Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 28
  1. #11
    Uragano
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    17,130
    Menzionato
    103 Post(s)

    Predefinito Re: Polonia: monitoraggio climatico

    Citazione Originariamente Scritto da Perlecano Visualizza Messaggio
    ma i "Reports from ..." (località o Paese a piacere) li hai inaugurati tu!
    In effetti l'ideatore è un forumista di La Coruna, Ferreiro,non più attivo da oltre un anno.Io ho solo ripreso l'idea.
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

  2. #12
    Uragano
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    17,130
    Menzionato
    103 Post(s)

    Predefinito Re: Polonia: monitoraggio climatico

    Citazione Originariamente Scritto da Alessandro1985 Visualizza Messaggio
    tu provaci
    non costa nulla

    p.s.
    questi due soggetti messi insieme mi inquietano assai
    sparano più statistiche di tutto il noa e il met office messi assieme

    (@Josh @Perlecano)
    Apparteniamo alla DEA
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

  3. #13
    Uragano
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    17,130
    Menzionato
    103 Post(s)

    Predefinito Re: Polonia: monitoraggio climatico

    Citazione Originariamente Scritto da Perlecano Visualizza Messaggio
    a proposito di dicembre in Polonia, dicembre 2017 (che in varie zone d'Europa è risultato in media o sotto la media) risulta invece mitissimo sul territorio polacco, con una anomalia nazionale di +2,71 °C sulla 1981-2010.
    Allegato 512142
    Dicembre 2017 è stato più pro-Europa occidentale nel complesso
    Ultima modifica di Josh; 14/10/2019 alle 15:28
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

  4. #14
    Vento moderato L'avatar di Perlecano
    Data Registrazione
    22/05/18
    Località
    Carbonate (CO) 267 m s.l.m.
    Età
    22
    Messaggi
    1,187
    Menzionato
    169 Post(s)

    Predefinito Re: Polonia: monitoraggio climatico

    Secondo alcuni meteorologi polacchi le possibilità che la Polonia possa chiudere il 2019 come anno più caldo di sempre sono salite al 40% circa, a causa soprattutto di un ottobre caldissimo (le possibilità di un 2019 da primato, prima degli eventi dell'ottobre appena concluso, erano state stimate attorno al 15%). Ottobre 2019 è risultato sopra la 1981-2010 di circa 2,0/2,1 °C su scala nazionale, anche se i dati ufficiali ed omogeneizzati non sono ancora usciti, ma dovrebbero essere emessi tra pochi giorni.

    ecco la temperatura polacca dal 1951 ad oggi espressa per scarto, a livello annuale, sulla 1981-2010. Si può notare come la proiezione per la fine dell'anno ha una mediana probabilistica che collocherebbe il 2019 al secondo posto degli anni più caldi, appena dietro al 2018 e grossomodo al livello del 2015. Va detto che per calcolare intervallo di confidenza (p-value), deviazioni standard, ecc. sono state prese in considerazione tutte le annate dal 1951 ad oggi, quindi una gaussiana che tenga conto realmente del warming in atto avrebbe una coda di sinistra (cioè quella degli scenari più "freddofili") "troncata" rispetto a quanto viene mostrato, con quel margine di incertezza un po' troppo ampio (verso il basso), nel grafico qui sotto:

    Polonia: monitoraggio climatico-polonia-dal-1951.jpg
    nella parte evidenziata (colorata) in rosso si ha la proiezione compresa tra il 25° e il 75° percentile dello scenario probabilistico, mentre la parte che va dalla sommità del tratteggio rosso al punto più basso del tratteggio blu è l'intervallo di confidenza del 98% (sempre con quel "vizio di forma" dato dal considerare i precedenti più freddofili dal 1951 probabili allo stesso modo dei precedenti più caldofili nella serie storica).

    come step rialzisti polacchi nelle anomalie annuali, @Josh, rilevo il 1989, il 2000 e il 2014 (soprattutto quest'ultimo, dato che pare avere reso impossibili annate con uno scarto positivo sulla 1981-2010 relativamente contenuto).
    Ultima modifica di Perlecano; 04/11/2019 alle 00:38
    "Ho visto braccia farsi gabbia, luce farsi nebbia, ho visto me scappare in strade fuorimano e i Nazgûl sopra la mia testa; primo brutto viaggio, primo punto critico, primo buco in cui precipito, risorgo coi versi con cui vi mortifico". (Heskarioth, Flashback).

  5. #15
    Burrasca L'avatar di Cristiano96
    Data Registrazione
    12/09/12
    Località
    Fasano
    Età
    23
    Messaggi
    6,576
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Polonia: monitoraggio climatico

    Effettivamente il territorio polacco registra anomalie davvero pesanti, specie se il getto affonda in quella maniera
    Abbiamo imparato a volare come gli uccelli, a nuotare come i pesci, ma non abbiamo imparato l'arte di abbattere l’hp ad est.
    -Martin Luther King

  6. #16
    Uragano
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    17,130
    Menzionato
    103 Post(s)

    Predefinito Re: Polonia: monitoraggio climatico

    Citazione Originariamente Scritto da Perlecano Visualizza Messaggio
    Secondo alcuni meteorologi polacchi le possibilità che la Polonia possa chiudere il 2019 come anno più caldo di sempre sono salite al 40% circa, a causa soprattutto di un ottobre caldissimo (le possibilità di un 2019 da primato, prima degli eventi dell'ottobre appena concluso, erano state stimate attorno al 15%). Ottobre 2019 è risultato sopra la 1981-2010 di circa 2,0/2,1 °C su scala nazionale, anche se i dati ufficiali ed omogeneizzati non sono ancora usciti, ma dovrebbero essere emessi tra pochi giorni.

    ecco la temperatura polacca dal 1951 ad oggi espressa per scarto, a livello annuale, sulla 1981-2010. Si può notare come la proiezione per la fine dell'anno ha una mediana probabilistica che collocherebbe il 2019 al secondo posto degli anni più caldi, appena dietro al 2018 e grossomodo al livello del 2015. Va detto che per calcolare intervallo di confidenza (p-value), deviazioni standard, ecc. sono state prese in considerazione tutte le annate dal 1951 ad oggi, quindi una gaussiana che tenga conto realmente del warming in atto avrebbe una coda di sinistra (cioè quella degli scenari più "freddofili") "troncata" rispetto a quanto viene mostrato, con quel margine di incertezza un po' troppo ampio (verso il basso), nel grafico qui sotto:

    Polonia: monitoraggio climatico-polonia-dal-1951.jpg
    nella parte evidenziata (colorata) in rosso si ha la proiezione compresa tra il 25° e il 75° percentile dello scenario probabilistico, mentre la parte che va dalla sommità del tratteggio rosso al punto più basso del tratteggio blu è l'intervallo di confidenza del 98% (sempre con quel "vizio di forma" dato dal considerare i precedenti più freddofili dal 1951 probabili allo stesso modo dei precedenti più caldofili nella serie storica).

    come step rialzisti polacchi nelle anomalie annuali, @Josh, rilevo il 1989, il 2000 e il 2014 (soprattutto quest'ultimo, dato che pare avere reso impossibili annate con uno scarto positivo sulla 1981-2010 relativamente contenuto).
    Il 1989 quindi è stato per la Polonia quel che è stato il tardo 1987(ed il 1988) per l'Italia
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

  7. #17
    Uragano
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    17,130
    Menzionato
    103 Post(s)

    Predefinito Re: Polonia: monitoraggio climatico

    Citazione Originariamente Scritto da Perlecano Visualizza Messaggio
    Secondo alcuni meteorologi polacchi le possibilità che la Polonia possa chiudere il 2019 come anno più caldo di sempre sono salite al 40% circa, a causa soprattutto di un ottobre caldissimo (le possibilità di un 2019 da primato, prima degli eventi dell'ottobre appena concluso, erano state stimate attorno al 15%). Ottobre 2019 è risultato sopra la 1981-2010 di circa 2,0/2,1 °C su scala nazionale, anche se i dati ufficiali ed omogeneizzati non sono ancora usciti, ma dovrebbero essere emessi tra pochi giorni.

    ecco la temperatura polacca dal 1951 ad oggi espressa per scarto, a livello annuale, sulla 1981-2010. Si può notare come la proiezione per la fine dell'anno ha una mediana probabilistica che collocherebbe il 2019 al secondo posto degli anni più caldi, appena dietro al 2018 e grossomodo al livello del 2015. Va detto che per calcolare intervallo di confidenza (p-value), deviazioni standard, ecc. sono state prese in considerazione tutte le annate dal 1951 ad oggi, quindi una gaussiana che tenga conto realmente del warming in atto avrebbe una coda di sinistra (cioè quella degli scenari più "freddofili") "troncata" rispetto a quanto viene mostrato, con quel margine di incertezza un po' troppo ampio (verso il basso), nel grafico qui sotto:

    Polonia: monitoraggio climatico-polonia-dal-1951.jpg
    nella parte evidenziata (colorata) in rosso si ha la proiezione compresa tra il 25° e il 75° percentile dello scenario probabilistico, mentre la parte che va dalla sommità del tratteggio rosso al punto più basso del tratteggio blu è l'intervallo di confidenza del 98% (sempre con quel "vizio di forma" dato dal considerare i precedenti più freddofili dal 1951 probabili allo stesso modo dei precedenti più caldofili nella serie storica).

    come step rialzisti polacchi nelle anomalie annuali, @Josh, rilevo il 1989, il 2000 e il 2014 (soprattutto quest'ultimo, dato che pare avere reso impossibili annate con uno scarto positivo sulla 1981-2010 relativamente contenuto).
    Citazione Originariamente Scritto da Cristiano96 Visualizza Messaggio
    Effettivamente il territorio polacco registra anomalie davvero pesanti, specie se il getto affonda in quella maniera
    Anche in Romania il 2019 potrebbe essere l'anno più caldo, considerato anche che maggio lì è stato sottomedia ma non favorevole come nei Balcani occidentali ed aprile è stato invece penalizzante(per non parlare di ottobre).La corsa la sta facendo sul 2007 ma ne parliamo meglio nel topic sui Balcani.
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

  8. #18
    Uragano L'avatar di Friedrich 91
    Data Registrazione
    04/07/07
    Località
    Pavia (PV) 82 m/ Ferrara (FE) 9 m
    Età
    28
    Messaggi
    33,651
    Menzionato
    42 Post(s)

    Predefinito Re: Polonia: monitoraggio climatico

    Citazione Originariamente Scritto da Perlecano Visualizza Messaggio
    Secondo alcuni meteorologi polacchi le possibilità che la Polonia possa chiudere il 2019 come anno più caldo di sempre sono salite al 40% circa, a causa soprattutto di un ottobre caldissimo (le possibilità di un 2019 da primato, prima degli eventi dell'ottobre appena concluso, erano state stimate attorno al 15%). Ottobre 2019 è risultato sopra la 1981-2010 di circa 2,0/2,1 °C su scala nazionale, anche se i dati ufficiali ed omogeneizzati non sono ancora usciti, ma dovrebbero essere emessi tra pochi giorni.

    ecco la temperatura polacca dal 1951 ad oggi espressa per scarto, a livello annuale, sulla 1981-2010. Si può notare come la proiezione per la fine dell'anno ha una mediana probabilistica che collocherebbe il 2019 al secondo posto degli anni più caldi, appena dietro al 2018 e grossomodo al livello del 2015. Va detto che per calcolare intervallo di confidenza (p-value), deviazioni standard, ecc. sono state prese in considerazione tutte le annate dal 1951 ad oggi, quindi una gaussiana che tenga conto realmente del warming in atto avrebbe una coda di sinistra (cioè quella degli scenari più "freddofili") "troncata" rispetto a quanto viene mostrato, con quel margine di incertezza un po' troppo ampio (verso il basso), nel grafico qui sotto:

    Polonia: monitoraggio climatico-polonia-dal-1951.jpg
    nella parte evidenziata (colorata) in rosso si ha la proiezione compresa tra il 25° e il 75° percentile dello scenario probabilistico, mentre la parte che va dalla sommità del tratteggio rosso al punto più basso del tratteggio blu è l'intervallo di confidenza del 98% (sempre con quel "vizio di forma" dato dal considerare i precedenti più freddofili dal 1951 probabili allo stesso modo dei precedenti più caldofili nella serie storica).

    come step rialzisti polacchi nelle anomalie annuali, @Josh, rilevo il 1989, il 2000 e il 2014 (soprattutto quest'ultimo, dato che pare avere reso impossibili annate con uno scarto positivo sulla 1981-2010 relativamente contenuto).
    Si, direi che anche lì come in Italia è evidente lo step rialzista di fine anni '80 e altrettanto evidente quello di inizio anni '10 (2013-14).

    Notevole la resa del 2010 rispetto al 2005 (che nel contesto degli ultimi 30 anni appare fresco ma non tantissimo), in Italia più freddo il secondo in Polonia più freddo il primo; ma a Ferrara è andata come in Polonia, ad esempio, e penso che in tutto il nord il 2010 sia andato "meglio" del 2005, sintomo di un anno fortemente influenzato dal pattern NAO-.
    Avatar: Bei tempi che non torneranno più.

  9. #19
    Bava di vento
    Data Registrazione
    14/08/17
    Località
    Muggia (TS) 35mslm
    Età
    37
    Messaggi
    131
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Polonia: monitoraggio climatico

    Per non scomodare Bialystok,Lublin o Suwalki, le citta`come Plock, Poznan o Cracovia dopo meta` novembre erano "da centanni" in pieno clima invernale.

    Le minime furono (tranne i rari periodi atlantici)quasi continuamente sottozero e le massime contentutissime attorno ai +5 gradi. Le grandi pianure in caso di HP si "nascondevano" dietro una nebbia fitta stile bassa Valpadana con giornate di ghiaccio assai frequenti, mentre in caso di irruzioni fredde da NE gran parte del Paese continentale scendeva dentro il rigido inverno Esteuropeo dove i picchi record nella I.decade di novembre scendevano anche sotto i -15 gradi.

    Un mio collega di lavoro, amante del freddo, della neve ma anche del "maltempo" dopo aver passato un`anno a Bialystok divento`caldofilo o perlomeno stagionofilo, perche`il periodo freddo che hanno li`e`differente dalla percezione degli inverni da noi.
    Certo, le nevicate in termini di accumulo erano facilmente paragonabili ad un discreto inverno a Pavia o Modena ma il resto fu`ampiamente differente a partire dalla eliofania solare.

    E`tranquillamente possibile avere grigiore quasi permanente da ottobre a meta`marzo e le ore medie di sole in quel periodo sono di allucinanti 360 ore medie in 6 mesi! Una roba impressionante perche`non parliamo della Scandinavia, bensi`di una localita`sul 53.simo parallelo.

    Le temperature non sono fredde bensi gelide! Solamente agosto (e pure li`per un pelo) e`l`unico mese dove la tmin non e`mai scesa sottozero. Per il resto, possibili ghiacciate ogni mese con novembre che come record freddo propone un`"elegante" -19 gradi. Record assoluto e`invece di -35 scarsi. Le temperature massime di gennaio e`febbraio sono mediamente sottozero, dicembre vanta +0.3 di media tmax, marzo invece e`gia` "mite" con +4.9 di media tmax.
    Le medie tmin iniziano ad`essere sottozero dopo meta`ottobre e si alzano sopra solamente nella II. decade di aprile.

    Le nevicate sono regolari e frequenti, ma non copiosissime di solito. Possono cadere tranquillamente 8cm lunedi`, 4 cm martedi`e dopo 10 giorni altri 8cm. La differenza sta nel fatto che la neve rimane a terra mediamente per mesi e le pioggie sono assai rare nel trimestre invernale. Quindi l`atmosfera invernale e`pressoche`continua, perche`lo scioglimento della neve e`minimo e quindi seppur ci sono "solamente" 14cm di neve a terra quelli possono esserci li`da dicembre ad inizio febbraio.

    In caso di irruzioni artiche continentali il clima diventa assai pesante, perche`le ampie pianure aperte rimangono sotto gelidi venti dalle steppe Russe e le temperature possono stare sotto i -12 facilmente anche all`ora di pranzo. Le scaldate invece sono piu`moderate ma purtroppo sempre piu`presenti e quindi il clima cambia molto anche li`.

    Breve riassutno estivo: Le estati in Polonia pianeggiante orientale sono fantanstiche. Le medie sono di +23/+11 e c`e`tantissimo sole con oltre 1200 ore di eliofania tra maggio ed agosto.Il caldo soffocante continuo come da noi e`quasi inesistente, ma i periodi di canicola ci sono eccome. Puo`fare tranquillamente un caldo feroce con massime sui +33 (talvolta anche umidi ed afosi) per una settimana ma i break freschi sono regolari e sopratutto molto intensi.Puo`tranquillamente accadere di svegliarsi per 3 giorni con minime tropicali, afa e caldo forte al pomeriggio ma il 4.giorni ci si sveglia sotto pioggia battente, vento forte, cielo cupo e massime sui +16 con fresco autunnale. E quando rasserena il calo nei primi 2 giorni passata l`irruzione e`vistoso, con minime che possono tranquillamente scendere fino ai +5 gradi in pieno luglio.Il problema moderno sono i temporali distruttivi perche`lo scontro tra le masse d`aria in quelle zone e`forte e si puo`passare da una +20 subtropicale umida con CAPE altissimo che si scontra con una fredda +4 artico marittima in arrivo da Nord. La stagione calda e`comunque piacevolissima nel medio con lunghe giornate soleggiate, clima temperato, pioggia regolare, tanto verde e diverse attivita`all`aperto.

  10. #20
    Vento forte
    Data Registrazione
    01/03/15
    Località
    Napoli
    Messaggi
    3,229
    Menzionato
    127 Post(s)

    Predefinito Re: Polonia: monitoraggio climatico

    @ Perlecano ,
    hai notato come anche durante quel periodo 1931 1952 ci sno state annate piuttosto calde anche in Polonia ?

    e notabile chiaramente una certa correlazione AMO a secondo periodi piu freddi o caldi con l andamento delle anomalie Annue

    annate piu calde durante fasi AMO + fase calda come tra il 1931 e 1952
    e attualmente dal 1995 AMO +

    tra il 1962 e 1993 AMO -- piu fredda , annate mediamente meno calde

    Polonia: monitoraggio climatico-settembre-in-polonia-serie-storica.png

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •