Pagina 8 di 13 PrimaPrima ... 678910 ... UltimaUltima
Risultati da 71 a 80 di 127
  1. #71
    Vento moderato L'avatar di Perlecano
    Data Registrazione
    22/05/18
    Località
    Carbonate (CO) 267 m s.l.m.
    Età
    22
    Messaggi
    1,122
    Menzionato
    155 Post(s)

    Predefinito Re: Agosto 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da Alessandro1985 Visualizza Messaggio
    nel caso quale sarebbe il dato complessivo stagionale?
    beh giugno sta a +2,70 °C sulla 1981-2010, luglio sta a +1,25 °C circa e agosto, prendendo la mediana del mio range previsionale, starebbe a +1,10 °C, per cui avremmo uno scarto nazionale del trimestre di 1,65 °C-1,70 °C, ciò porrebbe questa estate al quarto posto delle più calde, con un vantaggio molto ridotto sulla 2015 (che chiuse a +1,64 °C) e uno svantaggio di un decimo di grado, o poco più, dalla 2012 (che chiuse a 1,80 °C).
    "Ho visto braccia farsi gabbia, luce farsi nebbia, ho visto me scappare in strade fuorimano e i Nazgûl sopra la mia testa; primo brutto viaggio, primo punto critico, primo buco in cui precipito, risorgo coi versi con cui vi mortifico". (Heskarioth, Flashback).

  2. #72
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di Alessandro1985
    Data Registrazione
    20/11/15
    Località
    milano
    Età
    34
    Messaggi
    7,069
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Agosto 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da Perlecano Visualizza Messaggio
    beh giugno sta a +2,70 °C sulla 1981-2010, luglio sta a +1,25 °C circa e agosto, prendendo la mediana del mio range previsionale, starebbe a +1,10 °C, per cui avremmo uno scarto nazionale del trimestre di 1,65 °C-1,70 °C, ciò porrebbe questa estate al quarto posto delle più calde, con un vantaggio molto ridotto sulla 2015 (che chiuse a +1,64 °C) e uno svantaggio di un decimo di grado, o poco più, dalla 2012 (che chiuse a 1,80 °C).
    perfetto, grazie mille

  3. #73
    myMeteoNetwork Team L'avatar di AbeteBianco
    Data Registrazione
    17/07/16
    Località
    Bellinzona (Ticino, Svizzera)
    Età
    21
    Messaggi
    2,877
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Agosto 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da AbeteBianco Visualizza Messaggio
    Dopo i 2/3 del trimestre estivo possiamo iniziare a fare qualche conteggio su come potrebbe collocarsi l'estate nel complesso, come avevo fatto lo scorso anno.

    Prendo come riferimento la stazione di Lugano che vanta una serie lunga (dal 1864), da specificare che in questa estate tale stazione è stata particolarmente esposta alle anomalie, a differenza delle zone più a nord dove sono io dove sono state leggermente meno eclatanti in entrambi i mesi. A Lugano infatti parliamo del secondo giugno e del terzo luglio più caldo della serie, bimestre ovviamente il secondo più caldo.
    Scarti riferiti alla 81/10:

    -Il primo rango della 2003 è raggiungibile con un agosto a +4.0°C (superiore di ben 0.7°C ad agosto 2003).
    -Il secondo rango della 2015 è raggiungibile con un agosto a +0.9°C (quindi il tipico agosto recente nemmeno caldissimo, anzi proprio l'agosto 2015 fece questi scarti dato che al bimestre giu/lug siamo pari)
    -Il terzo rango della 2018 è raggiungibile con un agosto a +0.4°C
    -Il quarto rango della 2017 è raggiungibile con un agosto a +0.0°C
    -Il quinto rango della 2012 è raggiungibile con un agosto a -0.3°C
    -Il sesto rango della 1994 è raggiungibile con un agosto a -1.6°C
    Valutazione della situazione:

    A Lugano agosto è intanto a +0.2ºC dalla norma 81/10. I prossimi giorni farà anche relativamente caldo, dunque la stagione estiva a Lugano è in bilico tra il terzo, quarto rango assoluto, occupati guardacaso dalle scorse due (2018 e 2017) e quindi si aggiungerà la 2019 al gruppo.

    Invece da me il trimestre è chiaramente (quasi mezzo grado) dietro anche l’estate 2018, la 2015 seconda poi non è minimamente agganciabile, quindi al massimo si può inserire al quarto posto tra la 2018 e la relativamente meno calda 2017.


    Agosto da me sta tenendo +0.2°C dalla norma progressiva 81/10. Pluviometria ben sopramedia avendo raggiunto almeno 270 mm (e proprio in questo momento sta facendo l'ennesimo TS).

    Mese ben livellato alla norma termicamente come dimostra la scala impiegata per il consueto grafico delle anomalie. Nessun eccesso di caldo finora (sottolineo il finora). Una pacchia per i cercatori di funghi.

    Agosto 2019: anomalie termiche e pluviometriche-agosto_ora.png
    Ultima modifica di AbeteBianco; 25/08/2019 alle 20:23


    Stazione Davis Vantage Pro 2 -> Dati live su altre piattaforme

  4. #74
    Vento forte
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    24
    Messaggi
    3,704
    Menzionato
    13 Post(s)

    Predefinito Re: Agosto 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Finora non ho scritto per nulla in questo thread, perchè è stato un Agosto piatto, con sopra media costante e sensibile ogni giorno, salvo qualche giornata chiusa in media (o qualche decimo sotto, strappato con difficoltà).
    Insomma, un Agosto caldo come tanti degli ultimi 20/30 anni, senza picchi significativi.

    Però negli ultimi 5 giorni la situazione di notte è davvero assurda...il vento dominante è il maestrale, che se di giorno rinfresca anche quando il sole inizia a calare, e limita i termometri sulla media max o poco sotto, dall'altro fa mantenere con una costanza impressionante (scostamenti inferiori al grado, talvolta questione di decimi) per 12 ore (quelle di buio/alba) i termometri sui 25,5/26°.

    Essendo in terza decade di Agosto, temperature notturne del genere sono da record. E infatti le giornate del 23 Agosto, di ieri (26/8) e di oggi (se la minima non dovesse essere ritoccata e scendere sotto i 24,6°) hanno visto rilevare i record di minima più alta per le rispettive giornate dal 1951, ossia dall'inizio della serie storica.
    A Brindisi Aeroporto sono quasi 6 giorni (includendo il pomeriggio del 22) che non si scende sotto i 25,3°.

    Al momento la media minime della terza decade di Agosto è di 24,4°.
    Il record di media minime più alta spetta alla terza decade di Agosto 2003, quando fu di 24,1°. Ciò significa che è probabile venga battuto un record anche in questo Agosto monotono e piatto, dominato da afa e sole. E non un record qualsiasi, ma di un mostro quale il 2003.
    Nei prossimi giorni infatti non dovrebbe cambiare per nulla la configurazione sinottica, e il maestrale dovrebbe soffiare imperterrito e indisturbato, portando minime sui 25°. Quanto basta per portare la media ancora più su. Se dovesse cedere il maestrale forse si scenderebbe sui 22/23°. Potrebbe accadere, ma visto che Brindisi è regno incontrastato del maestrale e della tramontana ne dubito.

    Questo è un esempio di come una situazione sinottica bloccata, benchè caratterizzata da sopra media blandi in quota per via delle masse d'aria interessate, possa comunque portare a notevoli anomalie positive per l'intervento di terzi fattori.

    In fondo, non è dissimile per nulla al favonio del Nord. Così come una configurazione bloccata può generare una distorsione della realtà sul versante sottovento alpino per via della presenza delle montagne che riscaldano la massa d'aria (benchè in quota magari l'avvezione sia fredda!), allo stesso modo accade sulle aree litoranee e sublitoranee: una configurazione sinottica bloccata che rende queste aree "sottovento" rispetto al mare ne causa un'anomalia molto maggiore se non paradossa, in quanto in quota magari è in atto un'avvezione di aria più fresca o comunque attorno alla media.

  5. #75
    Vento forte
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    24
    Messaggi
    3,704
    Menzionato
    13 Post(s)

    Predefinito Re: Agosto 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Pertanto, si tratterebbe di un record non frutto di un evento momentaneo, ma davvero maturato in tre mesi. Perchè se è vero che la configurazione sinottica attuale su scala mediterranea sia deleteria e ovviamente indipendente dal passato estivo, dall'altro è stato proprio questo trascorso fatto di tre mesi caldissimi (a partire da Giugno) che ha reso l'acqua del mare talmente calda da impostare il termostato su valori così alti.
    In altri anni e decenni, infatti, il maestrale avrebbe determinato a mala pena minime sui 23/24° al più verso fine Agosto.

    Faccio notare, visto che ancora scrivo, che quando il maestrale molla attenuandosi sensibilmente la temperatura cala.
    Ieri sera infatti sono uscito sul balcone alle 3 e ho avvertito del leggero fresco (cosa che non avverto per niente dai 25° in su, diciamo che sono impostato per percepirlo sotto quella temperatura, è una caratteristica bizzarra del mio corpo ). Sapendo che difficilmente potevo avvertirlo con 25°, ho controllato il termometro, che infatti in quel momento segnava 24,1°.
    In periferia cittadina c'erano 23,5° che sono stati mantenuti per diverse ore.
    Al Castello, sul mare, e all'aeroporto, invece, ben 26°.

    Probabilmente il vento di maestrale è diminuito di intensità lontano dalla costa, consentendo un blando raffreddamento di quelle zone (blando perchè comunque soffiava, seppure debolmente). Per poco tempo l'intensità è calata anche qui dove abito, a soli 1,5 km dalla stazione meteorologica aeroportuale (a sua volta a 500 m dal mare), permettendo il calo termico.
    Non appena infatti ha ripreso a spirare moderato, la temperatura si è riportata sui 25,5° in linea con i valori registrati all'aeroporto e al Forte al Mare (altro nome del Castello, che rende l'idea della posizione), e su cui si era tenuta fino alle 2,30 anche da me.

    Ecco come quindi il maestrale può determinare talvolta differenze anche nelle minime (non solo nelle max) a brevi distanze, pure sensibili.
    Ultima modifica di burian br; 27/08/2019 alle 19:33

  6. #76
    Uragano L'avatar di Lou_Vall
    Data Registrazione
    06/10/07
    Località
    Roccasparvera (CN) 668m. -Far West-
    Età
    31
    Messaggi
    23,123
    Menzionato
    26 Post(s)

    Predefinito Re: Agosto 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    01-25 agosto 2019

    Media massime: +26,8°
    Media minime: +16,0°
    Media grezza: +21,4° (+1,5°)
    Precipitazioni: 26.6mm (-57,6%)

    Mese che probabilmente chiuderà così, anzi, c'è il rischio di guadagnare ancora uno o due decimi proprio tra il 30 e il 31, maledizione..
    Lou soulei nais per tuchi

  7. #77
    Uragano L'avatar di Lou_Vall
    Data Registrazione
    06/10/07
    Località
    Roccasparvera (CN) 668m. -Far West-
    Età
    31
    Messaggi
    23,123
    Menzionato
    26 Post(s)

    Predefinito Re: Agosto 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Aggiornamento
    01-27 agosto 2019

    Media massime: +26,8°
    Media minime: +16,1°
    Media grezza: +21,4° (+1,5°)
    Precipitazioni: 27.6mm (-55,9%)
    Lou soulei nais per tuchi

  8. #78
    Uragano L'avatar di Friedrich 91
    Data Registrazione
    04/07/07
    Località
    Pavia (PV) 82 m/ Ferrara (FE) 9 m
    Età
    27
    Messaggi
    33,570
    Menzionato
    42 Post(s)

    Predefinito Re: Agosto 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    A Ferrara il mese viaggia stabilmente a +2,1 dalla 1971-00, dunque perfettamente allineato all'Agosto 2017, e direi che chiuderà così.

    Estate che volerà dritta al 3° posto con ogni probabilità. Notevole come il terzo posto sia stato rivisto ben 3 volte negli ultimi anni (2015, 2017 e 2019).
    Avatar: Bei tempi che non torneranno più.

  9. #79
    Uragano L'avatar di Dream Design
    Data Registrazione
    13/10/04
    Località
    Napoli coll. 249 mt.
    Età
    31
    Messaggi
    16,340
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: Agosto 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    è stato un Agosto costantemente sopramedia senza mai una giornata di caldo intenso ne, ovviamente, una particolarmente fresca, e non ha nemmeno piovuto, uno schifo insomma. Si sperava in un break ma non è arrivato mai, meno male che l'estate è finita, qui da me è la seconda più calda dopo la 2003 del nuovo millennio.

    Un altro anno per odiare sempre di più questa stagione in Italia.


    NAPOLI, Febbraio 2018: IO C'ERO !!!
    estremi dal 2001: -3.7 (2014) +38.1 (2007)


  10. #80
    Vento forte
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    24
    Messaggi
    3,704
    Menzionato
    13 Post(s)

    Predefinito Re: Agosto 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Finalmente ieri sera, alle 23, il maestrale ha ceduto dopo quasi una settimana di dominio incontrastato (restavano poche ore per completare i 7 giorni).

    E così, dopo ben 6 giorni e 16 ore (!!) la temperatura è scesa sotto la fatidica soglia dei 25°.

    Minime così ritoccate a 24° per ieri e 22,3° per oggi. La media della terza decade di Agosto cala così esattamente a 24,1° pareggiando il 2003. Tutto si giocherà pertanto la prossima notte: se il vento dovesse virare a WNW (è possibile, per esperienza la brezza mi sembra troppo debole per non girare, sicuramente lo farà salvo rinforzi prima di mezzanotte per motivi sinottici) la minima sarebbe di almeno 25°, e quindi il record sarebbe battuto. A domani mattina l'aggiornamento.

    Intanto un record lo si è fatto.
    Per quasi 7 giorni la temperatura è rimasta compresa soltanto tra 25,3° e 30,1°. Un'escursione termica di soli 4,7° all'aeroporto (peraltro, escludendo una sola massima di 30,1°, le altre sono state tutte inferiori ai 29,7°).
    Si tratta dell'escursione termica più bassa per così tanto tempo del 2019, e l'ultimo precedente per un periodo così lungo risaliva al Novembre 2017.

    Paradossalmente, tifavo da un lato perchè il maestrale non cedesse perchè mi sarebbe piaciuto battere il record di sempre (11 giorni) o almeno entrare nel podio (terzo posto: 9 gg), ma dall'altro lato il frescofilo in me gridava a squarciagola all'altro lato "ribelle" di riprendersi e di non rinnegare me stesso.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •