Risultati da 1 a 10 di 10
  1. #1
    Brezza leggera
    Data Registrazione
    21/04/16
    Località
    RIMINI
    Messaggi
    401
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Groenlandia stagione accumulo (1°settembre 2019-31 maggio 2020)

    Terminato il periodo di ablazione che si verifica principalmente nei 3 mesi estivi di giugno, luglio e agosto, inizia il periodo di accumulo che copre un periodo di 9 mesi :1°settembre 2019-31 maggio 2020.

    Di seguito il grafico relativo al bilancio di massa del giorno 04/09/2019 (in mm di acqua equivalente) in confronto alla media giornaliera del periodo 1981-2010.
    Il grafico sotto la mappa mostra il contributo giornaliero totale di tutti i punti sulla calotta glaciale.
    Il bilancio di massa serve a misurare le variazioni di massa della calotta glaciale sulla base della differenza tra la massa accumulata con le precipitazioni nevose invernali e primaverili e la massa persa per la fusione di neve e ghiaccio (ablazione) nella stagione estiva.

    La curva blu mostra il bilancio di massa superficiale della stagione in corso misurato in gigatonnellate (1 Gt è di 1 miliardo di tonnellate e corrisponde a 1 chilometro cubo d'acqua).

    La curva grigio scuro mostra il valore medio del periodo 1981-2010 mentre la banda grigio chiaro mostra la deviazione standard di 30 anni basata sulla media trentennale ( 1981-2010).












    La mappa mostrata di seguito, illustra l'entità dei guadagni e delle perdite totali di massa della calotta glaciale a partire dal 1° settembre dell'anno in corso rispetto al periodo 1981-2010 . Non è inclusa la massa che viene persa quando dai ghiacciai si staccano gli iceberg e si sciolgono quando entrano in contatto con l'acqua del mare più calda.
    Il bilancio di massa serve a misurare le variazioni di massa che avvengono sulla calotta glaciale sulla base della differenza tra la massa accumulata con le precipitazioni nevose invernali e primaverili e la massa persa per la fusione di neve e ghiaccio (ablazione) nella stagione estiva.
    La curva blu mostra la stagione in corso, mentre la curva rossa mostra l'andamento corrispondente per la stagione 2011-12, quando il livello di fusione risultò estremamente elevato.

    La curva grigio scuro mostra la media del periodo 1981-2010.

    La banda grigio chiaro mostra le differenze da un anno all'altro. Per ogni giorno di calendario la banda mostra la deviazione standard di 30 anni basata sulla media trentennale ( 1981-2010), ma con il valore minimo e massimo per ogni giorno mancante.










    La mappa mostra dove è avvenuta la fusione dello strato superficiale della calotta glaciale nel giorno 04 settembre 2019.Questo è definito come punto di fusione di almeno 1 mm sulla superficie.

    La curva sotto la mappa mostra quanto grande è stata la percentuale della superficie totale della calotta glaciale che è stata interessata dallo scioglimento. La curva blu mostra l'entità della fusione di quest'anno, mentre la curva grigio scuro mostra il valore medio nel periodo 1981-2010 . La banda grigio chiaro mostra le differenze da un anno all'altro. Per ogni giorno di calendario, la banda mostra la deviazione standard di 30 anni basata sulla media trentennale ( 1981-2010), ma con il valore minimo e massimo per ogni giorno mancante.

    Da notare che rispetto al bilancio di massa superficiale sotto "variazione giornaliera", lo scioglimento può avvenire senza perdita di massa superficiale, in quanto l'acqua di fusione può congelare nuovamente nella neve sottostante. La sublimazione può anche portare ad una perdita di massa superficiale senza fusione.






    Di seguito il grafico relativo alle anomalie delle temperature in relazione ai valori medi del periodo 2004-2013, oltre alle attuali condizioni del vento riscontrate nel periodo :31 agosto - 04 settembre 2019























    Di seguito il grafico che illustra le temperature oltre che alle condizioni attuali del vento: 31 agosto- 04 settembre 2019.






    Di seguito viene mostrato il grafico relativo all anomalia delle precipitazioni .Il grafico mostra la quantità di precipitazioni cadute nel periodo sotto indicato, rispetto ai valori medi del periodo 2004-2013.Le precipitazioni portano ad un aumento della massa della calotta glaciale della groenlandia . Periodo di riferimento: 31 agosto- 04 settembre 2019





    Greenland: Polar Portal

    Weather: Polar Portal

  2. #2
    Brezza leggera
    Data Registrazione
    21/04/16
    Località
    RIMINI
    Messaggi
    401
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Groenlandia stagione accumulo (1°settembre 2019-31 maggio 2020)

    Buona giornata a tutti.
    Di seguito il grafico relativo al bilancio di massa del giorno 05/09/2019 (in mm di acqua equivalente) in confronto alla media giornaliera del periodo 1981-2010.
    Il grafico sotto la mappa mostra il contributo giornaliero totale di tutti i punti sulla calotta glaciale.
    Il bilancio di massa serve a misurare le variazioni di massa della calotta glaciale sulla base della differenza tra la massa accumulata con le precipitazioni nevose invernali e primaverili e la massa persa per la fusione di neve e ghiaccio (ablazione) nella stagione estiva.

    La curva blu mostra il bilancio di massa superficiale della stagione in corso misurato in gigatonnellate (1 Gt è di 1 miliardo di tonnellate e corrisponde a 1 chilometro cubo d'acqua).

    La curva grigio scuro mostra il valore medio del periodo 1981-2010 mentre la banda grigio chiaro mostra la deviazione standard di 30 anni basata sulla media trentennale ( 1981-2010).












    La mappa mostrata di seguito, illustra l'entità dei guadagni e delle perdite totali di massa della calotta glaciale a partire dal 1° settembre dell'anno in corso rispetto al periodo 1981-2010 . Non è inclusa la massa che viene persa quando dai ghiacciai si staccano gli iceberg e si sciolgono quando entrano in contatto con l'acqua del mare più calda.
    Il bilancio di massa serve a misurare le variazioni di massa che avvengono sulla calotta glaciale sulla base della differenza tra la massa accumulata con le precipitazioni nevose invernali e primaverili e la massa persa per la fusione di neve e ghiaccio (ablazione) nella stagione estiva.
    La curva blu mostra la stagione in corso, mentre la curva rossa mostra l'andamento corrispondente per la stagione 2011-12, quando il livello di fusione risultò estremamente elevato.

    La curva grigio scuro mostra la media del periodo 1981-2010.

    La banda grigio chiaro mostra le differenze da un anno all'altro. Per ogni giorno di calendario la banda mostra la deviazione standard di 30 anni basata sulla media trentennale ( 1981-2010), ma con il valore minimo e massimo per ogni giorno mancante.










    La mappa mostra dove è avvenuta la fusione dello strato superficiale della calotta glaciale nel giorno 05 settembre 2019.Questo è definito come punto di fusione di almeno 1 mm sulla superficie.

    La curva sotto la mappa mostra quanto grande è stata la percentuale della superficie totale della calotta glaciale che è stata interessata dallo scioglimento. La curva blu mostra l'entità della fusione di quest'anno, mentre la curva grigio scuro mostra il valore medio nel periodo 1981-2010 . La banda grigio chiaro mostra le differenze da un anno all'altro. Per ogni giorno di calendario, la banda mostra la deviazione standard di 30 anni basata sulla media trentennale ( 1981-2010), ma con il valore minimo e massimo per ogni giorno mancante.

    Da notare che rispetto al bilancio di massa superficiale sotto "variazione giornaliera", lo scioglimento può avvenire senza perdita di massa superficiale, in quanto l'acqua di fusione può congelare nuovamente nella neve sottostante. La sublimazione può anche portare ad una perdita di massa superficiale senza fusione.






    Di seguito il grafico relativo alle anomalie delle temperature in relazione ai valori medi del periodo 2004-2013, oltre alle attuali condizioni del vento riscontrate nel periodo :01 settembre - 05 settembre 2019























    Di seguito il grafico che illustra le temperature oltre che alle condizioni attuali del vento: 01 settembre- 05 settembre 2019.






    Di seguito viene mostrato il grafico relativo all anomalia delle precipitazioni .Il grafico mostra la quantità di precipitazioni cadute nel periodo sotto indicato, rispetto ai valori medi del periodo 2004-2013.Le precipitazioni portano ad un aumento della massa della calotta glaciale della groenlandia . Periodo di riferimento: 01 settembre- 05 settembre 2019





    Greenland: Polar Portal

    Weather: Polar Portal

  3. #3
    Brezza leggera
    Data Registrazione
    21/04/16
    Località
    RIMINI
    Messaggi
    401
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Groenlandia stagione accumulo (1°settembre 2019-31 maggio 2020)

    Buona giornata e una buona domenica a tutti.
    Le precipitazioni piuttosto abbondanti riscontrate nei settori meridionali e sud orientali, hanno favorito un aumento del bilancio di massa superficiale.
    Di seguito il grafico relativo al bilancio di massa del giorno 07/09/2019 (in mm di acqua equivalente) in confronto alla media giornaliera del periodo 1981-2010.
    Il grafico sotto la mappa mostra il contributo giornaliero totale di tutti i punti sulla calotta glaciale.
    Il bilancio di massa serve a misurare le variazioni di massa della calotta glaciale sulla base della differenza tra la massa accumulata con le precipitazioni nevose invernali e primaverili e la massa persa per la fusione di neve e ghiaccio (ablazione) nella stagione estiva.

    La curva blu mostra il bilancio di massa superficiale della stagione in corso misurato in gigatonnellate (1 Gt è di 1 miliardo di tonnellate e corrisponde a 1 chilometro cubo d'acqua).

    La curva grigio scuro mostra il valore medio del periodo 1981-2010 mentre la banda grigio chiaro mostra la deviazione standard di 30 anni basata sulla media trentennale ( 1981-2010).












    La mappa mostrata di seguito, illustra l'entità dei guadagni e delle perdite totali di massa della calotta glaciale a partire dal 1° settembre dell'anno in corso rispetto al periodo 1981-2010 . Non è inclusa la massa che viene persa quando dai ghiacciai si staccano gli iceberg e si sciolgono quando entrano in contatto con l'acqua del mare più calda.
    Il bilancio di massa serve a misurare le variazioni di massa che avvengono sulla calotta glaciale sulla base della differenza tra la massa accumulata con le precipitazioni nevose invernali e primaverili e la massa persa per la fusione di neve e ghiaccio (ablazione) nella stagione estiva.
    La curva blu mostra la stagione in corso, mentre la curva rossa mostra l'andamento corrispondente per la stagione 2011-12, quando il livello di fusione risultò estremamente elevato.

    La curva grigio scuro mostra la media del periodo 1981-2010.

    La banda grigio chiaro mostra le differenze da un anno all'altro. Per ogni giorno di calendario la banda mostra la deviazione standard di 30 anni basata sulla media trentennale ( 1981-2010), ma con il valore minimo e massimo per ogni giorno mancante.










    La mappa mostra dove è avvenuta la fusione dello strato superficiale della calotta glaciale nel giorno 07 settembre 2019.Questo è definito come punto di fusione di almeno 1 mm sulla superficie.

    La curva sotto la mappa mostra quanto grande è stata la percentuale della superficie totale della calotta glaciale che è stata interessata dallo scioglimento. La curva blu mostra l'entità della fusione di quest'anno, mentre la curva grigio scuro mostra il valore medio nel periodo 1981-2010 . La banda grigio chiaro mostra le differenze da un anno all'altro. Per ogni giorno di calendario, la banda mostra la deviazione standard di 30 anni basata sulla media trentennale ( 1981-2010), ma con il valore minimo e massimo per ogni giorno mancante.

    Da notare che rispetto al bilancio di massa superficiale sotto "variazione giornaliera", lo scioglimento può avvenire senza perdita di massa superficiale, in quanto l'acqua di fusione può congelare nuovamente nella neve sottostante. La sublimazione può anche portare ad una perdita di massa superficiale senza fusione.






    Di seguito il grafico relativo alle anomalie delle temperature in relazione ai valori medi del periodo 2004-2013, oltre alle attuali condizioni del vento riscontrate nel periodo :03 settembre - 07 settembre 2019























    Di seguito il grafico che illustra le temperature oltre che alle condizioni attuali del vento: 03 settembre- 07 settembre 2019.






    Di seguito viene mostrato il grafico relativo all anomalia delle precipitazioni .Il grafico mostra la quantità di precipitazioni cadute nel periodo sotto indicato, rispetto ai valori medi del periodo 2004-2013.Le precipitazioni portano ad un aumento della massa della calotta glaciale della groenlandia . Periodo di riferimento: 03 settembre- 07 settembre 2019





    Greenland: Polar Portal

    Weather: Polar Portal

  4. #4
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    27/06/19
    Località
    Castellammare NA
    Età
    25
    Messaggi
    848
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: Groenlandia stagione accumulo (1°settembre 2019-31 maggio 2020)

    Ottimo lavoro, complimenti.

  5. #5
    Brezza leggera
    Data Registrazione
    21/04/16
    Località
    RIMINI
    Messaggi
    401
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Groenlandia stagione accumulo (1°settembre 2019-31 maggio 2020)

    Buona giornata a tutti.
    Le precipitazioni piuttosto abbondanti riscontrate nei settori meridionali e sud orientali, hanno favorito un aumento del bilancio di massa superficiale.
    Di seguito il grafico relativo al bilancio di massa del giorno 09/09/2019 (in mm di acqua equivalente) in confronto alla media giornaliera del periodo 1981-2010.
    Il grafico sotto la mappa mostra il contributo giornaliero totale di tutti i punti sulla calotta glaciale.
    Il bilancio di massa serve a misurare le variazioni di massa della calotta glaciale sulla base della differenza tra la massa accumulata con le precipitazioni nevose invernali e primaverili e la massa persa per la fusione di neve e ghiaccio (ablazione) nella stagione estiva.

    La curva blu mostra il bilancio di massa superficiale della stagione in corso misurato in gigatonnellate (1 Gt è di 1 miliardo di tonnellate e corrisponde a 1 chilometro cubo d'acqua).

    La curva grigio scuro mostra il valore medio del periodo 1981-2010 mentre la banda grigio chiaro mostra la deviazione standard di 30 anni basata sulla media trentennale ( 1981-2010).












    La mappa mostrata di seguito, illustra l'entità dei guadagni e delle perdite totali di massa della calotta glaciale a partire dal 1° settembre dell'anno in corso rispetto al periodo 1981-2010 . Non è inclusa la massa che viene persa quando dai ghiacciai si staccano gli iceberg e si sciolgono quando entrano in contatto con l'acqua del mare più calda.
    Il bilancio di massa serve a misurare le variazioni di massa che avvengono sulla calotta glaciale sulla base della differenza tra la massa accumulata con le precipitazioni nevose invernali e primaverili e la massa persa per la fusione di neve e ghiaccio (ablazione) nella stagione estiva.
    La curva blu mostra la stagione in corso, mentre la curva rossa mostra l'andamento corrispondente per la stagione 2011-12, quando il livello di fusione risultò estremamente elevato.

    La curva grigio scuro mostra la media del periodo 1981-2010.

    La banda grigio chiaro mostra le differenze da un anno all'altro. Per ogni giorno di calendario la banda mostra la deviazione standard di 30 anni basata sulla media trentennale ( 1981-2010), ma con il valore minimo e massimo per ogni giorno mancante.










    La mappa mostra dove è avvenuta la fusione dello strato superficiale della calotta glaciale nel giorno 09 settembre 2019.Questo è definito come punto di fusione di almeno 1 mm sulla superficie.

    La curva sotto la mappa mostra quanto grande è stata la percentuale della superficie totale della calotta glaciale che è stata interessata dallo scioglimento. La curva blu mostra l'entità della fusione di quest'anno, mentre la curva grigio scuro mostra il valore medio nel periodo 1981-2010 . La banda grigio chiaro mostra le differenze da un anno all'altro. Per ogni giorno di calendario, la banda mostra la deviazione standard di 30 anni basata sulla media trentennale ( 1981-2010), ma con il valore minimo e massimo per ogni giorno mancante.

    Da notare che rispetto al bilancio di massa superficiale sotto "variazione giornaliera", lo scioglimento può avvenire senza perdita di massa superficiale, in quanto l'acqua di fusione può congelare nuovamente nella neve sottostante. La sublimazione può anche portare ad una perdita di massa superficiale senza fusione.






    Di seguito il grafico relativo alle anomalie delle temperature in relazione ai valori medi del periodo 2004-2013, oltre alle attuali condizioni del vento riscontrate nel periodo :05 settembre - 09 settembre 2019























    Di seguito il grafico che illustra le temperature oltre che alle condizioni attuali del vento: 05 settembre- 09 settembre 2019.






    Di seguito viene mostrato il grafico relativo all anomalia delle precipitazioni .Il grafico mostra la quantità di precipitazioni cadute nel periodo sotto indicato, rispetto ai valori medi del periodo 2004-2013.Le precipitazioni portano ad un aumento della massa della calotta glaciale della groenlandia . Periodo di riferimento: 05 settembre- 09 settembre 2019





    Greenland: Polar Portal

    Weather: Polar Portal

  6. #6
    Brezza leggera
    Data Registrazione
    21/04/16
    Località
    RIMINI
    Messaggi
    401
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Groenlandia stagione accumulo (1°settembre 2019-31 maggio 2020)

    Per quanto riguarda le condizioni meteorologiche attese nella giornata del 10 settembre 2019,non sono attese precipitazioni degne di nota su gran parte della groenlandia, in un contesto di temperature al di sotto dei valori medi del periodo 1979/2000.



    Climate Reanalyzer





  7. #7
    Brezza leggera
    Data Registrazione
    21/04/16
    Località
    RIMINI
    Messaggi
    401
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Groenlandia stagione accumulo (1°settembre 2019-31 maggio 2020)

    Di seguito il grafico relativo al bilancio di massa del giorno 11/09/2019 (in mm di acqua equivalente) in confronto alla media giornaliera del periodo 1981-2010.
    Il grafico sotto la mappa mostra il contributo giornaliero totale di tutti i punti sulla calotta glaciale.
    Il bilancio di massa serve a misurare le variazioni di massa della calotta glaciale sulla base della differenza tra la massa accumulata con le precipitazioni nevose invernali e primaverili e la massa persa per la fusione di neve e ghiaccio (ablazione) nella stagione estiva.

    La curva blu mostra il bilancio di massa superficiale della stagione in corso misurato in gigatonnellate (1 Gt è di 1 miliardo di tonnellate e corrisponde a 1 chilometro cubo d'acqua).

    La curva grigio scuro mostra il valore medio del periodo 1981-2010 mentre la banda grigio chiaro mostra la deviazione standard di 30 anni basata sulla media trentennale ( 1981-2010).












    La mappa mostrata di seguito, illustra l'entità dei guadagni e delle perdite totali di massa della calotta glaciale a partire dal 1° settembre dell'anno in corso rispetto al periodo 1981-2010 . Non è inclusa la massa che viene persa quando dai ghiacciai si staccano gli iceberg e si sciolgono quando entrano in contatto con l'acqua del mare più calda.
    Il bilancio di massa serve a misurare le variazioni di massa che avvengono sulla calotta glaciale sulla base della differenza tra la massa accumulata con le precipitazioni nevose invernali e primaverili e la massa persa per la fusione di neve e ghiaccio (ablazione) nella stagione estiva.
    La curva blu mostra la stagione in corso, mentre la curva rossa mostra l'andamento corrispondente per la stagione 2011-12, quando il livello di fusione risultò estremamente elevato.

    La curva grigio scuro mostra la media del periodo 1981-2010.

    La banda grigio chiaro mostra le differenze da un anno all'altro. Per ogni giorno di calendario la banda mostra la deviazione standard di 30 anni basata sulla media trentennale ( 1981-2010), ma con il valore minimo e massimo per ogni giorno mancante.










    La mappa mostra dove è avvenuta la fusione dello strato superficiale della calotta glaciale nel giorno 11 settembre 2019.Questo è definito come punto di fusione di almeno 1 mm sulla superficie.

    La curva sotto la mappa mostra quanto grande è stata la percentuale della superficie totale della calotta glaciale che è stata interessata dallo scioglimento. La curva blu mostra l'entità della fusione di quest'anno, mentre la curva grigio scuro mostra il valore medio nel periodo 1981-2010 . La banda grigio chiaro mostra le differenze da un anno all'altro. Per ogni giorno di calendario, la banda mostra la deviazione standard di 30 anni basata sulla media trentennale ( 1981-2010), ma con il valore minimo e massimo per ogni giorno mancante.

    Da notare che rispetto al bilancio di massa superficiale sotto "variazione giornaliera", lo scioglimento può avvenire senza perdita di massa superficiale, in quanto l'acqua di fusione può congelare nuovamente nella neve sottostante. La sublimazione può anche portare ad una perdita di massa superficiale senza fusione.






    Di seguito il grafico relativo alle anomalie delle temperature in relazione ai valori medi del periodo 2004-2013, oltre alle attuali condizioni del vento riscontrate nel periodo :07 settembre - 11 settembre 2019























    Di seguito il grafico che illustra le temperature oltre che alle condizioni attuali del vento: 07 settembre- 11 settembre 2019.






    Di seguito viene mostrato il grafico relativo all anomalia delle precipitazioni .Il grafico mostra la quantità di precipitazioni cadute nel periodo sotto indicato, rispetto ai valori medi del periodo 2004-2013.Le precipitazioni portano ad un aumento della massa della calotta glaciale della groenlandia . Periodo di riferimento: 07 settembre- 11 settembre 2019





    Greenland: Polar Portal

    Weather: Polar Portal

  8. #8
    Brezza leggera
    Data Registrazione
    21/04/16
    Località
    RIMINI
    Messaggi
    401
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Groenlandia stagione accumulo (1°settembre 2019-31 maggio 2020)

    Buona domenica a tutti.
    Incremento del bilancio di massa superficiale riscontrato nei settori sud occidentali e nord orientali.
    Di seguito il grafico relativo al bilancio di massa del giorno 14/09/2019 (in mm di acqua equivalente) in confronto alla media giornaliera del periodo 1981-2010.
    Il grafico sotto la mappa mostra il contributo giornaliero totale derivante da tutti i punti presenti sulla calotta glaciale.
    Il bilancio di massa serve a misurare le variazioni di massa della calotta glaciale sulla base della differenza tra la massa accumulata con le precipitazioni nevose invernali e primaverili e la massa persa per la fusione di neve e ghiaccio (ablazione) nella stagione estiva.

    La curva blu mostra il bilancio di massa superficiale della stagione in corso misurato in gigatonnellate (1 Gt è di 1 miliardo di tonnellate e corrisponde a 1 chilometro cubo d'acqua).

    La curva grigio scuro mostra il valore medio del periodo 1981-2010 mentre la banda grigio chiaro mostra la deviazione standard di 30 anni basata sulla media trentennale ( 1981-2010).












    Il grafico mostrato di seguito, illustra l'entità dei guadagni e delle perdite totali di massa della calotta glaciale avvenute a partire dal 1° settembre dell'anno in corso rispetto al periodo climatologico 1981-2010 . Non è inclusa la massa che viene persa quando dai ghiacciai si staccano gli iceberg e si sciolgono quando entrano in contatto con l'acqua del mare più calda.
    Il bilancio di massa serve a misurare le variazioni di massa che avvengono sulla calotta glaciale sulla base della differenza tra la massa accumulata con le precipitazioni nevose invernali e primaverili e la massa persa per la fusione di neve e ghiaccio (ablazione) nella stagione estiva.
    La curva blu mostra la stagione in corso, mentre la curva rossa mostra l'andamento corrispondente per la stagione 2011-12, quando il livello di fusione risultò estremamente elevato.

    La curva grigio scuro mostra la media del periodo 1981-2010.

    La banda grigio chiaro mostra le differenze da un anno all'altro. Per ogni giorno di calendario la banda mostra la deviazione standard di 30 anni basata sulla media trentennale ( 1981-2010), ma con il valore minimo e massimo per ogni giorno mancante.










    La mappa mostra dove è avvenuta la fusione dello strato superficiale della calotta glaciale nel giorno 14 settembre 2019.Questo è definito come punto di fusione di almeno 1 mm sulla superficie.

    La curva sotto la mappa mostra quanto grande è stata la percentuale della superficie totale della calotta glaciale che è stata interessata dallo scioglimento. La curva blu mostra l'entità della fusione di quest'anno, mentre la curva grigio scuro mostra il valore medio nel periodo 1981-2010 . La banda grigio chiaro mostra le differenze da un anno all'altro. Per ogni giorno di calendario, la banda mostra la deviazione standard di 30 anni basata sulla media trentennale ( 1981-2010), ma con il valore minimo e massimo per ogni giorno mancante.

    Da notare che rispetto al bilancio di massa superficiale sotto "variazione giornaliera", lo scioglimento può avvenire senza perdita di massa superficiale, in quanto l'acqua di fusione può congelare nuovamente nella neve sottostante. La sublimazione può anche portare ad una perdita di massa superficiale senza fusione.






    Di seguito il grafico relativo alle anomalie delle temperature in relazione ai valori medi del periodo 2004-2013, oltre alle attuali condizioni del vento riscontrate nel periodo :10 settembre - 14 settembre 2019























    Di seguito il grafico che illustra le temperature oltre che alle condizioni attuali del vento: 10 settembre- 14 settembre 2019.






    Di seguito viene mostrato il grafico relativo all anomalia delle precipitazioni .Il grafico mostra la quantità di precipitazioni cadute nel periodo sotto indicato, rispetto ai valori medi del periodo 2004-2013.Le precipitazioni portano ad un aumento della massa della calotta glaciale della groenlandia . Periodo di riferimento: 10 settembre- 14 settembre 2019





    Greenland: Polar Portal

    Weather: Polar Portal

  9. #9
    Brezza leggera
    Data Registrazione
    21/04/16
    Località
    RIMINI
    Messaggi
    401
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Groenlandia stagione accumulo (1°settembre 2019-31 maggio 2020)

    Buona giornata e un buon fine settimana a tutti.
    Di seguito il grafico relativo al bilancio di massa del giorno 20/09/2019 (in mm di acqua equivalente) in confronto alla media giornaliera del periodo 1981-2010.
    Il grafico sotto la mappa mostra il contributo giornaliero totale derivante da tutti i punti presenti sulla calotta glaciale.
    Il bilancio di massa serve a misurare le variazioni di massa della calotta glaciale sulla base della differenza tra la massa accumulata con le precipitazioni nevose invernali e primaverili e la massa persa per la fusione di neve e ghiaccio (ablazione) nella stagione estiva.

    La curva blu mostra il bilancio di massa superficiale della stagione in corso misurato in gigatonnellate (1 Gt è di 1 miliardo di tonnellate e corrisponde a 1 chilometro cubo d'acqua).

    La curva grigio scuro mostra il valore medio del periodo 1981-2010 mentre la banda grigio chiaro mostra la deviazione standard di 30 anni basata sulla media trentennale ( 1981-2010).












    Il grafico mostrato di seguito, illustra l'entità dei guadagni e delle perdite totali di massa della calotta glaciale avvenute a partire dal 1° settembre dell'anno in corso rispetto al periodo climatologico 1981-2010 . Non è inclusa la massa che viene persa quando dai ghiacciai si staccano gli iceberg e si sciolgono quando entrano in contatto con l'acqua del mare più calda.
    Il bilancio di massa serve a misurare le variazioni di massa che avvengono sulla calotta glaciale sulla base della differenza tra la massa accumulata con le precipitazioni nevose invernali e primaverili e la massa persa per la fusione di neve e ghiaccio (ablazione) nella stagione estiva.
    La curva blu mostra la stagione in corso, mentre la curva rossa mostra l'andamento corrispondente per la stagione 2011-12, quando il livello di fusione risultò estremamente elevato.

    La curva grigio scuro mostra la media del periodo 1981-2010.

    La banda grigio chiaro mostra le differenze da un anno all'altro. Per ogni giorno di calendario la banda mostra la deviazione standard di 30 anni basata sulla media trentennale ( 1981-2010), ma con il valore minimo e massimo per ogni giorno mancante.










    La mappa mostra dove è avvenuta la fusione dello strato superficiale della calotta glaciale nel giorno 20 settembre 2019.Questo è definito come punto di fusione di almeno 1 mm sulla superficie.

    La curva sotto la mappa mostra quanto grande è stata la percentuale della superficie totale della calotta glaciale che è stata interessata dallo scioglimento. La curva blu mostra l'entità della fusione di quest'anno, mentre la curva grigio scuro mostra il valore medio nel periodo 1981-2010 . La banda grigio chiaro mostra le differenze da un anno all'altro. Per ogni giorno di calendario, la banda mostra la deviazione standard di 30 anni basata sulla media trentennale ( 1981-2010), ma con il valore minimo e massimo per ogni giorno mancante.

    Da notare che rispetto al bilancio di massa superficiale sotto "variazione giornaliera", lo scioglimento può avvenire senza perdita di massa superficiale, in quanto l'acqua di fusione può congelare nuovamente nella neve sottostante. La sublimazione può anche portare ad una perdita di massa superficiale senza fusione.





    Di seguito il grafico relativo alle anomalie delle temperature in relazione ai valori medi del periodo 2004-2013, oltre alle attuali condizioni del vento riscontrate nel periodo :16 settembre - 20 settembre 2019























    Di seguito il grafico che illustra le temperature oltre che alle condizioni attuali del vento: 16 settembre- 20 settembre 2019.






    Di seguito viene mostrato il grafico relativo all anomalia delle precipitazioni .Il grafico mostra la quantità di precipitazioni cadute nel periodo sotto indicato, rispetto ai valori medi del periodo 2004-2013.Le precipitazioni portano ad un aumento della massa della calotta glaciale della groenlandia . Periodo di riferimento: 16 settembre- 20 settembre 2019





    Greenland: Polar Portal

    Weather: Polar Portal





  10. #10
    Brezza leggera
    Data Registrazione
    21/04/16
    Località
    RIMINI
    Messaggi
    401
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Groenlandia stagione accumulo (1°settembre 2019-31 maggio 2020)

    Pressione in calo nei prossimi 3 giorni,con precipitazioni nei settori sud orientali dove dovrebbero registrarsi i maggiori accumuli. Se ciò trovasse conferma,si dovrebbe assistere ad un aumento del bilancio di massa superficiale in tali aree.

    Fonte grafici: Climate Reanalyzer


Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •