Pagina 36 di 40 PrimaPrima ... 263435363738 ... UltimaUltima
Risultati da 351 a 360 di 399
  1. #351
    Burrasca forte L'avatar di Cristiano96
    Data Registrazione
    12/09/12
    Località
    Fasano
    Età
    23
    Messaggi
    7,605
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Novembre 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Non consegue comunque (e la mia battuta ironica era riferita a quello) che sia impossibile chiudere sotto media. Impossibile è diverso da improbabile.
    Ti rispondo qui riguardo al dibattito dell’altro 3d. Intendevo: quale novembre in particolare è stato caldo negli anni ‘60?


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

  2. #352
    Brezza tesa L'avatar di damiano23
    Data Registrazione
    25/02/19
    Località
    Catania (CT) 7 mt.
    Messaggi
    905
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Novembre 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Uno dei novembre più caldi degli anni '60 fu proprio Novembre 1960, giusto?
    Qui si registrò perfino un record mensilmente!
    Però l'autunno italico 1960 chiuse sulla 1981-2010 a -0,29 °C.
    Ultima modifica di damiano23; 30/11/2019 alle 22:03

  3. #353
    Burrasca
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    25
    Messaggi
    5,592
    Menzionato
    28 Post(s)

    Predefinito Re: Novembre 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da Cristiano96 Visualizza Messaggio
    Ti rispondo qui riguardo al dibattito dell’altro 3d. Intendevo: quale novembre in particolare è stato caldo negli anni ‘60?


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
    Novembre 1963 fu caldissimo, dietro solo al 2000 di un decimo scarso, e a pari merito con il Novembre 2019 che ci accingiamo a chiudere e archiviare.

    Molto caldo (quarto posto per valore assoluto, dietro 2000, 1966, 2014 e 2019) il 1969 con una media identica (o un pelo sotto, meno di un decimo) dal 2012.

    Oltre questi ci furono anche altri Novembre considerevoli: 1960 e 1967 con medie non dissimili dal 2018 o 2010; il 1961 e il 1968 con medie uguali al 2016.

  4. #354
    Vento teso
    Data Registrazione
    18/03/19
    Località
    Mele - Fado (GE)
    Messaggi
    1,649
    Menzionato
    4 Post(s)

    Predefinito Re: Novembre 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    A me questo novembre lascia un solo rimpianto... mannaggia... se una configurazione paragonabile a quella del 17-21/11 si fosse verificata tra un mese, con lo stesso tipo di assetto circolatorio, sarei finito letteralmente sepolto di neve... roba da far invidia al febbraio 1986, quando sull'ex-statale del Turchino ci furono perfino un paio di slavine...

  5. #355
    myMeteoNetwork Team L'avatar di AbeteBianco
    Data Registrazione
    17/07/16
    Località
    Bellinzona/Riviera (TI, Svizzera)
    Età
    21
    Messaggi
    3,117
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Novembre 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da galinsog@ Visualizza Messaggio
    A me questo novembre lascia un solo rimpianto... mannaggia... se una configurazione paragonabile a quella del 17-21/11 si fosse verificata tra un mese, con lo stesso tipo di assetto circolatorio, sarei finito letteralmente sepolto di neve... roba da far invidia al febbraio 1986, quando sull'ex-statale del Turchino ci furono perfino un paio di slavine...
    Ci ho fatto anch’io un pensiero... non era nemmeno lontana la neve dato che a metà mese temporaneamente si è spinta anche in alcuni fondovalle.

  6. #356
    Burrasca
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    25
    Messaggi
    5,592
    Menzionato
    28 Post(s)

    Predefinito Re: Novembre 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Novembre 2019 passerà alla Storia. Il coronamento perfetto a un autunno caldissimo, in cui non si è vista una, e dico una, ondata fredda degna di questo nome. Uno scempio (per un freddofilo come me), aggravato dal fatto di provenire da un altro trimestre estivo estenuante, con un'estate durata in realtà 4 mesi, sino al 2 Ottobre.

    Vediamo le medie di Brindisi Casale:


    media min: 12,9° (+1,9 dalla 81/10)
    media max: 20,3° (+2,7 dalla 81/10)
    media delle medie: 16,6° (+2,3 dalla 81/10)


    Non ci sono quindi dubbi: il mese di Novembre 2019 si colloca al secondo posto tra i mesi di Novembre più caldi della storia climatologica di Brindisi Casale, almeno dal 1951 (ma presumibilmente almeno da inizio Novecento).
    Dista solo un decimo dal 2000, e condivide il secondo posto con il Novembre 1963.
    Tolti i tre mesi major (1963, 2000, 2019), il terzo posto è occupato dal 2014 con un distacco di ben 0.6°, seguito a ruota (media 15,9°) dal Novembre 2012 e ancora dal Novembre 1969 con 15,8°. Questo significa che non solo Novembre 2019 è stato caldo, ma che lo è stato in maniera eccezionale visto che i dati mostrano come i primi gradini del podio siano per pochi eletti dato lo scarto di "qualità" che c'è tra chi ne occupa le posizioni e gli altri inseguitori.

    Il mese è stato dominato da mitissime correnti occidentali e meridionali. Non c'è stata una giornata seria di tramontana (solo oggi, il 30), anomalia davvero bizzarra per una città di mare come Brindisi in cui il vento dai quadranti settentrionali è padrone incondizionato. Ma evidentemente questo mese è stato sfrattato
    A livello puramente sensoriale, davvero molto caldo fino all'8 o 9: si poteva volendolo (lasciamo stare che le gente sia insensatamente freddolosa e vestisse con assurdi giubbotti tardo-autunnali nonostante tutto ) restare a maniche corte senza soffrire fino alle 21 di sera. Fino al 17 Novembre anche dalle ore centrali della mattinata fino al tramonto. E in teoria nemmeno in questi ultimi 4 giorni si sarebbe sofferto particolarmente, visto le max sopra i 20° o pochissimo sotto...



    Potrei parlare per ore e ore, ma lascerò farlo alle statistiche significative sul mese:

    • estremi mensili: 7,8/24,9
    • la media max (20,3°) è la terza più alta dal 1951, dietro solo 2000 e 1963. E' anche il terzo Novembre a superare di media max i 20°.
    • la media min (12,9°) è la seconda più alta della storia, dietro 2000 e 2012.
    • per la prima volta nella storia, Maggio è stato più freddo di Novembre nella stessa annata! Mai si era verificata questa coincidenza, con Novembre ovviamente che era sempre stato più freddo di Maggio, ma la combinazione casuale che ha visto un Maggio freddissimo e un Novembre da annali ha consentito questa record
    • la prima minima under 10° del mese (e dell'intero autunno!) è giunta solo il 18 Novembre. Secondo posto per estrema tardività, dietro solo al 1955.
    • Considerando però che la minima del 18 è stata di 9,9°, quindi appena un decimo sotto i 10°, e tenendo conto di possibili errori di sensibilità, la prima minima sicuramente sotto i 10° è stata quella del 21 Novembre. Questo dato si collocherebbe al primo posto assoluto, per qualche ora, davanti al 1955, che vide una min di 9° alle 23 di sera del 20/11 . Si potrebbe in realtà annoverare anche il 2013 per l'estrema tardività della prima min under 10° dopo l'estate, visto che tolti i 9,8° del 5 Ottobre (dato assolutamente eccezionale per precocità) non se ne ebbero più sino al 22 Novembre. In ogni caso tutto questo paragrafo è solo un appunto; stando ai dati si deve prendere per buona la min di 9,9° del 18/11
    • secondo posto per tardività della prima max under 20° dall'inizio dell'autunno: giorno 7 Novembre. Non si batte il 2000 per appena 24 h
    • prima settimana di Novembre più calda di sempre, di cui ho parlato ampiamente in questo post
    • prima decade di Novembre più calda di sempre; i dettagli già discussi qui. Essendo la prima decade la più calda per natura, ne consegue che è stata la più calda decade di Novembre mai registrata.
    • la media max della terza decade è stata di 18,5°. E' la seconda più alta per l'ultima decade di Novembre, superata solo dal 1990
    • la minima del 3 Novembre, con 19.3°, è la quarta più alta della storia di Novembre dal 1951, nonchè la più alta mai registrata per il giorno 3/11
    • quarta (e quinta) notte più calda della storia di Novembre: il 3 e il 4
    • la max di 24.9° del 6/11 è la sesta più alta di Novembre dal 1951
    • terzo posto per maggior numero di max over 20°, con ben 16 valori . Davanti solo il 1963 con 20 max oltra quella soglia; segue con 17 il 2000. Considerando però ben due max il 27/11 e il 29/11 (che tardività!!) di 19,7 e 19,9°, ciò significa che potenzialmente si sarebbe potuto superare il 2000 e raggiungere quota almeno 17, ma forse anche 18. Valutando le max dai 19.5° in su, sarebbe in questo caso un secondo posto, con 18 valori.
    • i primi 24 gg hanno avuto medie max sopra la mensile 81/10, nessuno escluso (record assoluto per consecutività!)
    • 27 gg su 30 hanno avuto una media max superiore alla mensile max 81/10 , e 28/30 gg sopra la media max 71/00 (record assoluto!)
    • i primi 20 gg hanno avuto una media delle medie sempre superiore alla mensile 81/10
    • 26 gg su 30 hanno avuto una media delle medie superiore alla mensile 81/10, 28/30 gg sopra la 71/00 (nuovo record!)
    • ben 16 gg sui primi 17 hanno avuto media min superiori alla 81/10, e 17 su 17 sopra la 71/00 mensile.
    • 23/30 gg hanno avuto medie min superiori alla mensile 81/10. Secondo posto dietro al 2003 (che ne aveva 24), scalzando 1957 e il 2000.
    • la più bassa media delle medie giornaliere di Novembre 2019 (13,1°) è stata la più alta dal 1951!
    • la minima assoluta del mese (7,8°) è la quarta più alta tra tutte le minime più basse di Novembre.
    • per massima assoluta mensile, figura all'ottavo posto
    • la massima più bassa del mese (15,4°) figura al terzo posto tra le più alte, dietro Novembre 2014 (che detiene il primo posto con 16,4°) e (a pari merito con 16°) Novembre 2000 e 2012.



    In quota, il mese è stato l'esatto contrario di Ottobre. Mentre infatti il mese scorso è stato tanto più anomalo quanto più si saliva di quota, questo è stato più anomalo al suolo, da minacciare il record di mese più caldo, ma già a 850 hPa soffre la concorrenza del 2012, 2014 e 2000, contro cui non può nulla. A 500 hPa si mostra proprio su un altro livello, ben più fresco, e stesso discorso per lo zero termico, decisamente più basso anche di centinaia di metri!
    Eppure è stata la totale assenza di picchi verso il basso a caratterizzare questo mese, e in questo riesce a strappare diversi record :


    • la temperatura a 850 hPa non è MAI scesa sotto i 4°! Cosa del tutto FOLLE, del tutto senza precedenti. Peraltro NESSUN mese di Novembre del passato dal 1973 non era mai sceso almeno una volta a 2°, tranne il 2012 (ma comunque sotto i 4, con un picco di 3,6°)
    • la temperatura a 850 hPa non è MAI scesa sotto i 4° da Maggio. Anche qui, è record: mai nessun autunno aveva avuto una minima a 850 hPa così alta. Considerando che a Settembre e Ottobre si è scesi fino a 6°, ciò rende l'idea di quanto folle sia la situazione.
    • secondo posto per zero termico più basso il più alto (dietro il 2014) con circa 2100 m
    • secondo posto per temperatura a 500 hPa più bassa la più alta (dietro al 2014) con circa -22°



    Chiudiamo con le precipitazioni. Queste sono state molto abbondanti, con 17 giorni in cui si sono registrati precipitazioni rilevabili, per un tot di ben 119 mm a Brindisi Casale . In periferia addirittura 137 mm, ma qui la media annuale dell'area è più alta di quella dell'aeroporto. E' un dato in controtendenza con il resto dell'autunno 2019, e che stacca un +39% sulla mensile 81/10. Ciononostante, il dato a mala pena recupera l'ammanco di Ottobre, da cui avanzano ancora 10 mm da compensare, e lascia scoperto gravemente l'ammanco di Settembre, che ha un deficit di 47 mm. Complessivamente mancano all'appello dell'autunno circa 55-60 mm.

    Davvero un mese vomitevole per un freddofilo; spero di aver reso l'idea di quanto sia stato anomalo. Io mi auguro solo che l'inverno sappia giocarsi ottime carte anche qui.

    In vista di Dicembre, le statistiche non mi confortano: sia al Novembre 1963 che al Novembre 2000 seguirono due mesi di Dicembre da record di caldo, essendo appunto i più caldi della storia climatica dal 1951. Sul resto dell'inverno, dopo Capodanno, le prospettive però si ampliano, e una casistica unica direi non esserci: Gennaio 1964 ad esempio vide la neve, mentre il resto dell'inverno 2000/01 fu una schifezza. Ma considerando altri bimestri Novembre/Dicembre molto miti, pare che il caso del 2000/01 sia stata un'eccezione. In genere infatti a un bimestre di fine anno caldo seguono eventi interessanti e/o forti a Gennaio e Febbraio.


    Concludo con questa domanda: come disse @Cristiano96 in un suo post a inizio Novembre, se ci stupivamo per un Maggio così anomalo, cosa dovremmo dire ora di questo?
    Ultima modifica di burian br; 01/12/2019 alle 15:16

  7. #357
    Burrasca forte L'avatar di Cristiano96
    Data Registrazione
    12/09/12
    Località
    Fasano
    Età
    23
    Messaggi
    7,605
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Novembre 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Novembre 2019 passerà alla Storia. Il coronamento perfetto a un autunno caldissimo, in cui non si è vista una, e dico una, ondata fredda degna di questo nome. Uno scempio (per un freddofilo come me), aggravato dal fatto di provenire da un altro trimestre estivo estenuante, con un'estate durata in realtà 4 mesi, sino al 2 Ottobre.

    Vediamo le medie di Brindisi Casale:


    media min: 12,9° (+1,9 dalla 81/10)
    media max: 20,3° (+2,7 dalla 81/10)
    media delle medie: 16,6° (+2,3 dalla 81/10)


    Non ci sono quindi dubbi: il mese di Novembre 2019 si colloca al secondo posto tra i mesi di Novembre più caldi della storia climatologica di Brindisi Casale, almeno dal 1951 (ma presumibilmente almeno da inizio Novecento).
    Dista solo un decimo dal 2000, e condivide il secondo posto con il Novembre 1963.
    Tolti i tre mesi major (1963, 2000, 2019), il terzo posto è occupato dal 2014 con un distacco di ben 0.6°, seguito a ruota (media 15,9°) dal Novembre 2012 e ancora dal Novembre 1969 con 15,8°. Questo significa che non solo Novembre 2019 è stato caldo, ma che lo è stato in maniera eccezionale visto che i dati mostrano come i primi gradini del podio siano per pochi eletti dato lo scarto di "qualità" che c'è tra chi ne occupa le posizioni e gli altri inseguitori.

    Il mese è stato dominato da mitissime correnti occidentali e meridionali. Non c'è stata una giornata seria di tramontana (solo oggi, il 30), anomalia davvero bizzarra per una città di mare come Brindisi in cui il vento dai quadranti settentrionali è padrone incondizionato. Ma evidentemente questo mese è stato sfrattato Immagine

    A livello puramente sensoriale, davvero molto caldo fino all'8 o 9: si poteva volendolo (lasciamo stare che le gente sia insensatamente freddolosa e vestisse con assurdi giubbotti tardo-autunnali nonostante tutto Immagine
    ) restare a maniche corte senza soffrire fino alle 21 di sera. Fino al 17 Novembre anche dalle ore centrali della mattinata fino al tramonto. E in teoria nemmeno in questi ultimi 4 giorni si sarebbe sofferto particolarmente, visto le max sopra i 20° o pochissimo sotto...



    Potrei parlare per ore e ore, ma lascerò farlo alle statistiche significative sul mese:

    • estremi mensili: 7,8/24,9
    • la media max (20,3°) è la terza più alta dal 1951, dietro solo 2000 e 1963. E' anche il terzo Novembre a superare di media max i 20°.
    • la media min (12,9°) è la seconda più alta della storia, dietro 2000 e 2012.
    • per la prima volta nella storia, Maggio è stato più freddo di Novembre nella stessa annata! Immagine
      Mai si era verificata questa coincidenza, con Novembre ovviamente che era sempre stato più freddo di Maggio, ma la combinazione casuale che ha visto un Maggio freddissimo e un Novembre da annali ha consentito questa record
    • la prima minima under 10° del mese (e dell'intero autunno!) è giunta solo il 18 Novembre. Secondo posto per estrema tardività, dietro solo al 1955.
    • Considerando però che la minima del 18 è stata di 9,9°, quindi appena un decimo sotto i 10°, e tenendo conto di possibili errori di sensibilità, la prima minima sicuramente sotto i 10° è stata quella del 21 Novembre. Questo dato si collocherebbe al primo posto assoluto, per qualche ora, davanti al 1955, che vide una min di 9° alle 23 di sera del 20/11 Immagine
      . Si potrebbe in realtà annoverare anche il 2013 per l'estrema tardività della prima min under 10° dopo l'estate, visto che tolti i 9,8° del 5 Ottobre (dato assolutamente eccezionale per precocità) non se ne ebbero più sino al 22 Novembre. In ogni caso tutto questo paragrafo è solo un appunto; stando ai dati si deve prendere per buona la min di 9,9° del 18/11 Immagine
    • secondo posto per tardività della prima max under 20° dall'inizio dell'autunno: giorno 7 Novembre. Non si batte il 2000 per appena 24 h
    • prima settimana di Novembre più calda di sempre, di cui ho parlato ampiamente in questo post
    • prima decade di Novembre più calda di sempre; i dettagli già discussi qui. Essendo la prima decade la più calda per natura, ne consegue che è stata la più calda decade di Novembre mai registrata.
    • la media max della terza decade è stata di 18,5°. E' la seconda più alta per l'ultima decade di Novembre, superata solo dal 1990
    • la minima del 3 Novembre, con 19.3°, è la quarta più alta della storia di Novembre dal 1951, nonchè la più alta mai registrata per il giorno 3/11
    • la max di 24.9° del 6/11 è la sesta più alta di Novembre dal 1951
    • terzo posto per maggior numero di max over 20°, con ben 16 valori Immagine
      . Davanti solo il 1963 con 20 max oltra quella soglia; segue con 17 il 2000. Considerando però ben due max il 27/11 e il 29/11 (che tardività!!) di 19,7 e 19,9°, ciò significa che potenzialmente si sarebbe potuto superare il 2000 e raggiungere quota almeno 17, ma forse anche 18. Valutando le max dai 19.5° in su, sarebbe in questo caso un secondo posto, con 18 valori.
    • i primi 24 gg hanno avuto medie max sopra la mensile 81/10, nessuno escluso Immagine
      (record assoluto per consecutività!)
    • 27 gg su 30 hanno avuto una media max superiore alla mensile max 81/10 Immagine
      , e 28/30 gg sopra la media max 71/00 (record assoluto!)
    • i primi 20 gg hanno avuto una media delle medie sempre superiore alla mensile 81/10
    • 26 gg su 30 hanno avuto una media delle medie superiore alla mensile 81/10, 28/30 gg sopra la 71/00 (nuovo record!)
    • ben 16 gg sui primi 17 hanno avuto media min superiori alla 81/10, e 17 su 17 sopra la 71/00 mensile.
    • 23/30 gg hanno avuto medie min superiori alla mensile 81/10. Secondo posto dietro al 2003 (che ne aveva 24), scalzando 1957 e il 2000.
    • la più bassa media delle medie giornaliere di Novembre 2019 (13,1°) è stata la più alta dal 1951!
    • la minima assoluta del mese (7,8°) è la quarta più alta tra tutte le minime più basse di Novembre.
    • per massima assoluta mensile, figura all'ottavo posto
    • la massima più bassa del mese (15,4°) figura al terzo posto tra le più alte, dietro Novembre 2014 (che detiene il primo posto con 16,4°) e (a pari merito con 16°) Novembre 2000 e 2012.



    In quota, il mese è stato l'esatto contrario di Ottobre. Mentre infatti il mese scorso è stato tanto più anomalo quanto più si saliva di quota, questo è stato più anomalo al suolo, da minacciare il record di mese più caldo, ma già a 850 hPa soffre la concorrenza del 2012, 2014 e 2000, contro cui non può nulla. A 500 hPa si mostra proprio su un altro livello, ben più fresco, e stesso discorso per lo zero termico, decisamente più basso anche di centinaia di metri!
    Eppure è stata la totale assenza di picchi verso il basso a caratterizzare questo mese, e in questo riesce a strappare diversi record Immagine
    :


    • la temperatura a 850 hPa non è MAI scesa sotto i 4°! Cosa del tutto FOLLE, del tutto senza precedenti. Peraltro NESSUN mese di Novembre del passato dal 1973 non era mai sceso almeno una volta a 2°, tranne il 2012 (ma comunque sotto i 4, con un picco di 3,6°)
    • la temperatura a 850 hPa non è MAI scesa sotto i 4° da Maggio. Anche qui, è record: mai nessun autunno aveva avuto una minima a 850 hPa così alta. Considerando che a Settembre e Ottobre si è scesi fino a 6°, ciò rende l'idea di quanto folle sia la situazione.
    • secondo posto per zero termico più basso il più alto (dietro il 2014) con circa 2100 m
    • secondo posto per temperatura a 500 hPa più bassa la più alta (dietro al 2014) con circa -22°



    Chiudiamo con le precipitazioni. Queste sono state molto abbondanti, con 17 giorni in cui si sono registrati precipitazioni rilevabili, per un tot di ben 119 mm a Brindisi Casale Immagine
    . In periferia addirittura 137 mm, ma qui la media annuale dell'area è più alta di quella dell'aeroporto. E' un dato in controtendenza con il resto dell'autunno 2019, e che stacca un +39% sulla mensile 81/10. Ciononostante, il dato a mala pena recupera l'ammanco di Ottobre, da cui avanzano ancora 10 mm da compensare, e lascia scoperto gravemente l'ammanco di Settembre, che ha un deficit di 47 mm. Complessivamente mancano all'appello dell'autunno circa 55-60 mm.

    Davvero un mese vomitevole per un freddofilo; spero di aver reso l'idea di quanto sia stato anomalo. Io mi auguro solo che l'inverno sappia sapersi giocare ottime carte anche qui. Immagine


    In vista di Dicembre, le statistiche non mi confortano: sia al Novembre 1963 che al Novembre 2000 seguirono due mesi di Dicembre da record di caldo, essendo appunto i più caldi della storia climatica dal 1951. Sul resto dell'inverno, dopo Capodanno, le prospettive però si ampliano, e una casistica unica direi non esserci: Gennaio 1964 ad esempio vide la neve, mentre il resto dell'inverno 2000/01 fu una schifezza. Ma considerando altri bimestri Novembre/Dicembre molto miti, pare che il caso del 2000/01 sia stata un'eccezione. In genere infatti a un bimestre di fine anno caldo seguono eventi interessanti e/o forti a Gennaio e Febbraio.


    Concludo con questa domanda: come disse @Cristiano96 in un suo post a inizio Novembre, se ci stupivamo per un Maggio così anomalo, cosa dovremmo dire ora di questo?
    Applausi per questa mole di dati, davvero esauriente per classificare questo mese osceno


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

  8. #358
    Uragano L'avatar di giorgio1940
    Data Registrazione
    15/06/02
    Località
    Rimini
    Età
    79
    Messaggi
    24,050
    Menzionato
    14 Post(s)

    Predefinito Re: Novembre 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    "Mio" Novembre chiude a +12,1
    Mia media climatica 1955-2004 = +8,7
    +3,4 dalla climatica.
    Precipitazioni mm 162 (climatica mm 99)
    I più caldi:
    1° 2002 +13,3
    2° 2014 +13
    3° 2012-2019 +12,1
    Questo autunno(settembre-ottobre-novembre) +16,66 il più caldo a parti merito con con il 2014
    3° 2018 a +16,53
    4° 2012 a +16,36
    Questo millennio il GW si sente eccome !

    Amante della Natura:Monti,meteo,mare,una piccola margherita.....
    Non posso che dir grazie a tanto Artefice!

  9. #359
    myMeteoNetwork Team L'avatar di AbeteBianco
    Data Registrazione
    17/07/16
    Località
    Bellinzona/Riviera (TI, Svizzera)
    Età
    21
    Messaggi
    3,117
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Novembre 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio

    Concludo con questa domanda: come disse @Cristiano96 in un suo post a inizio Novembre, se ci stupivamo per un Maggio così anomalo, cosa dovremmo dire ora di questo?
    Complimenti, come sempre, per tutti i contributi che porti.

    In riferimento alla parte quotata mi sorge una riflessione, che già forse era stata esposta mesi fa.

    Questo 2019 ha mostrato delle configurazioni che si sono “fossilizzate” in maniera mirata e temporanea ed hanno portato a risultati eclatanti, mi spiego:

    -Tutto era già iniziato a gennaio, dove, ricorderete, le continue correnti da nord (fresche) hanno portato nelle mie zone ad un mese eccezionalmente favonico e mitissimo, con una distribuzione delle anomalie su scala geografica unica nel suo genere in Svizzera, (il 1985 delle alte quote nordalpine e il 2007 delle basse quote sudalpine allo stesso tempo) non risulta nulla di così peculiare guardando i resoconti del passato. Soprattutto fu impressionante la prima parte del mese con föhn perenne per settimane.

    -Poi in molte zone fu il turno di maggio, con anche lì una situazione configurativa persistente per un po’ che ne fece di tutti i colori e fu una nota freddofila positiva (io qua posso dire poco perché ero uno dei meno esposti alla situazione venutasi a creare).

    -Ora abbiamo questo esempio di novembre con una situazione configurativa bloccata al Sud Italia che ha portato precipitazioni ingentissime e anche lì peculiari come testimoniava Dream (e non solo lì) o te.

    Insomma, sommando il tutto parliamo di tre episodi distinti e peculiari che secondo me sono accumunati da alcuni fattori, soprattutto ci sono state configurazioni bloccate o quasi che si sono ripetute per settimane (senza magari fare singolarmente qualcosa di eclatante, ma tutto un “marasma” che batte sullo stesso chiodo, se mi faccio intendere).

    Inoltre per altri motivi meritano una parentesi a parte le due violenti ondate di caldo estive di fine giugno e luglio, anch’esse estremamente peculiari sotto questioni dinamiche e di tempistiche nel comparto Centro Europeo/Occidentale.

    Anzi, ti dirò che parlando con @Perlecano in maggio avevamo ipotizzato la possibilità di dinamiche anomale potenzialmente eclatanti in ottica estiva (esattamente quello che avvenne a fine giugno, parlai proprio di un affondo Atlantico o gocce strane che pescavano aria dall’Algeria), non mi stavano convincendo le vicissitudini di gennaio e maggio. Danno sensazioni strane queste configurazioni del 2019, sembrano un film che si ripete.
    Ultima modifica di AbeteBianco; 30/11/2019 alle 21:53

  10. #360
    Brezza tesa L'avatar di damiano23
    Data Registrazione
    25/02/19
    Località
    Catania (CT) 7 mt.
    Messaggi
    905
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Novembre 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Novembre 2019: anomalie termiche e pluviometriche-30-novembre.png

    Si presenta così l'ultimo giorno di Novembre, una mappa con più anomalie rosse che blu, le cui anomalie italiane di oggi coincidono con l'andazzo medio di questo 6° mese consecutivamente sopra la 81/10 sul quadro nazionale!

    Novembre 2019: anomalie termiche e pluviometriche-1-30-novembre.png

    1-30 Novembre.
    Il blu presente nell'arco alpino non riuscirà mica a compensare il bilancio ultra positivo del 95% del nostro territorio, mari compresi...nella mia regione chiude il mese pressoché in media tra anomalie neutro-positive e neutro-negative a seconda le zone.

    Prossimamente i risultati dall'ISAC per l'Italia...

    Uno sguardo all'Europa orientale e al "fuoco" dei Balcani, situazione totalmente opposta nelle stesse zone, ricordo volentieri, rispetto a quest'estate..
    Ultima modifica di damiano23; 30/11/2019 alle 22:02

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •