Pagina 53 di 218 PrimaPrima ... 343515253545563103153 ... UltimaUltima
Risultati da 521 a 530 di 2173
  1. #521
    Burrasca forte L'avatar di Gangi
    Data Registrazione
    08/12/09
    Località
    Gangi(pa) 1011 m.l.m
    Età
    34
    Messaggi
    8,725
    Menzionato
    29 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli Autunno 2019

    Citazione Originariamente Scritto da BoreaSik Visualizza Messaggio
    Ecmwf00 è da cumulate di rilievo su Sicilia, Sardegna, NW Lombardia compresa, specie aree alpine e prealpine
    La goccia fredda mi sembra che resterebbe un pò lontana per avere accumuli importanti in Sicilia; così per parlare credo UKMO sia più "pericoloso" a 144h.

  2. #522
    Burrasca forte L'avatar di Marcoan
    Data Registrazione
    02/09/03
    Località
    Portogruaro (VE)
    Messaggi
    8,485
    Menzionato
    69 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli Autunno 2019

    Per fortuna le ens ecmwf dopo il 25 mostrano l'ufficiale fuori spread.... Per quel che valgono anche le ens di questo gm.

  3. #523
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di Alessandro1985
    Data Registrazione
    20/11/15
    Località
    milano
    Età
    34
    Messaggi
    7,256
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli Autunno 2019

    per chi volesse parlare o dare un contributo sulla nao ricordo sempre questo td

  4. #524
    Burrasca
    Data Registrazione
    06/01/16
    Località
    PA
    Messaggi
    6,925
    Menzionato
    27 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli Autunno 2019

    Citazione Originariamente Scritto da Gangi Visualizza Messaggio
    La goccia fredda mi sembra che resterebbe un pò lontana per avere accumuli importanti in Sicilia; così per parlare credo UKMO sia più "pericoloso" a 144h.
    le ens mi sembrano un poco migliori
    le cumulate le ho controllate proprio in base al run ufficiale
    meglio 30/40mm che i disastri tipo novembre 2018
    perché lo schema è molto simile

  5. #525
    Vento moderato L'avatar di GiagiKarl
    Data Registrazione
    04/02/19
    Località
    Gualdo Tadino (PG)
    Età
    15
    Messaggi
    1,117
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli Autunno 2019

    Citazione Originariamente Scritto da Marcoan Visualizza Messaggio
    Per fortuna le ens ecmwf dopo il 25 mostrano l'ufficiale fuori spread.... Per quel che valgono anche le ens di questo gm.
    Negli ultimi 6 mesi le ENS dell'inglese sono state spesso più precise del GM stesso, soprattutto nel medio-lungo termine.
    2012: 31 Gennaio - 15 Febbraio (120 cm) T. minima: -10,9°C
    2017: 5 - 19 Gennaio (40 cm)T. minima: -10,7°C
    2018: 24 - 28 Febbraio (30 cm) T. minima: -11,2°C



  6. #526
    Vento moderato
    Data Registrazione
    27/06/19
    Località
    Castellammare NA
    Età
    25
    Messaggi
    1,103
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli Autunno 2019

    Citazione Originariamente Scritto da jack9 Visualizza Messaggio
    sperando che non si metta MAI come in quella mappa volevi dire?
    basta con sti canadesi gonfi, sono l'ammazza inverno, guarda ad esempio la mappa postata appena prima da Copernicus e capisci subito qual'è la differenza.
    Eh certo, mica intendevo la mia. . solo che l'ho postata perché era gia' cambiata. Alloa ho detto , …."sperando". . . capisci?

  7. #527
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    10/08/09
    Località
    Roma 20 mt s.l.m.
    Messaggi
    910
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli Autunno 2019

    Citazione Originariamente Scritto da galinsog@ Visualizza Messaggio
    E' chiaro Marco che fino ai 7-10 giorni si resta in balia del cut-off (prima iberico, poi algerino)... il dopo mostra tutte le potenzialità dell'assetto attuale del VPT e tutti i limiti dell'imprinting atmosferico emerso dopo la crisi dei ghiacci artici del 2007 (ma già latente dalla seconda metà degli anni '90), ossia la mancata tenuta delle configurazioni di blocking nel periodo autunnale, che poi può anche avere consentire evoluzioni molto diverse in sede continentale, ma che pesa sempre come una spada di Damocle.
    Concordo con il tuo discorso. Ma in più ora cè un aggravante, ovvero la mancata formazione del tanto vituperato canadese. Questa assenza fa si che anche in momenti teoricamente favorevoli come questo, in mancanza di un bilanciamento dell'onda in atlantico, tutta la struttura del vortice siberiano finisce con il dissiparsi in loco, oppure riposizionarsi verso il polo. Questi movimenti poi comportano inevitabilmente il richiamo di aria subtropicale alle nostre latitudini (specie poi ad ottobre!), che non fa altro che affluire verso nord per colmare il contrasto tra le diverse masse d'aria. Questo ulteriore impedimento penso sia dovuto al blob di calore generatosi nel pacifico dal 2015 in poi che ha generato come dicevo, uno squilibrio tra i 2 comparti (siberia e canada). Questo credo sia un unicum nella storia recente climatica e dà molti grattacapi ai GM ed anche, temo, al sottoscritto (vedasi previsioni stagionali)...

  8. #528
    Brezza tesa L'avatar di augusto
    Data Registrazione
    30/01/17
    Località
    umbria zona M. Peglia 500mt
    Messaggi
    675
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli Autunno 2019

    Nel frattempo Icon aggiornato allo 06z non e' niente male in ottica precipitazionie ingresso della depressione, come non era male anche lo 00z precedente



  9. #529
    Burrasca forte L'avatar di Marcoan
    Data Registrazione
    02/09/03
    Località
    Portogruaro (VE)
    Messaggi
    8,485
    Menzionato
    69 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli Autunno 2019

    Tornando all'analisi di medio periodo, parliamoci chiaro, non è un'evoluzione autunnale e da ultima decade di ottobre!....un'evoluzione autunnale sarebbe stata una saccatura in traslazione, verso est con richiamo sciroccale ed in un contesto a curvatura cicloni a, non certo una saccatura così sud occidentale e bassa in evoluzione a cut off stazionario sul basso mediterraneo occidentale e rimonta di gpt anticiclonici fra mediterraneo centro orientale /balcani /mitteleuropa , un' evoluzione più tipica di metà settembre.... E non c'entra nulla manco il discorso oceani più freddo delle terre, visto che va a finire in Spagna, terra emersa... Quanto al resto, concordo in parte con Jack e copernicus: secondo me c'entra poco sia il deficit artico e sia il blob pacifico in questo frangente.... C'entra una marcata antizonalita con NAO marcatamente negativa che porta a queste conseguenze giacché siamo a metà ottobre e non a metà novembre : se fossimo un mese più avanti e quindi con terre più fredde, l'antizonalita in NAO - - avrebbe avuto ben altre conseguenze in un contesto di FP ben più basso : anche perchè guardando fuori dal nostro orto, l'Europa centro settentrionale e la Russia prenderanno una sberla mica da ridere!.... Diciamo che in questo periodo una NAO marcatamente negative per l'Europa meridionale comporta evoluzioni deleterie tanto quanto ne porterebbe una NAO negativa nel periodo estivo in quanto siamo solo agli albori del semestre freddo.... Non cercherei altre "cause dietrologiche" e comunque, ribadisco, l'imprinting di NAO ben negativa lo trovo assolutamente positivo per il prosieguo.

  10. #530
    Burrasca L'avatar di Cristiano96
    Data Registrazione
    12/09/12
    Località
    فاسان
    Età
    23
    Messaggi
    6,541
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli Autunno 2019

    Non è comunque la prima volta a fine estate/autunno che si hanno periodi di NAO-, seguiti poi da un aumento della stessa
    "Non è la ̶N̶e̶v̶e̶ pioggia che non ho avuto a mancare agli invasi, ma quella che avrebbero dovuto avere ancora.”

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •