Pagina 6 di 11 PrimaPrima ... 45678 ... UltimaUltima
Risultati da 51 a 60 di 101
  1. #51
    Vento teso L'avatar di Perlecano
    Data Registrazione
    22/05/18
    Località
    Carbonate (CO) 267 m s.l.m.
    Età
    22
    Messaggi
    1,520
    Menzionato
    203 Post(s)

    Predefinito Re: Polonia: monitoraggio climatico

    Con un settembre a +0,90 °C sulla 1981-2010, un ottobre a +2,03 °C e un novembre a +2,98 °C, il trimestre autunnale polacco del 2019 ha chiuso con +1,97 °C di scarto complessivo sulla trentennale. Si tratta del secondo autunno più caldo della storia meteorologica polacca (la cui serie storica inizia nel 1781). Al primo posto resta saldo al comando l'autunno 2006, con +2,51 °C; scivola al terzo posto, invece, l'autunno 1967, con +1,86 °C.
    Ultima modifica di Perlecano; 04/12/2019 alle 12:43
    "Ho visto braccia farsi gabbia, luce farsi nebbia, ho visto me scappare in strade fuorimano e i Nazgûl sopra la mia testa; primo brutto viaggio, primo punto critico, primo buco in cui precipito, risorgo coi versi con cui vi mortifico". (Heskarioth, Flashback).

  2. #52
    Burrasca
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    25
    Messaggi
    6,428
    Menzionato
    46 Post(s)

    Predefinito Re: Polonia: monitoraggio climatico

    Non è la Polonia, ma data la vicinanza alla sua parte meridionale, nonchè una serie storica molto lunga (dal 1900) riporto il dato dell'Ungheria, dove l'autunno appena conclusosi è stato il più caldo degli ultimi 120 anni, con una media di 12,64° che batte quella di 12,59° del 1926:



    La cosa più scioccante è che al terzo posto figura con 12,38° il 2018! Nel grafico si vede bene infatti come gli ultimi due puntini siano ben più alti di qualsiasi altro nel grafico!

    Meteo e clima in Ungheria: Autunno 2019, il piu caldo degli ultim 120 anni - MeteoGiornale.it

  3. #53
    Uragano
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    17,503
    Menzionato
    116 Post(s)

    Predefinito Re: Polonia: monitoraggio climatico

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Non è la Polonia, ma data la vicinanza alla sua parte meridionale, nonchè una serie storica molto lunga (dal 1900) riporto il dato dell'Ungheria, dove l'autunno appena conclusosi è stato il più caldo degli ultimi 120 anni, con una media di 12,64° che batte quella di 12,59° del 1926:

    Immagine


    La cosa più scioccante è che al terzo posto figura con 12,38° il 2018! Nel grafico si vede bene infatti come gli ultimi due puntini siano ben più alti di qualsiasi altro nel grafico!

    Meteo e clima in Ungheria: Autunno 2019, il piu caldo degli ultim 120 anni - MeteoGiornale.it
    Il 2018 e il 2019 fanno un'accoppiata pestifera per il clima europeo,come annate in generale e in particolare per le estati e gli autunni
    La mia prima fonte di informazioni meteo è stata rappresentata delle pagine del Televideo. Milano, Algeri, Belfast, Roma..

  4. #54
    Vento teso L'avatar di Perlecano
    Data Registrazione
    22/05/18
    Località
    Carbonate (CO) 267 m s.l.m.
    Età
    22
    Messaggi
    1,520
    Menzionato
    203 Post(s)

    Predefinito Re: Polonia: monitoraggio climatico

    In Polonia la situazione è peggiore di quella ungherese: se il 2018 ha chiuso al primo posto in territorio magiaro e il 2019 ha chiuso al terzo, la Polonia batterà senza ombra di dubbio, per il secondo anno consecutivo, il record di caldo (come temperatura media annuale) su scala nazionale. Se il 2018 aveva chiuso a +1,58 °C sulla 1981-2010, surclassando il 2015 che chiuse a +1,53 °C di anomalia nazionale sulla trentennale, il 2019 batterà in maniera molto netta lo stesso 2018: chiuderà infatti con una anomalia compresa tra +2,00 °C e +2,05 °C sulla 1981-2010, che è veramente una follia, un'enormità. Il 2018 verrà quindi battuto, a livello annuale (quindi in un lasso di tempo decisamente lungo), di 0,45 gradi circa. Quasi mezzo grado di vantaggio sul secondo posto di sempre, che pure è stato ottenuto soltanto l'anno scorso... pazzesco.

    Nel computo annuale polacco peseranno le anomalie di varie mensilità: giugno, fuori di melone dall'inizio alla fine, nettamente il più caldo di sempre, con +5,43 °C su scala nazionale sulla 1981-2010 (!); novembre, caldissimo, quasi al livello del 1963 e del 2000 (che stanno oltre i +3 °C sulla 1981-2010) e più nettamente inferiore solo al lontano novembre 1926; questo stesso dicembre, che ancora devo controllare bene dove potrà collocarsi nella classifica dei più caldi, ma che sta inanellando un filotto di giornate caldissime (almeno 5 giornate su 21 con anomalia superiore a +8 °C sulla 1981-2010 - tra cui ieri, oggi e tre giorni fa - e anomalia progressiva mensile che per ora sfiora i +3,5 °C); eccetera.

    Sempre usando il periodo 1981-2010 come riferimento, ci sono state 252 giornate sopra la norma in Polonia e 103 sotto la norma, nel 2019. Potrà sembrare un differenziale piuttosto ridotto, considerata l'incredibile egemonia del sopramedia a livello annuale, ma buona parte delle giornate sottomedia lo sono state per pochi gradi, mentre si notano un'infinità di giornate con un sopramedia di 6, 7, 8, 9, forse a giugno persino qualcuna 10 gradi. Il mese in cui il sopramedia ha regnato più incontrastato risulta giugno: 30 giornate su 30 sopra la norma sul territorio polacco (non so se fossero mai esistite mensilità con questa caratteristica). Caldissimi anche febbraio (26 giorni su 28 sopra la media), novembre (26 giorni su 30) e marzo (26 giorni su 31). Da segnalare luglio, in questo 2019: 16 giorni sottomedia e "appena" 15 sopramedia; anomalia complessiva di appena +0,17 °C sull 1981-2010; ha temporalmente costituito un terzo (mica bruscolini) dell'estate meteorologica, come da convenzione; e nonostante tutto questo, a causa del giugno infernale già citato e di un agosto con sopramedia nazionale di circa 2,2 °C - con giornate eccezionali in terza decade -, l'estate 2019 è riuscita lo stesso a risultare la più calda, e nemmeno di poco, della storia meteo polacca!

    Capitolo estate, appunto; il discorso relativo all'intero anno è praticamente identico per il trimestre estivo l'estate 2018 risultava la più calda della storia polacca, ma l'estate 2019 la ha battuta: record di media trimestrale estivo battuto per due anni consecutivi, così come quello sui 12 mesi...

    Autunno 2019: risulta il secondo più caldo dall'inizio delle rilevazioni. Solo il trimestre del 2006 ha visto una media termica più alta sul territorio polacco.

    La seguente mappa mostra la distribuzione durante l'anno della temperatura media polacca, con gli scarti delle singole giornate del 2019 rispetto alla norma 1981-2010 relativa sempre alle singole giornate. I numerini indicano, nella "colonna" di ciascun mese, il numero di giorni della mensilità del 2019 che hanno superato la norma 1981-2010 e quelli che sono stati al di sotto di essa. In basso si vedono le giornate che hanno costituito i record di caldo giornalieri per media termica nazionale (i rettangolini rossi: se sono allungati significa che più giornate consecutive sono state da primato giornaliero dal 1950).
    Polonia: monitoraggio climatico-polonia-caldo.png
    Ultima modifica di Perlecano; 21/12/2019 alle 23:53
    "Ho visto braccia farsi gabbia, luce farsi nebbia, ho visto me scappare in strade fuorimano e i Nazgûl sopra la mia testa; primo brutto viaggio, primo punto critico, primo buco in cui precipito, risorgo coi versi con cui vi mortifico". (Heskarioth, Flashback).

  5. #55
    Vento moderato L'avatar di GiagiKarl
    Data Registrazione
    04/02/19
    Località
    Gualdo Tadino (PG)
    Età
    15
    Messaggi
    1,408
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: Polonia: monitoraggio climatico

    Semplicemente spaventoso
    2012: 31 Gennaio - 15 Febbraio (120 cm) T. minima: -10,9°C
    2017: 5 - 19 Gennaio (40 cm)T. minima: -10,7°C
    2018: 24 - 28 Febbraio (30 cm) T. minima: -11,2°C



  6. #56
    Burrasca
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    25
    Messaggi
    6,428
    Menzionato
    46 Post(s)

    Predefinito Re: Polonia: monitoraggio climatico

    Citazione Originariamente Scritto da Perlecano Visualizza Messaggio
    In Polonia la situazione è peggiore di quella ungherese: se il 2018 ha chiuso al primo posto in territorio magiaro e il 2019 ha chiuso al terzo, la Polonia batterà senza ombra di dubbio, per il secondo anno consecutivo, il record di caldo (come temperatura media annuale) su scala nazionale. Se il 2018 aveva chiuso a +1,58 °C sulla 1981-2010, surclassando il 2015 che chiuse a +1,53 °C di anomalia nazionale sulla trentennale, il 2019 batterà in maniera molto netta lo stesso 2018: chiuderà infatti con una anomalia compresa tra +2,00 °C e +2,05 °C sulla 1981-2010, che è veramente una follia, un'enormità. Il 2018 verrà quindi battuto, a livello annuale (quindi in un lasso di tempo decisamente lungo), di 0,45 gradi circa. Quasi mezzo grado di vantaggio sul secondo posto di sempre, che pure è stato ottenuto soltanto l'anno scorso... pazzesco.

    Nel computo annuale polacco peseranno le anomalie di varie mensilità: giugno, fuori di melone dall'inizio alla fine, nettamente il più caldo di sempre, con +5,43 °C su scala nazionale sulla 1981-2010 (!); novembre, estremamente caldo e grossomodo al livello del 1963 e del 2000 (molto oltre i +3 °C sulla 1981-2010) ed inferiore solo al lontano novembre 1926; questo stesso dicembre, che ancora devo controllare bene dove potrà collocarsi nella classifica dei più caldi, ma che sta inanellando un filotto di giornate caldissime (almeno 5 giornate su 21 con anomalia superiore a +8 °C sulla 1981-2010 - tra cui ieri, oggi e tre giorni fa - e anomalia progressiva mensile che per ora sfiora i +3,5 °C); eccetera.

    Sinora ci sono state 252 giornate sopra la norma in Polonia e 103 sotto la norma, nel 2019. Potrà sembrare un differenziale piuttosto ridotto, considerata l'incredibile egemonia del sopramedia a livello annuale, ma buona parte delle giornate sottomedia lo sono state per pochi gradi, mentre si notano un'infinità di giornate con un sopramedia di 6, 7, 8, 9, forse a giugno persino qualcuna 10 gradi. Il mese in cui il sopramedia ha regnato più incontrastato risulta giugno: 30 giornate su 30 sopra la norma sul territorio polacco (non so se fossero mai esistite mensilità con questa caratteristica). Caldissimi anche febbraio (26 giorni su 28 sopra la media), novembre (26 giorni su 30) e marzo (26 giorni su 31). Da segnalare luglio, in questo 2019: 16 giorni sottomedia e "appena" 15 sopramedia; anomalia complessiva di appena +0,17 °C sull 1981-2010; ha temporalmente costituito un terzo (mica bruscolini) dell'estate meteorologica, come da convenzione; e nonostante tutto questo, a causa del giugno infernale già citato e di un agosto con sopramedia nazionale di circa 2,2 °C - con giornate eccezionali in terza decade -, l'estate 2019 è riuscita lo stesso a risultare la più calda, e nemmeno di poco, della storia meteo polacca!

    Capitolo estate, appunto; il discorso relativo all'intero anno è praticamente identico per il trimestre estivo l'estate 2018 risultava la più calda della storia polacca, ma l'estate 2019 la ha battuta: record di media trimestrale estivo battuto per due anni consecutivi, così come quello sui 12 mesi...

    Autunno 2019: risulta il secondo più caldo dall'inizio delle rilevazioni. Solo il trimestre del 2006 ha visto una media termica più alta sul territorio polacco.

    La seguente mappa mostra la distribuzione durante l'anno della temperatura media polacca, con gli scarti delle singole giornate del 2019 rispetto alla norma 1981-2010 relativa sempre alle singole giornate. I numerini indicano, nella "colonna" di ciascun mese, il numero di giorni della mensilità del 2019 che hanno superato la norma 1981-2010 e quelli che sono stati al di sotto di essa. In basso si vedono le giornate che hanno costituito i record di caldo giornalieri per media termica nazionale (i rettangolini rossi: se sono allungati significa che più giornate consecutive sono state da primato giornaliero dal 1950).
    Polonia: monitoraggio climatico-polonia-caldo.png
    Grandissimo Perlecano!

    Tutto questo è allucinante!!

    PS: a titolo di curiosità, in Italia esiste una mensilità con tutti i giorni sopra la media su scala nazionale? Magari Giugno 2003?

  7. #57
    Vento teso L'avatar di Perlecano
    Data Registrazione
    22/05/18
    Località
    Carbonate (CO) 267 m s.l.m.
    Età
    22
    Messaggi
    1,520
    Menzionato
    203 Post(s)

    Predefinito Re: Polonia: monitoraggio climatico

    Ho trovato l'anomalia termica di ciascuna mensilità (e delle tre stagioni che ricadono interamente in questo anno solare) del 2019 in Polonia sulla 1981-2010, a fianco di ciascuna riporterò anche la sua posizione nella classifica della serie storica nazionale che parte nel 1781, ma per comodità lo faccio solo per i mesi che sono stati oltre il 90° percentile della classifica (che quindi sono riusciti a chiudere dal 23esimo posto dei più caldi - o dei più freddi, ma tanto non ce ne sono - in su).

    Gennaio: +0,14 °C.
    Febbraio: +3,76 °C. Nono posto.
    Marzo: +2,88 °C. Nono posto.
    Aprile: +1,68 °C. Sedicesimo posto.
    Maggio: -1,14 °C.
    Giugno: +5,43 °C. Primo posto, demolito di 1,37 °C il precedente primato del lontano giugno 1811.
    Luglio: +0,17 °C.
    Agosto: +2,11 °C. Ottavo posto.
    Settembre: +0,90 °C.
    Ottobre: +2,03 °C. Nono posto.
    Novembre: +2,98 °C. Quarto posto, dietro a 1926, 1963 e 2000.
    Dicembre: +3,16 °C (anomalia progressiva del periodo 1-20 dicembre). Anche se chiudesse così sarebbe da quarto posto, dietro a 2015, 2006 e 1971. Le proiezioni, però, ne stimano la chiusura ad una anomalia di circa +3,60 °C, che lo farebbe salire al terzo posto, facendogli scavalcare il dicembre 1971.

    Anomalia trimestrale per le stagioni meteorologiche:
    Primavera 2019: +1,14 °C. Quattordicesimo posto, nonostante un maggio ben sotto la norma 1981-2010 (e non solo).
    Estate 2019: +2,57 °C. Primo posto, battuto di 0,41 °C il primato della 2018.
    Autunno 2019: +1,97 °C. Secondo posto, dietro solo al 2006.
    Ultima modifica di Perlecano; 22/12/2019 alle 00:18
    "Ho visto braccia farsi gabbia, luce farsi nebbia, ho visto me scappare in strade fuorimano e i Nazgûl sopra la mia testa; primo brutto viaggio, primo punto critico, primo buco in cui precipito, risorgo coi versi con cui vi mortifico". (Heskarioth, Flashback).

  8. #58
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di Alessandro1985
    Data Registrazione
    20/11/15
    Località
    milano
    Età
    34
    Messaggi
    8,613
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Polonia: monitoraggio climatico

    insomma giugno si conferma anche altrove un mese piuttosto incazzoso
    ma febbraio è solo al nono posto con quel valore? il primo a quanto sta?

  9. #59
    Vento teso L'avatar di Perlecano
    Data Registrazione
    22/05/18
    Località
    Carbonate (CO) 267 m s.l.m.
    Età
    22
    Messaggi
    1,520
    Menzionato
    203 Post(s)

    Predefinito Re: Polonia: monitoraggio climatico

    Citazione Originariamente Scritto da Alessandro1985 Visualizza Messaggio
    insomma giugno si conferma anche altrove un mese piuttosto incazzoso
    ma febbraio è solo al nono posto con quel valore? il primo a quanto sta?
    febbraio in Polonia sbarella più che in Italia (nonostante anche da noi sia conosciuto come un mese molto diverso tra un'annata e l'altra): il primo posto è nettamente appannaggio del febbraio 1990 che chiuse ad un bestiale +5,69 °C sulla 1981-2010. Ti posto il grafico che mostra l'anomalia polacca per febbraio dal 1781 in poi rispetto alla media costituita dalle annate di tutta la serie storica (del periodo 1781-2016... purtroppo il grafico non comprende gli ultimi tre mesi di febbraio); puoi notare come la tratteggiata 1981-2010 sia superiore di 0,95 °C alla media plurisecolare in questione, ed è per questo che ho sottratto 0,95 °C all'anomalia di febbraio 1990 che si legge nel grafico:
    Polonia: monitoraggio climatico-febbraio-polonia.png

    p.s. il -12,45 °C dalla 1981-2010 del febbraio 1929 è roba da fuori di testa.
    Ultima modifica di Perlecano; 22/12/2019 alle 03:44
    "Ho visto braccia farsi gabbia, luce farsi nebbia, ho visto me scappare in strade fuorimano e i Nazgûl sopra la mia testa; primo brutto viaggio, primo punto critico, primo buco in cui precipito, risorgo coi versi con cui vi mortifico". (Heskarioth, Flashback).

  10. #60
    Burrasca
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    25
    Messaggi
    6,428
    Menzionato
    46 Post(s)

    Predefinito Re: Polonia: monitoraggio climatico

    Citazione Originariamente Scritto da Perlecano Visualizza Messaggio
    febbraio in Polonia sbarella più che in Italia (nonostante anche da noi sia conosciuto come un mese molto diverso tra un'annata e l'altra): il primo posto è nettamente appannaggio del febbraio 1990 che chiuse ad un bestiale +5,69 °C sulla 1981-2010. Ti posto il grafico che mostra l'anomalia polacca per febbraio dal 1781 in poi rispetto alla media costituita dalle annate di tutta la serie storica (del periodo 1781-2016... purtroppo il grafico non comprende gli ultimi tre mesi di febbraio); puoi notare come la tratteggiata 1981-2010 sia superiore di 0,95 °C alla media plurisecolare in questione, ed è per questo che ho sottratto 0,95 °C all'anomalia di febbraio 1990 che si legge nel grafico:
    Polonia: monitoraggio climatico-febbraio-polonia.png

    p.s. il -12,45 °C dalla 1981-2010 del febbraio 1929 è roba da fuori di testa.
    AS-SUR-DO!!

    18° di escursione termica tra mese più caldo e più freddo?

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •