Pagina 29 di 51 PrimaPrima ... 19272829303139 ... UltimaUltima
Risultati da 281 a 290 di 503
  1. #281
    Vento forte
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    24
    Messaggi
    3,366
    Menzionato
    10 Post(s)

    Predefinito Re: Giugno 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da jack9 Visualizza Messaggio
    se anche solo andasse alla Reading, ben più clemente di GFS, qui si intacca comodamente il 2003:

    Allegato 508092

    manca oggi che è un bel +5, comodo anche.
    Quanto risultò sopra media il 2003 a Giugno?

    Comunque io guardando questi sopra media esasperati che vi caratterizzano continuo a pensare che siate tra le zone continentali più soggette ai cambiamenti climatici (in generale intendo, verso il freddo o verso il caldo). Sono sicuro che se dovesse esserci un domani (ma magari ci fosse!) un global cooling, sareste l'area che avrebbe le anomalie negative maggiori in Italia, così come ora le avete verso il caldo.

  2. #282
    Brezza tesa L'avatar di damiano23
    Data Registrazione
    25/02/19
    Località
    Catania (CT) 7 mt.
    Messaggi
    633
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Giugno 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Nel giugno 2003 l'Italia ebbe una grande anomalia di +3,15°C

    A livello globale, il 2003 si è concluso con una anomalia termica di +0,155°C.

  3. #283
    myMeteoNetwork Team L'avatar di AbeteBianco
    Data Registrazione
    17/07/16
    Località
    Bellinzona (Ticino, Svizzera)
    Età
    21
    Messaggi
    2,869
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Giugno 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da jack9 Visualizza Messaggio
    se anche solo andasse alla Reading, ben più clemente di GFS, qui si intacca comodamente il 2003:

    Allegato 508092

    manca oggi che è un bel +5, comodo anche.
    Rispetto a quanto detto ieri a leggere il grafico seguente, per un motivo di arrotondamento il mese si trova a +1.8°C invece che +1.9°C (confermo sempre che siamo al livello del 2018), ma è un dettaglio che non interessa a nessuno e non cambia il concetto.

    Per raggiungere il 2003 ci vuole parecchio impegno, generalmente in Ticino quel giugno è 2°C più caldo di qualsiasi altro, ma da me la differenza diventa di quasi 3°C (ca. 24.2°C nel giugno 2003 a fronte di 21.6°C nel 2017).

    Per fare qualcosa come nel giugno 2003 al suolo ci vuole parecchio impegno in quanto sono moltissime le cose che in quel mese esularono da qualsiasi altro mese conosciuto. Qualsiasi avvicinamento è fuori discussione da me, ci vorrebbe una terza decade a +12°C.

    Invece per posizionamenti tra il secondo posto attuale di giugno 2017 e il primo del 2003 c'è ampissimo margine di manovra. Il terzo è occupato dal 2018 dove al momento siamo al suo livello tale e quale.

    Alla fine dei conti giugno 2017 era risultato più caldo del giugno 2018 di circa 0.5°C.

    Con una terza decade a +4°C dalla norma il 2017 lo si riesce ad eguagliare, ed è sufficiente un +2.5°C per raggiungere giugno 2018.

    Ora... il fatto è che una prospettiva del genere non è poi mica tanto inverosimile vedendo i modelli.


    E ricordo sempre che in termini di temperatura assoluta, la norma climatica della terza decade di giugno è oltre 1°C meno calda degli standard di luglio. (20.0°C vs 21.3°C).

    Giugno 2019: anomalie termiche e pluviometriche-giugno.png


    Stazione Davis Vantage Pro 2 -> Dati live su altre piattaforme

  4. #284
    Uragano L'avatar di Friedrich 91
    Data Registrazione
    04/07/07
    Località
    Milano (MI) 122 m/ Ferrara (FE) 9 m
    Età
    27
    Messaggi
    33,523
    Menzionato
    42 Post(s)

    Predefinito Re: Giugno 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da damiano23 Visualizza Messaggio
    Nel giugno 2003 l'Italia ebbe una grande anomalia di +3,15°C

    A livello globale, il 2003 si è concluso con una anomalia termica di +0,155°C.
    +3,15? Secondo Berkeley fu +3,9 dalla 1981-10...
    Avatar: Bei tempi che non torneranno più.

  5. #285
    Tempesta violenta L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    27
    Messaggi
    14,988
    Menzionato
    80 Post(s)

    Predefinito Re: Giugno 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Quanto risultò sopra media il 2003 a Giugno?

    Comunque io guardando questi sopra media esasperati che vi caratterizzano continuo a pensare che siate tra le zone continentali più soggette ai cambiamenti climatici (in generale intendo, verso il freddo o verso il caldo). Sono sicuro che se dovesse esserci un domani (ma magari ci fosse!) un global cooling, sareste l'area che avrebbe le anomalie negative maggiori in Italia, così come ora le avete verso il caldo.
    se non ricordo male attorno al +3,5 qui.
    Si vis pacem, para bellum.

  6. #286
    Tempesta violenta L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    27
    Messaggi
    14,988
    Menzionato
    80 Post(s)

    Predefinito Re: Giugno 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da AbeteBianco Visualizza Messaggio
    Rispetto a quanto detto ieri a leggere il grafico seguente, per un motivo di arrotondamento il mese si trova a +1.8°C invece che +1.9°C (confermo sempre che siamo al livello del 2018), ma è un dettaglio che non interessa a nessuno e non cambia il concetto.

    Per raggiungere il 2003 ci vuole parecchio impegno, generalmente in Ticino quel giugno è 2°C più caldo di qualsiasi altro, ma da me la differenza diventa di quasi 3°C (ca. 24.2°C nel giugno 2003 a fronte di 21.6°C nel 2017).

    Per fare qualcosa come nel giugno 2003 al suolo ci vuole parecchio impegno in quanto sono moltissime le cose che in quel mese esularono da qualsiasi altro mese conosciuto. Qualsiasi avvicinamento è fuori discussione da me, ci vorrebbe una terza decade a +12°C.

    Invece per posizionamenti tra il secondo posto attuale di giugno 2017 e il primo del 2003 c'è ampissimo margine di manovra. Il terzo è occupato dal 2018 dove al momento siamo al suo livello tale e quale.

    Alla fine dei conti giugno 2017 era risultato più caldo del giugno 2018 di circa 0.5°C.

    Con una terza decade a +4°C dalla norma il 2017 lo si riesce ad eguagliare, ed è sufficiente un +2.5°C per raggiungere giugno 2018.

    Ora... il fatto è che una prospettiva del genere non è poi mica tanto inverosimile vedendo i modelli.


    E ricordo sempre che in termini di temperatura assoluta, la norma climatica della terza decade di giugno è oltre 1°C meno calda degli standard di luglio. (20.0°C vs 21.3°C).

    Giugno 2019: anomalie termiche e pluviometriche-giugno.png
    da te forse no, ma qui ce la giochiamo. la prima decade ha chiuso a +2,6 qui, la seconda è sulla falsa riga, la terza, carte alla mano, mi stupirei se chiudesse sopra ai +4. tra il 24 ed il 28 faremo giornato a +6/8 dalla media... insomma, se non lo eguagliamo qui cmq ci andiamo vicino. di sicuro, sempre qui, questo giugno andrà a prendersi il secondo posto di sempre, su questo non ci piove, ma mi sa che anche per l'Italia intera varrà lo stesso, escluso forse l'estremo Sud, forse.
    Ultima modifica di jack9; 20/06/2019 alle 07:54
    Si vis pacem, para bellum.

  7. #287
    Uragano L'avatar di Friedrich 91
    Data Registrazione
    04/07/07
    Località
    Milano (MI) 122 m/ Ferrara (FE) 9 m
    Età
    27
    Messaggi
    33,523
    Menzionato
    42 Post(s)

    Predefinito Re: Giugno 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da galinsog@ Visualizza Messaggio
    Non c'è poi molto da meravigliarsi, perché la +15°C sulla Val Padana a 850 hPa è un'isoterma da seconda/terza decade di luglio anni '90 e le temperature al suolo sono appunto da "Solleone" di quel decennio...
    Esatto. E seconda cosa, l'aria arrivata in questi due giorni, con hp disposto come lo è ora, comprime al massimo...ieri Ferrara ad esempio 34 gradi di massima con UR sotto il 30%, quindi locali effetti favonici evidentemente.
    Avatar: Bei tempi che non torneranno più.

  8. #288
    Tempesta violenta L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    27
    Messaggi
    14,988
    Menzionato
    80 Post(s)

    Predefinito Re: Giugno 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da Friedrich 91 Visualizza Messaggio
    Esatto. E seconda cosa, l'aria arrivata in questi due giorni, con hp disposto come lo è ora, comprime al massimo...ieri Ferrara ad esempio 34 gradi di massima con UR sotto il 30%, quindi locali effetti favonici evidentemente.
    sì, sicuramente, c'è della subsidenza. il problema è che, a parità di condizioni (non è vero, sarà ben peggio sotto tutti i punti di vista) ma con la +18/20 fissa per una settimana e il Sole all'apice, aggiungendoci quindi della compressione, che temperature farà? non mi stupirei di qualche 40ello o simili al piano. l'aspetto positivo è che potrebbe contenersi un po' l'UR, continuo a preferire t a 35/36° e ur sotto al 30% a t di anche solo 31/32° ma con ur alta. Oltre all'aspetto vivibilità, con aria più satura le minime sono bollenti, si veda lo scorso anno, record di sempre per luglio ed agosto di minime qui, mentre in questo giugno, per quanto caldo, la sera si è sempre respirato e le minime, seppur alte, sono state sopportabili fino ad oggi (ad esempio stamattina +19, minima sopra media ma non insopportabile).
    Si vis pacem, para bellum.

  9. #289
    Uragano L'avatar di Friedrich 91
    Data Registrazione
    04/07/07
    Località
    Milano (MI) 122 m/ Ferrara (FE) 9 m
    Età
    27
    Messaggi
    33,523
    Menzionato
    42 Post(s)

    Predefinito Re: Giugno 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da jack9 Visualizza Messaggio
    sì, sicuramente, c'è della subsidenza. il problema è che, a parità di condizioni (non è vero, sarà ben peggio sotto tutti i punti di vista) ma con la +18/20 fissa per una settimana e il Sole all'apice, aggiungendoci quindi della compressione, che temperature farà? non mi stupirei di qualche 40ello o simili al piano. l'aspetto positivo è che potrebbe contenersi un po' l'UR, continuo a preferire t a 35/36° e ur sotto al 30% a t di anche solo 31/32° ma con ur alta. Oltre all'aspetto vivibilità, con aria più satura le minime sono bollenti, si veda lo scorso anno, record di sempre per luglio ed agosto di minime qui, mentre in questo giugno, per quanto caldo, la sera si è sempre respirato e le minime, seppur alte, sono state sopportabili fino ad oggi (ad esempio stamattina +19, minima sopra media ma non insopportabile).
    Si hai detto bene, la +20 in arrivo la sentiremo parecchio proprio perchè il cuore dell'alta pressione africana punta la Francia e l'Europa centrale, quindi la compressione andrà al massimo regime...40° non credo, ma penso che da Mercoledì in poi avremo minime sui 22-23 e massime sui 37-38° diffusissimi.

    Insomma, la ciliegina sulla torta ad un mese rovente per quasi tutta Italia (forse si salva solo il Piemonte e la VDA x ora, ma con questa scaldata in arrivo anche loro verranno travolti).

    Pensando alla forte anomalia negativa di Maggio (oltre -2 sulla 81-10) mi viene in mente come parallelo solo il Febbraio-Marzo 2012 con Febbraio appunto a quasi -3 seguito da un Marzo a quasi +3
    Avatar: Bei tempi che non torneranno più.

  10. #290
    Uragano L'avatar di Dream Design
    Data Registrazione
    13/10/04
    Località
    Napoli coll. 249 mt.
    Età
    31
    Messaggi
    16,145
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: Giugno 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Il Giugno 2003 in Italia ha chiuso a +3.5/+3.9 sulla 81/10, al Nord le anomalie sfioravano i +4.5 localmente.

    Inviato dal mio ANE-LX1 utilizzando Tapatalk

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •