Pagina 10 di 20 PrimaPrima ... 89101112 ... UltimaUltima
Risultati da 91 a 100 di 198
  1. #91
    Brezza leggera L'avatar di lanfur
    Data Registrazione
    04/03/07
    Località
    Rivignano (UD)/ Portogruaro (VE)
    Età
    29
    Messaggi
    319
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Ottobre 2019: anomalie termiche e pluviometriche.

    Record di T max per la decade anche a Tarvisio con 22.5°

    Già oggi si è volati a 25/26° in gran parte della bassa pianura. E senza effetto favonico del Borino, il dp era fra i 16 e 19°
    Stamattina pensavo si rimanesse poco sotto i 25° e invece..

    Temp più alta in regione da rete Osmer, Cervignano del Friuli che ha registrano 26.7°di max oraria. Probabile max a 27, e record assoluto per la III decade


    Ormai praticamente ogni mese saltano record di caldo o comunque si va molto vicini.. (il primo di settembre varie località hanno segnato la t max assoluta del mese) ... È a dir poco inquietante


    Inviato dal mio LLD-L31 utilizzando Tapatalk

  2. #92
    Brezza tesa L'avatar di damiano23
    Data Registrazione
    25/02/19
    Località
    Catania (CT) 7 mt.
    Messaggi
    758
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Ottobre 2019: anomalie termiche e pluviometriche.

    Citazione Originariamente Scritto da damiano23 Visualizza Messaggio
    Bhe... e non siete tutti a conoscenza del mio famigerato record..
    per quel che riguarda Catania il record di ottobre spetta al 1999, anno dei record, in cui la massima più alta mai registrata di sempre in questo mese fu in... prima decade NO, seconda decade NO, terza decade SI!! Alla fine della terza decade! Quasi in novembre. Con una massima di +38,6 questo rappresenta il valore tardivo più alto mai registrato in Italia ma non nel Mediterraneo... quel giorno 27 in Sicilia la +24 giunse come se fosse agosto e i venti roventi da W soffiarono con un'intensità sbalorditiva. Ovviamente a provocare questa rimonta eccezionale e tardiva fu lo sprofondamento e lo stabilimento di un'area depressionaria a Ovest del Marocco che scivolò eccezionalmente a Sud (fin sulle Canarie!), e a sua volta nella parte opposta, cioè a E, si innalzò l'hp africano puro, che controbilanciava l'eccezionale affondo in nord Africa, trascinando eccezionalmente con sé isoterme da vera estate, estate vera, nulla da dire, +38 son già troppi perfino a luglio! Giorno 26 fu per prima il turno della Tunisia, la capitale Tunisi "vola" a +40,0°C (record) il giorno dopo, 27 ottobre, ancora valori eccezionali come +38,7. Rispettando la forza di Coriolis il gran caldo giunse prima più a Ovest e deviò verso Est, dapprima ne fu interessata la Tunisia e il giorno dopo la Sicilia che cadde sotto le "prese sahariane". Il 27 con la "libecciata del secolo" si registrano valori anomali, fino a +14 rispetto le medie massime. Palermo tocca +35,2°C, Messina +36,4°C! Un accenno sulla Libia. La stazione meteo dell'Aeroporto Internazionale di Tripoli, registra il 25 e 26 rispettivamente +38,9°C e +39,9°C, quest'ultimo non è record per ottobre, la massima mai toccata fu 42,2...
    Mi autoquoto, nemmeno Siviglia ha mai toccato massime così alte in ottobre, il suo record +36.6 °C, Atene +36.5 °C, Murcia +37.2 °C. La Sicilia e le sue città se la giocano spesso con Tripoli e Tunisi fra le più calde, poiché i venti di caduta, localmente, si attivano molto facilmente.

  3. #93
    Vento forte
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    24
    Messaggi
    3,950
    Menzionato
    14 Post(s)

    Predefinito Re: Ottobre 2019: anomalie termiche e pluviometriche.

    Citazione Originariamente Scritto da damiano23 Visualizza Messaggio
    Bhe... e non siete tutti a conoscenza del mio famigerato record..
    per quel che riguarda Catania il record di ottobre spetta al 1999, anno dei record, in cui la massima più alta mai registrata di sempre in questo mese fu in... prima decade NO, seconda decade NO, terza decade SI!! Alla fine della terza decade! Quasi in novembre. Con una massima di +38,6 questo rappresenta il valore tardivo più alto mai registrato in Italia ma non nel Mediterraneo... quel giorno 27 in Sicilia la +24 giunse come se fosse agosto e i venti roventi da W soffiarono con un'intensità sbalorditiva. Ovviamente a provocare questa rimonta eccezionale e tardiva fu lo sprofondamento e lo stabilimento di un'area depressionaria a Ovest del Marocco che scivolò eccezionalmente a Sud (fin sulle Canarie!), e a sua volta nella parte opposta, cioè a E, si innalzò l'hp africano puro, che controbilanciava l'eccezionale affondo in nord Africa, trascinando eccezionalmente con sé isoterme da vera estate, estate vera, nulla da dire, +38 son già troppi perfino a luglio! Giorno 26 fu per prima il turno della Tunisia, la capitale Tunisi "vola" a +40,0°C (record) il giorno dopo, 27 ottobre, ancora valori eccezionali come +38,7. Rispettando la forza di Coriolis il gran caldo giunse prima più a Ovest e deviò verso Est, dapprima ne fu interessata la Tunisia e il giorno dopo la Sicilia che cadde sotto le "prese sahariane". Il 27 con la "libecciata del secolo" si registrano valori anomali, fino a +14 rispetto le medie massime. Palermo tocca +35,2°C, Messina +36,4°C! Un accenno sulla Libia. La stazione meteo dell'Aeroporto Internazionale di Tripoli, registra il 25 e 26 rispettivamente +38,9°C e +39,9°C, quest'ultimo non è record per ottobre, la massima mai toccata fu 42,2...
    Grazie Damiano: ci sono anche i 36,4 di Messina.

    Per cui il dato di Ajaccio scivola al sesto posto.

    Rettifico anche che a Murcia si rilevarono 34,4° il 21 Ottobre 2014. Ergo i 33,1° di Ajaccio scivolerebbero dietro anche a questo dato, ma solo considerando la terza decade nel complesso.
    Considerando invece il fatto che Ajaccio ha rilevato 33,1° un giorno dopo rispetto ai 34 di Murcia, resta la sesta posizione.

  4. #94
    Brezza tesa L'avatar di damiano23
    Data Registrazione
    25/02/19
    Località
    Catania (CT) 7 mt.
    Messaggi
    758
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Ottobre 2019: anomalie termiche e pluviometriche.

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Grazie Damiano: ci sono anche i 36,4 di Messina.

    Per cui il dato di Ajaccio scivola al sesto posto.

    Rettifico anche che a Murcia si rilevarono 34,4° il 21 Ottobre 2014. Ergo i 33,1° di Ajaccio scivolerebbero dietro anche a questo dato, ma solo considerando la terza decade nel complesso.
    Considerando invece il fatto che Ajaccio ha rilevato 33,1° un giorno dopo rispetto ai 34 di Murcia, resta la sesta posizione.
    Hai tirato in ballo proprio Murcia???!!! Record per Murcia a ottobre è uguale a +37,2°C!!!! Fonte. Wikipedia

  5. #95
    Brezza tesa L'avatar di damiano23
    Data Registrazione
    25/02/19
    Località
    Catania (CT) 7 mt.
    Messaggi
    758
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Ottobre 2019: anomalie termiche e pluviometriche.

    Cmq il record di Ajaccio cari amici è di 35.0 °C, i 33.1 °C sono comunque eccessivi e straordinariamente tardivi, ma mica bisogna confonderli come record assoluto di ottobre per la città corsa....la massima è schizzata in alto per colpa dei venti favonici da E. A E della città ci sono appunto le montagne che fanno parte di un complesso sistema montuoso le cui cime svettano oltre i 2000 metri, dunque il riscaldamento adiabatico è più che giustificato poi se si associa ad una intensità di correnti... cella anticiclonica "addossata" in Europa centrale, fra Balcani e Italia, condizioni perfette per garantire stabilità a nord, sud, est, ovest, salvo in località ristrette in cui vi sono degli ingressi di aria portatrice di instabilità.. poi procedendo ovviamente verso l'W d'Europa il tempo cambia radicalmente difatti oggi vi è presente il famoso vortice di lp del 21 sulla Penisola Iberica..

  6. #96
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    18/03/19
    Località
    Mele - Fado (GE)
    Messaggi
    968
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Ottobre 2019: anomalie termiche e pluviometriche.

    L'anomalia termica ad oggi è di +2,6°C, in gran parte a carico delle minime, che sono state veramente alte. Fa impressione la pluviometria, ad oggi l'accumulo ottobrino (rete ARPAL/OMIRL) è di 869 mm, ancora più impressionante la cumulata di Campo Ligure (970 mm), mentre Rossiglione registra un notevolissimo 722 mm. Nella zona litoranea la stazione più piovosa è stata invece Voltri con 616 mm... insomma si parla di anomalie comprese tra +300% e +500%... Se vogliamo fare un confronto con l'anno passato, ottobre 2018 qui da me chiuse con 660 mm di cumulata mensile, tuttavia i 30 giorni compresi tra il 27 ottobre e il 26 novembre 2018 registrarono qualcosa come 1144 mm di accumulo complessivo... la cosa sconcertante è che, in controtendenza con quasi tutto il resto dell'Italia nord-occidentale, il decennio in corso sta registrando una piovosità media ben superiore a quella del precedente (2001/2010). Parliamo di quasi 120 mm in più di cumulata annua (e di quasi 2 giorni di pioggia in più/anno), nonostante un anno estremamente asciutto come il 2017...

  7. #97
    Vento forte
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    24
    Messaggi
    3,950
    Menzionato
    14 Post(s)

    Predefinito Re: Ottobre 2019: anomalie termiche e pluviometriche.

    Citazione Originariamente Scritto da damiano23 Visualizza Messaggio
    Hai tirato in ballo proprio Murcia???!!! Record per Murcia a ottobre è uguale a +37,2°C!!!! Fonte. Wikipedia
    Citazione Originariamente Scritto da damiano23 Visualizza Messaggio
    Cmq il record di Ajaccio cari amici è di 35.0 °C, i 33.1 °C sono comunque eccessivi e straordinariamente tardivi, ma mica bisogna confonderli come record assoluto di ottobre per la città corsa....la massima è schizzata in alto per colpa dei venti favonici da E. A E della città ci sono appunto le montagne che fanno parte di un complesso sistema montuoso le cui cime svettano oltre i 2000 metri, dunque il riscaldamento adiabatico è più che giustificato poi se si associa ad una intensità di correnti... cella anticiclonica "addossata" in Europa centrale, fra Balcani e Italia, condizioni perfette per garantire stabilità a nord, sud, est, ovest, salvo in località ristrette in cui vi sono degli ingressi di aria portatrice di instabilità.. poi procedendo ovviamente verso l'W d'Europa il tempo cambia radicalmente difatti oggi vi è presente il famoso vortice di lp del 21 sulla Penisola Iberica..
    Mi riferivo esclusivamente alla terza decade di Ottobre e alle massime piu alte più tardive di sempre sul suolo europeo

  8. #98
    Tempesta
    Data Registrazione
    29/03/06
    Località
    cesano di senigallia
    Età
    41
    Messaggi
    10,822
    Menzionato
    46 Post(s)

    Predefinito Re: Ottobre 2019: anomalie termiche e pluviometriche.

    Citazione Originariamente Scritto da galinsog@ Visualizza Messaggio
    L'anomalia termica ad oggi è di +2,6°C, in gran parte a carico delle minime, che sono state veramente alte. Fa impressione la pluviometria, ad oggi l'accumulo ottobrino (rete ARPAL/OMIRL) è di 869 mm, ancora più impressionante la cumulata di Campo Ligure (970 mm), mentre Rossiglione registra un notevolissimo 722 mm. Nella zona litoranea la stazione più piovosa è stata invece Voltri con 616 mm... insomma si parla di anomalie comprese tra +300% e +500%... Se vogliamo fare un confronto con l'anno passato, ottobre 2018 qui da me chiuse con 660 mm di cumulata mensile, tuttavia i 30 giorni compresi tra il 27 ottobre e il 26 novembre 2018 registrarono qualcosa come 1144 mm di accumulo complessivo... la cosa sconcertante è che, in controtendenza con quasi tutto il resto dell'Italia nord-occidentale, il decennio in corso sta registrando una piovosità media ben superiore a quella del precedente (2001/2010). Parliamo di quasi 120 mm in più di cumulata annua (e di quasi 2 giorni di pioggia in più/anno), nonostante un anno estremamente asciutto come il 2017...
    Ma È una roba fuori di testa!! 800-900 mm di accumulo mensile ? Ma stiamo scherzando ? In Romagna alcune zone di pianura del ravennate hanno 600 mm annui scarsi di media. Boh vorrei solo vivere un paio di anni nelle vostre zone per vedere cosa si prova ad avere simili accumuli e soprattutto con che cavolo di forza deve piovere !
    e fu cosi che con mia grossa sorpresa il 26-27 febbraio 2018 mi accorsi che la meteo era ancora VIVA!

  9. #99
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    18/03/19
    Località
    Mele - Fado (GE)
    Messaggi
    968
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Ottobre 2019: anomalie termiche e pluviometriche.

    Citazione Originariamente Scritto da rafdimonte Visualizza Messaggio
    Ma È una roba fuori di testa!! 800-900 mm di accumulo mensile ? Ma stiamo scherzando ? In Romagna alcune zone di pianura del ravennate hanno 600 mm annui scarsi di media. Boh vorrei solo vivere un paio di anni nelle vostre zone per vedere cosa si prova ad avere simili accumuli e soprattutto con che cavolo di forza deve piovere !
    Per ora la cumulata più bassa registrata dalla stazione OMIRL di Mele (località Fado Basso) è stata di 995 mm nel 2017, in questo decennio i 2500 mm sono stati superati nel 2013 e nel 2018, mentre nel 2014 ci si è fermati a circa 2300 mm, per il resto, in questo decennio, con la sola eccezione del 2011 e del 2015 (che comunque hanno superato i 1300 mm/anno) le cumulate annue sono state sempre maggiori di 1500 mm. Il decennio 2001/2010 era stato decisamente più asciutto, 2001 e 2005 attorno ai 1100/1200 mm di cumulata, sopra i 2000 si era saliti soltanto nel 2002 e nel 2010, mentre il 2004 e il 2008 erano rimasti poco sotto tale soglia. A parte l'asciutto 2005 erano stati poco piovosi anche il 2007, il 2003 e il 2009 (tutti tra i 1200 e i 1500 mm). La media trentennale (1968/2007) sarebbe di 1648 mm, ma il dato è molto dubbio, perché pieno di "buchi" (ad esempio in quelle serie mancano mesi piovosissimi come l'ottobre 1970 e l'ottobre 1977, per guasti al pluviometro). Sì, vedere certe situazioni è emozionante e adrenalinico, ma a posteriori è meglio che non si verifichino... non c'è strada, anche di quelle attualmente percorribili, che non abbia almeno il suo senso unico alternato o la sua frana incombente, per non parlare del disastro di ieri notte a Campo Ligure e Rossiglione...
    Ultima modifica di galinsog@; 23/10/2019 alle 12:47

  10. #100
    Vento forte L'avatar di Viva la fioca
    Data Registrazione
    09/07/10
    Località
    fraz. Vaccheria di Guarene 154 s.l.m.
    Età
    28
    Messaggi
    4,159
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Ottobre 2019: anomalie termiche e pluviometriche.

    Citazione Originariamente Scritto da rafdimonte Visualizza Messaggio
    Ma È una roba fuori di testa!! 800-900 mm di accumulo mensile ? Ma stiamo scherzando ? In Romagna alcune zone di pianura del ravennate hanno 600 mm annui scarsi di media. Boh vorrei solo vivere un paio di anni nelle vostre zone per vedere cosa si prova ad avere simili accumuli e soprattutto con che cavolo di forza deve piovere !
    considera che buona parte dell'alessandrino e dell'astigiano e cuneese hanno medie appena superiori ai 600 mm a poche decine di km in linea d'aria da genova, è orografia pura

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •