Pagina 12 di 13 PrimaPrima ... 210111213 UltimaUltima
Risultati da 111 a 120 di 127
  1. #111
    Uragano L'avatar di Friedrich 91
    Data Registrazione
    04/07/07
    Località
    Pavia (PV) 82 m/ Ferrara (FE) 9 m
    Età
    28
    Messaggi
    33,654
    Menzionato
    42 Post(s)

    Predefinito Re: Agosto 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Si chiude Agosto 2019 con uno scarto di +2,2 dalla media 1971/00 a Ferrara. Lo scarto dalla 1996/2015 è invece pari a +1,3.

    Mese perfettamente identico al 2017 come media finale e pochissimo al di sotto del 2018. Si è trattato di un mese molto lineare, con un numero bassissimo di massime over 35 (1 sola) rispetto agli ultimi anni, ma anche con solamente 2 massime al di sotto dei 28°C.

    Ancora contenuto fino al giorno 18, quando la progressiva era attorno a un modesto +1,2, il mese ha scalato le marce nel finire, inanellando una terza decade a +4,0 dalla media decadale.

    Credo rimarrà nell'oblio assoluto, in quanto uno dei mesi estivi più noiosi che ricordi, chiuso peraltro con una miseria in termini pluviometrici, appena 19.8 mm su 63 di media.
    Avatar: Bei tempi che non torneranno più.

  2. #112
    Burrasca
    Data Registrazione
    29/11/13
    Località
    Lentate s/S (MB)
    Messaggi
    6,580
    Menzionato
    17 Post(s)

    Predefinito Re: Agosto 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Agosto 2019 qui: caldo appiccicoso tutto il mese e pochissime minime sotto i +20 C (forse due o tre).
    Tra un liscio e l'altro racimolati in pochi episodi temporaleschi (specie il 2, 7, 28, 31) 119 mm (+19%).
    Zone vicine hanno anche superato di molto questo valore ma il SW Lombardo e l'Est Piemontese hanno visto gran secco.
    Per dettagli estivi (gia' postato):
    MeteoNetwork photocasting Public Group | Facebook

  3. #113
    Calma di vento
    Data Registrazione
    06/01/19
    Località
    Oppido Mamertina (RC)
    Età
    19
    Messaggi
    45
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Agosto 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da damiano23 Visualizza Messaggio
    Mmmm. ma come è possibile che la tua città abbia chiuso con una media massima di 36 °C? Dove abiti? A Dallas? Che stazione usi o a quale centrale meteorologica ti riferisci? È a norma? Se questa risulta la 4a dietro a tutti questi anni (non vedo nemmeno la 2003) quanti gradi c'erano di media massima nell'agosto 2012? 38?
    I dati sono veritieri, infatti il sensore non l'ho esposto al sole ma è in ombra, ed è per questo che dico che le temperature sono reali

  4. #114
    Brezza tesa L'avatar di dude79
    Data Registrazione
    06/11/07
    Località
    Bologna sud-est
    Età
    40
    Messaggi
    682
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Agosto 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da Perlecano Visualizza Messaggio
    sì lo uso ancora ma in termini di fruibilità mi sembra migliore rispetto ad altri siti che hanno una grafica meno intuitiva, comunque è soggetto ad errori (tipo sottostimare la media integrale di un giorno quando le rilevazioni diurne in una stazione sono assenti, per esempio) ma quotidianamente mi riservo di controllare che tutto funzioni per il meglio in ciascuna stazione AM da cui l'archivio del sitaccio attinge; ad esempio nel caso di Lamezia Terme ho alzato di un decimo la media integrale di questo agosto perchè per un paio di giorni non sono state effettuate sufficienti rilevazioni nelle ore più calde, così come la sovrastima delle ore serali di Milano Malpensa, che quest'anno non è presente, portava la media integrale ad alzarsi di circa 0,3 °C lo scorso anno, tanto che ho "corretto" i 24,5 °C di media dell'agosto 2018 in 24,2 °C. In ogni caso l'affidabilità dell'archivio di tale sitaccio è notevolmente maggiore (e ci mancherebbe altro) rispetto alla cura riposta al resto del portale, tra previsioni a dir poco strampalate e quant'altro.

    Non sono stato a specificare che la differenza tra la media grezza dell'agosto 2019 e la media grezza dell'agosto 2018 è inferiore di circa 0,15 °C (per una mia stima) alla differenza esistente tra la media integrale dell'agosto 2019 e la media integrale dell'agosto 2018. Questo perchè lo scorso anno era puntualmente un florilegio di temporali in buona parte dell'Italia peninsulare, che contribuiva a tenere le temperature costantemente vicine (durante le precipitazioni) alla minima di giornata, abbassando così la media integrale più di quanto riuscisse invece ad abbassare le medie grezze giornaliere. Per questo, dato che per comodità (servono database meno ricchi di dati per eseguire le omogeneizzazioni) gli enti per il calcolo delle anomalie termiche usano i dati delle medie grezze (massima+minima fratto 2) senza guardare le laboriose da calcolare medie integrali, l'anomalia dell'agosto 2019 nazionale, da 1,30 °C circa sulla 1981-2010, dovrebbe scendere a circa +1,15 °C. Va detta un'ulteriore cosa: le anomalie in bassa troposfera, che riflettono parzialmente l'andamento delle medie e alte quote (che sono molto rappresentate nella media territoriale altimetrica italiana, ma che purtroppo sono assai sottorappresentate dal mio pool di 22 stazioni meteo di cui solo una - Dobbiaco - non è pianeggiante), sono state NETTAMENTE più ampie di quelle dello scorso anno (0,7 °C lo scorso anno, quest'anno sicuramente oltre il grado), tanto che l'anomalia al suolo di questo agosto andrebbe corretta, in virtù di ciò, al rialzo di 0,10 °C circa. Quindi, se da 1,30 °C siamo passati a 1,15 °C, secondo questa ulteriore variabile dovremmo risalire a circa 1,25 °C di anomalia nazionale. Alla fine, dal dato iniziale di 1,30 °C da me calcolato senza fare le specifiche varie, non cambia praticamente nulla.

    Quindi dagli enti per l'omogeneizzazione potrei aspettarmi al limite +1,2 °C di anomalia sulla 1981-2010 anzichè +1,3 °C, ma direi che il mio calcolo sia sufficientemente preciso anche ammesso questo. Certe volte non sto a spiegare per filo e per segno ogni minimo accorgimento che sta dietro al mio lavoro, altrimenti i miei post, da molto lunghi, diventerebbero proprio mastodontici. Stanotte ho proprio pensato "devo mettere tutta la spiegazione della troposfera e della divergenza tra integrale e grezza, oppure facciamo che evitiamo tutto?". Ho deciso, per fruibilità altrui del mio post e anche per non sbattermi troppo, di evitare di dilungarmi. Ti dico comunque che nei primi 7 mesi del 2019 mi è capitato, rispetto ai dati di Berkeley Earth che postò elz, di sovrastimare di appena un decimo di grado febbraio (+1,5 °C anzichè +1,4 °C), di sottostimare di un decimo marzo (+1,4 °C anzichè +1,5 °C) e di sottostimare di un decimo aprile (+0,5 °C anzichè +0,6 °C). Quattro mesi presi alla perfezione e tre sbagliati di un soffio (non è spocchia la mia eh, ma è per dire che non ho voglia di cambiare metodo di lavoro, su questo metto le mani avanti ). Quindi, secondo me, anche prendendo i dati dal "sitaccio", è difficile che saltino fuori errori particolarmente rilevanti dai calcoli che effettuo (su scala nazionale, perlomeno).
    Curiosità: tutte le calibrazioni le hai fatte a mano o hai usato metodi di data-mining? Stessa cosa per le correzioni che apporti ogni mese: sono fatte a mano in base all'esperienza o hai degli script di machine learning che correggono il dato in base, ad es., alle t850 ecc?

    Comunque complimenti per il tuo gran lavoro
    Climate is what you expect
    Weather is what you get

  5. #115
    Vento moderato L'avatar di Perlecano
    Data Registrazione
    22/05/18
    Località
    Carbonate (CO) 267 m s.l.m.
    Età
    22
    Messaggi
    1,195
    Menzionato
    170 Post(s)

    Predefinito Re: Agosto 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da dude79 Visualizza Messaggio
    Curiosità: tutte le calibrazioni le hai fatte a mano o hai usato metodi di data-mining? Stessa cosa per le correzioni che apporti ogni mese: sono fatte a mano in base all'esperienza o hai degli script di machine learning che correggono il dato in base, ad es., alle t850 ecc?

    Comunque complimenti per il tuo gran lavoro
    tutto fatto a mano anche perchè diversamente non saprei fare, tecnologicamente parlando sono molto limitato; l'esperienza non è molto "personale" (difficilmente faccio stime individuali), ma è fatta visionando i dati nel modo più preciso possibile. Grazie comunque per i complimenti.
    "Ho visto braccia farsi gabbia, luce farsi nebbia, ho visto me scappare in strade fuorimano e i Nazgûl sopra la mia testa; primo brutto viaggio, primo punto critico, primo buco in cui precipito, risorgo coi versi con cui vi mortifico". (Heskarioth, Flashback).

  6. #116
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    09/06/17
    Località
    Castelli Romani
    Messaggi
    744
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Agosto 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Chiudo agosto con + 26,1 di TM (circa +2 gradi sulla media) e 79 mm di pioggia.
    Albano Laziale ROMA quota 400 mt

  7. #117
    Brezza tesa L'avatar di Andrea92
    Data Registrazione
    13/02/10
    Località
    Falcone (ME)
    Età
    27
    Messaggi
    868
    Menzionato
    10 Post(s)

    Predefinito Re: Agosto 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Agosto 2019 si conclude così a Falcone:

    - media temperature massime = +30.0°C (+0.5°C rispetto alla media 2010-2018)
    - media temperature minime = +23.8°C (+1.0°C rispetto alla media 2010-2018)
    - media complessiva = +26.9°C (+0.8°C rispetto alla media 2010-2018)
    - pioggia accumulata = 3.8 mm (-86.4% rispetto alla media 2010-2018)

    Si piazza al terzo posto nella classifica degli "agosti" più caldi, dietro al 2017 con +27.0°C e al 2012 con +27.1°C.

    ESTREMI ASSOLUTI (dal 2010):

    Massima più alta: +43.1°C il 30/06/2017
    Minima più alta: +27.6°C il 10/07/2019
    Massima più bassa: +6.3°C il 07/01/2017
    Minima più bassa: +1.3°C il 07/01/2017
    Heat Index più alto: +44.3°C il 30/06/2017
    Windchill più basso: -5.3°C ​il 07/01/2017
    Dew Point più alto: +27.4°C il 08/08/2017
    Dew Point più basso: -8.8°C il 25/04/2013
    Accumulo maggiore in 24h: 44.5 mm il 09/10/2011
    Rain rate più alto: 218.4 mm/hr il 20/08/2018
    Livello pressione più alto: 1036.8 hPa il 17/03/2010
    Livello pressione più basso: 984.6 hPa il 23/03/2016
    Raffica di vento più forte: 119 km/h il 06/03/2013

  8. #118
    Vento moderato L'avatar di tarcisio
    Data Registrazione
    31/08/14
    Località
    Campobasso - 640 slm
    Messaggi
    1,405
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Agosto 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Terza decade di Agosto ( Campobasso - alt. 640 m circa ):

    TMax media: 29,7 °C
    Tmin media: 17,8 °C

    Anomalia temperature massime +2,5 °C circa
    Anomalia temperature minime +1 °C circa
    "Quando incontrerete le prime ulivelle magre, solitarie, in bilico sui dirupi, coi rami stenti tormentati dalla bufera, sarete nel Contado di Molise" - F. Iovine

    Webcam streaming Piazza Municipio a Campobasso - 701 mslm http://www.meteoinmolise.com/webcam-campobasso-live/

  9. #119
    Vento fresco L'avatar di appassionato_meteo
    Data Registrazione
    01/09/14
    Località
    Artegna (UD) 191 mslm
    Messaggi
    2,442
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Agosto 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Ecco il riassunto della parte finale di agosto ad Udine:

    · Media minime 19.8°C, +4°C dalla media 1991/2018, estremi 17.6°C/21.9°C, nuova media record su 29 (battuto il 2003 di 1.2°C), quattro valori sopra i venti gradi.
    · Media medie 25.5°C, +3.5°C dalla media, estremi 24.5°C/26.9°C, eguagliato il record del 2011, sette valori sopra i 25 gradi.
    · Media massime 32.2°C, +3.8°C dalla media, estremi 29°C/34.9°C, secondo posto tra le più calde, nove valori sopra i trenta gradi.
    · Escursione termica giornaliera media 12.4°C, -0.2°C dalla media, estremi 8.4°C/14.8°C, tredicesimo posto tra le più basse insieme a 1994 e 2010.
    · Radiazione solare media 17193 KJ/mq, -1080 dalla media, estremi 13383/22415 KJ/mq, ottavo posto tra le meno soleggiate.
    · Caduti 15.1 mm in tre giorni.
    · Pressione media 1004.2 hPa, +1 hPa dalla media 1993/2018, estremi 1001.5/1007.3 hPa, tredicesimo posto su 27 tra le più alte.
    · Media ad 850 hPa 16.2°C, +2.6°C dalla media 1991/2018, estremi 14°C/18.8°C, terzo posto su 39 tra le più calde, tre valori sotto i quindici gradi.
    · Quota media ZT 3865 metri, +151 dalla media, estremi 3591/4084 metri, tredicesimo posto tra le più alte, tre valori sopra i quattromila metri.

    L’ultima parte del mese è stata davvero molto calda, in pratica quasi una replica del 2011; ci sono state molte giornate (afose) da estate piena, con minime molto alte e massime ben oltre i trenta gradi come se fossimo in pieno luglio.
    Estate che chiude in forma, come accaduto nei due anni precedenti ed in parte anche nel 2016.

    Ecco il riassunto mensile:

    · Media minime 18.9°C, +2.2°C dalla media 1991/2018, estremi 13.4°C/21.9°C, secondo posto su 29 tra i più caldi, un valore sotto i quindici gradi e ben dieci sopra i venti.
    · Media medie 24.7°C, +1.7°C dalla media, estremi 21.7°C/27.2°C, quarto posto tra i più caldi, 14 valori sopra i 25 gradi.
    · Media massime 31.1°C, +1.6°C dalla media, estremi 27.4°C/34.9°C, ottavo posto tra i più caldi, 21 valori sopra i trenta gradi.
    · Escursione termica giornaliera media 12.2°C, -0.6°C dalla media, estremi 8.2°C/16°C, decimo posto tra le più basse insieme al 2004 e 2007.
    · Radiazione solare media 19986 KJ/mq, +99 dalla media, estremi 9866/25821 KJ/mq, 15° posto tra i più soleggiati.
    · Caduti 65 mm, -60.4 mm (-48.2%) dalla media, quinto posto tra i più secchi; sei giorni piovosi, -2 dalla media, quinto posto tra i valori più bassi insieme a 1993, 1998, 2003, 2008 e 2009.
    · Pressione media 1002 hPa, -1.1 hPa dalla media 1993/2018, estremi 996.8/1007.3 hPa, settimo posto tra le medie più basse insieme al 2002.
    · Media ad 850 hPa 15.3°C, +0.8°C dalla media 1991/2018, estremi 10.4°C/20.2°C, nono posto su 39 tra i più caldi insieme a 1994, 2000 e 2009, 40 valori sopra i 15°C di cui oltre i venti gradi.
    · Quota media ZT 3984 metri, +202 dalla media, estremi 2963/5086 metri (nuovo record, battuti i 5030 metri del 31/08/2015), sesto posto tra le medie più alte, otto valori sotto i 3500 metri (di cui uno sotto i tremila) e 26 oltre i quattromila (di cui nove sopra i 4500 ed addirittura due sopra i cinquemila!).

    Pur non avendo avuto ondate calde davvero feroci, il mese è stato piuttosto caldo grazie alla sua grande costanza: non abbiamo avuto rinfrescate durature (come ad esempio la parte centrale di luglio) ma solo pause brevi; l’ultima parte del mese è stata decisamente calda come nel 2011, non sembrava affatto di essere a fine estate ma in pieno luglio.
    Il mese è entrato tra i primi dieci più caldi sia al suolo che in quota: lo ZT è stato molto alto come ormai capita quasi sistematicamente dal 2008 in poi, abbiamo stabilito il nuovo record mensile ed addirittura sfiorato quello assoluto di tutta la serie di dati! (5098 metri registrati il 28/07/1983).
    Mese piuttosto secco, ma ovviamente non è stato così dappertutto proprio perché i temporali non portano accumuli democratici; ad esempio, prima di Ferragosto c’è stato un grosso temporale nella zona collinare che ha scaricato almeno 60 mm ma esso non ha preso in pieno la stazione considerata.

    Ora metto il grafico delle temperature medie mensili:

    Agosto 2019: anomalie termiche e pluviometriche-distribuzione-medie-agosto.png Agosto 2019: anomalie termiche e pluviometriche-distribuzione-decennale-medie-agosto.png

    Agosto si è scaldato di meno rispetto a giugno e luglio; la sua media è salita di 1.2°C, contro i 2.1°C di giugno (20.1°C – 22.2°C) e i 1.9°C di luglio (22.1°C – 24°C).
    Si vede come agosto non ci stia andando leggero in questo decennio, alla fin fine solo il 2010, 2014 e 2016 sono stati davvero clementi; questo è al terzo posto, ad un soffio dal secondo (2012) ma parecchio distante dal 2003 (2.1°C) che è anche il mese più caldo in assoluto.
    Il secondo grafico evidenzia anche che abbiamo guadagnato quattro giorni di caldo intenso (media superiore ai 25 gradi) a scapito soprattutto delle giornate con media compresa fra venti e 25°C.
    Le minime sono cambiate poco, sono passate da 16.4°C a 17.1°C; le minime sopra i venti gradi sono passate da una a quattro ma sono aumentati anche in valori sotto i 15 gradi (da sei ad otto).
    Le massime sono salite di 1.4°C, passando da 29.1°C a 30.5°C; quelle oltre i trenta sono passate da 12 a 18 (quelle sopra i 35 da una a tre) mentre quelle sotto i 25 sono passate da quattro a due.

    Ora il grafico delle temperature in quota:

    Agosto 2019: anomalie termiche e pluviometriche-distribuzione-t850-agosto.jpg Agosto 2019: anomalie termiche e pluviometriche-distribuzione-decenni-t850-agosto.png

    Anche in quota c’è stato un riscaldamento, un po' più evidente perché la serie parte dagli anni ’80; agosto si è scaldato di 1.7°C soprattutto passando dal decennio scorso a quello attuale, è cambiato più di luglio (0.9°C) ma meno di giugno (2.3°C). In virtù del salto verso l’alto, agosto è diventato il mese più caldo dell’anno in questo decennio.
    Nel corso dei decenni abbiamo perso alcuni giorni con temperature inferiori a dieci gradi (passati da quattro ad uno), mentre le giornate con ondata calda (ossia temperatura superiore ai 15 gradi) sono passate da nove a quindici.
    Anche in questo caso gli agosti davvero clementi (senza andare tanto indietro nel tempo) sono davvero pochi; alcuni mesi hanno avuto delle ondate di caldo davvero molto potenti, si vedano i picchi del 2011, 2013 e 2017.

    Adesso lo ZT:

    Agosto 2019: anomalie termiche e pluviometriche-distribuzione-zt-agosto.jpg Agosto 2019: anomalie termiche e pluviometriche-distribuzione-decenni-zt-agosto.png

    Nel caso dello ZT si vede c’è stata una brusca svolta e questa è collocabile nel 2008: nei primi trent’anni agosto è cambiato pochissimo, sia come medie che come frequenze (decennali).
    A partire dal 2008 lo ZT è divenuto mediamente molto alto, abbiamo superato molto spesso la media di 3900 metri (e in paio di casi anche i quattromila), l’area di colore rosso ha guadagnato stabilmente terreno con l’unica vera eccezione nel 2014; anche in questo caso agosto è il dominatore del decennio ed a partire dagli anni ’90 è molto spesso il mese con lo ZT più alto (22 volte).
    L’istogramma mostra benissimo il cambiamento, la media si è impennata di ben 185 metri in un solo decennio, con i giorni aventi ZT sopra i 4000 metri che sono passati da 8-9 a 14; agosto ha aumentato la sua media di 195 metri, contro i 44 di luglio ed i 317 di giugno.

    Ora la pioggia:

    Agosto 2019: anomalie termiche e pluviometriche-pioggia-agosto.jpg

    Mese piuttosto secco, curiosamente ha avuto un accumulo totale come i tre precedenti; gli ultimi davvero piovosi sono stati il 2014 ed il 2015.
    Le medie decennali sono di 105.5, 164.1 e 98 mm (per cui siamo tornati quasi al punto di partenza); i giorni piovosi sono passati da 8 a 10 ed a 7, l’accumulo medio per ogni giorno piovoso è passato da 13.2 a 16.4 ed infine a 14 mm.

    Infine il riepilogo dei primi otto mesi del 2019:

    · Media minime 9.5°C, +0.4°C dalla media 1992/2018, ottavo posto su 28 tra i più caldi insieme al 2009.
    · Media medie 15.1°C, +0.6°C dalla media, ottavo posto tra i più caldi.
    · Media massime 20.9°C, +0.8°C dalla media, settimo posto tra i più caldi insieme a 2009 e 2011.
    · Escursione termica giornaliera media 11.4°C, +0.4°C dalla media, ottavo posto tra le più alte insieme a 2000 e 2006.
    · Radiazione solare media 15611 KJ/mq, +94 dalla media, tredicesimo posto tra i più soleggiati.
    · Caduti 763.1 mm, -120.2 mm (-13.6%) dalla media, nono posto tra i più secchi; 59 giorni piovosi, -8 dalla media, ottavo posto tra i valori più bassi insieme a 2000 e 2006.
    · Pressione media 1003.1 hPa, -0.7 hPa dalla media 1994/2018, decimo posto su 26 tra le più basse.
    · Media ad 850 hPa 7.5°C, +0.9°C dalla media 1991/2018, secondo posto su 38 tra i più caldi.
    · Quota media ZT 2679 metri, +117 dalla media, quinto posto su 38 tra le più alte.

    Finora il 2019 è discretamente caldo al suolo, molto ad 850 hPa; abbiamo avuto un maggio molto freddo e piovoso ed anche gennaio lo è stato discretamente, dall’altro lato un’estate caldissima (come pure febbraio).
    Discussione che raccoglie medie e statistiche sulle grandezze in quota (principalmente medie ad 850 hPa, quota ZT, geopotenziali a 500 hPa) di Udine:
    http://forum.meteotriveneto.it/showt...tiche-in-quota

  10. #120
    Vento moderato L'avatar di tarcisio
    Data Registrazione
    31/08/14
    Località
    Campobasso - 640 slm
    Messaggi
    1,405
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Agosto 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Dati del mese di Agosto ( Campobasso - alt. 640 m circa ):

    TMax media: 30,6 °C
    Tmin media: 18,5 °C
    Tmedia: 23,6 °C ( media matematica )

    TMax: 35,7 °C ( 12 Agosto )
    Tmin: 15,2 °C ( 16 Agosto )

    TMax più bassa: 25,3 °C ( 15 Agosto )
    Tmin più alta: 23,1 °C ( 11 Agosto )

    Giorno con maggiore escursione termica: 7 Agosto / 15,7 °C ----- Estremi: 33,9 / 18,2
    Giorno con minore escursione termica: 3 Agosto / 8 °C ----- Estremi: 26,3 / 18,3

    Giorni con TMax >= 30 °C: 18

    Giorni con precipitazioni >= 1 mm: 7

    Precipitazioni mensili: 105,4 mm



    Anomalia Temperature massime: +2 °C circa
    Anomalia Temperature minime: +1 °C circa
    Anomalia Temperatura media: +1,5 °C circa

    Anomalia precipitazioni: Caduto quasi il doppio rispetto alla media, che normalmente si attesta sulla 50ina di millimetri
    "Quando incontrerete le prime ulivelle magre, solitarie, in bilico sui dirupi, coi rami stenti tormentati dalla bufera, sarete nel Contado di Molise" - F. Iovine

    Webcam streaming Piazza Municipio a Campobasso - 701 mslm http://www.meteoinmolise.com/webcam-campobasso-live/

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •