Pagina 12 di 51 PrimaPrima ... 2101112131422 ... UltimaUltima
Risultati da 111 a 120 di 503
  1. #111
    Uragano L'avatar di Lou_Vall
    Data Registrazione
    06/10/07
    Località
    Roccasparvera (CN) 668m. -Far West-
    Età
    31
    Messaggi
    22,890
    Menzionato
    23 Post(s)

    Predefinito Re: Giugno 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da Josh Visualizza Messaggio
    In effetti tu che parli "globalmente" non è un'ipotesi neanche lontanamente realizzabile
    Vero
    I dati "globali" o sulle macroaree vanno benissimo e ci mancherebbe, ma vanno presi come linea generale, non come dogma assoluto, ed è doveroso fare dei distinguo a livelli inferiori, altrimenti possono saltare fuori stramberie e/o inesattezze, e mai i dati "macro" devono smentire quelli rilevati su porzioni di territorio. Non parlo del mio cortile eh, il comparto alpino Sud-Occidentale non è di 5 km quadrati.
    Lou soulei nais per tuchi

  2. #112
    Vento fresco
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    24
    Messaggi
    2,947
    Menzionato
    6 Post(s)

    Predefinito Re: Giugno 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da Lou_Vall Visualizza Messaggio
    Vero, sono d'accordo, ma puntualizziamo: è un primato di pochissimo, di una manciata di decimi, a maggior prova che l'estate 2003 è stata avvicinata - e localmente raggiunta per alcune fasce altimetriche - già con l'estate 2017, per cui hai voglia che può esser superata. Lo può essere altrochè, è ben lungi dall'essere irraggiungibile.
    Bè, 0.7-1° di differenza non è mica poco...anche se lo sembra. Lasciando da parte le stazioni ad alta quota. Significa una media di 0,7-1° per mese più bassa, o a parità di una mensilità gli altri due devono aver avuto un'anomalia di 1,2-1,5° in meno rispetto alla 2003...
    Ad esempio.
    Ultima modifica di burian br; 03/06/2019 alle 20:23

  3. #113
    Brezza leggera L'avatar di damiano23
    Data Registrazione
    25/02/19
    Località
    Provincia di Catania (CT)
    Messaggi
    309
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Giugno 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da Moderatore Visualizza Messaggio
    Buongiorno, nel suo profilo,la località indicata è New york con una quota improbabile, ma l'IP da cui risulta la pubblicazione del suo post è italiano. Rimaniamo in attesa di un chiarimento prima di prendere provvedimenti. Grazie.
    Si è vero signor moderatore.. ho inserito come località New York e una quota assurda. Cercherò di cambiarla il più presto possibile in quanto tutto ciò ha creato scompiglio

  4. #114
    Vento moderato L'avatar di Santana
    Data Registrazione
    06/04/11
    Località
    Bedero Valcuvia (Va)
    Messaggi
    1,331
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Giugno 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    dalle carte attuali sembra che la pacchia del sottomedia termico sia finita ...vediamo dove si andrà a finire, ovviamente ci saranno grosse differenze tra nord e sud per la prossima settimana, ma credo che il mese sia destinato ad un + sulla media di riferimento..

  5. #115
    Uragano
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    16,831
    Menzionato
    91 Post(s)

    Predefinito Re: Giugno 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da Friedrich 91 Visualizza Messaggio
    Ridendo e scherzando la prima decade rischia di lasciare un bollettino di guerra qua. Oggi a Ferrara minima 19,4 e massima 32,1°C, valori superiori alla media x circa 6 gradi, e il tutto con una "modesta" +15 a 850 Hpa

    Del resto con l'anticiclone così disposto il Nord-est va nel forno totale, lo abbiamo visto bene lo scorso anno. E considerando che i prossimi giorni sarà tutto meno che fresco non mi stupirei di chiudere con un +3/+4 sulla media la decade.
    Al sud oggi è l'ultimo giorno non particolarmente caldo.
    Grazzanise 22°
    Caserta 24°
    Da domani si cambia musica, per arrivare alla cacofonia caldo-umida da giovedì.La prima decade chiuderà sopra ma nulla di eccessivo perché i primi giorni sono stati ancora freschi a sud di Roma.
    Sarà più sopramedia la terza di aprile qua: per ora è la più calda(in senso relativo) dell'anno e la più sopramedia dalla terza di maggio 2018, a pari merito con la seconda di settembre 2018.
    Ultima modifica di Josh; 04/06/2019 alle 14:45
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

  6. #116
    Burrasca
    Data Registrazione
    29/11/13
    Località
    Lentate s/S (MB)
    Messaggi
    6,438
    Menzionato
    16 Post(s)

    Predefinito Re: Giugno 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Da oggi comincia ufficialmente il caldo afoso e per ora continua il trend siccitoso che ci caratterizza dallo scorso Dicembre (Giugno finora 0 mm).
    Giugno piu' secco: 16 mm nel 2004. Il piu' piovoso: 286 mm nel 1997. Freschi Giugni del 1971 e 1980.
    Carte che fanno presagire un Giugno rovente....

  7. #117
    Brezza tesa L'avatar di GiagiKarl
    Data Registrazione
    04/02/19
    Località
    Gualdo Tadino (PG)
    Messaggi
    572
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Giugno 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da Cesare1952 Visualizza Messaggio
    Da oggi comincia ufficialmente il caldo afoso e per ora continua il trend siccitoso che ci caratterizza dallo scorso Dicembre (Giugno finora 0 mm).
    Giugno piu' secco: 16 mm nel 2004. Il piu' piovoso: 286 mm nel 1997. Freschi Giugni del 1971 e 1980.
    Carte che fanno presagire un Giugno rovente....
    Non vorrei dire nulla...ma veniamo da uno dei maggio più freddi e piovosi del dopoguerra ed inoltre giugno è iniziato da 4 giorni, quindi niente allarmismi.

    Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk

  8. #118
    Brezza tesa L'avatar di Perlecano
    Data Registrazione
    22/05/18
    Località
    Carbonate (CO) 267 m s.l.m.
    Età
    22
    Messaggi
    982
    Menzionato
    139 Post(s)

    Predefinito Re: Giugno 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da GiagiKarl Visualizza Messaggio
    Non vorrei dire nulla...ma veniamo da uno dei maggio più freddi e piovosi del dopoguerra ed inoltre giugno è iniziato da 4 giorni, quindi niente allarmismi.

    Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk
    nella zona di Cesare (che è grossomodo la mia) le precipitazioni a maggio sono state sotto la norma 1981-2010 di più del 20% (qualche zona ha pure chiuso al 40% e oltre di deficit), il che non solo non ha sanato il deficit pluviometrico che si protrae da un sacco di mesi in buona parte del Nord, ma addirittura lo ha leggermente incrementato. Che poi Cesare spesso esageri, secondo me e secondo altri forumisti, è un conto, ma stavolta non ha assolutamente tutti i torti.
    Ultima modifica di Perlecano; 04/06/2019 alle 16:02
    "Ho visto braccia farsi gabbia, luce farsi nebbia, ho visto me scappare in strade fuorimano e i Nazgûl sopra la mia testa; primo brutto viaggio, primo punto critico, primo buco in cui precipito, risorgo coi versi con cui vi mortifico". (Heskarioth, Flashback).

  9. #119
    Vento fresco L'avatar di kima
    Data Registrazione
    10/10/12
    Località
    Glarus Nord
    Età
    40
    Messaggi
    2,920
    Menzionato
    17 Post(s)

    Predefinito Re: Giugno 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Partenza bruciante dell estate, qui a Glarona (Svizzera) superati i 31 gradi oggi, che fanno seguito ai 28-30 gradi dei giorni precedenti di giugno. Massime di 10 gradi oltre la norma.

  10. #120
    Brezza tesa L'avatar di Perlecano
    Data Registrazione
    22/05/18
    Località
    Carbonate (CO) 267 m s.l.m.
    Età
    22
    Messaggi
    982
    Menzionato
    139 Post(s)

    Predefinito Re: Giugno 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    I 15 mesi di giugno più caldi in Italia dal 1945 in poi:
    1) 2003 (+3,9 °C sulla 1981-2010).
    2) 2017 (+2,6 °C).
    3) 2012 (+2,0 °C).
    4) 2002 (+1,5 °C).
    5) 1945 (+1,5 °C).
    6) 1950 (+1,3 °C).
    7) 2000 (+1,2 °C).
    8) 1952 (+1,2 °C).
    9) 2015 (+1,1 °C).
    10) 1998 (+1,0 °C).
    11) 2005 (+0,9 °C).
    12) 2018 (+0,9 °C).
    13) 2007 (+0,9 °C).
    14) 1982 (+0,8 °C, pensavo fosse sottostimato ma controllando bene il dato pare veritiero, divario enorme tra Nord e Sud e canicola pesante solo nella seconda metà del mese).
    15) 2014 (+0,8 °C).

    I 16 mesi di giugno più freddi in Italia, sempre dal 1945 in poi:
    1) 1956 (-2,6 °C dalla 1981-2010).
    2) 1969 (-2,4 °C).
    3) 1967 (-2,2 °C).
    4) 1980 (-2,2 °C).
    5) 1975 (-2,0 °C).
    6) 1953 (-1,8 °C).
    7) 1984 (-1,8 °C).
    8) 1962 (-1,7 °C).
    9) 1948 (-1,7 °C).
    10) 1971 (-1,7 °C).
    11) 1974 (-1,5 °C).
    12) 1977 (-1,5 °C).
    13) 1989 (-1,5 °C).
    14) 1992 (-1,4 °C).
    15) 1978 (-1,4 °C).
    16) 1968 (-1,4 °C).
    "Ho visto braccia farsi gabbia, luce farsi nebbia, ho visto me scappare in strade fuorimano e i Nazgûl sopra la mia testa; primo brutto viaggio, primo punto critico, primo buco in cui precipito, risorgo coi versi con cui vi mortifico". (Heskarioth, Flashback).

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •