Pagina 3 di 51 PrimaPrima 1234513 ... UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 503
  1. #21
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di Alessandro1985
    Data Registrazione
    20/11/15
    Località
    milano
    Età
    34
    Messaggi
    6,716
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Giugno 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da Lou_Vall Visualizza Messaggio
    Qui il Giugno in media è una cosa che non esiste più, visto che l'ultimo sottomedia fu Giugno 1997.
    Dal 1998 in poi Giugno è sempre stato sopramedia, ma non leggermente sopramedia: è proprio dal 1998 che l'anomalia positiva non scende sotto i +0,9° Ed è dal 2012 che l'anomalia positiva non scende sotto al grado.

    Queste le anomalie dal 2000 in avanti rispetto agli anni Novanta
    Giugno 2000: +1,2°
    Giugno 2001: +0,9°
    Giugno 2002: +2,2°
    Giugno 2003: +4,5°
    Giugno 2004: +2,0°
    Giugno 2005: +2,3°
    Giugno 2006: +2,1°
    Giugno 2007: +1,2°
    Giugno 2008: +1,2°
    Giugno 2009: +2,6°
    Giugno 2010: +1,4°
    Giugno 2011: +0,9°
    Giugno 2012: +3,2°
    Giugno 2013: +1,0°
    Giugno 2014: +1,1°
    Giugno 2015: +2,3°
    Giugno 2016: +1,1°
    Giugno 2017: +4,1°
    Giugno 2018: +1,9°

    Per cui nessuna speranza, come da 21 anni a questa parte, non mi faccio nessuna illusione. Si andrà arrosto come sempre.
    E le carte confermano: per i primi giorni il caldo è garantito, sicuro come l'acqua, e i primi 2-3 giorni staccheranno un'anomalia non da poco, che fisiologicamente non sarà più possibile recuperare del tutto, a meno che non decida di fare un Giugno da PEG, cosa impossibile.
    Sono pronto. Finestre aperte.
    un arrosto a +4 non ha lo stesso grado di rosolatura con +1 però

  2. #22
    Uragano
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise e Latina
    Messaggi
    16,875
    Menzionato
    91 Post(s)

    Predefinito Re: Giugno 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    A Grazzanise negli anni dal 2001 la prima decade di giugno ha chiuso sotto nel 2002,2004,2005,2006, 2008,2010, 2011, 2013, 2016...non male in sé, in un mese che è il re dell'Italian Warming, @Perlecano
    Di contro, la seconda non chiude sotto dal 1995, è in assoluto la decade più sopramedia in questo secolo per la stazione(ma temo per l'Italia tutta!).
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

  3. #23
    Tempesta violenta L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    27
    Messaggi
    14,985
    Menzionato
    80 Post(s)

    Predefinito Re: Giugno 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da Alessandro1985 Visualizza Messaggio
    un arrosto a +4 non ha lo stesso grado di rosolatura con +1 però
    indubbiamente, ma rimane SPAVENTOSO come al NW (ma direi in tutti il NI) l'estate sia diventata costantemente un forno, manco la 2014 a momenti siamo riusciti a chiudere col segno - diciamo che anche io mi aspetto un segno + per giugno per queste zone, ma appunto rimarremo nella "clemenza" che già è tanta roba, firmo subito per un anomalia entro i +1 per giugno, statisticamente qui è diventato piuttosto improbabile.
    Si vis pacem, para bellum.

  4. #24
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di Alessandro1985
    Data Registrazione
    20/11/15
    Località
    milano
    Età
    34
    Messaggi
    6,716
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Giugno 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da jack9 Visualizza Messaggio
    indubbiamente, ma rimane SPAVENTOSO come al NW (ma direi in tutti il NI) l'estate sia diventata costantemente un forno, manco la 2014 a momenti siamo riusciti a chiudere col segno - diciamo che anche io mi aspetto un segno + per giugno per queste zone, ma appunto rimarremo nella "clemenza" che già è tanta roba, firmo subito per un anomalia entro i +1 per giugno, statisticamente qui è diventato piuttosto improbabile.
    e ci credo
    guarda dove piazza i massimi di anomalia gpt il mio povero mese negli anni 2000

    Giugno 2019: anomalie termiche e pluviometriche-schermata-2019-05-31-alle-09.49.57.png

  5. #25
    Uragano
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise e Latina
    Messaggi
    16,875
    Menzionato
    91 Post(s)

    Predefinito Re: Giugno 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Sulla correlazione Maggio fresco/Giugno sotto media, ci sarebbe in realtà un celebre precedente che va in direzione opposta (quanto meno per il Meridione): Maggio 1957 fu un mese freddo come sapete. Giugno 1957 qui risulta feroce, addirittura ebbe medie che lo portano al secondo posto accanto al Giugno 2012 e al 2017!

    Ora, è un dato locale (quello di Brindisi AM), ma è da dire che l'andamento termico del Maggio 1957 è sorprendentemente identico qui a quello di questo Maggio: prima fase molto fredda i primi 10 giorni del mese, seguiti da una seconda decade comunque freschissima. Poi dal 18 Maggio cambio di pattern con clima più mite, momentaneo calo in terza decade con aumento termico gli ultimi giorni prima di un nuovo calo che si trascina anche ai primi di Giugno. E, infine, il caldo fino a fine mese. Anche sinotticamente devo riscontrare, a livello italico ed europeo occidentale, guardando le reanalisi, molta somiglianza con quelli che sono stati i primi 20 giorni di Maggio. Differenze notevoli solo a inizio Giugno e fine Maggio.
    Se così fosse (e mi auguro vivamente di no!) il Nord-ovest e la Sardegna beneficerebbero di tempo più clemente e piovoso a differenza del Sud e delle Adriatiche che sarebbero sotto garbino...

    Medie locali:
    • Maggio 1957: 16,5°
    • Giugno 1957: 24,1°
    Addirittura feroce giugno 1957 da te?Mah.Sarà ma a me ad esempio per la Campania non risulta questa caldazza manco di striscio,ci fu solo un prefrontale bollente in seconda decade.
    Così sul quadro Italia l'estate 1957: -0,1° -1,2° -1,3°. Agosto veramente freddo e tra l'altro pure piovoso sulle regioni adriatiche
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

  6. #26
    Vento forte
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    24
    Messaggi
    3,178
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: Giugno 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da Josh Visualizza Messaggio
    Addirittura feroce giugno 1957 da te?Mah.Sarà ma a me ad esempio per la Campania non risulta questa caldazza manco di striscio,ci fu solo un prefrontale bollente in seconda decade.
    Così sul quadro Italia l'estate 1957: -0,1° -1,2° -1,3°. Agosto veramente freddo e tra l'altro pure piovoso sulle regioni adriatiche
    Guardati le reanalisi, troverai la spiegazione.

    Meteociel - Archives des analyses NCEP de 1871 à aujourd'hui

    Se vedi c'era una bassa pressione sul Tirreno, che richiamava correnti calde da Sud sul Meridione e specialmente sull'Adriatico, dove vigeva il garbino. Poi ci fu anche quel prefrontale (che sulla Puglia però durò parecchio, fino a 4 giorni) che fu bollentissimo (isoterme in quota stimate a +22/24°). Il tutto fu una costante: in poche parole mentre gran parte della penisola era al fresco o comunque in media, qui si cuoceva.

  7. #27
    myMeteoNetwork Team L'avatar di AbeteBianco
    Data Registrazione
    17/07/16
    Località
    Bellinzona (Ticino, Svizzera)
    Età
    20
    Messaggi
    2,847
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Giugno 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Intanto per dimostrare quanto giugno 2003 sia stato un mese fuori dagli schemi possiamo già sottolineare una constatazione dopo appena 8 ore nel nuovo mese di giugno.
    Ovvero giugno 2003 assieme a luglio 2006 è uno di quei pochi mesi nella storia che presenta la temperatura minima assoluta del mese elevatissima attorno 14.5°C, il fatto poi che sia riuscito a farlo in giugno è un ulteriore dimostrazione di eccezionalità fuori dal comune.

    Ebbene, stamattina minima di 10°C, dunque (come del resto sempre) la temperatura minima assoluta del mese di giugno sarà ben lontana da quella del 2003.

    Nel caso specifico la minima è anche più bassa (10 vs 11°C) di quella di giugno 2018. L'anno scorso sottolineavamo le difficoltà del pattern a portare rinfrescate (ci fu per molti in terza decade, ma poi non se ne fece molto).

    Era giusto per parlare di qualcosa il 1 giugno. Buona estate a tutti allora.
    Ultima modifica di AbeteBianco; 01/06/2019 alle 07:19

  8. #28
    Uragano L'avatar di Lou_Vall
    Data Registrazione
    06/10/07
    Località
    Roccasparvera (CN) 668m. -Far West-
    Età
    31
    Messaggi
    22,960
    Menzionato
    24 Post(s)

    Predefinito Re: Giugno 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da AbeteBianco Visualizza Messaggio
    Intanto per dimostrare quanto giugno 2003 sia stato un mese fuori dagli schemi possiamo già sottolineare una constatazione dopo appena 8 ore nel nuovo mese di giugno.
    Ovvero giugno 2003 assieme a luglio 2006 è uno di quei pochi mesi nella storia che presenta la temperatura minima assoluta del mese elevatissima attorno 14.5°C, il fatto poi che sia riuscito a farlo in giugno è un ulteriore dimostrazione di eccezionalità fuori dal comune.

    Ebbene, stamattina minima di 10°C, dunque (come del resto sempre) la temperatura minima assoluta del mese di giugno sarà ben lontana da quella del 2003.

    Nel caso specifico la minima è anche più bassa (10 vs 11°C) di quella di giugno 2018. L'anno scorso sottolineavamo le difficoltà del pattern a portare rinfrescate (ci fu per molti in terza decade, ma poi non se ne fece molto).

    Era giusto per parlare di qualcosa il 1 giugno. Buona estate a tutti allora.
    Giugno 2003 purtroppo non è stato così fuori dagli schemi, in quanto Giugno 2017 ci è andato vicinissimo.
    Il primo chiuse con una media di +22,3° (anomalia +4,5°) mentre il secondo a +21,9° (anomalia +4,1°). Come vedi ci sono stati appena 4 decimi di differenza. Non fosse stata per i primi 8-9 giorni di Giugno 2017, che furono un pò più clementi (fece caldo ma non con anomalie folli), Giugno 2017 avrebbe potuto pareggiare il famigerato 2003.

    1^ decade Giugno 2003: +20,3° Giugno 2017: +19,4°
    2^ decade Giugno 2003: +23,2° Giugno 2017: +23,8°
    3^ decade Giugno 2003: +23,3° Giugno 2017: +22,4°

    Addirittura la seconda decade, come vedete, fu più calda nel 2017 che non nel 2003.

    Io l'ho sempre detto: battere l'estate 2003 (o i singoli mesi) è solo una questione di tempo, ma accadrà sicuramente. Nessun record di caldo è rimasto imbattuto dopo il 2002/2003, e li abbiamo battuti e ribattuti, ancora di più dopo l'accelerata verso il caldo post-2011.
    Lou soulei nais per tuchi

  9. #29
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di Alessandro1985
    Data Registrazione
    20/11/15
    Località
    milano
    Età
    34
    Messaggi
    6,716
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Giugno 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da Lou_Vall Visualizza Messaggio
    Giugno 2003 purtroppo non è stato così fuori dagli schemi, in quanto Giugno 2017 ci è andato vicinissimo.
    Il primo chiuse con una media di +22,3° (anomalia +4,5°) mentre il secondo a +21,9° (anomalia +4,1°). Come vedi ci sono stati appena 4 decimi di differenza. Non fosse stata per i primi 8-9 giorni di Giugno 2017, che furono un pò più clementi (fece caldo ma non con anomalie folli), Giugno 2017 avrebbe potuto pareggiare il famigerato 2003.

    1^ decade Giugno 2003: +20,3° Giugno 2017: +19,4°
    2^ decade Giugno 2003: +23,2° Giugno 2017: +23,8°
    3^ decade Giugno 2003: +23,3° Giugno 2017: +22,4°

    Addirittura la seconda decade, come vedete, fu più calda nel 2017 che non nel 2003.

    Io l'ho sempre detto: battere l'estate 2003 (o i singoli mesi) è solo una questione di tempo, ma accadrà sicuramente. Nessun record di caldo è rimasto imbattuto dopo il 2002/2003, e li abbiamo battuti e ribattuti, ancora di più dopo l'accelerata verso il caldo post-2011.
    sono d'accordo
    ma solo perchè stiamo incrementando notevolmente il dato medio globale
    altrimenti in un contesto stabile di inizio anni 2000 sarebbe stato inavvicinabile
    detto ciò comunque nei dati che hai inserito vedo la decade del 2017 più calda di 0.6 mentre le due più fredde entrambe a quasi 1 di differenza
    non differenze da poco

  10. #30
    Brezza leggera
    Data Registrazione
    15/06/18
    Località
    venaria reale
    Età
    24
    Messaggi
    343
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Giugno 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da AbeteBianco Visualizza Messaggio
    Intanto per dimostrare quanto giugno 2003 sia stato un mese fuori dagli schemi possiamo già sottolineare una constatazione dopo appena 8 ore nel nuovo mese di giugno.
    Ovvero giugno 2003 assieme a luglio 2006 è uno di quei pochi mesi nella storia che presenta la temperatura minima assoluta del mese elevatissima attorno 14.5°C, il fatto poi che sia riuscito a farlo in giugno è un ulteriore dimostrazione di eccezionalità fuori dal comune.

    Ebbene, stamattina minima di 10°C, dunque (come del resto sempre) la temperatura minima assoluta del mese di giugno sarà ben lontana da quella del 2003.

    Nel caso specifico la minima è anche più bassa (10 vs 11°C) di quella di giugno 2018. L'anno scorso sottolineavamo le difficoltà del pattern a portare rinfrescate (ci fu per molti in terza decade, ma poi non se ne fece molto).

    Era giusto per parlare di qualcosa il 1 giugno. Buona estate a tutti allora.
    giugno 2017 è stato pesante dal 10 al 25 giugno. il resto comunque normale e addirittura alcune giornate sono state sotto la media.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •