Pagina 19 di 21 PrimaPrima ... 91718192021 UltimaUltima
Risultati da 181 a 190 di 203

Discussione: England

  1. #181
    Vento forte
    Data Registrazione
    01/03/15
    Località
    Napoli
    Messaggi
    4,816
    Menzionato
    172 Post(s)

    Predefinito Re: England

    25/26 settembre in Gran Bretagna e in gran parte del nord Europa temperature tipicamente autunnali

    nel Regno Unito temp. minime simil invernali


  2. #182
    Vento moderato
    Data Registrazione
    10/08/09
    Località
    Roma 20 mt s.l.m.
    Messaggi
    1,192
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: England

    Citazione Originariamente Scritto da Perlecano Visualizza Messaggio
    In un sistema estremamente complesso, per sua stessa natura, non si può rilevare un errore inconsapevole collettivo senza essere "dentro" la materia tanto quanto i climatologi professionisti (poi non so come si possa non essere consapevoli di un bias così banale: se per ipotesi una stazione urbana ha un trend +1,6 °C/secolo e quella extraurbana ha +1,2 °C/secolo, ci arriva un bambino a capire che la differenza tra i due trend è significativa, è impossibile che non ci arrivino climatologi qualificati).

    Ammesso quindi che se ne sarebbero accorti se ci fosse stato questo bias, decade il fatto dell'onestà intellettuale dei climatologi che tu hai scritto di presumere: se tu climatologo ti accorgi di un errore e non ti impegni per eliminarlo, ma anzi pubblichi il dato per quello che è fregandotene che la stazione in campagna ha un trend inferiore a quello della stazione in città di cui ti sei occupato tu, allora sei anche in malafede, altro che onestà. Perchè se di una cosa si accorgono dei forumisti qualsiasi, allora se i climatologi professionisti fanno finta di nulla sullo stesso identico "errore", sono dei disonesti... il che sarebbe un'asserzione decisamente ardita, perlomeno per la fiducia che io, personalmente, ripongo nella scienza.
    Il problema non è della scienza ma dei governanti e delle grandi organizzazioni che mettono acqua al proprio mulino...certamente andando alle fonti la correttezza e l'etica scientifica è la norma. Il problema è che avendo 1000 variabili sono di cui 500 contribuiscono al raffreddamento temo che non tutte quelle 500 vengano accuramente analizzate. Basta vedere come la stragrande maggioranza delle pubblicazioni vertano invariabilmente verso potenziali effetti verso un maggior warming per rendersene conto. Questo perchè si hanno più chances di risonanza e di accettazione da parte reviewers e dei vertici della comunità scientifica unanimamente schierata (e questo per me è già anti scientifico).
    Purtroppo oggi viviamo in un mondo dove l'onestà specchiata non è proprio la norma, specie se saliamo verso "le alte sfere" (sto cercando di essere il più possibile politically correct )...

    Se dovessi approfondire 'sti argomenti si aprirebbe un vaso di pandora... meglio lasciar perdere anche perchè siamo abbondamentemente OT e qui chiudo.

  3. #183
    Vento fresco
    Data Registrazione
    22/05/18
    Località
    Carbonate (CO) 267 m s.l.m.
    Età
    23
    Messaggi
    2,209
    Menzionato
    446 Post(s)

    Predefinito Re: England

    Citazione Originariamente Scritto da Marcoan Visualizza Messaggio
    Ok, grazie.
    Tieni anche conto che rispetto ad un paesaggio squisitamente rurale è facile acquisire molto effetto isola di calore anche con centri abitati di modesta grandezza, come nel caso di Portogruaro (l'hai definito tu "paesello" eh, non sto sminuendo io ), mentre aumentare di tanto la grandezza di una città dà un ulteriore surplus termico, ma questo cresce in modo molto più lento all'aumentare della popolazione dell'area. Ecco perchè, ad esempio, si è calcolato che dal 1753 ad oggi, a Torino Centro, l'impatto dell'accresciuta urbanizzazione di Torino durante lo svolgersi della serie storica è stato solo di +0,4 °C, mentre già con l'urbanistica della città tra Settecento, Ottocento e inizio Novecento le temperature del centro erano radicalmente diverse da quelle delle aree rurali o semirurali circostanti.

    E qui arrivo a un mio parere empirico, guardando le scelte nell'ubicazione di molte stazioni meteo: perchè allora, confrontando le temperature di paesi medio-piccoli con quelle di città molto grandi, la temperatura diverge spesso fortemente e non solo moderatamente? Perchè nei paesi piccoli si tende spesso a mettere le stazioni meteo fuori dall'area urbana cementificata, dato che lo spazio per farlo c'è, e sappiamo che l'effetto isola di calore decresce molto rapidamente allontanandosi dall'area urbanizzata vera e propria. Le stazioni del centro città invece, se tale città è molto popolosa, si ritrovano inevitabilmente ubicate in piena isola di calore, senza possibilità di collocarle in aree in cui il verde la fa da padrone, e da ciò nascono le temperature molto più alte di quelle delle stazioni francamente campagnole. Quindi, più che di grande differenza tra "isola di calore dei paesi piccoli" e "isola di calore delle grandi città", si dovrebbe attribuire la grandezza di tale differenza al confronto tra "zona extraurbana che ricade nel territorio di un comune poco popoloso" e "zona urbana di una città (medio-piccola o grande che sia)"
    Siete in ogni mio respiro, in ogni pulsazione del ventricolo, nell'inchiostro di questa biro.

  4. #184
    Vento forte L'avatar di Federico Ogino
    Data Registrazione
    05/12/15
    Località
    Carmagnola (TO)
    Messaggi
    3,297
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: England

    Citazione Originariamente Scritto da robertino Visualizza Messaggio
    25/26 settembre in Gran Bretagna e in gran parte del nord Europa temperature tipicamente autunnali

    nel Regno Unito temp. minime simil invernali

    Immagine
    Questa immagine è migliore

    England-tn_uk.png


    Tuttavia in Scozia + Irlanda del Nord le temperature minime sono state molto più basse il giorno 24 (ben -5° a Altnaharra, in Scozia è "famosa" per essere uno dei centri abitati con le minime solitamente più basse del Regno Unito). A proposito della località rurale scozzese, è stato battuto (e neanche di poco) il precedente record di temperatura minimo di settembre, con -5.0° è stato migliorato il precedente record di -3.5° del 27 settembre 1993.

    England-tn_uk-24-sep-2020.png

  5. #185
    Uragano L'avatar di baccaromichele
    Data Registrazione
    07/11/07
    Località
    Rimini / Montechiarugolo (PR) 110m
    Età
    24
    Messaggi
    16,309
    Menzionato
    24 Post(s)

    Predefinito Re: England

    Nuovo record di freddo per settembre in Irlanda del nord
    England-record-ireland.png
    Massima: +38,7°C 23/7/2009 e 8/8/2013
    Minima: -8,3°C 21/12/2009
    Neve: 2008=1.0cm 2009=6.5cm 2010=74.0cm 2011=1.5cm 2012=78.0cm 2013​=19.5cm 2014=5.0cm 2015=0.0cm 2016=0.0cm
    http://climarimini.altervista.org/index.html

  6. #186
    Vento forte
    Data Registrazione
    01/03/15
    Località
    Napoli
    Messaggi
    4,816
    Menzionato
    172 Post(s)

    Predefinito Re: England

    Citazione Originariamente Scritto da baccaromichele Visualizza Messaggio
    Nuovo record di freddo per settembre in Irlanda del nord
    England-record-ireland.png
    dopo molti record di caldo , anche in Siberia ,

    alcuni record di freddo in G.B. , favoriti dall intensa ondata fredda per il periodo di origine Artica , probabilmente anche da un nord Atlantico piu freddo in questa terza decade di settembre



  7. #187
    Vento forte
    Data Registrazione
    01/03/15
    Località
    Napoli
    Messaggi
    4,816
    Menzionato
    172 Post(s)

    Predefinito Re: England

    in Inghilterra novembre in assoluto tra i piu caldi durante il periodo PEG

    dati CET

    novembre 1818 in assoluto tra i piu caldi nella TOP FIVE

    1 ) il caldo novembre 1994

    2 ) novembre 2011

    3 ) novembre 1818

    4 ) novembre 2015

    5 ) novembre 1938

    il caldo novembre del 1818 ,

    due anni prima la ' fredda " annata del 1816 in seguito la forte eruzione Vulcanica del Tambora del 1815
    annata del 1816 con un estate tra le piu fresche/fredde

  8. #188
    Vento forte
    Data Registrazione
    01/03/15
    Località
    Napoli
    Messaggi
    4,816
    Menzionato
    172 Post(s)

    Predefinito Re: England


  9. #189
    Bava di vento
    Data Registrazione
    25/08/20
    Località
    Venezia
    Messaggi
    202
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: England

    oggi situazione particolare in Regno Unito, con il sud molto sotto media e temperature simil-invernali, mentre il nord sta affrontando tempo mite e sopra media. A Londra attuali +2 gradi mentre nelle campagne del sud temperature presso lo 0 celsius. Nel centro dell’isola le temperature cominciano ad alzarsi verso i +4 gradi celsius mentre Edimburgo, a nord, segna +10 gradi attuali. Incredibile la situazione delle isole Fær Øer, anche lì temperatura di +10, molto mite per il periodo.

  10. #190
    Bava di vento
    Data Registrazione
    25/08/20
    Località
    Venezia
    Messaggi
    202
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: England



    situazione a 850 hPa

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •