Pagina 25 di 51 PrimaPrima ... 15232425262735 ... UltimaUltima
Risultati da 241 a 250 di 502
  1. #241
    Uragano L'avatar di Lou_Vall
    Data Registrazione
    06/10/07
    Località
    Roccasparvera (CN) 668m. -Far West-
    Età
    31
    Messaggi
    22,889
    Menzionato
    23 Post(s)

    Predefinito Re: Giugno 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Ieri purtroppo ha fatto caldo anche qui.
    La prima metà del mese se ne va con anomalia positiva di +1,1°
    Lou soulei nais per tuchi

  2. #242
    Vento fresco
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    24
    Messaggi
    2,941
    Menzionato
    6 Post(s)

    Predefinito Re: Giugno 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da Perlecano Visualizza Messaggio
    è un cane lupo cecoslovacco guardando varie stazioni in varie regioni d'Italia ho notato quanto ho scritto, in Puglia la differenza può essere più ridotta, tra l'altro il discorso del mare ok, ma c'è anche quello dell'altimetria, e la Puglia è la regione italiana con media altimetrica più bassa tra tutte. Quindi il profilo termico "imponente" a tutte le quote lo si vede già guardando Monte Sant'Angelo (FG) e un'altra stazione dell'entroterra pugliese (mi pare... non era Gioia del Colle, era un'altra) in cui le anomalie 1971-2000 (ma lo scarto tra mare ed entroterra tra quella trentennale e la 1981-2010 penso sia più o meno lo stesso) erano superate in modo decisamente più ampio che in stazioni AM come Bari Palese (con superamenti sì, ma spesso moderati) e Brindisi Casale. Poi forse anche il sopramedia di giugno 2018 in zone più lontane dal mare era superiore a quello - modesto - avutosi sul litorale, ma non credo con una differenza così netta come per quest'anno. In ogni caso dici che l'entroterra incide aumentando le medie integrali, ed è proprio quello il problema nel senso che io gli scarti li calcolo sempre sulle medie integrali, mai solo con minima+massima fratto due, tantomeno con solo le massime. Quindi il problema di vicinanza al mare si avverte assai.

    Ho notato di conseguenza diminuzioni brusche durante i pomeriggi e le sere che invece nelle stazioni di entroterra non ho notato, poi sicuramente anche in altri anni la brezza di mare si attivava e mitigava le temperature, ma quest'anno penso l'abbia fatto mediamente in modo più incisivo, stante il marte ben più freddo di quello di giugno 2018 (correggimi se sbaglio).

    In ogni caso ci sono altre regioni in cui il confronto ho potuto farlo solo con stazioni vicinissime al mare, queste stesse regioni si sviluppano molto nell'entroterra e soprattutto hanno molte quote alte e medie in cui, certamente, la differenza tra giugno dell'anno scorso e quello (più caldo, in prospettiva e non solo) di quest'anno si acuisce. Tanto per dire, ho potuto fare il confronto marchigiano per Ancona Falconara e non per Frontone, e la differenza tra una condizione anticiclonica da entroterra e la mitigazione delle temperature, anche con isoterme bollenti in quota, ad Ancona (o comunque sul litorale) si nota.

    Clamoroso poi il caso dell'Abruzzo; i dati di @cristiano indicano un sopramedia conclamato e costantemente intenso, mentre se guardi Pescara Aeroporto, tantissime giornate sono state molto mitigate da una serie di fattori (secondo me anche microclimatici, non solo genericamente di "influenza marina", ma tant'è, sono microclimatici). Pensa poi che per la Sicilia e la Sardegna ho preso due stazioni per ciascuna regione (Trapani, Fontanarossa, Cagliari, Alghero) che stanno sul mare... la differenza con l'entroterra penso sia stata spesso e volentieri eclatante, non solo in termini assoluti ma pure in termini relativi (anomalie positive); in particolare i bollori di Catania Fontanarossa e delle due stazioni sarde sono stati palesemente calmierati rispetto a quelli degli entroterra delle rispettive isole.

    Altra cosa che non sono stato a specificare è che Grazzanise l'anno scorso sovrastimava e anche abbastanza pesantemente, mentre quest'anno non lo sta facendo, quindi se per ora lì giugno 2019 è "ufficialmente" 1,2 °C sotto l'intero giugno 2018 (22,9 °C di media integrale contro 24,1 °C), la differenza reale tra le due mensilità è di sicuro nettamente inferiore. Già solo lì 0,05 °C andrebbero messi al rialzo per la stima termica nazionale del giugno in corso, per dire.

    Se al problema casertano sommiamo tutti i fattori, in sintesi, direi che almeno 3 decimi di grado (differenza tra medio-alte e basse quote, e troppe - rispetto ad una media altimetrica del territorio italiano - stazioni vicino al mare), rispetto alla stima grezza da me effettuata, debbano essere aggiunti per il mese in corso, ed è quello che ho fatto nel post precedente.
    Avessi saputo che avresti scritto un trattato non ti avrei quotato proprio.
    Spero di non averti fatto perdere del tempo, visto che scrivevi avessi da fare in questi giorni, pardon nel caso!

    Non c'è nulla da correggere comunque, se consideri più la media integrale che quella grezza. Nel qual caso capisco la scelta.

    Vedo che hai fatto un lavoro oculato, perdonami allora. Ancora scusa se ti ho fatto perdere dei minuti!

  3. #243
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    24/12/17
    Località
    Roma
    Età
    32
    Messaggi
    632
    Menzionato
    95 Post(s)

    Predefinito Re: Giugno 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    A 850 hPa questo giugno per il centro-sud sta raggiungendo livelli incredibili, al suolo si sta notando meno per via dell'inerzia termica del mese precedente e configurazioni non troppo bloccate, ma i radiosondaggi sono pazzeschi, a Pratica di mare finora sono stati superati di slancio tutti i mesi di giugno mostruosi precedenti. Notare che la media è una 88-2018...

    2019

    2003


    2012
    Ultima modifica di snowaholic; 16/06/2019 alle 19:33

  4. #244
    Tempesta violenta L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    27
    Messaggi
    14,727
    Menzionato
    76 Post(s)

    Predefinito Re: Giugno 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da snowaholic Visualizza Messaggio
    A 850 hPa questo giugno per il centro-sud sta raggiungendo livelli incredibili, al suolo si sta notando meno per via dell'inerzia termica del mese precedente e configurazioni non troppo bloccate, ma i radiosondaggi sono pazzeschi, a Pratica di mare finora sono stati superati di slancio tutti i mesi di giugno mostruosi precedenti. Notare che la media è una 88-2018...

    2019
    Immagine

    2003
    Immagine


    2012
    Immagine
    oh te, cosa vedono i miei occhi... a quanto pare è indietro anche il giugno 2003, il più caldo di sempre. che strano
    Si vis pacem, para bellum.

  5. #245
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    24/12/17
    Località
    Roma
    Età
    32
    Messaggi
    632
    Menzionato
    95 Post(s)

    Predefinito Re: Giugno 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da jack9 Visualizza Messaggio
    oh te, cosa vedono i miei occhi... a quanto pare è indietro anche il giugno 2003, il più caldo di sempre. che strano
    Al suolo siamo ben lontani però, ciò che ha reso straordinario il 2003 è stata la persistenza di configurazioni in grado di massimizzare gli effetti al suolo anche senza termiche eclatanti, peraltro partendo da una seconda parte della primavera molto calda.
    La massima più calda del mese di giugno 2003 qui è già stata superata, ma la minore continuità lascia un discreto divario sulla media mensile, difficile da superare anche con una terza decade rovente (anche se con Reading 12z ci andremmo vicini)

    Per estensione e continuità quella estate ha proposto una combinazione molto difficile da raggiungere, motivo per cui ad oggi è ancora di ben un grado superiore alla seconda classificata in media nazionale. Con questo andazzo la raggiungeremo prima o poi, ma non sarà semplice.

    Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk
    Ultima modifica di snowaholic; 17/06/2019 alle 14:36

  6. #246
    Vento fresco
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    24
    Messaggi
    2,941
    Menzionato
    6 Post(s)

    Predefinito Re: Giugno 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da snowaholic Visualizza Messaggio
    Per estensione e continuità quella estate ha proposto una combinazione molto difficile da raggiungere, motivo per cui ad oggi è ancora di ben un grado superiore alla seconda classificata in media nazionale. Con questo andazzo la raggiungeremo prima o poi, ma non sarà semplice.

    Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk
    E' questo che, sinteticamente, è quanto io credo sulla 2003 e il futuro. Anche se questo mese è per persistenza e valori in quota addirittura superiore al 2003, siamo sempre lì con quello scarto. Non sarà semplice, di certo non impossibile perchè se è già accaduto una volta può riavvenire.

  7. #247
    Brezza tesa L'avatar di Perlecano
    Data Registrazione
    22/05/18
    Località
    Carbonate (CO) 267 m s.l.m.
    Età
    22
    Messaggi
    980
    Menzionato
    139 Post(s)

    Predefinito Re: Giugno 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Avessi saputo che avresti scritto un trattato non ti avrei quotato proprio.
    Spero di non averti fatto perdere del tempo, visto che scrivevi avessi da fare in questi giorni, pardon nel caso!

    Non c'è nulla da correggere comunque, se consideri più la media integrale che quella grezza. Nel qual caso capisco la scelta.

    Vedo che hai fatto un lavoro oculato, perdonami allora. Ancora scusa se ti ho fatto perdere dei minuti!
    nessun problema, non ci ho messo molto a scrivere il post, ma a prescindere non c'è nulla di cui doversi scusare.
    "Ho visto braccia farsi gabbia, luce farsi nebbia, ho visto me scappare in strade fuorimano e i Nazgûl sopra la mia testa; primo brutto viaggio, primo punto critico, primo buco in cui precipito, risorgo coi versi con cui vi mortifico". (Heskarioth, Flashback).

  8. #248
    Uragano
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    16,830
    Menzionato
    91 Post(s)

    Predefinito Re: Giugno 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da jack9 Visualizza Messaggio
    oh te, cosa vedono i miei occhi... a quanto pare è indietro anche il giugno 2003, il più caldo di sempre. che strano
    Sì,sta prendendo pieghe veramente possenti.E con un maggio caldo come l'anno scorso o due anni fa e senza i mari freddi sarebbe stato possibile insidiare il giugno 2003.Ma il secondo posto da Roma in giù è in tasca, giugno 2012 umiliato.
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

  9. #249
    Brezza leggera L'avatar di lanfur
    Data Registrazione
    04/03/07
    Località
    Augsburg (GER)/ Trieste
    Età
    28
    Messaggi
    298
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Giugno 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da lanfur Visualizza Messaggio
    All'estremo Nord Est anomalia che continua ad aumentare (dati Talmassons, bassa pianura friulana)
    Siamo a 23.5°C +2.0°C dalla 91/18, e continuiamo a fare giornate sui +25°C di media, questo weekend picco con massime fino a 34, localmente 35° gradi, poi leggero calo; andare sotto 24°C di media giornaliera sarà praticamente impossibile.

    La II decade ha buone chanche di chiudere al terzo posto ( basta stare sopra i 24.4°C del 2013 , dietro solo il 2003 (26.4°C) e il 2002 (25.0°C)... attualmente siamo a 25.3°C

    Inutile dire che mensilmente siamo già abbondantemente sopra il 2017 e il 2012 che avevano chiuso a 22.8°C, e quindi al secondo posto
    2003 chiaramente fuori scala a 25.1°C
    Arrivati a 23.8°C con i 26.4°C di media giornaliera di ieri (top stagionale)
    Di pioggia nemmeno l'ombra siamo fermi a 0.3 mm, in settimana forse locale instabilità (mercoledì e sabato)

  10. #250
    Uragano L'avatar di Dream Design
    Data Registrazione
    13/10/04
    Località
    Napoli coll. 249 mt.
    Età
    31
    Messaggi
    15,960
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: Giugno 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    nel 2003 a Giugno nessuna giornata, NESSUNA, fu sottomedia e forse 1/2 in media, il resto sempre fra i 2 e i 5/6 sopramedia.

    La differenza è anche ciò che c'è stato alle spalle: il Maggio più caldo di sempre nel 2003 e uno dei più freddi quest'anno, i terreni adesso sono decisamente meno secchi e allora bastava una +16+18 per far schizzare i valori verso l'alto sopratutto al Nord.

    Il Nord-Ovest comunque non è necessariamente lo specchio dell'Italia solo perchè qui su questo forum molti forumisti provengono da suddette aree: confermo che qui ora a Milano per esempio si, fa caldo, ma non è nulla di cosi mostruoso al momento ma questo non rappresenta per forza quello che sta avvenendo in altre parti d'Italia, dove Giugno è veramente caldo (anche da me a Napoli, non in senso ma sulle medie ovviamente): a leggere alcuni commenti, per esempio, sembra che qui al NW non piove o che il clima sia secco mentre i torrenti sono stracarichi d'acqua. Questo vale per tutte le zone d'Italia, ovviamente, ogni zona con le sue peculiarità fa da media per una nazione cosi morfologicamente complicata come la nostra.

    NAPOLI, Febbraio 2018: IO C'ERO !!!

    www.faceweather.it

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •