Pagina 199 di 283 PrimaPrima ... 99149189197198199200201209249 ... UltimaUltima
Risultati da 1,981 a 1,990 di 2826
  1. #1981
    Uragano L'avatar di Friedrich 91
    Data Registrazione
    04/07/07
    Località
    Pavia (PV) 82 m/ Ferrara (FE) 9 m
    Età
    28
    Messaggi
    33,668
    Menzionato
    42 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli Autunno 2019

    GFS 18 e la sepoltura delle Dolomiti
    Avatar: Bei tempi che non torneranno più.

  2. #1982
    Burrasca L'avatar di Cristiano96
    Data Registrazione
    12/09/12
    Località
    Fasano
    Età
    23
    Messaggi
    6,884
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli Autunno 2019

    Citazione Originariamente Scritto da Alessandro1985 Visualizza Messaggio
    ma non era 06 la corsa onanistico-sadista
    Il 18z è quell’amico che dice di non bere e puntualmente lo fa
    Avatar: Io che prendo a morsi l'hp ad est

  3. #1983
    Vento moderato L'avatar di TirrenoLow
    Data Registrazione
    13/01/16
    Località
    Porano (TR) - Umbria Occ. 457m slm
    Età
    34
    Messaggi
    1,379
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli Autunno 2019

    Modelli cambiati e di molto nelle ultime 48h: il "giro largo" preso dalla depressione di domani che invece di transitare lungo la costa tirrenica si fionda dritta come un fuso in area nordafricana sta portando sensibili mutamenti ad uno schema che sembrava (erroneamente) assodato.
    Dato per certo il fine settimana quasi stabile al c/n, è il sud che vivrà episodi di maltempo in fase di intensificazione poi durante la prossima settimana con massima attenzione per Sicilia e Calabria a partire da Martedì

    Il resto dello Stivale rimarrà in paziente osservazione bagnato da qualche pioggia ma senza fenomeni di particolare entità. Breve scaldatina attorno a metà settimana prossima in attesa del proprio turno che potrebbe arrivare dopo metà settimana con un affondo artico da leccarsi i baffi. Come detto sarebbe festa alpina ma anche collinare in alcuni settori del nord mentre pure gli Appennini centrali tornerebbero a tingersi di bianco fino a quote raggiungibili dai nostri mezzi offroad.

    Ci stiamo risparmiando l'ovetto oggi per avere la gallina gradiva domani: non è necessariamente un male, visto anche il periodo dell'anno adatto alle bestie che si ingrassano
    Nello studio delle cause e nella successione dei fenomeni

    www.meteoporano.it

  4. #1984
    Burrasca forte L'avatar di millibar71
    Data Registrazione
    22/09/03
    Località
    torino est
    Età
    48
    Messaggi
    8,260
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli Autunno 2019

    Analisi modelli Autunno 2019-iconeu_it1-25-120-0-1.png

  5. #1985
    Uragano L'avatar di simofir
    Data Registrazione
    13/11/08
    Località
    Firenze
    Età
    36
    Messaggi
    19,099
    Menzionato
    7 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli Autunno 2019

    Citazione Originariamente Scritto da TirrenoLow Visualizza Messaggio
    Modelli cambiati e di molto nelle ultime 48h: il "giro largo" preso dalla depressione di domani che invece di transitare lungo la costa tirrenica si fionda dritta come un fuso in area nordafricana sta portando sensibili mutamenti ad uno schema che sembrava (erroneamente) assodato.
    Dato per certo il fine settimana quasi stabile al c/n, è il sud che vivrà episodi di maltempo in fase di intensificazione poi durante la prossima settimana con massima attenzione per Sicilia e Calabria a partire da Martedì

    Il resto dello Stivale rimarrà in paziente osservazione bagnato da qualche pioggia ma senza fenomeni di particolare entità. Breve scaldatina attorno a metà settimana prossima in attesa del proprio turno che potrebbe arrivare dopo metà settimana con un affondo artico da leccarsi i baffi. Come detto sarebbe festa alpina ma anche collinare in alcuni settori del nord mentre pure gli Appennini centrali tornerebbero a tingersi di bianco fino a quote raggiungibili dai nostri mezzi offroad.

    Ci stiamo risparmiando l'ovetto oggi per avere la gallina gradiva domani: non è necessariamente un male, visto anche il periodo dell'anno adatto alle bestie che si ingrassano
    comunque ci sarebbero precipitazioni già martedì in risalita anche su Toscana e settori est del nord.
    almeno se uno si fida dei wrf di molti modelli.

  6. #1986
    Comitato Tecnico Scientifico
    Data Registrazione
    23/05/04
    Località
    Porano (TR)
    Messaggi
    4,677
    Menzionato
    22 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli Autunno 2019

    Ecmwf 00, parliamone
    #SAVETHEBEAR

  7. #1987
    Tempesta
    Data Registrazione
    29/03/06
    Località
    cesano di senigallia
    Età
    41
    Messaggi
    10,891
    Menzionato
    46 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli Autunno 2019

    Secondo me la fase più perturbata si avrà proprio tra martedi e mercoledi con quel minimo insidioso in risalita dal nord africa. Il dopo sta diventando sempre più un discorso per le alpi, nord e toscana andando il tutto sempre più ad ovest.
    e fu cosi che con mia grossa sorpresa il 26-27 febbraio 2018 mi accorsi che la meteo era ancora VIVA!

  8. #1988
    Brezza leggera L'avatar di Daniel92
    Data Registrazione
    27/01/19
    Località
    Polverigi - AN - 140 mslm
    Età
    27
    Messaggi
    349
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli Autunno 2019

    Citazione Originariamente Scritto da rafdimonte Visualizza Messaggio
    Secondo me la fase più perturbata si avrà proprio tra martedi e mercoledi con quel minimo insidioso in risalita dal nord africa. Il dopo sta diventando sempre più un discorso per le alpi, nord e toscana andando il tutto sempre più ad ovest.
    Se ti riferisci al versante orientale della penisola, direi proprio di sì, quella rimane l'unica finestra piovosa più rilevante da queste parti

  9. #1989
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    12/06/18
    Località
    Ravarino (MO)
    Età
    44
    Messaggi
    632
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli Autunno 2019

    Citazione Originariamente Scritto da Nevaio Visualizza Messaggio
    Situazione barica interessante, considerando il periodo: basse pressioni che si estendono dall'Aleutine fin quasi al Labrador, e a oriente HP dalla Kamchatka fino alle porte della Scandinavia. Peccato per quei GPT alti sull'Europa dell'est. Non sono così sicuro che basterà poco per annullarli...

    Immagine
    E infatti, quei GPT così elevati a est non sono esattamente una robetta da niente, e sinceramente la loro persistenza in loco mi preoccupa, perché a breve potrebbero essere da ostacolo alla formazione di un bel HP dinamico potenzialmente molto esteso...









  10. #1990
    Uragano L'avatar di Friedrich 91
    Data Registrazione
    04/07/07
    Località
    Pavia (PV) 82 m/ Ferrara (FE) 9 m
    Età
    28
    Messaggi
    33,668
    Menzionato
    42 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli Autunno 2019

    Citazione Originariamente Scritto da TirrenoLow Visualizza Messaggio
    Modelli cambiati e di molto nelle ultime 48h: il "giro largo" preso dalla depressione di domani che invece di transitare lungo la costa tirrenica si fionda dritta come un fuso in area nordafricana sta portando sensibili mutamenti ad uno schema che sembrava (erroneamente) assodato.
    Dato per certo il fine settimana quasi stabile al c/n, è il sud che vivrà episodi di maltempo in fase di intensificazione poi durante la prossima settimana con massima attenzione per Sicilia e Calabria a partire da Martedì

    Il resto dello Stivale rimarrà in paziente osservazione bagnato da qualche pioggia ma senza fenomeni di particolare entità. Breve scaldatina attorno a metà settimana prossima in attesa del proprio turno che potrebbe arrivare dopo metà settimana con un affondo artico da leccarsi i baffi. Come detto sarebbe festa alpina ma anche collinare in alcuni settori del nord mentre pure gli Appennini centrali tornerebbero a tingersi di bianco fino a quote raggiungibili dai nostri mezzi offroad.

    Ci stiamo risparmiando l'ovetto oggi per avere la gallina gradiva domani: non è necessariamente un male, visto anche il periodo dell'anno adatto alle bestie che si ingrassano
    So che il NE è già Austria, ma i modelli x oggi confermano in pieno il passaggio perturbato di Martedì e Mercoledì prossimo, con quota neve attorno i 500/600 metri, dovuto proprio alla risalita del minimo e al contemporaneo afflusso freddo dall'Europa Centrale. Va segnalato perché letta così sembra che a nord di Napoli nessuno vedrà niente x i prossimi 6 giorni, mentre non è così, anzi gli accumuli di tale passaggio potrebbero essere considerevoli.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •