Pagina 303 di 312 PrimaPrima ... 203253293301302303304305 ... UltimaUltima
Risultati da 3,021 a 3,030 di 3118
  1. #3021
    Burrasca L'avatar di Adriano90
    Data Registrazione
    12/01/11
    Località
    Roma (Montesacro)
    Messaggi
    5,247
    Menzionato
    29 Post(s)

    Predefinito Re: Monitoriamo le regioni d'Italia in crisi idrica

    Ale, riesci a postarmi la carta della primavera scorsa? non mi pare che quella zona se la sia passata male (e sapete tutti quanto adori pioggia e neve sulle adriatiche...)
    Always looking at the sky.


  2. #3022
    Uragano L'avatar di Alessandro1985
    Data Registrazione
    20/11/15
    Località
    milano
    Età
    39
    Messaggi
    15,132
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Monitoriamo le regioni d'Italia in crisi idrica

    Citazione Originariamente Scritto da Adriano90 Visualizza Messaggio
    Ale, riesci a postarmi la carta della primavera scorsa? non mi pare che quella zona se la sia passata male (e sapete tutti quanto adori pioggia e neve sulle adriatiche...)
    C'ho la falla nel cervello


  3. #3023
    Banned
    Data Registrazione
    21/04/08
    Località
    Ban (Bz)
    Messaggi
    19,335
    Menzionato
    78 Post(s)

    Predefinito Re: Monitoriamo le regioni d'Italia in crisi idrica

    Citazione Originariamente Scritto da SnowBurian Visualizza Messaggio
    Stai scherzando vero? Dalle carte si vede chiaramente l'Adriatico morire di sete (soprattutto quello centrale) e la circolazione in atto lo fa morire di sete ancora di più.

    A meno che non esistano zone di serie A e di serie B.
    "Morire di sete"... fino a metà giugno surplus però... Eddai...
    Citazione Originariamente Scritto da Giuseppe 93 Visualizza Messaggio

    Pioggia cumulata dal 16 Giugno al 1° Novembre 2023 (137 giorni): 25,1 mm

    La ruota gira, 2 anni a noi così... ora son 2 settimane che passano perturbazioni eh, niente di eccezionale fra l'altro.
    Citazione Originariamente Scritto da SnowBurian Visualizza Messaggio
    No, il mio non è un commento moralistico, il mio è un commento che corregge un'inesatezza, anzi, se proprio vuoi saperlo, il post moralistico sembra proprio il tuo.

    Siamo in un thread NAZIONALE, il thread parla delle regioni d'Italia in crisi idrica, e tu mi tiri fuori il continente.
    Sinceramente della crisi idrica francese o tedesca non me ne può fregare di meno, invece mi interessa la gravissima crisi idrica di quasi tutta la penisola e la porta atlantica aperta è un bene per certe zone e un continuo male per altre (parte del Piemonte, tutto l'adriatico), tutto qui, come vedi nessun moralismo.
    Poi fai vedere mappe di autunni scorsi (invece di far vedere mappe annuali) per dimostrare che l'Adriatico non se la passa male, quando in realtà si vede chiaramente che l'Adriatico soffre da anni, a parte alcune zone marchigiane e pugliesi.
    Ma dove??
    Ma dove hanno chiuso le famose risaie abruzzesi?
    Dov'è che l'Adriatico è in crisi idrica da anni, che nelle Marche hanno morti per alluvioni in zone che alluvioni di quel tipo non le ricorda nessuno (tempi di ritorno più che secolari).


    Credo che dopo l'estate piallante 2023 tutti vogliano venire ricompensati con la pioggia.
    Ma l'Atlantico è la fonte principale di acqua piovana di 'sta Penisola, inutile riscrivere altrimenti dati storici che questo dicono.


    Perciò no: 'sti post non contribuiscono a nulla e postare carte europee sullo stato della siccità (trend partito ca. nel 2015) te ne deve fregare assai invece, così baci la mano per NON ritrovarti nella situazione di paesi in Baviera o in aree della Mitteleuropa che prima manco sapevano cosa fossero i razionamenti o le vasche di raccoglimento.
    Eddai. Non ho rotto i cocomeri in 'sta maniera io a dicembre-gennaio-febbraio-marzo-aprile-maggio.

  4. #3024
    Burrasca L'avatar di Adriano90
    Data Registrazione
    12/01/11
    Località
    Roma (Montesacro)
    Messaggi
    5,247
    Menzionato
    29 Post(s)

    Predefinito Re: Monitoriamo le regioni d'Italia in crisi idrica

    Citazione Originariamente Scritto da Alessandro1985 Visualizza Messaggio
    Post muto. Potendo aggiungere giugno chissà che esce.
    Always looking at the sky.


  5. #3025
    Uragano L'avatar di Alessandro1985
    Data Registrazione
    20/11/15
    Località
    milano
    Età
    39
    Messaggi
    15,132
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Monitoriamo le regioni d'Italia in crisi idrica

    aggiungo visto che sono stato tacciato di scrivere inesattezze
    chi ha trainato maggiormente in questi anni in cui sono scomparsi i fronti atlantici il calo della pluviometria a livello nazionale, il nord e il tirreno o l'adriatico e il sud?



    comunque, e chiudo perchè ne ho abbastanza:
    se siamo arrivati al punto in cui si attacca un utente, che magari scrive un mucchio di boiate ma la cosa certa è che non è MAI intervenuto in stanza nazionale portando contributi a sfondo orticellistico, perchè commenta una circolazione favorevole alla pluviometria su scala europea per farne una guerra territoriale siamo messi proprio bene
    e non solo per la questione idrica
    saluti
    C'ho la falla nel cervello


  6. #3026
    Vento moderato L'avatar di Giuseppe 93
    Data Registrazione
    22/07/12
    Località
    Mottola (TA)
    Età
    30
    Messaggi
    1,143
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Monitoriamo le regioni d'Italia in crisi idrica

    Per sud-est e adriatico i problemi sono cominciati con Luglio:




    La mappa relativa ad Ottobre non è stata ancora pubblicata, ma almeno per la mia zona segnerà un bel -80% (credo sia andata meglio nel brindisino, forse nord leccese).
    E' inutile sottolineare che queste anomalie precipitative sono state accompagnate da altrettanto gravi anomalie positive di temperatura.

    PS: non che il resto di Italia abbia fatto tanto meglio, soprattutto alcune zone del NW e isole maggiori.
    Ultima modifica di Giuseppe 93; 01/11/2023 alle 19:08

  7. #3027
    Vento teso L'avatar di SnowBurian
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Nereto (TE)
    Età
    26
    Messaggi
    1,850
    Menzionato
    12 Post(s)

    Predefinito Re: Monitoriamo le regioni d'Italia in crisi idrica

    Citazione Originariamente Scritto da Alessandro1985 Visualizza Messaggio
    certo che ti posto le mappe autunnali, visto che il discorso è partito dal commento alla mappa di una circolazione autunnale
    quanto al resto: è stata postata la carta dell'europa, e io ho risposto nel merito
    se non te ne può fregar di meno passi oltre il mio post ed eviti di creare polemica dal nulla
    No perché il tuo commento è inesatto.
    Semplicemente la porta atlantica è una soluzione per molte parti d'Italia, mentre per l'altra (egualmente in crisi idrica) è l'antitesi della soluzione.
    Per annullare il terribile trend in atto ci vorrebbe altro (magari un minimo mediterraneo che viene dopo una fase atlantica, soluzione che farebbe contenti tutti, e neanche così improbabile dato il periodo).
    E no, il discorso in realtà è partito con la terribile carta della crisi delle falde acquifere (che fa capire la tragedia climatica in atto) e dato che il thread parla di REGIONI ITALIANE ho semplicemente fatto notare come la situazione si orrenda un po' dappertutto sopra la linea Roma-Pescara, nulla di terrificante, nessun insulto e nessuna lesa maestà.
    Se poi il dissenso non lo accetti, allora alzo le mani.
    Ultima modifica di SnowBurian; 01/11/2023 alle 19:11
    Immagine profilo:
    Io quando vedo un blocco atlantico.

  8. #3028
    Vento teso L'avatar di SnowBurian
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Nereto (TE)
    Età
    26
    Messaggi
    1,850
    Menzionato
    12 Post(s)

    Predefinito Re: Monitoriamo le regioni d'Italia in crisi idrica

    Citazione Originariamente Scritto da Heinrich Visualizza Messaggio
    "Morire di sete"... fino a metà giugno surplus però... Eddai...

    La ruota gira, 2 anni a noi così... ora son 2 settimane che passano perturbazioni eh, niente di eccezionale fra l'altro.


    Ma dove??
    Ma dove hanno chiuso le famose risaie abruzzesi?
    Dov'è che l'Adriatico è in crisi idrica da anni, che nelle Marche hanno morti per alluvioni in zone che alluvioni di quel tipo non le ricorda nessuno (tempi di ritorno più che secolari).


    Credo che dopo l'estate piallante 2023 tutti vogliano venire ricompensati con la pioggia.
    Ma l'Atlantico è la fonte principale di acqua piovana di 'sta Penisola, inutile riscrivere altrimenti dati storici che questo dicono.


    Perciò no: 'sti post non contribuiscono a nulla e postare carte europee sullo stato della siccità (trend partito ca. nel 2015) te ne deve fregare assai invece, così baci la mano per NON ritrovarti nella situazione di paesi in Baviera o in aree della Mitteleuropa che prima manco sapevano cosa fossero i razionamenti o le vasche di raccoglimento.
    Eddai. Non ho rotto i cocomeri in 'sta maniera io a dicembre-gennaio-febbraio-marzo-aprile-maggio.
    Dopo questo commento esce fuori che il moralista e l' orticellista sono io. Mancava solo un "ben vi sta" e si completava il tutto.
    Ho notato una cosa in questo forum, ad alcuni non sta bene il dissenso, in certi casi sembra addirittura vietato, ed è GRAVISSIMO per un forum, visto che si basa proprio sul condividere opinioni differenti.

    Posso dirti solo di vedere la carta delle falde acquifere qualche pagina fa, buona parte d'Italia è messa esattamente come la Germania e la mitteleuropa.
    Inoltre la carta che ha messo Alessandro per la primavera fa capire che l'atlantico non è la miglior soluzione, anzi, a quanto pare in primavera la percentuale di territori con piogge serie è maggiore rispetto a quella di questo periodo.
    Immagine profilo:
    Io quando vedo un blocco atlantico.

  9. #3029
    Burrasca L'avatar di Adriano90
    Data Registrazione
    12/01/11
    Località
    Roma (Montesacro)
    Messaggi
    5,247
    Menzionato
    29 Post(s)

    Predefinito Re: Monitoriamo le regioni d'Italia in crisi idrica

    Citazione Originariamente Scritto da SnowBurian Visualizza Messaggio
    No perché il tuo commento è inesatto.
    Semplicemente la porta atlantica è una soluzione per molte parti d'Italia, mentre per l'altra (egualmente in crisi idrica) è l'antitesi della soluzione.
    Per annullare il terribile trend in atto ci vorrebbe altro (magari un minimo mediterraneo che viene dopo una fase atlantica, soluzione che farebbe contenti tutti, e neanche così improbabile dato il periodo).
    E no, il discorso in realtà è partito con la terribile carta della crisi delle falde acquifere (che fa capire la tragedia climatica in atto) e dato che il thread parla di REGIONI ITALIANE ho semplicemente fatto notare come la situazione si orrenda un po' dappertutto sopra la linea Roma-Pescara.
    Chiudiamola così: Nanni Moretti diceva che le parole contano e, attualmente, apostrofare come "terribile" la situazione è sproporzionato rispetto alle carte e dati postati. Punto secondo: bisogna farsi anche delle domande sul perché un surplus che ha avuto luogo da marzo a giugno (compreso) possa far giungere a sostenere tali considerazioni abbastanza discutibili: se è vera la storia delle falde ecc ecc, probabilmente è perché c'è un enorme malfunzionamento delle infrastrutture (c'è e lo so bene), se è vero che si è banalmente in sottomedia manca un giudizio complessivo di chi scrive sopra, che viene espresso nella forma di un egoismo territoriale che tanto male fa al forum. Che giunga l'atlantico, sempre più fresco, freddino in questa fase.

    Cià.

    p.s. a fine maggio ero sul Calderone e ho trovato una situazione fantastica. Forse avresti dovuto dare un'occhiata alle Alpi e compararla con la famigerata media nivoglaciale.
    Always looking at the sky.


  10. #3030
    Banned
    Data Registrazione
    28/06/23
    Località
    Campomarino (CB)
    Messaggi
    71
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Monitoriamo le regioni d'Italia in crisi idrica

    Citazione Originariamente Scritto da SnowBurian Visualizza Messaggio
    No perché il tuo commento è inesatto.
    Semplicemente la porta atlantica è una soluzione per molte parti d'Italia, mentre per l'altra (egualmente in crisi idrica) è l'antitesi della soluzione.
    Per annullare il terribile trend in atto ci vorrebbe altro (magari un minimo mediterraneo che viene dopo una fase atlantica, soluzione che farebbe contenti tutti, e neanche così improbabile dato il periodo).
    E no, il discorso in realtà è partito con la terribile carta della crisi delle falde acquifere (che fa capire la tragedia climatica in atto) e dato che il thread parla di REGIONI ITALIANE ho semplicemente fatto notare come la situazione si orrenda un po' dappertutto sopra la linea Roma-Pescara, nulla di terrificante, nessun insulto e nessuna lesa maestà.
    Se poi il dissenso non lo accetti, allora alzo le mani.
    Scusami ma stai parlando di precipitazioni autunnali sotto la media o di crisi idrica? C'è crisi idrica in Abruzzo? Qui nonostante abbia piovuto poco negli ultimi mesi non penso proprio si possa parlare di crisi.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •