Pagina 51 di 283 PrimaPrima ... 41495051525361101151 ... UltimaUltima
Risultati da 501 a 510 di 2826
  1. #501
    Brezza tesa L'avatar di damiano23
    Data Registrazione
    25/02/19
    Località
    Catania (CT) 7 mt.
    Messaggi
    847
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli Autunno 2019

    Citazione Originariamente Scritto da Dream Design Visualizza Messaggio
    Succede dalla notte dei tempi, una depressione che non trasla a E velocemente per forza di cose genera anomalie simili.

    Nell'Ottobre 2000, quello del famoso alluvione in Piemonte, ci fu una situazione del tutto simile addirittura più forte a livello di termiche (la +20 al Sud piena) e il giorno successivo la +20 sulla Germania addirittura, ma durò tre giorni, non sette, perchè traslò:

    Immagine


    In questo caso non solo la depressione non trasla, ma si attiva una dinamica antizonale che fa si che i flussi piombino dritti in atlantico, bloccando lo schema con le termiche alte su quasi tutto il continente. Qualcuno ha detto che il calore in eccesso sta pompando sui i continenti ed è per questo che le configurazioni fredde tendono a deviare verso gli oceani, è un pò il Global Warming di questi tempi.
    A parte la presenza di NAO-... Se fosse sempre così ogni anno in Europa sud-occidentale farebbe molto più freddo che nei Balcani, con sinottiche nord-orientali ovviamente, irruzioni da NW di origine nord-atlantica hai voglia se sono mitigate, ultra mitigate, ma a parte questo, il fulcro del discorso è riguardante le sinottiche fredde.. se consideriamo gli anni passati fin adesso questo è l'unico anno serio in Spagna e Portogallo, non ricordo anni migliori di questi nella Penisola Iberica: estate 2019 da sogno, una sorta di summer 2016 al Sud, partenza autunnale più che ottima, scenario non dissimile rispetto quest'estate in Atlantico orientale, si ripetono sprofondamenti di LP sulle Azzorre che si distaccano dal flusso perturbato, mentre il resto d'Europa di cambiamenti non ne vuole sentire e questo grazie (per loro) o per colpa (per noi) dell'oscillazione atlantica negativa.. sono curioso di assistere a quest'inverno 2020 che verrà, e vedere se dopo tutto questo costante sotto media in Spagna/Portogallo, le 2 roccaforti europee che sono resistite e resistono da ormai 4 mesi sotto la norma stagionale, se da Gennaio in poi magari verso metà mese, il cuore dell'inverno, l'inverno proseguirà sulla falsariga della seconda metà del 2019, magari mi potrei sbagliare, ma proprio come quest'estate o inizio settembre la Russia Europea/Kazakistan erano pesantemente sotto la media, anomalie fino a -4 dalle medie, ora questi due paesi, si ritrovano da inizio mese, fortemente al di sopra con anomalie +1/+2 distribuite tranquillamente sui due stati, l'opposto di settembre in pratica, dunque nulla è sicuro, solo la morte.... fin'ora e per il momento non si intravede alcun chance del ritorno dell'azzorriano in Europa occidentale/Atlantico orientale che in questo momento difficilmente riesce a prendere piede perfino nelle isole omonime, ma è "compresso" proprio perchè la NAO è negativa... e a novembre sembra esserci un ulteriore e marcato calo del NAO index:

    Analisi modelli Autunno 2019-nao.png

    Non dico che l'Atlantico deve essere un'oceano inesistente, non dico che non deve manifestare la sua energia rimanendo bloccato 10 mesi all'anno, ma se un indice negativo si protrae a lungo e in qualsiasi mese dell'anno talvolta possiamo anche noi beneficiarne, anche perchè NAO - non è sinonimo sempre di freddo e perturbazioni in Europa occidentale, anche perché l'indice si misura su larga scala, la differenza di latitudine che intercorre tra le Azzorre e l'Islanda è di 30 paralleli circa, e tra 37 e 66 gradi di latitudine il tempo cambia e come, sia come temperature ma specialmente di sinottiche, si misura bensì la diff. di pressione che intercorre in generale, nell'Atlantico orientale. Il punto è che dopo tutto questo periodo di NAO negativo l'indice potrebbe ad un certo punto ed in qualsiasi periodo dell'anno sbalzare e cambiare positivo, e lì ahimè compenserebbe e potrebbe durare più di adesso di segno +.. la natura non fa sconti e non si limita!

  2. #502
    Uragano L'avatar di Dream Design
    Data Registrazione
    13/10/04
    Località
    Napoli coll. 249 mt.
    Età
    31
    Messaggi
    16,800
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli Autunno 2019

    Citazione Originariamente Scritto da Alessandro1985 Visualizza Messaggio
    è un disposizione che sta mantenendo una certa coerenza dalla terza di settembre

    Immagine


    Immagine


    Immagine
    Ecco, vediamo di farla scendere un po più a sud questa coerenza a sto giro magari Analisi modelli Autunno 2019

    Inviato dal mio SM-G970F utilizzando Tapatalk

  3. #503
    Uragano L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    28
    Messaggi
    15,591
    Menzionato
    85 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli Autunno 2019

    Citazione Originariamente Scritto da Alessandro1985 Visualizza Messaggio
    è un disposizione che sta mantenendo una certa coerenza dalla terza di settembre

    Immagine


    Immagine


    Immagine
    ma anche così mi va benissimo:

    Analisi modelli Autunno 2019-gfsnh-0-240.png

    quindi qualche giorno fa quando ridevo mettendo una 300h di GFS (già con buone frequentazioni) c'era poco da ridere
    parliamoci chiaro: avessimo visto queste carte tra un mese saremmo stati tutti sulla punta della sedia, come se scottasse
    ora, della -10 ad ottobre poco importa, ma se l'imprinting è questo una volta tanto si può sperare in un po' più di NAO- e vivacità, fermo restando che queste carte faranno sì che lo Snow Cover euro-asiatico aumenti drasticamente. vero è che negli ultimi anni tutte le correlazioni tra SC e AO sono andate a donnine, vero anche che avere una Siberia ben innevata da subito, per i motivi che tutti conosciamo, può sempre essere indirettamente una grossa spina nel fianco per il VP.
    guardo avanti con un pelo più di ottimismo degli anni appena passati, questo è certo.
    Si vis pacem, para bellum.

  4. #504
    Uragano L'avatar di Dream Design
    Data Registrazione
    13/10/04
    Località
    Napoli coll. 249 mt.
    Età
    31
    Messaggi
    16,800
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli Autunno 2019

    GFS, come ECMWF in uscita, ci fanno capire che se in Atlantico la situazione fosse più distanziata fra le LP in uscita dal Labrador e il flusso d'aria artica, il blocco si strutturerebbe prima, perché nonostante poi la dinamica si orientalizzi parecchio, il blocco si ristruttura esattamente nello stesso punto, consentendo una discesa fredda piuttosto seria sull'Europa centro-orientale. Le indicazioni sembrano queste al momento, per quanto riguarda la sciroccata, leggermente meglio GFS, ma parliamo di dettagli, veramente no comment sulla mancata traslazione della goccia fredda, spero in un miglioramento.

  5. #505
    Burrasca forte L'avatar di Marcoan
    Data Registrazione
    02/09/03
    Località
    Portogruaro (VE)
    Messaggi
    8,625
    Menzionato
    73 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli Autunno 2019

    Tirerei le somme:a noi di fondo ci aspetta una settimana di caldazza umida, caldo assurdo su Balcani, mitteleuropa e UK.... Piogge pesanti su BALEARI e Catalogna, con minimo in leggera traslazione verso levante a interessare Sardegna, Africa nordoccidentale e Sicilia occidentale e ove stazionera' man mano colmandosi..... Su tirreniche piogge si ma nulla di che ed in particolare su Liguria, per il resto cieli sporchi, umidi e caldi.... A seguire quello di cui parla Giuseppe e saremo a fine mese, ma di certo il freddo artico farà una gran fatica a scendere dopo tutto il caldo che si accumulera su mitteleuropa e Balcani.
    Detto ciò Ottobre che finora era stato un po sopra media ma non troppo, probabilmente chiuderà ben sopramedia grazie ad un ultima decade che sarà semi estiva.

  6. #506
    Burrasca forte L'avatar di Marcoan
    Data Registrazione
    02/09/03
    Località
    Portogruaro (VE)
    Messaggi
    8,625
    Menzionato
    73 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli Autunno 2019

    Citazione Originariamente Scritto da Marcoan Visualizza Messaggio
    Tirerei le somme:a noi di fondo ci aspetta una settimana di caldazza umida, caldo assurdo su Balcani, mitteleuropa e UK.... Piogge pesanti su BALEARI e Catalogna, con minimo in leggera traslazione verso levante a interessare Sardegna, Africa nordoccidentale e Sicilia occidentale e ove stazionera' man mano colmandosi..... Su tirreniche piogge si ma nulla di che ed in particolare su Liguria, per il resto cieli sporchi, umidi e caldi.... A seguire quello di cui parla Giuseppe e saremo a fine mese, ma di certo il freddo artico farà una gran fatica a scendere dopo tutto il caldo che si accumulera su mitteleuropa e Balcani.
    Detto ciò Ottobre che finora era stato un po sopra media ma non troppo, probabilmente chiuderà ben sopramedia grazie ad un ultima decade che sarà semi estiva.
    E infatti prova ne sarebbe la 240 di ecmwf
    Fortuna che è una 240 ma non è affatto improbabile possa evolvere in quel modo col freddo tutto relegato a nordest e hp inossidabile sotto il 50° N.

  7. #507
    Uragano L'avatar di Dream Design
    Data Registrazione
    13/10/04
    Località
    Napoli coll. 249 mt.
    Età
    31
    Messaggi
    16,800
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli Autunno 2019

    Citazione Originariamente Scritto da Marcoan Visualizza Messaggio
    E infatti prova ne sarebbe la 240 di ecmwf
    Fortuna che è una 240 ma non è affatto improbabile possa evolvere in quel modo col freddo tutto relegato a nordest e hp inossidabile sotto il 50° N.
    Se non carica a sufficienza il mulino depressionario in Atlantico probabile, é proprio per questo che é utile sperare in una strutturazione del blocco prima. Vedremo.

    Inviato dal mio SM-G970F utilizzando Tapatalk

  8. #508
    Tempesta
    Data Registrazione
    29/03/06
    Località
    cesano di senigallia
    Età
    41
    Messaggi
    10,898
    Menzionato
    46 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli Autunno 2019

    Ulteriore prova che sia con nao negativa che nao positiva la situazione non cambia ,per rispondere a coloro che imputavano alla nao positiva il bollente anno 2018. Bene questo 2019 finirà caldo come il 2018 ( forse più caldo) pur con lunghe fasi di nao negativa. Detto questo carte abominevoli da qui a 10-15 giorni con nao.....negativa.
    e fu cosi che con mia grossa sorpresa il 26-27 febbraio 2018 mi accorsi che la meteo era ancora VIVA!

  9. #509
    Burrasca forte L'avatar di Marcoan
    Data Registrazione
    02/09/03
    Località
    Portogruaro (VE)
    Messaggi
    8,625
    Menzionato
    73 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli Autunno 2019

    Citazione Originariamente Scritto da Dream Design Visualizza Messaggio
    Se non carica a sufficienza il mulino depressionario in Atlantico probabile, é proprio per questo che é utile sperare in una strutturazione del blocco prima. Vedremo.

    Inviato dal mio SM-G970F utilizzando Tapatalk
    Il problema è prima Giuseppe, ed è legato alla mancata traslazione del minimo verso levante e sua conseguente evoluzione in cut off sul mediterraneo occidentale : questo provocherà una persistenza e rimonta di caldo assurdo verso Balcani e mitteleuropa e per ovvie ragioni termodinamiche il flusso artico rimarrebbe relegato bel oltre il 50° N e costretto poi a traslare verso nordest.... TROPPO TROPPO il caldo che si accumulerebbe su mitteleuropa e Balcani!.... Uso il condizionale ma ormai credo se ne riparlerà in prima decade di novembre se va bene

  10. #510
    Uragano
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    17,193
    Menzionato
    107 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli Autunno 2019

    Citazione Originariamente Scritto da rafdimonte Visualizza Messaggio
    Ulteriore prova che sia con nao negativa che nao positiva la situazione non cambia ,per rispondere a coloro che imputavano alla nao positiva il bollente anno 2018. Bene questo 2019 finirà caldo come il 2018 ( forse più caldo) pur con lunghe fasi di nao negativa. Detto questo carte abominevoli da qui a 10-15 giorni con nao.....negativa.
    La NAO è un indice descrittivo e soprattutto "distributivo", non quel Moloch che è diventato negli ultimi anni sui forum meteo.
    Fermo restando che gli oceani hanno accumulato tanto di quel calore che pensare che le a parità di tlc ci siano gli stessi esiti di 30 anni fa è utopia.
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •