Pagina 1 di 40 12311 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 398
  1. #1
    Vento moderato L'avatar di Perlecano
    Data Registrazione
    22/05/18
    Località
    Carbonate (CO) 267 m s.l.m.
    Età
    22
    Messaggi
    1,231
    Menzionato
    175 Post(s)

    Predefinito Novembre 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Si sta chiudendo un ottobre molto caldo anche se lontano dal primato del 2001: l'anomalia sarà di circa +1,3/+1,4 °C sulla 1981-2010 a livello nazionale. Passando a novembre, a prescindere da come evolverà la situazione per la prima decade a livello termico (i modelli vedono ormai con chiarezza una fase sopramedia, in particolare al Centro-Sud, ma forse non estrema in termini nè di intensità, nè di persistenza), il trend mensile degli ultimi 20 anni circa è di riscaldamento molto intenso nel comparto mediterraneo: in Italia, nella fattispecie, soltanto aprile e giugno hanno un trend paragonabile a quello di novembre, perlomeno limitando lo sguardo alla differenza tra gli anni '90 e le annate più recenti. Considerando invece la differenza tra il decennio in corso (periodo 2011-2018) e il decennio 1971-1980, cioè l'ultimo rimasto incontaminato, perlomeno su scala europea, rispetto al GW, novembre diventa il quinto mese dell'anno con trend rialzista più forte. Oltre ai già citati aprile e giugno, infatti, lo "battono" anche luglio e agosto, mentre ottobre è quasi al livello dello stesso novembre.

    Ecco le anomalie termiche sulla 1981-2010 in Italia per novembre, decennio per decennio, partendo dagli anni '70:
    1971-1980: -0,86 °C.
    1981-1990: -0,43 °C (+0,43 °C rispetto al decennio precedente).
    1991-2000: +0,04 °C (+0,47 °C rispetto al decennio precedente).
    2001-2010: +0,41 °C (+0,37 °C rispetto al decennio precedente).
    2011-2019: +1,11 °C (+0,70 °C rispetto al decennio precedente).

    Soltanto aprile, con un bestiale +1,57 °C, mostra un'anomalia sulla 1981-2010 per il periodo 2011-2018 superiore a quella, di appunto +1,11 °C, mostrata da novembre. Vero peraltro che, includendo il 2019 nella media decennale "in progress", giugno in questo decennio passa direttamente da +1,00 °C a +1,19 °C sulla 1981-2010, superando così anch'esso lo scarto decennale di novembre rispetto alla trentennale di riferimento.

    Come è andato il mese di novembre nel decennio in corso?
    2011: +0,5 °C sulla 1981-2010. Mese più siccitoso del normale, anche se non dappertutto. Surplus termico più evidente sui settori occidentali della Penisola, ma non eclatante da nessuna parte.
    2012: +2,0 °C sulla 1981-2010, quarto novembre più caldo dal 1900 insieme al 2002. Sopramedia costante e spesso intenso, mese estremamente piovoso salendo di latitudine, situazione tipicamente autunnale (piogge ad ovest e richiamo caldo da Sud) ma esasperata e persistente. Suggestivo, ma assai spiacevole negli effetti, il tornado del 28 novembre nei pressi di Taranto.
    2013: +0,6 °C sulla 1981-2010. Nulla da segnalare per le prime due decadi, sopramedia monotono ma senza acuti particolari, svolta molto effimera in terza decade con alcune giornate fredde, specie al Nord, ed episodi nevosi padani reiterati fino a quote di pianura, anche se con accumuli molto ridotti.
    2014: +2,7 °C sulla 1981-2010, secondo novembre più caldo dal 1900. Uno dei tre sopramedia-colosso del 2014 nel semestre freddo (insieme a gennaio e febbraio, che ovviamente afferiscono allo stesso anno solare ma al semestre freddo precedente), piovosità eclatante (eccezionale in svariate zone del Paese), correnti caldo-umide sparate, per non farci mancare niente sciroccata il 30 novembre con media giornaliera da annali all'estremo Sud, fosse arrivata un giorno dopo sarebbero caduti record dicembrini di caldo come birilli.
    2015: +1,2 °C sulla 1981-2010. Fortemente anticiclonico con rubinetti completamente chiusi in gran parte d'Italia, molto nebbioso in Valpadana, situazione inversionale testimoniata dall'anomalia in bassa troposfera di +3,0 °C sulla 1981-2010, quindi molto più alta che al suolo. Segnalo l'ingresso (grossomodo) della +16 °C a 850 hPa in Valpadana il giorno 10 (!).
    2016: +0,9 °C sulla 1981-2010. Mese spesso sottovalutato nei forum ma non vedo una sovrastima nel dato, visto che la stima del CNR e quella di Berkeley Earth coincidono. Sopramedia notevole in terza decade, soprattutto al Centro-Nord, ad alzare un'anomalia mensile che fino a quel momento era molto ridotta.
    2017: -0,2 °C sulla 1981-2010. In realtà al Nord ci fu un sopramedia leggero sulla 1981-2010, ma scendendo di latitudine l'anomalia risulta volgere al negativo, anche se non si tratta di un novembre memorabile per nessun luogo d'Italia. Secondo mese sottomedia su tre (settembre e appunto novembre, con in mezzo il sopramedia di ottobre) a dare l'autunno più freddo e l'unico sottomedia del decennio in corso (ricordo che l'ancor più freddo autunno 2010 è da ascrivere per convenzione al decennio scorso).
    2018: +1,5/+1,6 °C sulla 1981-2010. Altro mese passato in sordina, forse per l'esasperazione di un sopramedia nazionale pressochè ininterrotto da inizio aprile. Prima decade eccezionale con minime fissamente in doppia cifra anche in Valpadana, pioggia costante e correnti sciroccali con caldo al Centro-Sud, parziale attenuazione del sopramedia dal 15 del mese in poi, finale invece nuovamente sopramedia ma non certo ai livelli di inizio mese.
    "Ho visto braccia farsi gabbia, luce farsi nebbia, ho visto me scappare in strade fuorimano e i Nazgûl sopra la mia testa; primo brutto viaggio, primo punto critico, primo buco in cui precipito, risorgo coi versi con cui vi mortifico". (Heskarioth, Flashback).

  2. #2
    Vento moderato L'avatar di Perlecano
    Data Registrazione
    22/05/18
    Località
    Carbonate (CO) 267 m s.l.m.
    Età
    22
    Messaggi
    1,231
    Menzionato
    175 Post(s)

    Predefinito Re: Novembre 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    I 23 mesi di novembre più caldi in Italia dal 1900 ad oggi (scarto sulla 1981-2010):
    1) 1926 (+2,8 °C).
    2) 2014 (+2,7 °C).
    3) 1963 (+2,3 °C).
    4) 2002, 2012 (+2,0 °C).
    6) 1994 (+1,6 °C).
    7) 2018 (+1,5/+1,6 °C).
    8) 1927 (+1,4 °C).
    9) 1911, 1992, 2000 (+1,3 °C).
    12) 2015, 2003 (+1,2 °C).
    14) 1913, 1923 (+1,1 °C).
    16) 1930, 1960, 1967 (+1,0 °C).
    19) 2009, 2016, 1984, 1969, 1951 (+0,9 °C).

    I 22 mesi di novembre più freddi in Italia dalla 1981-2010 (scarti sempre sulla 1981-2010):
    1) 1912 (-3,0 °C).
    2) 1922 (-2,8 °C).
    3) 1904 (-2,2 °C).
    4) 1988, 1920 (-2,0 °C).
    6) 1981 (-1,9 °C).
    7) 1908, 1915, 1941, 1966, 1978 (-1,8 °C).
    12) 1901, 1902, 1956, 1998 (-1,7 °C).
    16) 1917, 1921 (-1,6 °C).
    18) 1910 (-1,5 °C).
    19) 1909, 1914, 1919, 1952 (-1,4 °C).
    "Ho visto braccia farsi gabbia, luce farsi nebbia, ho visto me scappare in strade fuorimano e i Nazgûl sopra la mia testa; primo brutto viaggio, primo punto critico, primo buco in cui precipito, risorgo coi versi con cui vi mortifico". (Heskarioth, Flashback).

  3. #3
    Vento forte
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    25
    Messaggi
    4,323
    Menzionato
    17 Post(s)

    Predefinito Re: Novembre 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da Perlecano Visualizza Messaggio
    Si sta chiudendo un ottobre molto caldo anche se lontano dal primato del 2001: l'anomalia sarà di circa +1,3/+1,4 °C sulla 1981-2010 a livello nazionale. Passando a novembre, a prescindere da come evolverà la situazione per la prima decade a livello termico (i modelli vedono ormai con chiarezza una fase sopramedia, in particolare al Centro-Sud, ma forse non estrema in termini nè di intensità, nè di persistenza), il trend mensile degli ultimi 20 anni circa è di riscaldamento molto intenso nel comparto mediterraneo: in Italia, nella fattispecie, soltanto aprile e giugno hanno un trend paragonabile a quello di novembre, perlomeno limitando lo sguardo alla differenza tra gli anni '90 e le annate più recenti. Considerando invece la differenza tra il decennio in corso (periodo 2011-2018) e il decennio 1971-1980, cioè l'ultimo rimasto incontaminato, perlomeno su scala europea, rispetto al GW, novembre diventa il quinto mese dell'anno con trend rialzista più forte. Oltre ai già citati aprile e giugno, infatti, lo "battono" anche luglio e agosto, mentre ottobre è quasi al livello dello stesso novembre.

    Ecco le anomalie termiche sulla 1981-2010 in Italia per novembre, decennio per decennio, partendo dagli anni '70:
    1971-1980: -0,86 °C.
    1981-1990: -0,43 °C (+0,43 °C rispetto al decennio precedente).
    1991-2000: +0,04 °C (+0,47 °C rispetto al decennio precedente).
    2001-2010: +0,41 °C (+0,37 °C rispetto al decennio precedente).
    2011-2019: +1,11 °C (+0,70 °C rispetto al decennio precedente).

    Soltanto aprile, con un bestiale +1,57 °C, mostra un'anomalia sulla 1981-2010 per il periodo 2011-2018 superiore a quella, di appunto +1,11 °C, mostrata da novembre. Vero peraltro che, includendo il 2019 nella media decennale "in progress", giugno in questo decennio passa direttamente da +1,00 °C a +1,19 °C sulla 1981-2010, superando così anch'esso lo scarto decennale di novembre rispetto alla trentennale di riferimento.

    Come è andato il mese di novembre nel decennio in corso?
    2011: +0,5 °C sulla 1981-2010. Mese più siccitoso del normale, anche se non dappertutto. Surplus termico più evidente sui settori occidentali della Penisola, ma non eclatante da nessuna parte.
    2012: +2,0 °C sulla 1981-2010, quarto novembre più caldo dal 1900 insieme al 2002. Sopramedia costante e spesso intenso, mese estremamente piovoso salendo di latitudine, situazione tipicamente autunnale (piogge ad ovest e richiamo caldo da Sud) ma esasperata e persistente. Suggestivo, ma assai spiacevole negli effetti, il tornado del 28 novembre nei pressi di Taranto.
    2013: +0,6 °C sulla 1981-2010. Nulla da segnalare per le prime due decadi, sopramedia monotono ma senza acuti particolari, svolta molto effimera in terza decade con alcune giornate fredde, specie al Nord, ed episodi nevosi padani reiterati fino a quote di pianura, anche se con accumuli molto ridotti.
    2014: +2,7 °C sulla 1981-2010, secondo novembre più caldo dal 1900. Uno dei tre sopramedia-colosso del 2014 nel semestre freddo (insieme a gennaio e febbraio, che ovviamente afferiscono allo stesso anno solare ma al semestre freddo precedente), piovosità eclatante (eccezionale in svariate zone del Paese), correnti caldo-umide sparate, per non farci mancare niente sciroccata il 30 novembre con media giornaliera da annali all'estremo Sud, fosse arrivata un giorno dopo sarebbero caduti record dicembrini di caldo come birilli.
    2015: +1,2 °C sulla 1981-2010. Fortemente anticiclonico con rubinetti completamente chiusi in gran parte d'Italia, molto nebbioso in Valpadana, situazione inversionale testimoniata dall'anomalia in bassa troposfera di +3,0 °C sulla 1981-2010, quindi molto più alta che al suolo. Segnalo l'ingresso (grossomodo) della +16 °C a 850 hPa in Valpadana il giorno 10 (!).
    2016: +0,9 °C sulla 1981-2010. Mese spesso sottovalutato nei forum ma non vedo una sovrastima nel dato, visto che la stima del CNR e quella di Berkeley Earth coincidono. Sopramedia notevole in terza decade, soprattutto al Centro-Nord, ad alzare un'anomalia mensile che fino a quel momento era molto ridotta.
    2017: -0,2 °C sulla 1981-2010. In realtà al Nord ci fu un sopramedia leggero sulla 1981-2010, ma scendendo di latitudine l'anomalia risulta volgere al negativo, anche se non si tratta di un novembre memorabile per nessun luogo d'Italia. Secondo mese sottomedia su tre (settembre e appunto novembre, con in mezzo il sopramedia di ottobre) a dare l'autunno più freddo e l'unico sottomedia del decennio in corso (ricordo che l'ancor più freddo autunno 2010 è da ascrivere per convenzione al decennio scorso).
    2018: +1,5/+1,6 °C sulla 1981-2010. Altro mese passato in sordina, forse per l'esasperazione di un sopramedia nazionale pressochè ininterrotto da inizio aprile. Prima decade eccezionale con minime fissamente in doppia cifra anche in Valpadana, pioggia costante e correnti sciroccali con caldo al Centro-Sud, parziale attenuazione del sopramedia dal 15 del mese in poi, finale invece nuovamente sopramedia ma non certo ai livelli di inizio mese.
    Sempre esemplare Perlecano, non basterebbe nemmeno il solo like che ti ho dato

    Due note in riferimento a due mesi di Novembre citati: il tornado di Taranto del 28 Novembre 2012 lo ricordo nitidamente. Ero a scuola, penultima ora, e mentre fuori il cielo era scuro e prometteva pioggia entrò una professoressa in aula che disse all'altra professoressa che stava tenendo lezione che si era verificato un tornado a Taranto. Fui subito sorpreso, e tornato a casa vidi i telegiornali: io credevo fosse un tornado come le trombe marine, sottile e allungato, di intensità non eccessiva, come numerosi se ne hanno a volte. E invece vidi un colosso degno dei peggiori tornado americani! Fu incredibile.

    Sul Novembre 2018: lo ricordo perchè iniziò con dei trentelli sui Balcani, mentre qui c'era la lupa di mare (e quindi nebbia fitta in pieno giorno, evento più unico che raro, addirittura di più di un temporale di neve!). Peraltro il fenomeno si ripetè in due giorni distinti a una settimana l'uno dall'altro! Da quando son nato mai si era verificato, nemmeno una volta (solo a inizio Aprile 2016, ma in quel caso interessò solo la costa e l'aeroporto, non la città) , figuriamoci due!
    Inoltre lo rammento perchè la prima minima under 10° si raggiunse verso il 15 Novembre, che è la prima minima under 10° della stagione fredda più tardiva di sempre. Anche se quest'anno pare voler insidiare questo novello record di già...

    Aggiungo che Novembre 2014 per poche ore non rischiò di far rilevare anche il record europeo di massima dicembrina, visto che credo alcune località della costa tirrenica siciliana toccarono i 32/33°.

  4. #4
    Vento moderato L'avatar di GiagiKarl
    Data Registrazione
    04/02/19
    Località
    Gualdo Tadino (PG)
    Età
    15
    Messaggi
    1,314
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: Novembre 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Qui, dal 2005, i mesi di novembre rispettivamente più caldo e più freddo sono:
    2014 (+12,1°)
    2007 (+7,6°)

    In novembre qui si ricorda l'eccezionale nevicata del 25-28 nel 2013 con 55 cm accumulati e, nello stesso mese, una fortissima perturbazione che tra il 10 ed il 12 scaricò circa 369 mm di cui 207 solo nella giornata dell'11 novembre. Questa pioggia causò l'uscita dagli argini del piccolo torrente Feo, che scende dalle fonti della Rocchetta e s'incanala per circa 2 km sotto l'asfalto, per poi fare un altro km scoperto e poi ritornare sotto lo stesso asfalto fino a che si getta nella Rasinella.
    Il tubo sotto l'asfalto esplose, nel pomeriggio del 12, in vari punti, distruggendo il manto stradale e portando verso valle tonnellate di detriti, che distrussero la zone delle fonti, seppellendola anche sotto 2 m di sassi e distruggendo uno dei maggiori luoghi d'interesse turistico della mia zona. L'anno scorso la gran parte dei massi è stata portata via, ma permane uno stato di abbandono della zona a causa di complesse vicende burocratiche a distanza di 6 anni, mentre tutti noi gualdesi speriamo nella ricostruzione di quello che una volta era il fiore all'occhiello del nostro comune.

    Per la cronaca quel mese chiuse con 520 mm caduti, che lo rendono il mese più piovoso della mia zone da quando esistono le rilevazioni.
    Comunque a novembre ricordo una nevicata da 2 cm il 29 nel 2016 ed un'altra nel 2006, ma non ricordo la data.
    2012: 31 Gennaio - 15 Febbraio (120 cm) T. minima: -10,9°C
    2017: 5 - 19 Gennaio (40 cm)T. minima: -10,7°C
    2018: 24 - 28 Febbraio (30 cm) T. minima: -11,2°C



  5. #5
    Uragano L'avatar di Dream Design
    Data Registrazione
    13/10/04
    Località
    Napoli coll. 249 mt.
    Età
    31
    Messaggi
    16,769
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: Novembre 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Da me Novembre 2014, con tutta la 81/10, ebbe un anomalia apocalittica di +3.0. Il più freddo del nuovo millennio il 2007 con -1.4.


    NAPOLI, Febbraio 2018: IO C'ERO !!!
    estremi dal 2001: -3.7 (2014) +38.1 (2007)


  6. #6
    Vento moderato L'avatar di Perlecano
    Data Registrazione
    22/05/18
    Località
    Carbonate (CO) 267 m s.l.m.
    Età
    22
    Messaggi
    1,231
    Menzionato
    175 Post(s)

    Predefinito Re: Novembre 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da Dream Design Visualizza Messaggio
    Da me Novembre 2014, con tutta la 81/10, ebbe un anomalia apocalittica di +3.0. Il più freddo del nuovo millennio il 2007 con -1.4.
    Per novembre 2014 il +2,7 °C sulla 1981-2010 sembra anche poco vista la mostruosità di mese che è stato in tutto il Paese, eppure per due aggiornamenti consecutivi di Berkeley il dato è stato lo stesso (+2,7 °C), quindi mi fido e non credo a sottostime di sorta. Novembre 2007 invece è stato una sorta di maggio 2019 in piccolo (anomalie ovviamente non paragonabili tra loro), nel senso che l'eccentricità (per dirla "alla @Josh") del NW rispetto all'anomalia del resto d'Italia non ha permesso una massima resa (rispetto alla configurazione sinottica) in termini di sottomedia nazionale. Novembre 2007 ha chiuso a -1,0 °C dalla 1981-2010 in Italia, ma senza il NW avrebbe chiuso a circa -1,4 °C... allo stesso modo, l'anomalia nazionale di maggio 2019 (-2,3 °C dalla 1981-2010) sarebbe stata di circa -2,7 °C, senza l'effetto "frenante" dell'eccentrico NW.
    "Ho visto braccia farsi gabbia, luce farsi nebbia, ho visto me scappare in strade fuorimano e i Nazgûl sopra la mia testa; primo brutto viaggio, primo punto critico, primo buco in cui precipito, risorgo coi versi con cui vi mortifico". (Heskarioth, Flashback).

  7. #7
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di Alessandro1985
    Data Registrazione
    20/11/15
    Località
    milano
    Età
    34
    Messaggi
    7,710
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Novembre 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da Perlecano Visualizza Messaggio
    nel senso che l'eccentricità (per dirla "alla @Josh") del NW rispetto all'anomalia del resto d'Italia non ha permesso una massima resa (rispetto alla configurazione sinottica) in termini di sottomedia nazionale. Novembre 2007 ha chiuso a -1,0 °C dalla 1981-2010 in Italia, ma senza il NW avrebbe chiuso a circa -1,4 °C... allo stesso modo, l'anomalia nazionale di maggio 2019 (-2,3 °C dalla 1981-2010) sarebbe stata di circa -2,7 °C, senza l'effetto "frenante" dell'eccentrico NW.
    eh ma mica ha tutti i torti
    il nw è il bug dell'emisfero nord

  8. #8
    Uragano L'avatar di Dream Design
    Data Registrazione
    13/10/04
    Località
    Napoli coll. 249 mt.
    Età
    31
    Messaggi
    16,769
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: Novembre 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da Perlecano Visualizza Messaggio
    Per novembre 2014 il +2,7 °C sulla 1981-2010 sembra anche poco vista la mostruosità di mese che è stato in tutto il Paese, eppure per due aggiornamenti consecutivi di Berkeley il dato è stato lo stesso (+2,7 °C), quindi mi fido e non credo a sottostime di sorta. Novembre 2007 invece è stato una sorta di maggio 2019 in piccolo (anomalie ovviamente non paragonabili tra loro), nel senso che l'eccentricità (per dirla "alla @Josh") del NW rispetto all'anomalia del resto d'Italia non ha permesso una massima resa (rispetto alla configurazione sinottica) in termini di sottomedia nazionale. Novembre 2007 ha chiuso a -1,0 °C dalla 1981-2010 in Italia, ma senza il NW avrebbe chiuso a circa -1,4 °C... allo stesso modo, l'anomalia nazionale di maggio 2019 (-2,3 °C dalla 1981-2010) sarebbe stata di circa -2,7 °C, senza l'effetto "frenante" dell'eccentrico NW.
    Eppure io ricordo che proprio al Nord fu parecchio freddo Novembre 2007, qui da noi fu un mese freddo costante senza grossi estremi.

    Inviato dal mio SM-G970F utilizzando Tapatalk

  9. #9
    myMeteoNetwork Team L'avatar di AbeteBianco
    Data Registrazione
    17/07/16
    Località
    Bellinzona/Riviera (TI, Svizzera)
    Età
    21
    Messaggi
    2,971
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Novembre 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da Dream Design Visualizza Messaggio
    Eppure io ricordo che proprio al Nord fu parecchio freddo Novembre 2007, qui da noi fu un mese freddo costante senza grossi estremi.

    Inviato dal mio SM-G970F utilizzando Tapatalk
    Nel 2007 ci fu una fase fredda con minime molto invernali in seconda decade come nessun altra omologa nella mia serie quindicennale, fino a -7ºC. Più freddo unicamente a fine novembre 2005 con picchi ancora più bassi e invece analoghi a fine novembre 2010.

    Complessivamente nelle mie zone novembre 2007 risultò attorno la norma, nemmeno freddissimo come altrove.

  10. #10
    Vento moderato L'avatar di Perlecano
    Data Registrazione
    22/05/18
    Località
    Carbonate (CO) 267 m s.l.m.
    Età
    22
    Messaggi
    1,231
    Menzionato
    175 Post(s)

    Predefinito Re: Novembre 2019: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Sempre esemplare Perlecano, non basterebbe nemmeno il solo like che ti ho dato

    Due note in riferimento a due mesi di Novembre citati: il tornado di Taranto del 28 Novembre 2012 lo ricordo nitidamente. Ero a scuola, penultima ora, e mentre fuori il cielo era scuro e prometteva pioggia entrò una professoressa in aula che disse all'altra professoressa che stava tenendo lezione che si era verificato un tornado a Taranto. Fui subito sorpreso, e tornato a casa vidi i telegiornali: io credevo fosse un tornado come le trombe marine, sottile e allungato, di intensità non eccessiva, come numerosi se ne hanno a volte. E invece vidi un colosso degno dei peggiori tornado americani! Fu incredibile.

    Sul Novembre 2018: lo ricordo perchè iniziò con dei trentelli sui Balcani, mentre qui c'era la lupa di mare (e quindi nebbia fitta in pieno giorno, evento più unico che raro, addirittura di più di un temporale di neve!). Peraltro il fenomeno si ripetè in due giorni distinti a una settimana l'uno dall'altro! Da quando son nato mai si era verificato, nemmeno una volta (solo a inizio Aprile 2016, ma in quel caso interessò solo la costa e l'aeroporto, non la città) , figuriamoci due!
    Inoltre lo rammento perchè la prima minima under 10° si raggiunse verso il 15 Novembre, che è la prima minima under 10° della stagione fredda più tardiva di sempre. Anche se quest'anno pare voler insidiare questo novello record di già...

    Aggiungo che Novembre 2014 per poche ore non rischiò di far rilevare anche il record europeo di massima dicembrina, visto che credo alcune località della costa tirrenica siciliana toccarono i 32/33°.
    anche il tuo è un ottimo resoconto se stiamo in tema di novelli record ti dico che il "quadrimestre di fuoco" giugno-settembre (io lo chiamo così, nel senso che nel comparto mediterraneo sono i veri 4 mesi di sofferenza, perlomeno sofferenza potenziale, per il caldo) era riuscito per la prima volta nella storia a chiudere tutti e 4 i suoi mesi ad almeno un grado di sopramedia sulla 1981-2010 su scala nazionale nel 2018; quest'anno, oltre a replicare il record (due anni consecutivi, dopo che per centinaia - almeno - di anni consecutivi non c'era mai riuscito) che ho detto, nessun mese è riuscito a scendere sotto i +1,2 °C sulla 1981-2010 (settembre a +1,20 °C e luglio a +1,25 °C), mentre almeno l'anno scorso giugno e agosto erano riusciti a scendere a +1,0 °C. Quindi il nuovo record di refrattarietà a temperature "consone" durante il c.d. "quadrimestre di fuoco" italico, perlomeno nei dati dei vari mesi presi singolarmente, è stato ritoccato per due anni di fila (il record pre-2018 apparteneva al 2015, con il mese dei 4 meno sopramedia - cioè settembre - che aveva chiuso a +0,8 °C).
    "Ho visto braccia farsi gabbia, luce farsi nebbia, ho visto me scappare in strade fuorimano e i Nazgûl sopra la mia testa; primo brutto viaggio, primo punto critico, primo buco in cui precipito, risorgo coi versi con cui vi mortifico". (Heskarioth, Flashback).

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •