Pagina 3 di 6 PrimaPrima 12345 ... UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 53
  1. #21
    Uragano
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    17,193
    Menzionato
    107 Post(s)

    Predefinito Re: Polonia: monitoraggio climatico

    Citazione Originariamente Scritto da robertino Visualizza Messaggio
    @ Perlecano ,
    hai notato come anche durante quel periodo 1931 1952 ci sno state annate piuttosto calde anche in Polonia ?

    e notabile chiaramente una certa correlazione AMO a secondo periodi piu freddi o caldi con l andamento delle anomalie Annue

    annate piu calde durante fasi AMO + fase calda come tra il 1931 e 1952
    e attualmente dal 1995 AMO +

    tra il 1962 e 1993 AMO -- piu fredda , annate mediamente meno calde

    Immagine
    Ma a parità di valore dell'AMO, le annate attuali sono ben più alte di quelle del periodo che citi,sia in Polonia che in Italia.Come mai?Perché entrano in gioco altri fattori(cicli solari,feedback oceanico, effetto antropico su scala sia globale che locale etc.).
    L'AMO prima o poi cambierà di segno.Ma,anche allora, festa sarà se torneremo alla situazione di metà anni Duemila.Niente anni 80' e men che mai 70' o 60'. E' cambiato troppo nel clima globale,per troppe e disparate cause.
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

  2. #22
    Vento moderato L'avatar di Perlecano
    Data Registrazione
    22/05/18
    Località
    Carbonate (CO) 267 m s.l.m.
    Età
    22
    Messaggi
    1,233
    Menzionato
    175 Post(s)

    Predefinito Re: Polonia: monitoraggio climatico

    Citazione Originariamente Scritto da Josh Visualizza Messaggio
    Ma a parità di valore dell'AMO, le annate attuali sono ben più alte di quelle del periodo che citi,sia in Polonia che in Italia.Come mai?Perché entrano in gioco altri fattori(cicli solari,feedback oceanico, effetto antropico su scala sia globale che locale etc.).
    L'AMO prima o poi cambierà di segno.Ma,anche allora, festa sarà se torneremo alla situazione di metà anni Duemila.Niente anni 80' e men che mai 70' o 60'. E' cambiato troppo nel clima globale,per troppe e disparate cause.
    che poi con l'heat content che c'è non so nemmeno se cambierà di segno, specie rispetto ad una norma arcaica qualsiasi: la dicotomia positivo/negativo, se con scarti calcolati su medie cristallizzate nel passato, potrebbe venire meno a causa della differenza sottostante, fissa e dovuta al GW. Se un ascensore è abituato a salire periodicamente di due piani e poi a scendere di altri due, con la sua altezza media in corrispondenza del piano terra, esso oscillerà sempre tra -1 e +1: dicotomia tra fase positiva e fase negativa. Se quello stesso ascensore effettua oscillazioni sempre di 2 piani come "ampiezza" (che fuor di metafora indica la differenza tra i valori di una fase "up" dell'AMO e i valori di una fase "down" dello stesso indice, all'interno di uno stesso ciclo), ma il valore medio della sua altezza è portato verso l'alto di 3 piani (fuori di metafora, l'heat content oceanico devìa verso l'alto di 3 unità le oscillazioni che, in epoca pre-GW, avvenivano rispetto allo zero), avremo la media tra il massimo e il minimo che da 0 passa a +3, la fase "up" dell'oscillazione che diventa +4 e la fase "down" della stessa che diventa +2. La dicotomia tra valori positivi e valori propriamente "negativi", se le cose andranno così, non potrà più esistere. Esisteranno valori molto positivi e valori sempre positivi ma, come modulo numerico (valore assoluto), lo saranno meno nettamente. (Sempre a meno di stasi del GW o, addirittura, di global cooling).
    "Ho visto braccia farsi gabbia, luce farsi nebbia, ho visto me scappare in strade fuorimano e i Nazgûl sopra la mia testa; primo brutto viaggio, primo punto critico, primo buco in cui precipito, risorgo coi versi con cui vi mortifico". (Heskarioth, Flashback).

  3. #23
    Burrasca L'avatar di Cristiano96
    Data Registrazione
    12/09/12
    Località
    Fasano
    Età
    23
    Messaggi
    6,898
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Polonia: monitoraggio climatico

    Per piacere vediamo di far ritornare la Polonia in media entro metà dicembre grazie.
    Avatar: Io che prendo a morsi l'hp ad est

  4. #24
    Vento forte
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    25
    Messaggi
    4,369
    Menzionato
    17 Post(s)

    Predefinito Re: Polonia: monitoraggio climatico

    Citazione Originariamente Scritto da Perlecano Visualizza Messaggio
    che poi con l'heat content che c'è non so nemmeno se cambierà di segno, specie rispetto ad una norma arcaica qualsiasi: la dicotomia positivo/negativo, se con scarti calcolati su medie cristallizzate nel passato, potrebbe venire meno a causa della differenza sottostante, fissa e dovuta al GW. Se un ascensore è abituato a salire periodicamente di due piani e poi a scendere di altri due, con la sua altezza media in corrispondenza del piano terra, esso oscillerà sempre tra -1 e +1: dicotomia tra fase positiva e fase negativa. Se quello stesso ascensore effettua oscillazioni sempre di 2 piani come "ampiezza" (che fuor di metafora indica la differenza tra i valori di una fase "up" dell'AMO e i valori di una fase "down" dello stesso indice, all'interno di uno stesso ciclo), ma il valore medio della sua altezza è portato verso l'alto di 3 piani (fuori di metafora, l'heat content oceanico devìa verso l'alto di 3 unità le oscillazioni che, in epoca pre-GW, avvenivano rispetto allo zero), avremo la media tra il massimo e il minimo che da 0 passa a +3, la fase "up" dell'oscillazione che diventa +4 e la fase "down" della stessa che diventa +2. La dicotomia tra valori positivi e valori propriamente "negativi", se le cose andranno così, non potrà più esistere. Esisteranno valori molto positivi e valori sempre positivi ma, come modulo numerico (valore assoluto), lo saranno meno nettamente. (Sempre a meno di stasi del GW o, addirittura, di global cooling).
    E' quel che temo, ma ricordo come l'Atlantico settentrionale sia una delle aree meno interessate dal GW.

  5. #25
    Vento moderato L'avatar di Perlecano
    Data Registrazione
    22/05/18
    Località
    Carbonate (CO) 267 m s.l.m.
    Età
    22
    Messaggi
    1,233
    Menzionato
    175 Post(s)

    Predefinito Re: Polonia: monitoraggio climatico

    Citazione Originariamente Scritto da robertino Visualizza Messaggio
    @ Perlecano ,
    hai notato come anche durante quel periodo 1931 1952 ci sno state annate piuttosto calde anche in Polonia ?

    e notabile chiaramente una certa correlazione AMO a secondo periodi piu freddi o caldi con l andamento delle anomalie Annue

    annate piu calde durante fasi AMO + fase calda come tra il 1931 e 1952
    e attualmente dal 1995 AMO +

    tra il 1962 e 1993 AMO -- piu fredda , annate mediamente meno calde

    Immagine
    il grafico che hai postato si riferisce al solo mese di settembre, avevo spiegato a chiare lettere che settembre costituisce un unicum tra i mesi dell'anno polacchi, dato che non mostra un trend particolare nel lungo periodo (nonostante dal 2011, grossomodo come in Italia, si veda un riscaldamento settembrino abbastanza repentino), mentre tutti gli altri 11 mesi mostrano un trend inequivocabile, e in atto da diversi decenni, al rialzo. Essi concorrono ovviamente a creare un trend annuale di netto rialzo, per cui il tuo discorso vale soltanto per il mese di settembre (l'8,2% di un anno intero ); la legenda del mio grafico parlava chiaro, "wrzesien" in polacco significa settembre, mentre "anno" si dice "rok". Nessuno ti chiede che tu sappia il polacco per poter discutere di questi grafici, ci mancherebbe, manco io lo so, ma se proprio non ti garba leggere le spiegazioni (molto chiare e molto diverse da dove vuoi andare a parare tu) di chi posta certi grafici che poi tu riutilizzi, tentando le consuete strumentalizzazioni maldestre, prenditi il google traduttore polacco/italiano, se vuoi capirci qualcosa in più.

    Per la cronaca, il grafico seguente si riferisce alla temperatura avutasi in Polonia, a livello annuale (e non solo settembrino), dall'inizio della serie storica nazionale al 2018:
    Polonia: monitoraggio climatico-polonia-annuale.png
    "Ho visto braccia farsi gabbia, luce farsi nebbia, ho visto me scappare in strade fuorimano e i Nazgûl sopra la mia testa; primo brutto viaggio, primo punto critico, primo buco in cui precipito, risorgo coi versi con cui vi mortifico". (Heskarioth, Flashback).

  6. #26
    Vento moderato L'avatar di Perlecano
    Data Registrazione
    22/05/18
    Località
    Carbonate (CO) 267 m s.l.m.
    Età
    22
    Messaggi
    1,233
    Menzionato
    175 Post(s)

    Predefinito Re: Polonia: monitoraggio climatico

    @Josh, queste sono le 15 annate più calde in Polonia del periodo 1781-2018, con lo scarto nazionale dalla norma 1981-2010 per ciascuna:
    1) 2018 (+1,58 °C).
    2) 2015 (+1,53 °C).
    3) 2014 (+1,42 °C).
    4) 2000 (+1,31 °C).
    5) 2008 (+1,16 °C).
    6) 2007 (+1,10 °C).
    7) 1989 (+0,99 °C).
    8) 2016 (+0,98 °C).
    9) 1934 (+0,96 °C).
    10) 2002 (+0,87 °C).
    11) 1990 (+0,86 °C).
    12) 2017 (+0,70 °C).
    13) 1999 (+0,65 °C).
    14) 2011 (+0,59 °C).
    15) 1797 (+0,58 °C).

    I 15 anni più freddi, invece, sempre dal 1781 in poi:
    1) 1829 (-3,84 °C).
    2) 1799 (-3,47 °C).
    3) 1805 (-3,17 °C).
    4) 1785 (-3,16 °C).
    5) 1870 (-3,15 °C).
    6) 1838 (-3,06 °C).
    7) 1812 (-2,86 °C).
    8) 1786 e 1940 (-2,73 °C).
    10) 1869 (-2,72 °C).
    11) 1863 (-2,70 °C).
    12) 1803 (-2,69 °C).
    13) 1853 (-2,68 °C).
    14) 1840 (-2,52 °C).
    15) 1814 (-2,51 °C).
    "Ho visto braccia farsi gabbia, luce farsi nebbia, ho visto me scappare in strade fuorimano e i Nazgûl sopra la mia testa; primo brutto viaggio, primo punto critico, primo buco in cui precipito, risorgo coi versi con cui vi mortifico". (Heskarioth, Flashback).

  7. #27
    Vento moderato L'avatar di Perlecano
    Data Registrazione
    22/05/18
    Località
    Carbonate (CO) 267 m s.l.m.
    Età
    22
    Messaggi
    1,233
    Menzionato
    175 Post(s)

    Predefinito Re: Polonia: monitoraggio climatico

    Usciti i dati ufficiali per ottobre 2019 in Polonia: +2,03 °C sulla norma 1981-2010, mese decisamente caldo per tre settimane, grossomodo dal 5 al 26 del mese, mentre sia i primi che gli ultimi giorni di ottobre hanno visto un cospicuo sottomedia nazionale (che nulla ha potuto, peraltro, contro l'imperante - spesso pesantissimo - sopramedia culminato con l'inizio della terza decade, in cui sono caduti un'enormità di record di caldo per la seconda metà di ottobre). Ecco l'anomalia per ciascuna giornata dell'ottobre 2019 (sviluppo verticale rosso o blu) rispetto alla norma 1981-2010 per ciascuna giornata (linea nera "di galleggiamento"):
    Polonia: monitoraggio climatico-grafico-pazdziernik.png
    Anomalia superiore ai +2,5 °C sulla 1981-2010 nei settori sud-orientali del Paese, inferiore ai +1,5 °C all'estremo nord-est del Paese, compreso tra +1,5 °C e +2,5 °C altrove. La mappa qui sotto mostra la distribuzione geografica dell'anomalia mensile, in alto a sinistra la legenda con "Max" e "Min" non tragga in inganno: non si tratta complessivamente dell'anomalia nazionale delle massime e dell'anomalia nazionale delle minime, bensì della località con anomalia generale (media integrale) più alta ("Max") sulla 1981-2010 tra tutte le stazioni della rete meteo polacca, e quella delle rete nazionale con media integrale avente l'anomalia più bassa sulla trentennale tra tutte.
    Polonia: monitoraggio climatico-pazdziernik-2019.png
    "Ho visto braccia farsi gabbia, luce farsi nebbia, ho visto me scappare in strade fuorimano e i Nazgûl sopra la mia testa; primo brutto viaggio, primo punto critico, primo buco in cui precipito, risorgo coi versi con cui vi mortifico". (Heskarioth, Flashback).

  8. #28
    Uragano
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    17,193
    Menzionato
    107 Post(s)

    Predefinito Re: Polonia: monitoraggio climatico

    Citazione Originariamente Scritto da Perlecano Visualizza Messaggio
    che poi con l'heat content che c'è non so nemmeno se cambierà di segno, specie rispetto ad una norma arcaica qualsiasi: la dicotomia positivo/negativo, se con scarti calcolati su medie cristallizzate nel passato, potrebbe venire meno a causa della differenza sottostante, fissa e dovuta al GW. Se un ascensore è abituato a salire periodicamente di due piani e poi a scendere di altri due, con la sua altezza media in corrispondenza del piano terra, esso oscillerà sempre tra -1 e +1: dicotomia tra fase positiva e fase negativa. Se quello stesso ascensore effettua oscillazioni sempre di 2 piani come "ampiezza" (che fuor di metafora indica la differenza tra i valori di una fase "up" dell'AMO e i valori di una fase "down" dello stesso indice, all'interno di uno stesso ciclo), ma il valore medio della sua altezza è portato verso l'alto di 3 piani (fuori di metafora, l'heat content oceanico devìa verso l'alto di 3 unità le oscillazioni che, in epoca pre-GW, avvenivano rispetto allo zero), avremo la media tra il massimo e il minimo che da 0 passa a +3, la fase "up" dell'oscillazione che diventa +4 e la fase "down" della stessa che diventa +2. La dicotomia tra valori positivi e valori propriamente "negativi", se le cose andranno così, non potrà più esistere. Esisteranno valori molto positivi e valori sempre positivi ma, come modulo numerico (valore assoluto), lo saranno meno nettamente. (Sempre a meno di stasi del GW o, addirittura, di global cooling).
    Anch'io ho seri dubbi,secondo me passare ad un'AMO stabilmente negativa sarà arduo e lungo
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

  9. #29
    Vento moderato L'avatar di Perlecano
    Data Registrazione
    22/05/18
    Località
    Carbonate (CO) 267 m s.l.m.
    Età
    22
    Messaggi
    1,233
    Menzionato
    175 Post(s)

    Predefinito Re: Polonia: monitoraggio climatico

    Polonia: monitoraggio climatico-nov-2019-parziale-polonia.png
    L'anomalia polacca per i primi 13 giorni di novembre, sulla norma progressiva, è stata questa: +2,53 °C su scala nazionale, con la stazione meteo meno anomala a +0,35 °C e quella più anomala a +4,52 °C. Si noti il gradiente longitudinale esasperato: tutto l'estremo occidente del Paese registrava un'anomalia progressiva inferiore al grado, mentre tutto l'estremo oriente dello stesso vedeva un'anomalia superiore a 4 gradi. Segnalo, il 13 novembre, un'anomalia giornaliera mostruosa in alcune località del sud-est della Polonia: 14 gradi sopra la norma giornaliera 1981-2010!

    Nei 3 giorni non inclusi nella mappa (14-15-16 novembre) l'anomalia nazionale sulla progressiva è anche aumentata (stanno susseguendosi giornate circa 6 gradi sopra la norma su scala nazionale), ma la giornata di domani e quella di dopodomani saranno assurde: è probabile un +9 °C circa di anomalia per 48 ore sul territorio polacco nel suo complesso.

    Nel medio termine (e probabilmente anche nel lungo) la solfa pare rimanere la stessa: sopramedia molto pesante e ininterrotto in tutta la Polonia (fuor di discussione che si schizzerà ad almeno 4 gradi di anomalia nazionale sulla 1981-2010 progressiva), anche se con gradiente longitudinale assai meno netto di quello visto nella prima metà del mese corrente.
    Ultima modifica di Perlecano; 17/11/2019 alle 00:33
    "Ho visto braccia farsi gabbia, luce farsi nebbia, ho visto me scappare in strade fuorimano e i Nazgûl sopra la mia testa; primo brutto viaggio, primo punto critico, primo buco in cui precipito, risorgo coi versi con cui vi mortifico". (Heskarioth, Flashback).

  10. #30
    Vento forte
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    25
    Messaggi
    4,369
    Menzionato
    17 Post(s)

    Predefinito Re: Polonia: monitoraggio climatico

    Citazione Originariamente Scritto da Perlecano Visualizza Messaggio
    Polonia: monitoraggio climatico-nov-2019-parziale-polonia.png
    L'anomalia polacca per i primi 13 giorni di novembre, sulla norma progressiva, è stata questa: +2,53 °C su scala nazionale, con la stazione meteo meno anomala a +0,35 °C e quella più anomala a +4,52 °C. Si noti il gradiente longitudinale esasperato: tutto l'estremo occidente del Paese registrava un'anomalia progressiva inferiore al grado, mentre tutto l'estremo oriente dello stesso vedeva un'anomalia superiore a 4 gradi. Segnalo, il 13 novembre, un'anomalia giornaliera mostruosa in alcune località del sud-est della Polonia: 14 gradi sopra la norma giornaliera 1981-2010!

    Nei 3 giorni non inclusi nella mappa (14-15-16 novembre) l'anomalia nazionale sulla progressiva è anche aumentata (stanno susseguendosi giornate circa 6 gradi sopra la norma su scala nazionale), ma la giornata di domani e quella di dopodomani saranno assurde: è probabile un +9 °C circa di anomalia per 48 ore sul territorio polacco nel suo complesso.

    Nel medio termine (e probabilmente anche nel lungo) la solfa pare rimanere la stessa: sopramedia molto pesante e ininterrotto in tutta la Polonia (fuor di discussione che si schizzerà ad almeno 4 gradi di anomalia nazionale sulla 1981-2010 progressiva), anche se con gradiente longitudinale assai meno netto di quello visto nella prima metà del mese corrente.
    Impressionante!!

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •