Pagina 1 di 13 12311 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 127
  1. #1
    Vento moderato L'avatar di Perlecano
    Data Registrazione
    22/05/18
    Località
    Carbonate (CO) 267 m s.l.m.
    Età
    22
    Messaggi
    1,097
    Menzionato
    149 Post(s)

    Predefinito Agosto 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Sta per chiudersi un luglio contraddistinto da alti e bassi (a differenza dello scorso anno non ci si è "annoiati", specie da maggio in poi, ma non sempre le cose sono volte verso un clima piacevole, anzi...); più alti che bassi, direi, visto il +1,2 °C sulla 1981-2010 con cui luglio si appresta a chiudere su scala nazionale. Il bimestre giugno-luglio 2019 è per ora il secondo più caldo nella classifica dei bimestri italiani omologhi (con +1,95 °C... il primo posto del 2003 con +2,85 °C resta pauroso). Agostò andrà diversamente? Difficile dirlo, certo è che i primi giorni agostani vedono una meridianizzazione molto scarsa sul comparto mediterraneo: il getto non sprofonderebbe pericolosamente, tuttavia al Sud (specie estremo) questo si tradurrebbe in una scaldata più intensa rispetto a quella avutasi, ad esempio, in questo luglio in terza decade (ovvio: avremo promontorio meno occidentalizzato, assenza di rientri da est, aria africana che entra dritto per dritto senza innalzarsi ad ovest, eccetera).

    Come è stato agosto negli ultimi dieci anni a livello nazionale?
    Agosto 2009: +1,5 °C sulla 1981-2010, quinto agosto più caldo in Italia dal 1900 ad oggi. Piuttosto siccitoso, caldo senza picchi record ma costante a livelli estenuanti, comunque sul finire della seconda decade il Nord (ma non solo) sperimentò valori ragguardevoli.
    Agosto 2010: -0,2 °C sulla 1981-2010. Fase molto fresca attorno a metà mese, soprattutto al Nord. La transizione verso l'autunno fu dolce, non si ebbero scaldate particolari con il prosieguo del mese.
    Agosto 2011: +1,1 °C. Netto cambio di marcia rispetto a luglio, che chiuse a -0,7 °C (con prefrontali al Centro-Sud, è vero, ma sottomedia costante al Nord, di cui si ricordano alcune massime bassissime al Nord-Est). Agosto si stabilizzò, ma il grosso del sopramedia lo diede nella seconda metà, con in terza decade - per dirne alcune - il record mensile alla Malpensa (battuto l'11/08/2003), il quarantello di Peretola più tardivo degli ultimi decenni, eccetera. Quel promontorio (occidentalizzato ma non troppo) ci traghettò verso un settembre eccezionalmente caldo in tutta Italia.
    Agosto 2012: +2,0 °C, terzo agosto più caldo in Italia dal 1900 ad oggi. Prima metà con caldo costante in tutta Italia (NW un pelo riparato) e picchi notevoli al Sud (specie in Sicilia in prima decade), seconda metà con rimonta cattiva da ovest, coinvolse bene anche il NW in questo caso, per il secondo anno di fila in terza decade di agosto si sperimenta un caldo insopportabile, 37 °C a Linate il 22 agosto (mai avutosi un simile caldo così tardivamente).
    Agosto 2013: +0,8 °C. Prima decade con africanata a target prevalente Nord-Est, record assoluto a Borgo Panigale con 39,7 °C (poi battuto con l'over 40 °C di agosto 2017), mensile a Tarvisio, record nazionale in Austria (oltre i 40 gradi, ma anche i 39,9 °C di Dellach a quasi 700 metri di quota sono paurosi), seconda decade più tranquilla ma in molte zone comunque in - modesto - sopramedia, estate che verso fine mese, senza scossoni, perde gradualmente di vigoria.
    Agosto 2014: -0,6 °C. Meno anomalo dei luglio che lo precedette ma al Nord (specie NW) fu freschissimo ugualmente, al Sud lo fu di meno ma comunque non si soffrì troppo, la piovosità rimase (sulla falsariga di luglio) molto elevata al Nord, ma non altrettanto ingente al Centro-Sud (dove a luglio fu eccezionale, così come al Settentrione).
    Agosto 2015: +1,0 °C. Prima decade con forte HP a seguito del break che aveva stemperato l'inferno del luglio più caldo di sempre in Italia (+2,8 °C sulla 1981-2010), gran caldo specie al Nord, recrudescenza prima di Ferragosto, brusca battuta d'arresto a cavallo tra la seconda decade e la terza, ma l'ultima settimana fu altopressoria e vide un certo sopramedia termico.
    Agosto 2016: -0,1 °C. Mese piuttosto siccitoso e senza picchi di calore eccessivi, io lo ritengo un ottimo pattern per agosto (in cui le esigenze di soleggiamento dei vacanzieri dovrebbero a mio avviso coniugarsi con un profilo termico senza eccessi), HP arroccata sul Sud-Ovest dell'Europa come sempre in quell'estate, per questo al NW fece meno fresco che nel resto d'Italia, ma non si ebbe alcun picco particolare nemmeno lì.
    Agosto 2017: +2,1 °C, secondo agosto più caldo di sempre dal 1900 ad oggi. Esordio con una fiammata allucinante, il 4 agosto 2017 è la giornata più calda della storia meteorologica italiana: dall'Emilia alla Basilicata i record si sprecano (tra Marche, Umbria, Emilia orientale, Romagna, Toscana orientale, Lazio interno, Abruzzo, Molise e Basilicata). Temporanea rinfrescata (relativamente democratica) tra fine prima e inizio seconda decade. Prosecuzione meno termicamente anomala ma parimenti siccitosa (quell'anno il deficit idrico fu terribile, per fortuna l'autunno fu di un altro tenore) fino all'ultima settimana, in cui una forte fiammata si reimpossessò di tutta Italia. Brusca conclusione della - caldissima - estate fin dai primi di settembre.
    Agosto 2018: +1,1 °C. Caldo mai estremo ma assai costante (ed estenuante) al Nord e nella Mitteleuropa in generale, fianco orientale italiano invece vulnerabilissimo dalle Marche in giù, sotto ad una certa latitudine fu un mese estremamente piovoso anche spostandosi verso ovest (quasi tutta la Sicilia e tutta la Puglia videro incredibili quantitativi pluviometrici mensili, ad esempio). Un solo break "tipico" pro-Nord (rinfrescata da Nord-Ovest) in terza decade, per giunta effimero.
    "Ho visto braccia farsi gabbia, luce farsi nebbia, ho visto me scappare in strade fuorimano e i Nazgûl sopra la mia testa; primo brutto viaggio, primo punto critico, primo buco in cui precipito, risorgo coi versi con cui vi mortifico". (Heskarioth, Flashback).

  2. #2
    Brezza tesa L'avatar di damiano23
    Data Registrazione
    25/02/19
    Località
    Catania (CT) 7 mt.
    Messaggi
    639
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Agosto 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Bhe.. se nel 2018 ha chiuso il mese d'agosto con un'anomalia positiva e per di più +1,1 sulla 81/10, nonostante ci sia stata mezza Italia sotto o nella media, m'aspetto che questo chiuda a +1,5. I primi giorni di agosto sono veramente roventi al Sud, Sicilia in primis. Tunisia che non si spegne e piogge solo al centro-nord al momento.. la solita situazione estiva in cui il meridione o parte di esso rimane in ombra. Ma agosto 2003 è quasi imbattibile (+3,84 °C però dalla media 71/00) a quanto pare, nemmeno in questo tragico bimestre si sono toccate anomalie possenti come luglio 2015 (+3,55 °C media 71/00). A livello nazionale il mese che ha registrato un'anomalia positiva >4 °C è stato giugno 2003 (+4,80 °C sulla 71/00). E giugno 2019, secondo dopo 2003.
    Ultima modifica di damiano23; 30/07/2019 alle 09:41

  3. #3
    Uragano L'avatar di Friedrich 91
    Data Registrazione
    04/07/07
    Località
    Milano (MI) 122 m/ Ferrara (FE) 9 m
    Età
    27
    Messaggi
    33,528
    Menzionato
    42 Post(s)

    Predefinito Re: Agosto 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da damiano23 Visualizza Messaggio
    Bhe.. se nel 2018 ha chiuso il mese d'agosto con un'anomalia positiva e per di più +1,1 sulla 81/10, nonostante ci sia stata mezza Italia sotto o nella media, m'aspetto che questo chiuda a +1,5. I primi giorni di agosto sono veramente roventi al Sud, Sicilia in primis. Tunisia che non si spegne e piogge solo al centro-nord al momento.. la solita situazione estiva in cui il meridione o parte di esso rimane in ombra. Ma agosto 2003 è quasi imbattibile (+3,84 °C però dalla media 71/00) a quanto pare, nemmeno questo in tragico bimestre si sono toccare anomalie possenti come luglio 2015 (+3,55 °C media 71/00). A livello nazionale il mese che ha registrato un'anomalia positiva >4 °C è stato giugno 2003 (+4,80 °C sulla 71/00). E giugno 2019, secondo dopo 2003.
    Ti rendi conto vero che oggi è il 29 Luglio? Te ne rendi conto spero...
    Anche perchè è pieno di mesi partiti senza sussulti e poi rivelatisi caldissimi (Agosto 2000 e 2011) tanto quanto di mesi partiti bollenti e poi rientrati decisamente (Agosto 2013 ad esempio).
    Quindi lanciarsi su una previsione relativa ad Agosto con questa sicumera oggi equivale a lanciare delle monetine.

    Relativamente al 2018 non c'è nulla di cui stupirsi, la prima decade pure qui al NE fu una tragedia termica vera e propria, risultando dalle mie parti perfettamente sovrapponibile a quella dell'anno prima (anomalie oltre i +4 sulla 1971/00), il tutto grazie ad un mastodontico anticiclone centrato sul golfo di Biscaglia che fece comprimere assai la massa d'aria. Anche se sottovalutata, fu un ondata calda con le contropalle, perfettamente paragonabile a quella del 2000 o del 2011.
    Avatar: Bei tempi che non torneranno più.

  4. #4
    Tempesta violenta L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    27
    Messaggi
    14,988
    Menzionato
    80 Post(s)

    Predefinito Re: Agosto 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da Friedrich 91 Visualizza Messaggio
    Ti rendi conto vero che oggi è il 29 Luglio? Te ne rendi conto spero...
    Anche perchè è pieno di mesi partiti senza sussulti e poi rivelatisi caldissimi (Agosto 2000 e 2011) tanto quanto di mesi partiti bollenti e poi rientrati decisamente (Agosto 2013 ad esempio).
    Quindi lanciarsi su una previsione relativa ad Agosto con questa sicumera oggi equivale a lanciare delle monetine.

    Relativamente al 2018 non c'è nulla di cui stupirsi, la prima decade pure qui al NE fu una tragedia termica vera e propria, risultando dalle mie parti perfettamente sovrapponibile a quella dell'anno prima (anomalie oltre i +4 sulla 1971/00), il tutto grazie ad un mastodontico anticiclone centrato sul golfo di Biscaglia che fece comprimere assai la massa d'aria. Anche se sottovalutata, fu un ondata calda con le contropalle, perfettamente paragonabile a quella del 2000 o del 2011.
    dono un rene affinché agosto non sia come lo scorso, il più invivibile che ricordi qui, non tanto per le T in se (anche se fu una sequela di minime assurde) quanto per l'invivibilità data dall'ur. sicuramente, visti i GM, non partirà come lo scorso ed è già un enorme traguardo per me certo, non possono dire lo stesso al S....
    Si vis pacem, para bellum.

  5. #5
    Uragano L'avatar di Lou_Vall
    Data Registrazione
    06/10/07
    Località
    Roccasparvera (CN) 668m. -Far West-
    Età
    31
    Messaggi
    23,046
    Menzionato
    26 Post(s)

    Predefinito Re: Agosto 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Agosto, l'altra scheggia impazzita delle anomalie nordovestine.

    Agosto anni Novanta: +19,9° (+26,3°/+14,0°)
    Agosto anni Duemila: +20,6° (+27,1°/+14,7°)
    Agosto anni Dieci: +21,3° (+27,9°/+15,1°)

    In ogni decennio questo mese è aumentato di +0,7°C in maniera sostanzialmente costante, e cioè +1,4° dagli anni Novanta ad oggi.

    Unica nota positiva: è l'unico mese estivo che, ogni tanto, può ancora (o poteva, forse?) finire sottomedia. Accadde addirittura per 3 anni consecutivi: 2005, 2006 e 2007 (quest'ultimo però di pochissimo), e poi ancora, anche qui di poco, nel 2014. E in mezzo, Agosto 2010, ebbe un'anomalia positiva blandissima (appena +0,2°). Tutti gli altri, purtroppo, furono ovviamente caldi.

    Questi i 5 agosti più caldi:
    Agosto 2003 (+4,1°)
    Agosto 2017 (+2,8°)
    Agosto 2012 (+2,5°)
    Agosto 2009 (+2,4°)
    Agosto 2011 (+2,2°)

    Da notare che solo una volta ha avuto un'anomalia superiore ai +3°C (cosa non da poco in questi tempi), e fu il famigerato 2003.

    Breve riassunto sugli scarti del mese dal 2000 in avanti:
    Agosto 2000: +0,4°
    Agosto 2001: +1,9°
    Agosto 2002: -1,3°
    Agosto 2003: +4,1°
    Agosto 2004: +0,7°
    Agosto 2005: -0,4°
    Agosto 2006: -0,9°
    Agosto 2007: -0,1°
    Agosto 2008: +1,2°
    Agosto 2009: +2,4°
    Agosto 2010: +0,2°
    Agosto 2011: +2,2°
    Agosto 2012: +2,5°
    Agosto 2013: +1,1°
    Agosto 2014: -0,4°
    Agosto 2015: +0,9°
    Agosto 2016: +1,1°
    Agosto 2017: +2,8°
    Agosto 2018: +1,9°

    Inutile dire che son cinque anni che non chiude sottomedia.
    Vediamo un pò...
    Lou soulei nais per tuchi

  6. #6
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di Alessandro1985
    Data Registrazione
    20/11/15
    Località
    milano
    Età
    34
    Messaggi
    6,772
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Agosto 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    bello caldo il 2011

  7. #7
    Brezza tesa L'avatar di damiano23
    Data Registrazione
    25/02/19
    Località
    Catania (CT) 7 mt.
    Messaggi
    639
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Agosto 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da Friedrich 91 Visualizza Messaggio
    Ti rendi conto vero che oggi è il 29 Luglio? Te ne rendi conto spero...
    Anche perchè è pieno di mesi partiti senza sussulti e poi rivelatisi caldissimi (Agosto 2000 e 2011) tanto quanto di mesi partiti bollenti e poi rientrati decisamente (Agosto 2013 ad esempio).
    Quindi lanciarsi su una previsione relativa ad Agosto con questa sicumera oggi equivale a lanciare delle monetine.

    Relativamente al 2018 non c'è nulla di cui stupirsi, la prima decade pure qui al NE fu una tragedia termica vera e propria, risultando dalle mie parti perfettamente sovrapponibile a quella dell'anno prima (anomalie oltre i +4 sulla 1971/00), il tutto grazie ad un mastodontico anticiclone centrato sul golfo di Biscaglia che fece comprimere assai la massa d'aria. Anche se sottovalutata, fu un ondata calda con le contropalle, perfettamente paragonabile a quella del 2000 o del 2011.
    No, pensavo che eravamo a gennaio 2020!..

  8. #8
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di Piro
    Data Registrazione
    28/12/05
    Località
    Pisa
    Età
    44
    Messaggi
    6,290
    Menzionato
    15 Post(s)

    Predefinito Re: Agosto 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Ecco gli scarti agostani degli anni 2000 alla mia stazione di Pisa Porta a Lucca (media di riferimento: 1995-2018 della stazione stessa):

    2001: +0,5°C
    2002: -2,2°C
    2003: +2,8°C
    2004: +0,2°C
    2005: -1,1°C
    2006: -1,7°C
    2007: -1,5°C
    2008: 0,0°C
    2009: +1,7°C
    2010: -1,3°C
    2011: +0,3°C
    2012: +1,6°C
    2013: +0,5°C
    2014: -1,2°C
    2015: +0,3°C
    2016: +0,2°C
    2017: +1,6°C
    2018: +1,6°C
    Luca Bargagna

  9. #9
    Uragano L'avatar di Dream Design
    Data Registrazione
    13/10/04
    Località
    Napoli coll. 249 mt.
    Età
    31
    Messaggi
    16,155
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: Agosto 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Agosto, da me, sulla 1971-2010 (40 anni):

    2002: -0.1 (sovrapponibile al 2014)
    2003: +3.3 (non c'è nulla da aggiungere ...)
    2004: +0.4 (mese di Agosto canonico)
    2005: -1.1 (in alcuni giorni, massime di 22-23 gradi ...)
    2006: -0.5 (fu più freddo al Nord ma fino alla Campania pure)
    2007: +0.3 (l'Agosto iniziato sottomedia e finita coi record di caldo)
    2008: +1.1 (noia, zero piogge, orrore)
    2009: +2.1 (caldo, poco da dire)
    2010: +0.3 (simpatico ...)
    2011: +0.9 (si veniva da un Luglio parecchio fresco ...)
    2012: +2.4 (orribile, caldo medio-forte ad oltranza)
    2013: +1.4 (inizio caldissimo, poi scese ...)
    2014: -0.1 (sovrapponibile al 2002)
    2015: +1.5 (dopo quel Luglio qualsiasi cosa sembrava normale)
    2016: +0.1 (carino ...)
    2017: +2.3 (la prima decade più calda della storia)
    2018: +0.9 (tanti temporali e caldo modesto)

    NAPOLI, Febbraio 2018: IO C'ERO !!!

    www.faceweather.it

  10. #10
    Vento moderato L'avatar di Perlecano
    Data Registrazione
    22/05/18
    Località
    Carbonate (CO) 267 m s.l.m.
    Età
    22
    Messaggi
    1,097
    Menzionato
    149 Post(s)

    Predefinito Re: Agosto 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    I 17 mesi di agosto più freddi dal Secondo Dopoguerra in Italia:
    1) 1976 (-3,4 °C sulla 1981-2010 su scala nazionale; è anche il più freddo di tutto il XX secolo).
    2) 1968 (-2,7 °C).
    3) 1954 (-2,4 °C).
    4) 1972, 1977 (-2,3 °C).
    6) 1965 (-2,2 °C).
    7) 1955, 1978, 1984 (-2,0 °C).
    10) 1979 (-1,9 °C).
    11) 1969 (-1,8 °C).
    12) 1966 (-1,7 °C).
    13) 1959, 1964 (-1,6 °C).
    15) 1975, 2005, 2006 (-1,5 °C).

    I 16 mesi di agosto più caldi in Italia sempre dal Secondo Dopoguerra:
    1) 2003 (+3,1 °C, ovviamente l'agosto più caldo della storia meteorologica nazionale).
    2) 2017 (+2,1 °C).
    3) 2012 (+2,0 °C).
    4) 1994 (+1,9 °C).
    5) 2009 (+1,5 °C).
    6) 1992 (+1,4 °C).
    7) 2001, 2011, 2018 (+1,1 °C).
    10) 2015 (+1,0 °C).
    11) 1998 (+0,9 °C).
    12) 1971, 1993, 2013 (+0,8 °C).
    15) 1999, 2000 (+0,7 °C).
    "Ho visto braccia farsi gabbia, luce farsi nebbia, ho visto me scappare in strade fuorimano e i Nazgûl sopra la mia testa; primo brutto viaggio, primo punto critico, primo buco in cui precipito, risorgo coi versi con cui vi mortifico". (Heskarioth, Flashback).

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •