Pagina 10 di 35 PrimaPrima ... 8910111220 ... UltimaUltima
Risultati da 91 a 100 di 344
  1. #91
    Brezza tesa L'avatar di damiano23
    Data Registrazione
    25/02/19
    Località
    Catania (CT) 7 mt.
    Messaggi
    515
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Luglio 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    La 51/80 solo in caso di era glaciale potrà essere raggiunta per sbaglio.

    Credo che a livello italico essere in media con la 81/10 significhi, mediamente, essere almeno a +1,5 dalla 51/80.
    T'immagini che torna una piccola glaciazione e si utilizza ancora la media 81/10 e ogni mese in Italia si registrerebbero a livello nazionale anomalie di -2/-3 °C fino a -7

  2. #92
    Vento moderato L'avatar di Perlecano
    Data Registrazione
    22/05/18
    Località
    Carbonate (CO) 267 m s.l.m.
    Età
    22
    Messaggi
    1,037
    Menzionato
    146 Post(s)

    Predefinito Re: Luglio 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    La 51/80 solo in caso di era glaciale potrà essere raggiunta per sbaglio.

    Credo che a livello italico essere in media con la 81/10 significhi, mediamente, essere almeno a +1,5 dalla 51/80.
    Tra la 1981-2010 e la 1951-1980 in Italia la differenza a giugno è di circa 1,0 °C, mentre sfiora il +1,3 °C sia per luglio che per agosto (del resto gli anni '80 e i primi anni '90 hanno visto un riscaldamento quasi nullo di giugno rispetto ai decenni precedenti, quindi la trentennale è inficiata dalla "dormienza" del warming giugnesco della prima metà degli anni in questione, mentre luglio si è scaldato sensibilmente fin dagli anni '80, e agosto - anche se tra alti e bassi - ha visto mensilità piuttosto calde anche nella prima metà del periodo 1981-2010). Nel complesso quindi l'estate, tra la 1981-2010 e la 1951-1980, differisce di quasi 1,2 °C a livello nazionale. Maggiori informazioni le trovi nel thread che linko qui sotto:
    Confronto tra diverse medie termiche trentennali per l'Italia
    "Ho visto braccia farsi gabbia, luce farsi nebbia, ho visto me scappare in strade fuorimano e i Nazgûl sopra la mia testa; primo brutto viaggio, primo punto critico, primo buco in cui precipito, risorgo coi versi con cui vi mortifico". (Heskarioth, Flashback).

  3. #93
    Vento forte
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    24
    Messaggi
    3,159
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: Luglio 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da Perlecano Visualizza Messaggio
    Tra la 1981-2010 e la 1951-1980 in Italia la differenza a giugno è di circa 1,0 °C, mentre sfiora il +1,3 °C sia per luglio che per agosto (del resto gli anni '80 e i primi anni '90 hanno visto un riscaldamento quasi nullo di giugno rispetto ai decenni precedenti, quindi la trentennale è inficiata dalla "dormienza" del warming giugnesco della prima metà degli anni in questione, mentre luglio si è scaldato sensibilmente fin dagli anni '80, e agosto - anche se tra alti e bassi - ha visto mensilità piuttosto calde anche nella prima metà del periodo 1981-2010). Nel complesso quindi l'estate, tra la 1981-2010 e la 1951-1980, differisce di quasi 1,2 °C a livello nazionale. Maggiori informazioni le trovi nel thread che linko qui sotto:
    Confronto tra diverse medie termiche trentennali per l'Italia
    Grazie
    Ovviamente mi riferivo alla media del mese di Luglio.

    Chissà quando usciranno i dati della 91-20. Secondo me Giugno avrà superato anche Luglio e Agosto, dopo i vari 2012, 2017, 2018 e 2019.

  4. #94
    Vento forte
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    24
    Messaggi
    3,159
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: Luglio 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da damiano23 Visualizza Messaggio
    T'immagini che torna una piccola glaciazione e si utilizza ancora la media 81/10 e ogni mese in Italia si registrerebbero a livello nazionale anomalie di -2/-3 °C fino a -7
    Magari

    Ho letto tempo fa una ricerca che ricostruiva le temperature medie dell'era glaciale in Europa. Per noi meridionali costieri o di pianura l'anno sarebbe stato come quello inglese, con medie di Gennaio sui 5° o poco meno, e medie di Luglio sui 16/18°. Medie annuali sui 10/12°.

    Tutt'altro discorso al Nord e aree continentali.

  5. #95
    Vento forte
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    24
    Messaggi
    3,159
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: Luglio 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Infine, ieri 10 Luglio si sono rilevati tre record relativi al 2019 (oltre al maggior quantitativo di pioggia in minor tempo):
    - giornata con maggiore escursione termica (15,4°) avendo avuto estremi 18,8/34,2°;
    - raffica di vento massima di 107,4 km/h
    - dew point di 25°

    Giornata epica quella di ieri per tante ragioni, così come anche quella del 9 Luglio con un altro temporale che già anticipava cosa sarebbe avvenuto.
    Aggiungo un altro record a quei 4 già elencati.

    Riguardando i dati del Castello, a circa 1 km in linea d'aria dalla stazione aeroportuale verso ESE, ho scoperto un notevole sbalzo pressorio.
    Si è passati in 5 minuti () da 1005,1 hPa (16:54) a 1008,5 hPa (16:59). In quel frangente crollo termico di 7° (che ho percepito a pelle, e secondo me è accaduto in 3 minuti perchè ricordo distintamente che sotto il downburst l'aria da caldissima e secca è divenuta fresca).
    Nel secondo evento delle 20, la pressione è egualmene aumentata, ma l'aumento è stato inferiore (solo 2,7 hPa) e ci ha impiegato più tempo (10 minuti).

    Quindi ai dati record del 10 Luglio aggiungo un aumento di ben 3,4 hPa in 5 minuti.

    Non è invece record il dato dei 7° persi in 5 minuti: qui accade sovente in caso di rotazione delle correnti da brezza di mare a brezza di terra sia in caso di favonio, sia in caso di notti con raffreddamento da irraggiamento.

  6. #96
    Tempesta violenta L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    27
    Messaggi
    14,984
    Menzionato
    80 Post(s)

    Predefinito Re: Luglio 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Aggiungo un altro record a quei 4 già elencati.

    Riguardando i dati del Castello, a circa 1 km in linea d'aria dalla stazione aeroportuale verso ESE, ho scoperto un notevole sbalzo pressorio.
    Si è passati in 5 minuti () da 1005,1 hPa (16:54) a 1008,5 hPa (16:59). In quel frangente crollo termico di 7° (che ho percepito a pelle, e secondo me è accaduto in 3 minuti perchè ricordo distintamente che sotto il downburst l'aria da caldissima e secca è divenuta fresca).
    Nel secondo evento delle 20, la pressione è egualmene aumentata, ma l'aumento è stato inferiore (solo 2,7 hPa) e ci ha impiegato più tempo (10 minuti).

    Quindi ai dati record del 10 Luglio aggiungo un aumento di ben 3,4 hPa in 5 minuti.

    Non è invece record il dato dei 7° persi in 5 minuti: qui accade sovente in caso di rotazione delle correnti da brezza di mare a brezza di terra sia in caso di favonio, sia in caso di notti con raffreddamento da irraggiamento.
    pensa che ad Ancona, al passaggio del temporale, la pressione è crollata di 6hPa in meno di UN minuto
    Si vis pacem, para bellum.

  7. #97
    Vento forte
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    24
    Messaggi
    3,159
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: Luglio 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da jack9 Visualizza Messaggio
    pensa che ad Ancona, al passaggio del temporale, la pressione è crollata di 6hPa in meno di UN minuto
    Allucinante!

    Peraltro i 1003,4 hPa dell'aeroporto, rilevati come più bassa pressione delle 24 h in quel 10 Luglio, sono tra i più bassi valori di pressione per Luglio dal 1951...
    Inoltre, se andassero in porto le previsioni su quel minimo per Martedì-Mercoledì, potremmo rilevare un valore di bassa pressione da podio per il mese.

  8. #98
    myMeteoNetwork Team L'avatar di AbeteBianco
    Data Registrazione
    17/07/16
    Località
    Bellinzona (Ticino, Svizzera)
    Età
    20
    Messaggi
    2,846
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Luglio 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da Lou_Vall Visualizza Messaggio
    Questa mappa è inguardabile
    Dài, le anomalie sembrano fatte apposta per noi, non è possibile.
    Ma cosa abbiamo fatto noi del Nord Ovest per vivere anni così?
    Le zone "rosse" sono sempre le solite: NW Italiano, Svizzera, Midi francese. Cambia periodo, cambia mese, cambia decade... trac, lì c'è sempre il rosso (oltre ad essere stati quelli con anomalie negative mooolto blande in maggio..)

    Comunque, andando avanti, concordo con Burian.
    Luglio per chiudere sottomedia dovrebbe iniziare ad avere periodi pesantemente sottomedia (e per pesantemente intendo intere giornate a -3°/-4°C di scarto).. cosa che attualmente è impossibile. Sembra invece che, finalmente, arrivi una 2^ decade sostanzialmente a norma o localmente un filino più fresca, mentre per la 3^ decade Gfs ci ripropone molto gentilmente un'altra bella ondata bollente con la +20° a spasso per l'Italia e l'Europa Centrale. Ma manca ancora un sacco di tempo, quindi meglio aspettare.
    Del resto se si parte così non può andare in modo tanto diverso:

    Luglio 2019: anomalie termiche e pluviometriche-luglio_ora.png

    Non è che sta facendo chissà cosa, ma l'unica giornata relativamente non calda è stata l'altro ieri dove c'era parecchia nuvolosità.

    Stiamo tenendo una media massime di 30°C dunque un valore elevato seppur non astronomico, l'altro ieri ha fatto sui 26°C quando era nuvoloso con quel - minimale.

    Se metti insieme tutte queste giornate che non vanno molto sopramedia però costantemente puntano sempre nella medesima direzione il risultato è questo.

    Magari attenua ancora un po' durante la seconda decade, però l'impronta mi pare chiara...


    Stazione Davis Vantage Pro 2 -> Dati live su altre piattaforme

  9. #99
    Vento fresco
    Data Registrazione
    17/12/06
    Località
    Lanciano (CH)
    Età
    48
    Messaggi
    2,264
    Menzionato
    24 Post(s)

    Predefinito Re: Luglio 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    qui la media sta calando vistosamente, dai +28° dell'8 luglio ai 25,7°C di oggi....siamo ancora +1..ma a giudicare dalle mappe potremmo arrivare a scendere ancora qualche decimo

  10. #100
    Uragano L'avatar di Lou_Vall
    Data Registrazione
    06/10/07
    Località
    Roccasparvera (CN) 668m. -Far West-
    Età
    31
    Messaggi
    22,958
    Menzionato
    24 Post(s)

    Predefinito Re: Luglio 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da AbeteBianco Visualizza Messaggio
    Del resto se si parte così non può andare in modo tanto diverso:

    Luglio 2019: anomalie termiche e pluviometriche-luglio_ora.png

    Non è che sta facendo chissà cosa, ma l'unica giornata relativamente non calda è stata l'altro ieri dove c'era parecchia nuvolosità.

    Stiamo tenendo una media massime di 30°C dunque un valore elevato seppur non astronomico, l'altro ieri ha fatto sui 26°C quando era nuvoloso con quel - minimale.

    Se metti insieme tutte queste giornate che non vanno molto sopramedia però costantemente puntano sempre nella medesima direzione il risultato è questo.

    Magari attenua ancora un po' durante la seconda decade, però l'impronta mi pare chiara...
    Qui invece non corriamo alcun rischio di fare neanche una giornata sottomedia
    Dopo l'altroieri (una giornata di cielo pressochè sempre coperto che è riuscita a chiudere comunque a +1,1°), da ieri è tornato il caldo: un'altra bella giornata con anomalia giornaliera superiore ai +3°.

    E infatti non si molla: dal 1 al 12 luglio anomalia mensile a +3,0°.

    Luglio 2019: anomalie termiche e pluviometriche-luglio.jpg
    Lou soulei nais per tuchi

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •