Pagina 3 di 13 PrimaPrima 12345 ... UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 125
  1. #21
    Vento moderato L'avatar di GiagiKarl
    Data Registrazione
    04/02/19
    Località
    Gualdo Tadino (PG)
    Età
    15
    Messaggi
    1,408
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: Estati italiane fra il 1931 ed il 1952: alcuni confronti con quelle attuali

    Citazione Originariamente Scritto da robertino Visualizza Messaggio
    infatti il problema che non si possono fare " esatte comparazioni " con due epoche climatiche differenti ,

    la prima tra il 1931 e 1952 epoca che sembra meno condizionata da fattori antropici

    ma cmq caratterizzata da intense ondate calde estive come nel caldissimo maggio 1945 ( mese primaverile ) mese praticamente estivo in gran parte d Europa , in assoluto tra i piu caldi

    che a confronto il ' freddo e piovoso ' maggio 2019 e' stato d' altri tempi

    molto caldo anche luglio 1945 , con media Mensile di + 28 C.
    Proprio perché non si possono fare comparazioni perché posti dati grezzi non revisionati?
    Praticamente ciò che posti lo smentisci tu stesso.
    Adesso aspetto con ansia i numeri di @Perlecano
    2012: 31 Gennaio - 15 Febbraio (120 cm) T. minima: -10,9°C
    2017: 5 - 19 Gennaio (40 cm)T. minima: -10,7°C
    2018: 24 - 28 Febbraio (30 cm) T. minima: -11,2°C



  2. #22
    myMeteoNetwork Team L'avatar di AbeteBianco
    Data Registrazione
    17/07/16
    Località
    Bellinzona/Riviera (TI, Svizzera)
    Età
    21
    Messaggi
    3,212
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Estati italiane fra il 1931 ed il 1952: alcuni confronti con quelle attuali

    Citazione Originariamente Scritto da robertino Visualizza Messaggio
    sono alcuni dati comparativi del passato relativi questo periodo 1931/1952 e quelli piu recenti di due differenti localita' e differenti epoche ' climatiche '


    in quel periodo molto caldo risulta anche agosto 1943

    Milano Linate
    Agosto 2017 Media Mensile + 26 ,3 C.

    Milano Brera
    Agosto 1943 Media Mensile + 26 ,7 C.
    Dati assoluti esposti così non indicano e non servono a niente. Non è un metodo scientifico, anche se siamo semplici appassionati occorre maggior accuratezza. Perdonami, ma ti chiederei di riformulare i contenuti.

  3. #23
    Burrasca
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    25
    Messaggi
    6,427
    Menzionato
    46 Post(s)

    Predefinito Re: Estati italiane fra il 1931 ed il 1952: alcuni confronti con quelle attuali

    Peraltro, Robertino, i fattori antropici influenzarono di certo i dati dell'osservatorio di Brera già solo perchè era in città...con tutto il discorso dell'isola di calore.

  4. #24
    Vento forte
    Data Registrazione
    01/03/15
    Località
    Napoli
    Messaggi
    3,697
    Menzionato
    155 Post(s)

    Predefinito Re: Estati italiane fra il 1931 ed il 1952: alcuni confronti con quelle attuali

    Citazione Originariamente Scritto da GiagiKarl Visualizza Messaggio
    Proprio perché non si possono fare comparazioni perché posti dati grezzi non revisionati?
    Praticamente ciò che posti lo smentisci tu stesso.
    Adesso aspetto con ansia i numeri di @Perlecano
    sono dati di due epoche differenti ,
    ma dati statistici storici affidabili che si possono consultare su volumi storici sul " Clima d Italia di Mennella " con Medie Mensili ,
    medie delle minime , medie delle massime , delle principali citta' d Italia

    quello che volevo sottolineare che il periodo attuale e' maggiormente condizionato anche da fattori antropici , da un aumento dei valori medi soprattutto media minime , e condizionare la media mensile , rispetto al periodo 1931/1952

  5. #25
    Vento forte
    Data Registrazione
    01/03/15
    Località
    Napoli
    Messaggi
    3,697
    Menzionato
    155 Post(s)

    Predefinito Re: Estati italiane fra il 1931 ed il 1952: alcuni confronti con quelle attuali

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Peraltro, Robertino, i fattori antropici influenzarono di certo i dati dell'osservatorio di Brera già solo perchè era in città...con tutto il discorso dell'isola di calore.
    ma sono due epoche ben diverse ,
    con i decenni le piccole o grandi citta' sono diventate grandi metropoli o megalopoli alterando anche gli effetti da isole di calore

    rispetto al passato , adesso , nelle aree urbane piu calde ci puo essere una differenza Media , soprattutto nei valori medi minime , anche di oltre 3/4 gradi , rispetto alle zone lontane dai centri urbani.

  6. #26
    myMeteoNetwork Team L'avatar di AbeteBianco
    Data Registrazione
    17/07/16
    Località
    Bellinzona/Riviera (TI, Svizzera)
    Età
    21
    Messaggi
    3,212
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Estati italiane fra il 1931 ed il 1952: alcuni confronti con quelle attuali

    Citazione Originariamente Scritto da robertino Visualizza Messaggio
    sono dati di due epoche differenti ,
    ma dati statistici storici affidabili che si possono consultare su volumi storici sul " Clima d Italia di Mennella " con Medie Mensili ,
    medie delle minime , medie delle massime , delle principali citta' d Italia

    quello che volevo sottolineare che il periodo attuale e' maggiormente condizionato anche da fattori antropici , da un aumento dei valori medi soprattutto media minime , e condizionare la media mensile , rispetto al periodo 1931/1952
    Ancora con questa leggenda metropolitana dell’urbanizzazione... vale il proverbio di chi guarda il dito e chi la luna... ne abbiamo parlato più volte (ed è positivo che lo si faccia, ci mancherebbe), ma come si sono scaldate le città e i bassi strati si sono scaldate anche le quote!

    Esempio di un territorio variato come quello svizzero: Trend climatici nelle stazioni - MeteoSvizzera

    Sia le stazioni in basso che in montagna da 1864 si sono scaldate di circa 0.1ºC a decennio senza particolari differenze. Il trend è definito e non smentibile senza confutazioni concrete.

  7. #27
    Vento forte
    Data Registrazione
    01/03/15
    Località
    Napoli
    Messaggi
    3,697
    Menzionato
    155 Post(s)

    Predefinito Re: Estati italiane fra il 1931 ed il 1952: alcuni confronti con quelle attuali

    Citazione Originariamente Scritto da AbeteBianco Visualizza Messaggio
    Ancora con questa leggenda metropolitana dell’urbanizzazione... vale il proverbio di chi guarda il dito e chi la luna... ne abbiamo parlato più volte (ed è positivo che lo si faccia, ci mancherebbe), ma come si sono scaldate le città e i bassi strati si sono scaldate anche le quote!

    Esempio di un territorio variato come quello svizzero: Trend climatici nelle stazioni - MeteoSvizzera

    Sia le stazioni in basso che in montagna da 1864 si sono scaldate di circa 0.1ºC a decennio senza particolari differenze. Il trend è definito e non smentibile senza confutazioni concrete.
    condivido ,

    ma anche il fattore antropico ha influito ,
    se si scalda il clima per una concomitanza di fattori e feedback positivi si riscalda anche in quota , con conseguente fusione dei ghiacciai .

  8. #28
    Vento teso L'avatar di Perlecano
    Data Registrazione
    22/05/18
    Località
    Carbonate (CO) 267 m s.l.m.
    Età
    22
    Messaggi
    1,520
    Menzionato
    203 Post(s)

    Predefinito Re: Estati italiane fra il 1931 ed il 1952: alcuni confronti con quelle attuali

    cliccate questo link, sono i dati dell'HISTALP con l'omogeneizzazione delle serie storiche necessaria (non è un optional, ammesso che si voglia trattare seriamente l'argomento) per poter fare confronti tra il clima del passato e quello del presente:
    Station mode CSV Export

    selezionate "Italy" alla voce "location", selezionate "Milano Brera" alla voce "Station", selezionate "Mean temperature" alla voce "Parameter", infine cliccate su "export data as CSV". vi si apre Office con la media integrale per ciascuna mensilità dal 1763 in poi, espressa in decimi di grado. I dati (omogeneizzati) parlano chiaro e dicono questo (peccato che i dati si interrompano al 2012):

    Agosto 1943: 25,7 °C di media integrale, inferiore a tante mensilità recenti. L'agosto 2009 lo batte di 0,3 °C, l'agosto 2012 lo batte di 0,7 °C. L'agosto 2017, che assomiglia moltissimo ai due mesi citati (dovrebbe anzi battere l'agosto 2009 a Milano), non c'è proprio verso di farlo finire sotto al livello dell'agosto 1943.

    Luglio 1950: 27,1 °C di media integrale. è praticamente al livello del luglio 2003, che chiuse a 27,0 °C di media integrale. non c'entra proprio nulla con il luglio 2015, che è praticamente di un altro ordine di grandezza. il tuo dato della media integrale, non omogeneizzato, era "gonfiato" di ben 1,1 °C.

    Luglio 1945: 26,7 °C di media integrale. Il 28,0 °C che hai riportato non lo vedi manco con il binocolo, se non usi i filtri di omogeneizzazione che servono per fare quei confronti che tu invece fai sistematicamente senza criterio.

    @robertino, attendo già una delle tue consuete e divertenti repliche: "luglio 19XX in assoluto tra i più caldi" (salvo poi contraddirti dicendo che non si possono fare confronti con il passato remoto, con la consueta confusione tra "relativo" ed "assoluto" che ormai mi pare ineliminabile), "estate 19XX in assoluto tra le più calde", interventi in cui riprendi le parole degli interlocutori e tenti (maldestramente) di strumentalizzarle e di girare la frittata... e chi più ne ha, più ne metta.

    Ah poi, robertino, una piccola fonte per i dati che posti? Tanto per capire su quali siti sei andato a (dis)informarti...
    "Ho visto braccia farsi gabbia, luce farsi nebbia, ho visto me scappare in strade fuorimano e i Nazgûl sopra la mia testa; primo brutto viaggio, primo punto critico, primo buco in cui precipito, risorgo coi versi con cui vi mortifico". (Heskarioth, Flashback).

  9. #29
    Vento moderato L'avatar di GiagiKarl
    Data Registrazione
    04/02/19
    Località
    Gualdo Tadino (PG)
    Età
    15
    Messaggi
    1,408
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: Estati italiane fra il 1931 ed il 1952: alcuni confronti con quelle attuali

    Citazione Originariamente Scritto da Perlecano Visualizza Messaggio
    cliccate questo link, sono i dati dell'HISTALP con l'omogeneizzazione delle serie storiche necessaria (non è un optional, ammesso che si voglia trattare seriamente l'argomento) per poter fare confronti tra il clima del passato e quello del presente:
    Station mode CSV Export

    selezionate "Italy" alla voce "location", selezionate "Milano Brera" alla voce "Station", selezionate "Mean temperature" alla voce "Parameter", infine cliccate su "export data as CSV". vi si apre Office con la media integrale per ciascuna mensilità dal 1763 in poi, espressa in decimi di grado. I dati (omogeneizzati) parlano chiaro e dicono questo (peccato che i dati si interrompano al 2012):

    Agosto 1943: 25,7 °C di media integrale, inferiore a tante mensilità recenti. L'agosto 2009 lo batte di 0,3 °C, l'agosto 2012 lo batte di 0,7 °C. L'agosto 2017, che assomiglia moltissimo ai due mesi citati (dovrebbe anzi battere l'agosto 2009 a Milano), non c'è proprio verso di farlo finire sotto al livello dell'agosto 1943.

    Luglio 1950: 27,1 °C di media integrale. è praticamente al livello del luglio 2003, che chiuse a 27,0 °C di media integrale. non c'entra proprio nulla con il luglio 2015, che è praticamente di un altro ordine di grandezza. il tuo dato della media integrale, non omogeneizzato, era "gonfiato" di ben 1,1 °C.

    Luglio 1945: 26,7 °C di media integrale. Il 28,0 °C che hai riportato non lo vedi manco con il binocolo, se non usi i filtri di omogeneizzazione che servono per fare quei confronti che tu invece fai sistematicamente senza criterio.

    @robertino, attendo già una delle tue consuete e divertenti repliche: "luglio 19XX in assoluto tra i più caldi" (salvo poi contraddirti dicendo che non si possono fare confronti con il passato remoto, con la consueta confusione tra "relativo" ed "assoluto" che ormai mi pare ineliminabile), "estate 19XX in assoluto tra le più calde", interventi in cui riprendi le parole degli interlocutori e tenti (maldestramente) di strumentalizzarle e di girare la frittata... e chi più ne ha, più ne metta.

    Ah poi, robertino, una piccola fonte per i dati che posti? Tanto per capire su quali siti sei andato a (dis)informarti...
    Come sempre preciso e coinciso nel fornire i dati.
    Dovresti lavorare a Berkeley Earth
    2012: 31 Gennaio - 15 Febbraio (120 cm) T. minima: -10,9°C
    2017: 5 - 19 Gennaio (40 cm)T. minima: -10,7°C
    2018: 24 - 28 Febbraio (30 cm) T. minima: -11,2°C



  10. #30
    Vento forte
    Data Registrazione
    01/03/15
    Località
    Napoli
    Messaggi
    3,697
    Menzionato
    155 Post(s)

    Predefinito Re: Estati italiane fra il 1931 ed il 1952: alcuni confronti con quelle attuali

    Citazione Originariamente Scritto da Perlecano Visualizza Messaggio
    cliccate questo link, sono i dati dell'HISTALP con l'omogeneizzazione delle serie storiche necessaria (non è un optional, ammesso che si voglia trattare seriamente l'argomento) per poter fare confronti tra il clima del passato e quello del presente:
    Station mode CSV Export

    selezionate "Italy" alla voce "location", selezionate "Milano Brera" alla voce "Station", selezionate "Mean temperature" alla voce "Parameter", infine cliccate su "export data as CSV". vi si apre Office con la media integrale per ciascuna mensilità dal 1763 in poi, espressa in decimi di grado. I dati (omogeneizzati) parlano chiaro e dicono questo (peccato che i dati si interrompano al 2012):

    Agosto 1943: 25,7 °C di media integrale, nulla a che vedere con tante mensilità recenti. L'agosto 2009 lo batte di 0,3 °C, l'agosto 2012 lo batte di 0,7 °C. L'agosto 2017, che assomiglia moltissimo ai due mesi citati (dovrebbe anzi battere l'agosto 2009 a Milano), non c'è proprio verso di farlo finire sotto al livello dell'agosto 1943.

    Luglio 1950: 27,1 °C di media integrale. è praticamente al livello del luglio 2003, che chiuse a 27,0 °C di media integrale. non c'entra proprio nulla con il luglio 2015, che è praticamente di un altro ordine di grandezza. il tuo dato della media integrale, non omogeneizzato, era "gonfiato" di ben 1,1 °C.

    Luglio 1945: 26,7 °C di media integrale. Il 28,0 °C che hai riportato non lo vedi manco con il binocolo, se non usi i filtri di omogeneizzazione che servono per fare quei confronti che tu invece fai sistematicamente senza criterio.

    @robertino, attendo già una delle tue consuete e divertenti repliche: "luglio 19XX in assoluto tra i più caldi" (salvo poi contraddirti dicendo che non si possono fare confronti con il passato remoto, con la consueta confusione tra "relativo" ed "assoluto" che ormai mi pare ineliminabile), "estate 19XX in assoluto tra le più calde", interventi in cui riprendi le parole degli interlocutori e tenti (maldestramente) di strumentalizzarle e di girare la frittata... e chi più ne ha, più ne metta.

    Ah poi, robertino, una piccola fonte per i dati che posti? Tanto per capire su quali siti sei andato a (dis)informarti...


    in realta' avevo gia menzionato la fonte , e non e' un sito ,

    fonte da dati statistici storici sul ' Clima d Italia di Mennella ' volumi storici degli anni '50 ,

    dove si possono consultare ;

    le Medie Annue , Medie Mensili , medie minime , medie massime delle principali citta' italiane , proprio di quel periodo 1931/1952 .

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •