Pagina 9 di 13 PrimaPrima ... 7891011 ... UltimaUltima
Risultati da 81 a 90 di 125
  1. #81
    Vento moderato L'avatar di Perlecano
    Data Registrazione
    22/05/18
    Località
    Carbonate (CO) 267 m s.l.m.
    Età
    22
    Messaggi
    1,232
    Menzionato
    175 Post(s)

    Predefinito Re: Estati italiane fra il 1931 ed il 1952: alcuni confronti con quelle attuali

    Citazione Originariamente Scritto da Josh Visualizza Messaggio
    Ma la superondata è un conto, la media complessiva di un'estate è un altro,ben diverso.
    Fra le estati anni 40' e quelle del decennio in corso(anni 10' del XXI secolo) ballano minimo 0,9° gradi,quindi paragonarle è del tutto improprio ed è pretestuoso farlo sulla base delle singole ondate di caldo: qui parliamo di medie su base trimestrali,non del picco isolato.
    per inciso: ne ballano di più (1,4 °C di differenza). a maggior ragione, quindi.
    "Ho visto braccia farsi gabbia, luce farsi nebbia, ho visto me scappare in strade fuorimano e i Nazgûl sopra la mia testa; primo brutto viaggio, primo punto critico, primo buco in cui precipito, risorgo coi versi con cui vi mortifico". (Heskarioth, Flashback).

  2. #82
    Vento forte
    Data Registrazione
    01/03/15
    Località
    Napoli
    Messaggi
    3,339
    Menzionato
    134 Post(s)

    Predefinito Re: Estati italiane fra il 1931 ed il 1952: alcuni confronti con quelle attuali

    dal 1995 prevale AMO +


    prevalente EA + dal 1998



    e altri fattori connessi , esempio in concomitanza ad eventi El Nino ci sono state altrettanto estati molto calde come nel 1998 , caldissima
    2003 , .. calda estate del 2006 , 2009 , 2015
    Oceani mediamente piu caldi, EA + , estati altrettanto calde nel 2017 , 2018

  3. #83
    Vento forte
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    25
    Messaggi
    4,351
    Menzionato
    17 Post(s)

    Predefinito Re: Estati italiane fra il 1931 ed il 1952: alcuni confronti con quelle attuali

    Citazione Originariamente Scritto da robertino Visualizza Messaggio
    dal 1995 prevale AMO +
    Immagine


    prevalente EA + dal 1998

    Immagine


    e altri fattori connessi , esempio in concomitanza ad eventi El Nino ci sono state altrettanto estati molto calde come nel 1998 , caldissima
    2003 , .. calda estate del 2006 , 2009 , 2015
    Oceani mediamente piu caldi, EA + , estati altrettanto calde nel 2017 , 2018
    Si ha il sentore però, Robertino, che se anche avessimo La Nina e EA- e AMO- chiuderemmo sopra media rispetto le estati anni 70, così come chiudiamo sopra la media degli anni 40 e 50. Anzi, negli ultimi anni sopra la media della più calda estate di quel periodo.

    Esiste cioè un trend di fondo innegabile.

  4. #84
    Vento forte
    Data Registrazione
    01/03/15
    Località
    Napoli
    Messaggi
    3,339
    Menzionato
    134 Post(s)

    Predefinito Re: Estati italiane fra il 1931 ed il 1952: alcuni confronti con quelle attuali

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Si ha il sentore però, Robertino, che se anche avessimo La Nina e EA- e AMO- chiuderemmo sopra media rispetto le estati anni 70, così come chiudiamo sopra la media degli anni 40 e 50. Anzi, negli ultimi anni sopra la media della più calda estate di quel periodo.

    Esiste cioè un trend di fondo innegabile.
    l andamento estivo sopra media come le caldi estate del 2017 , 2018 , dopo un annata 2016 in assoluto la piu calda a livello Globale , come in Italia la 2018

    questo trend inconfutabile e' anche per il rilevante contributo in termine SST Oceaniche piu calde ,

    della serie eventi El Nino piu intensi e frequenti dal 1982/1983


    aggiungiamo anche il fattore AMO + dal 1995 , NAO e EA in prevalenza positiva , anche le configurazioni sinottiche sono molto cambiate rispetto a precedenti decenni tipo trend 1951/1980 ,

    dal 1998 , le ondate calde sub tropicali estive sono diventate piu invadenti durante la stagione estiva ,

    ma appena il nord Atlantico e' stato mediamente piu freddo come nel primo semestre 2014 anche l estate ne ha risentito tra le piu fresche e piovose

    l' andamento delle stagioni e' correlato anche alle fasi Oceaniche mediamente piu fredde o piu calde

    le estati piu fresche dal 1948 sono state negli anni '70 con AMO-- ed eventi Nina strong

    le estati piu calde con AMO ++ ed eventi El Nino come in questo periodo iniziato dal 1982 con la prima estate calda preludio ad estati ancora piu calde quando AMO ++ dal 1995 coadiuvato da altri eventi El Nino

    hanno ulteriormente contribuito all' aumento delle temperature medie stagionali
    come si nota nel grafico dati media stagionale estiva

  5. #85
    Vento forte
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    25
    Messaggi
    4,351
    Menzionato
    17 Post(s)

    Predefinito Re: Estati italiane fra il 1931 ed il 1952: alcuni confronti con quelle attuali

    Citazione Originariamente Scritto da robertino Visualizza Messaggio
    l andamento estivo sopra media come le caldi estate del 2017 , 2018 , dopo un annata 2016 in assoluto la piu calda a livello Globale , come in Italia la 2018

    questo trend inconfutabile e' anche per il rilevante contributo in termine SST Oceaniche piu calde ,

    della serie eventi El Nino piu intensi e frequenti dal 1982/1983
    Immagine


    aggiungiamo anche il fattore AMO + dal 1995 , NAO e EA in prevalenza positiva , anche le configurazioni sinottiche sono molto cambiate rispetto a precedenti decenni tipo trend 1951/1980 ,

    dal 1998 , le ondate calde sub tropicali estive sono diventate piu invadenti durante la stagione estiva ,

    ma appena il nord Atlantico e' stato mediamente piu freddo come nel primo semestre 2014 anche l estate ne ha risentito tra le piu fresche e piovose

    l' andamento delle stagioni e' correlato anche alle fasi Oceaniche mediamente piu fredde o piu calde

    le estati piu fresche dal 1948 sono state negli anni '70 con AMO-- ed eventi Nina strong

    le estati piu calde con AMO ++ ed eventi El Nino come in questo periodo iniziato dal 1982 con la prima estate calda preludio ad estati ancora piu calde quando AMO ++ dal 1995 coadiuvato da altri eventi El Nino
    Immagine

    hanno ulteriormente contribuito all' aumento delle temperature medie stagionali come si nota nel grafico dati stagionali .
    Sarà, ma l'estate 2014 risulta in Italia comunque calda rispetto al passato. Qui da me addirittura è sopra media 81/10 comunque.

    Non credo che El Nino e AMO+ possano spiegare tutto.

  6. #86
    Vento forte
    Data Registrazione
    01/03/15
    Località
    Napoli
    Messaggi
    3,339
    Menzionato
    134 Post(s)

    Predefinito Re: Estati italiane fra il 1931 ed il 1952: alcuni confronti con quelle attuali

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Sarà, ma l'estate 2014 risulta in Italia comunque calda rispetto al passato. Qui da me addirittura è sopra media 81/10 comunque.

    Non credo che El Nino e AMO+ possano spiegare tutto.
    ma le SST Oceaniche influiscono sulle dinamiche atmosferiche ,

    sappiamo che le estati del XXI secolo sono state mediamente piu calde del periodo 1943/1952

    quando era appena iniziato il grande Massimo Moderno la piu intensa attivita Solare dal 1944 al 2005

    probabilmente ha ulteriormente riscaldato anche gli Oceani , heat content come mostrano alcuni grafici climatici


  7. #87
    Vento forte
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    25
    Messaggi
    4,351
    Menzionato
    17 Post(s)

    Predefinito Re: Estati italiane fra il 1931 ed il 1952: alcuni confronti con quelle attuali

    Citazione Originariamente Scritto da robertino Visualizza Messaggio
    ma le SST Oceaniche influiscono sulle dinamiche atmosferiche ,

    sappiamo che le estati del XXI secolo sono state mediamente piu calde del periodo 1943/1952

    quando era appena iniziato il grande Massimo Moderno la piu intensa attivita Solare dal 1944 al 2005

    probabilmente ha ulteriormente riscaldato anche gli Oceani , heat content come mostrano alcuni grafici climatici

    Immagine
    Quel grafico è una delle tante ricostruzioni, ve ne sono altri che vedono una TSI più bassa. Inoltre è fermo a 20 anni fa, il 2000.

    Che l'heat content sia aumentato è vero, ma è molto probabile che sia legato anche all'effetto serra.

  8. #88
    Vento moderato
    Data Registrazione
    27/06/19
    Località
    Castellammare NA
    Età
    26
    Messaggi
    1,383
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: Estati italiane fra il 1931 ed il 1952: alcuni confronti con quelle attuali

    A parte il fatto che Sst piu' calde dovrebbero condurre a maggior evaporazione e quindi maggior nuvolosita' e quindi un raffreddamento perché ben conosciamo che le nubi coprono i raggi solari ma cio' non è avvenuto.
    E' avvenuto al contrario che basta questo Sole cosi' al minimo per scaldare in modo cosi' cruento.
    Per un forcing non naturale come l'effetto serra? Non si puo' escluderlo. .

  9. #89
    Vento moderato L'avatar di Perlecano
    Data Registrazione
    22/05/18
    Località
    Carbonate (CO) 267 m s.l.m.
    Età
    22
    Messaggi
    1,232
    Menzionato
    175 Post(s)

    Predefinito Re: Estati italiane fra il 1931 ed il 1952: alcuni confronti con quelle attuali

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Una domanda, @Perlecano

    Si potrebbe calcolare l'anomalia di quelle estati rispetto il trentennio immediatamente precedente o quello in cui è inserito?
    Ad esempio le estati degli anni 40 si potrebbero calcolare in riferimento alle medie 1911-1940, o 1921-1950.

    Questo per capire quanto anomale furono collocate nel loro periodo storico-climatico, e poi confrontare quelle anomalie con quelle delle estati recenti rispetto la 71/00 o 81/10.
    Ecco, media termica estiva 1901-1930: -1,23 °C dalla 1981-2010. Estate 1928: +0,71 °C sulla 1981-2010. Scarto, di conseguenza, dalla trentennale "del periodo": +1,94 °C.
    Estate 1931: +0,34 °C sulla 1981-2010. Quindi, sulla stessa trentennale (1901-1930) usata per la 1928, lo scarto è di +1,57 °C.

    Media termica estiva 1921-1950: -0,78 °C dalla 1981-2010. Estate 1945: +0,59 °C sulla 1981-2010. Scarto dalla trentennale "del periodo", quindi, di +1,37 °C.
    Estate 1947: +0,56 °C sulla 1981-2010. Scarto dalla trentennale "del periodo": +1,34 °C.
    Estate 1950: +0,99 °C sulla 1981-2010. Scarto dalla trentennale "del periodo": +1,77 °C.
    Estate 1952: +0,92 °C sulla 1981-2010. Scarto dalla trentennale "del periodo": +1,70 °C.

    Media termica estiva 1971-2000: -0,63 °C dalla 1981-2010. Estate 2003: +2,91 °C sulla 1981-2010. Scarto dalla trentennale "pregressa", quindi, di +3,54 °C.

    Usando la 1981-2010 per calcolare l'anomalia della 2012, della 2015, della 2017 e della 2019, non bisogna modificare nulla, dato che gli scarti forniti dagli enti di elaborazione dei dati si basano già su questa trentennale. Scarto, quindi, di +1,79 °C (sulla 1981-2010 appunto) per la 2012, di +1,65 °C per la 2015, di +1,92 °C per la 2017 e di +1,80 °C (avevo probabilmente sottostimato un modo lieve luglio e agosto, nelle mie stime) per la 2019.
    "Ho visto braccia farsi gabbia, luce farsi nebbia, ho visto me scappare in strade fuorimano e i Nazgûl sopra la mia testa; primo brutto viaggio, primo punto critico, primo buco in cui precipito, risorgo coi versi con cui vi mortifico". (Heskarioth, Flashback).

  10. #90
    Vento forte
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    25
    Messaggi
    4,351
    Menzionato
    17 Post(s)

    Predefinito Re: Estati italiane fra il 1931 ed il 1952: alcuni confronti con quelle attuali

    Citazione Originariamente Scritto da Perlecano Visualizza Messaggio
    Ecco, media termica estiva 1901-1930: -1,23 °C dalla 1981-2010. Estate 1928: +0,71 °C sulla 1981-2010. Scarto, di conseguenza, dalla trentennale "del periodo": +1,94 °C.
    Estate 1931: +0,34 °C sulla 1981-2010. Quindi, sulla stessa trentennale (1901-1930) usata per la 1928, lo scarto è di +1,57 °C.

    Media termica estiva 1921-1950: -0,78 °C dalla 1981-2010. Estate 1945: +0,59 °C sulla 1981-2010. Scarto dalla trentennale "del periodo", quindi, di +1,37 °C.
    Estate 1947: +0,56 °C sulla 1981-2010. Scarto dalla trentennale "del periodo": +1,34 °C.
    Estate 1950: +0,99 °C sulla 1981-2010. Scarto dalla trentennale "del periodo": +1,77 °C.
    Estate 1952: +0,92 °C sulla 1981-2010. Scarto dalla trentennale "del periodo": +1,70 °C.

    Media termica estiva 1971-2000: -0,63 °C dalla 1981-2010. Estate 2003: +2,91 °C sulla 1981-2010. Scarto dalla trentennale "pregressa", quindi, di +3,54 °C.

    Usando la 1981-2010 per calcolare l'anomalia della 2012, della 2015, della 2017 e della 2019, non bisogna modificare nulla, dato che gli scarti forniti dagli enti di elaborazione dei dati si basano già su questa trentennale. Scarto, quindi, di +1,79 °C (sulla 1981-2010 appunto) per la 2012, di +1,65 °C per la 2015, di +1,92 °C per la 2017 e di +1,80 °C (avevo probabilmente sottostimato un modo lieve luglio e agosto, nelle mie stime) per la 2019.
    Interessante. In rapporto alle relative epoche storiche le anomalie sono dunque paragonabili

    Estate 1928 è simile alla 2017 (ma per porre un confronto adeguato, essendo la 2017 confrontata rispetto alla media del trentennio precedente, avrei fatto il controllo rispetto al trentennio 1891-1920, ma so che non è possibile, tranquillo , però possiamo azzardare forse due decimi in meno e aggiungerli quindi). Quindi oserei dire che la 1928 ha avuto un'anomalia superiore a quella della 2017! E' la fuoriclasse del Novecento , che per ora non ha paragoni adeguati escludendo la 2003 con le estati di questi anni 10.

    L'estate 1931 è paragonabile a quelle recenti, in particolare alla 2015.

    Veniamo poi agli anni 40:
    • estate 1947: simile a quelle recenti, diciamo una 2015 meno forte
    • estati 1950/1952: paragonabili alle estati recenti 2017, 2019.


    Come sospettavo, forse non è cambiata l'anomalia delle estati in sè, ma la loro frequenza (vedi un aumento passando dalle sole due estati 1928, 1931 con anomalie superiori ai +1° rispetto alla loro trentennale, alle 3 estati 1947/1950/1952 peraltro ravvicinanate così come lo sono le 2012/2015/2017/2019, che sono diventate 4) e soprattutto la loro media di riferimento.
    In altre parole: le anomalie sono quelle, così come la loro distribuzione temporale (estati più calde sempre vicine tra loro). Però la loro frequenza è maggiore (da 2 a 3 a 4), così come la media del periodo precedente, il che le rende ancora più mostruose. In questo senso, forse siamo di fronte a una parabola discendente che vedrà le prossime estati avere medie superiori alla 1981/2010 ma sui livelli anni 2000? Chissà, questa statistica lo suggerirebbe.

    La 2003 si mostra per quella che è: un outsider. Ma d'altronde l'unica in grado di reggerne un confronto è stata la 1540, quindi credo che nella nostra analisi statistica sia più frutto del caso che del trend di fondo (che comunque c'era).

    Che ne pensi?

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •