
    Maggio: -2.7

    -0.3 sulla 71/10, ovviamente la più fresca da X anni

    NAPOLI, Febbraio 2018: IO C'ERO !!!

    www.faceweather.it

  3. #93
    Vento fresco
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    24
    Messaggi
    2,933
    Menzionato
    4 Post(s)

    Predefinito Re: Giugno 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da Lou_Vall Visualizza Messaggio
    Come fai a definirla irraggiungibile quando l'abbiamo già raggiunta da due anni?
    In quota valgono "leggi diverse".
    Se dovessi basarmi sulle temperature in libera atmosfera, anche qui l'estate più calda sarebbe la 2012, non la 2003. Che staccherebbe di alcuni decimi. E invece al suolo (posso usare i dati di Brindisi, o Lecce, non cambia nulla) vince e stravince la 2003 (persino a Luglio, seppure di un solo decimo!) con 1° di distacco.

  4. #94
    Uragano L'avatar di Lou_Vall
    Data Registrazione
    06/10/07
    Località
    Roccasparvera (CN) 668m. -Far West-
    Età
    31
    Messaggi
    22,888
    Menzionato
    23 Post(s)

    Predefinito Re: Giugno 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    In quota valgono "leggi diverse".
    Se dovessi basarmi sulle temperature in libera atmosfera, anche qui l'estate più calda sarebbe la 2012, non la 2003. Che staccherebbe di alcuni decimi. E invece al suolo (posso usare i dati di Brindisi, o Lecce, non cambia nulla) vince e stravince la 2003 (persino a Luglio, seppure di un solo decimo!) con 1° di distacco.
    Sì ma in quota qui si parla di terra, non di libera atmosfera, a 1000, 1500, 2000, 2500 metri abbiamo valli, montagne, territori, non aria.
    E vedi bene - dai dati che ho postato - che già a bassa quota (dai 900 ai 1600 metri, che sono zone abitate) lo scarto è stato minimo. Ricordo che qui la "pianura" è sui 500-600 metri, quindi non si può "scavare". Qui l'estate 2017 è stata vicinissima alla 2003, punto, i dati sono dati. Sono felice che in Puglia e nel Salento siano state ben distaccate, ma qui purtroppo non è stato così, mi spiace.
    Lou soulei nais per tuchi

  5. #95
    Burrasca
    Data Registrazione
    29/01/14
    Località
    Alpignano(TO)
    Età
    24
    Messaggi
    6,102
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Giugno 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Anche oggi nella minima a 16.5 attuale 29.5°
    Solamente 3-4° sopramedia

  6. #96
    Uragano
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    16,827
    Menzionato
    91 Post(s)

    Predefinito Re: Giugno 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da jack9 Visualizza Messaggio
    no, scusa, qui c'è un tentativo di rigirare la frittata grosso come la 2003, appunto. il discorso iniziale era: sarà ripetibile nel breve la 2003? tu, non solo hai detto che non è mai stata ripetuta (per 2/3 d'Europa più di 2 volte in 16 anni ma fa niente), ma hai pure detto che "data la sua perfezione", per citarti, non sarà facilmente ripetibile. ora, forse, senza parlare di curve e scienza missilistica, non è che il fatto che l'abbiamo già eguagliata 4 volte in 16 anni sia al contrario il sintomo che è, sempre forse eh, un pochino più semplice superarla di quanto pensi tu?
    ripeto, parli senza cognizione di causa: NON sai cosa abbia fatto la 2003 in Europa, di conseguenza non sai nemmeno che è stata eguagliata e superata già più volte in molte località, probabilmente solo a Brindisi ve la siete scampata
    In effetti va detto,parlando dell'Europa, che(tema che affrontai assieme a @Perlecano due o tre mesi fa) anche dove la 2003 è ancora la più calda è stata comunque avvicinata alla grande in seguito: in Portogallo, nel 2009; in Francia ed Austria, nel 2015; in Svizzera, nel 2018; in Ungheria, nel 2012; in Slovenia, nel 2012.
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

  7. #97
    Uragano
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    16,827
    Menzionato
    91 Post(s)

    Predefinito Re: Giugno 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da Dream Design Visualizza Messaggio
    riguardo la primavera:

    Marzo: +1.2
    Aprile: +0.7
    Maggio: -2.7

    -0.3 sulla 71/10, ovviamente la più fresca da X anni
    Sì, maggio da solo in Campania ha tirato giù da solo una primavera non caldissima ma certo neanche tanto fresca fino al 30.04.
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

  8. #98
    Vento fresco
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    24
    Messaggi
    2,933
    Menzionato
    4 Post(s)

    Predefinito Re: Giugno 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da Lou_Vall Visualizza Messaggio
    Sì ma in quota qui si parla di terra, non di libera atmosfera, a 1000, 1500, 2000, 2500 metri abbiamo valli, montagne, territori, non aria.
    E vedi bene - dai dati che ho postato - che già a bassa quota (dai 900 ai 1600 metri, che sono zone abitate) lo scarto è stato minimo. Ricordo che qui la "pianura" è sui 500-600 metri, quindi non si può "scavare". Qui l'estate 2017 è stata vicinissima alla 2003, punto, i dati sono dati. Sono felice che in Puglia e nel Salento siano state ben distaccate, ma qui purtroppo non è stato così, mi spiace.
    Ma è stato minimo appunto perchè dipendendo più dalle temperature in libera atmosfera il 2003 è stato paragonabile al 2017.

    Vedi? Sono i dati dei radiosondaggi di Cuneo Levaldigi del 2003 confrontati con le medie del 2017. Praticamente 2003 e 2017 sono sovrapponibili più sali di quota (infatti addirittura lo zero termico è stato più alto nel 2017 e non di poco), ecco perchè alle alte quote sono identiche o quasi. Ma nei bassi strati ancora sussistono differenze:

    Grafico a 700 hPa

    Grafico zero termico

    Lo si nota confrontando la mappa di prima (700 hPa) con questa degli 850, dove la 2003 è più calda comunque, seppur di poco:

    Grafico a 850 hPa

    Alle basse quote quindi intervengono anche altri fattori e/o non è del tutto paragonabile. Infatti l'estate 2017 nonostante tutto è inferiore in prestazione. Questo significa che per quanto sia un degno avversario, l'estate 2017 non ha la stessa completezza della 2003.
    Se poi si ripeterà e si straccerà pazienza, non è che non accadrà solo perchè lo penso io
    Ultima modifica di burian br; 03/06/2019 alle 15:27

  9. #99
    Uragano L'avatar di Lou_Vall
    Data Registrazione
    06/10/07
    Località
    Roccasparvera (CN) 668m. -Far West-
    Età
    31
    Messaggi
    22,888
    Menzionato
    23 Post(s)

    Predefinito Re: Giugno 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Ma è stato minimo appunto perchè dipendendo più dalle temperature in libera atmosfera il 2003 è stato paragonabile al 2017.

    Vedi? Sono i dati dei radiosondaggi di Cuneo Levaldigi del 2003 confrontati con le medie del 2017. Praticamente 2003 e 2017 sono sovrapponibili più sali di quota (infatti addirittura lo zero termico è stato più alto nel 2017 e non di poco), ecco perchè alle alte quote sono identiche o quasi. Ma nei bassi strati ancora sussistono differenze:

    Grafico a 700 hPa

    Grafico zero termico

    Lo si nota confrontando la mappa di prima (700 hPa) con questa degli 850, dove la 2003 è più calda comunque, seppur di poco:

    Grafico a 850 hPa

    Alle basse quote quindi intervengono anche altri fattori e/o non è del tutto paragonabile. Infatti l'estate 2017 nonostante tutto è inferiore in prestazione. Questo significa che per quanto sia un degno avversario, l'estate 2017 non ha la stessa completezza della 2003.
    Se poi si ripeterà e si straccerà pazienza, non è che non accadrà solo perchè lo penso io
    Ho capito, ma cosa c'entra la libera atmosfera?
    Sto parlando di dati rilevati dalle stazioni meteorologiche a terra. E tali stazioni dicono che tra l'estate 2003 e l'estate 2017 la differenza è stata minima, dell'ordine di pochi decimi di grado di differenza. E l'estate 2017 ha esattamente la stessa "completezza" della 2003, proprio perchè sono state "termometricamente" vicinissime, e la 2017 non è stata "inferiore come prestazione", ma quasi uguale, punto. I dati sono dati, non capisco quale sia il problema. Qui l'estate 2017 è stata vicinissima (e in alcuni casi uguale) all'estate 2003, è così difficile accettarlo? Non è perchè se a Brindisi ci sono stati X gradi di differenza debba essere così ovunque eh? Qui è andata così, sono due estati sostanzialmente sovrapponibili, con una differenza termica minima, e in alcuni casi nulla, come ho postato. Non capisco perchè sia così difficile da accettare...
    Lou soulei nais per tuchi

  10. #100
    Vento fresco
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    24
    Messaggi
    2,933
    Menzionato
    4 Post(s)

    Predefinito Re: Giugno 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da Lou_Vall Visualizza Messaggio
    Ho capito, ma cosa c'entra la libera atmosfera?
    C'entra che più salendo di quota più la temperatura dipenderà da quella in libera atmosfera.

    Allo stesso modo nel caso del mare: più una zona è vicina alla costa, più risente delle temperature del mare.

    In pratica: il fatto che alle alte quote abbia fatto caldo quanto la 2003 (ma non alle quote inferiori dell'atmosfera) significa che "globalmente" parlando la 2003 sia ancora superiore alla 2017. Altrimenti avrebbe fatto caldo a tutte le quote in maniera identica. E' questo che intendo quando dico che la 2003 è ancora ineguagliata (e se lo è alle alte quote non dimostra comunque che l'estate sia stata identica).

    Per farti un paragone: immagina due studenti. Il fatto che entrambi in una materia abbiano 10 e che la loro media complessiva sia simile (magari uno ha 9 e l'altro 9,5) non toglie che uno di loro sia più "completo" dell'altro, visto che ha totalizzato altrove un punteggio medio sempre superiore.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •