Pagina 14 di 142 PrimaPrima ... 412131415162464114 ... UltimaUltima
Risultati da 131 a 140 di 1411

Discussione: Analisi modelli

  1. #131
    Vento teso L'avatar di Neve71
    Data Registrazione
    17/03/18
    Località
    Sagliano Micca (Bi) 591 mt
    Età
    48
    Messaggi
    1,654
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli

    Che dire, ho dato un'occhiata a ECWMF e per la prossima settimana prevede una situazione tipica da rottura ferragostana old style, ma con un mese di anticipo, poco prima di entrare nel nucleo centrale dell'estate.
    Non amo gli estremi, diciamo che la settimana infernale chiusasi lunedì ha lasciato in eredità, almeno qua temperature molto più umane, ora, dopo qualche giorno un po' caldo ci ritroveremo con una situazione decisamente sotto media ( almeno credo) la prossima settimana.
    Speriamo che fra una decina di giorni e per tutta Italia si possa stabilire una situazione metereologica con temperature almeno in media con la stagione.
    Vediamo i prossimi aggiornamenti, credo che fra 48 ore avremo le idee più chiare.
    "Le temperature minime si alzeranno fino a superare quelle massime" ( Nino Frassica, 7-4-2019)

  2. #132
    Comitato Tecnico Scientifico
    Data Registrazione
    23/05/04
    Località
    Porano (TR)
    Messaggi
    4,506
    Menzionato
    21 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli

    Diciamo che la fase post ondata calda ha visto, per molte zone del centro Italia, una prosecuzione della stessa. Se andiamo a prendere le medie giornaliere locali di fatto non c'è stato uno stop all'ondata di calore dal 24.6 Giugno in poi.
    Se il nord, in alcune zone, ha potuto avere refrigerio da qualche TS e un minimo di ridimensionamento delle termiche in quota, altrettanto non si può dire a sud di Bologna dove di fatto non c'è stato alcun rimescolamento dell'aria e l'inerzia termica post "picco del caldo" ancora sta lavorando benone.

    Ora vedremo il ricambio d'aria cosa porterà in termini di prcp. e temperature....certo è che un break è ben accetto al netto delle preferenze meteo di ciascuno di noi visto che, almeno in zona, la situazione è "pesantuccia".
    Tornando ai GM GFS00 vedrebbe un consistente break estivo non tanto per le temperature/precipitazioni quanto per il setting circolatorio Europeo che vedrebbe un hp più forte in Atlantico e il Mediterraneo centro orientale scoperto......
    Buona giornata, Giuseppe
    #SAVETHEBEAR

  3. #133
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    15/06/12
    Località
    san venanzo (TR)
    Età
    47
    Messaggi
    683
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli

    Citazione Originariamente Scritto da Porano444 Visualizza Messaggio
    Diciamo che la fase post ondata calda ha visto, per molte zone del centro Italia, una prosecuzione della stessa. Se andiamo a prendere le medie giornaliere locali di fatto non c'è stato uno stop all'ondata di calore dal 24.6 Giugno in poi.
    Se il nord, in alcune zone, ha potuto avere refrigerio da qualche TS e un minimo di ridimensionamento delle termiche in quota, altrettanto non si può dire a sud di Bologna dove di fatto non c'è stato alcun rimescolamento dell'aria e l'inerzia termica post "picco del caldo" ancora sta lavorando benone.

    Ora vedremo il ricambio d'aria cosa porterà in termini di prcp. e temperature....certo è che un break è ben accetto al netto delle preferenze meteo di ciascuno di noi visto che, almeno in zona, la situazione è "pesantuccia".
    Tornando ai GM GFS00 vedrebbe un consistente break estivo non tanto per le temperature/precipitazioni quanto per il setting circolatorio Europeo che vedrebbe un hp più forte in Atlantico e il Mediterraneo centro orientale scoperto......
    Buona giornata, Giuseppe
    Pienamente d'accordo ....in molte zone d'Italia ( es Umbria Ovest, gran parte della Toscana e l'Alto /Medio Lazio) ci troviamo in un pesante sopramedia da fine maggio a livello di temperature e carenza/penuria di precipitazioni dalla stessa data ( precipitazioni equivalenti a 0mm....non ha mai piovuto!!!!)...servirebbero almeno dai 3 ai 5 giorni di fresco e precipitazioni più strutturate che i singoli acquazzoni che colpiscono a macchia di leopardo ( chiarisco: non 5 giorni consecutivi h 24 di pioggia ). Temo anche io che il break individuato dai modelli non sia proprio quello di cui necessitiamo.

  4. #134
    Burrasca L'avatar di Cristiano96
    Data Registrazione
    12/09/12
    Località
    Fasano
    Età
    22
    Messaggi
    6,202
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli

    Anche qui il sopramedia non è mai cessato, l’unica speranza è che quel break si realizzi davvero. Servono piogge, qui non piove da fine maggio e l’ultima cosa che voglio è un 2017 bis
    "Non è la neve che non ho avuto a mancarmi, ma quella che avrei dovuto avere ancora."

  5. #135
    Uragano L'avatar di Dream Design
    Data Registrazione
    13/10/04
    Località
    Napoli coll. 249 mt.
    Età
    31
    Messaggi
    16,095
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli

    GFS00z vedono un vero break e anche abbastanza prolungato, con quell'area depressa in quota, ECMWF ci prova ma ci sfiora, vedremo, ma sicuramente stiamo andando incontro alla prima vera fase di stop del forte caldo, che oramai, come ribadito dal caro @Porano444, va avanti da metà Giugno.

    NAPOLI, Febbraio 2018: IO C'ERO !!!

    www.faceweather.it

  6. #136
    Burrasca forte L'avatar di millibar71
    Data Registrazione
    22/09/03
    Località
    torino est
    Età
    48
    Messaggi
    8,095
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli

    Ukmo quest'oggi mostra un interazione tra correnti orientali a 850 e fresche ed umide correnti occidentali in quota, un mix esplosivo per parte del nord

    Qualche veloce carta







    Anteprime Allegate Anteprime Allegate Analisi modelli-gh-t500_ita_120.png  

  7. #137
    Comitato Tecnico Scientifico
    Data Registrazione
    23/05/04
    Località
    Porano (TR)
    Messaggi
    4,506
    Menzionato
    21 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli

    Citazione Originariamente Scritto da Porano444 Visualizza Messaggio
    Diciamo che la fase post ondata calda ha visto, per molte zone del centro Italia, una prosecuzione della stessa. Se andiamo a prendere le medie giornaliere locali di fatto non c'è stato uno stop all'ondata di calore dal 24.6 Giugno in poi.
    Se il nord, in alcune zone, ha potuto avere refrigerio da qualche TS e un minimo di ridimensionamento delle termiche in quota, altrettanto non si può dire a sud di Bologna dove di fatto non c'è stato alcun rimescolamento dell'aria e l'inerzia termica post "picco del caldo" ancora sta lavorando benone.

    Ora vedremo il ricambio d'aria cosa porterà in termini di prcp. e temperature....certo è che un break è ben accetto al netto delle preferenze meteo di ciascuno di noi visto che, almeno in zona, la situazione è "pesantuccia".
    Tornando ai GM GFS00 vedrebbe un consistente break estivo non tanto per le temperature/precipitazioni quanto per il setting circolatorio Europeo che vedrebbe un hp più forte in Atlantico e il Mediterraneo centro orientale scoperto......
    Buona giornata, Giuseppe
    Preciso che le mie considerazioni non hanno nessuno connotazione geografica ma solo ed esclusivamente meteorologica per quanto riguarda l'andamento termico nelle regioni sopra citate. Tra l'altro in altre discussioni il CTS aveva già posto l'accento sull'immissione, nel nostro comparto, di tutta quella quantità di calore. Immissioni che ha generato sia feedback meteorologici (subsidenza con scarso ricambio d'aria), sia forcing circolatori andando a costituire un baluardo pressoché imperforabile da parte del blando jet stream di fine mese di Giugno.
    Poi la MJO sta cercando di cambiare le carte in tavola.....
    #SAVETHEBEAR

  8. #138
    Vento fresco L'avatar di LucaTs
    Data Registrazione
    19/03/13
    Località
    Trieste
    Età
    23
    Messaggi
    2,094
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli

    Vedo che vi ostinate a chiamarlo break quando a parer mio si tratta di una vera e propria SVOLTA prolungata, con temperature che non saliranno sopramedia almeno fino a 240h (per gfs sino a fine run praticamente).

    Un break, in teoria per definizione, è quando poco dopo si torna a condizioni pregresse, che nel nostro caso sarebbe bel caldo.

  9. #139
    Bava di vento
    Data Registrazione
    02/02/17
    Località
    Conversano (BA)
    Età
    27
    Messaggi
    240
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli

    Citazione Originariamente Scritto da LucaTs Visualizza Messaggio
    Vedo che vi ostinate a chiamarlo break quando a parer mio si tratta di una vera e propria SVOLTA prolungata, con temperature che non saliranno sopramedia almeno fino a 240h (per gfs sino a fine run praticamente).

    Un break, in teoria per definizione, è quando poco dopo si torna a condizioni pregresse, che nel nostro caso sarebbe bel caldo.
    concordo.. forse intendono dire una rottura!! effettivamente una rottura che porterebbe 4 giorni di possibili precipitazioni è importante. quindi possiamo definirla in ogni modo.. per me resta manna dal cielo

    Inviato dal mio SM-G965F utilizzando Tapatalk

  10. #140
    Comitato Tecnico Scientifico
    Data Registrazione
    23/05/04
    Località
    Porano (TR)
    Messaggi
    4,506
    Menzionato
    21 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli

    Break perché al 10 di Luglio e nello scibile dei GM (anche fossero 384 ore) è difficile ipotizzare che non ritorni un'altra onda stabilizzante per 45 gg parimenti che il cambio circolatorio possa durare fino al 31/08.
    Per ora è un break più o meno lungo.....se sarà reversal pattern (che ricordo tecnicamente richiederebbe almeno 15 gg. di durata) lo sapremo in corso d'opera
    #SAVETHEBEAR

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •