Pagina 1 di 13 12311 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 125
  1. #1
    Uragano
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    17,187
    Menzionato
    106 Post(s)

    Predefinito Estati italiane fra il 1931 ed il 1952: alcuni confronti con quelle attuali

    Grazie al decisivo e preziosissimo aiuto di @Perlecano ed avvalendomi di alcuni dati del Collegio Romano che mi inviò il compianto Montel esattamente 8 anni fa, faccio alcune considerazioni sulle estati italiane del periodo citato:
    -l'estate 1931 ricorda configurativamente l'amata 2002,sebbene sia stata un poco più calda.Entrambe hanno in comune un giugno caldissimo e due mesi sottotono(la 2002 non tanto luglio ma agosto al centronord,meno al sud,dove agosto 2005 e 2016 sono ben meno caldi);
    -l'estate 1945 è molto simile alla 2005(un paio di ondate caldo pesanti ma non lunghe,varie decadi sottomedia nella parte clou),sebbene un poco più calda;
    -l'estate 1947, che sui forum è stata spesso esageratamente enfatizzata(anche da me, in anni in cui non c'erano le omogeneizzazioni dei dati passati,cioè fino al 2016), ricorda rozzamente l'estate 2018 ma più che avere una settentrionalizzazione delle anomalie clou(come la recente 2018) ebbe una loro longitudinalizzazione(infatti al Collegio Romano risulta al livello della 2012 ma non così sulla costa adriatica e nei Balcani,dove fu una stagione solo mediamente calda);
    -la 1928 fu molto calda,se non estrema,per gli standard di allora ma oggi farebbe un effetto più fievolo: giugno persino sottomedia, luglio bollente, agosto caldo(più al sud) ma non estremo;
    -la 1950 è una 2015 meno calda ma entrambe hanno un apice "lugliesco";
    -la 1952 è estremamente simile alla 1998,ossia molto più feroce al sud,però ci fu un'ondata major al centronord;
    -la 1943 è ben simile alla 2011,con un luglio fresco ma un recupero settembrino mica da ridere ed un finale di agosto bollente al nord e in Europa centrale,anche se poi sul bilancio finale,tanto per cambiare, l'estate più vecchia resta la meno calda.
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

  2. #2
    Uragano
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    17,187
    Menzionato
    106 Post(s)

    Predefinito Re: Estati italiane fra il 1931 ed il 1952: alcuni confronti con quelle attuali

    Conclusione: le estati caldissime di quel ventennio erano senza dubbio paragonabili alle varie 1998,2009,1994. Ma mancavano stagioni del calibro della 2012,della 2017 e della 2019(che oggi si vivono a distanza ravvicinatissima,modificando ormai ogni 2/3 anni il podio delle stagioni più calde dal 1900 in poi) ed una sola può dirsi del rango almeno della 2015.
    Senza contare poi che dal 1953 al 1981,ossia per 30 anni filati,non c'è stato uno straccio di estate italiana sopra la 81/00.
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

  3. #3
    Vento moderato
    Data Registrazione
    27/06/19
    Località
    Castellammare NA
    Età
    26
    Messaggi
    1,365
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: Estati italiane fra il 1931 ed il 1952: alcuni confronti con quelle attuali

    Vallo a di' . . . . , complimenti Josh per i post.

  4. #4
    Vento moderato L'avatar di Perlecano
    Data Registrazione
    22/05/18
    Località
    Carbonate (CO) 267 m s.l.m.
    Età
    22
    Messaggi
    1,227
    Menzionato
    175 Post(s)

    Predefinito Re: Estati italiane fra il 1931 ed il 1952: alcuni confronti con quelle attuali

    grazie @Josh per il riepilogo
    "Ho visto braccia farsi gabbia, luce farsi nebbia, ho visto me scappare in strade fuorimano e i Nazgûl sopra la mia testa; primo brutto viaggio, primo punto critico, primo buco in cui precipito, risorgo coi versi con cui vi mortifico". (Heskarioth, Flashback).

  5. #5
    Vento moderato L'avatar di Perlecano
    Data Registrazione
    22/05/18
    Località
    Carbonate (CO) 267 m s.l.m.
    Età
    22
    Messaggi
    1,227
    Menzionato
    175 Post(s)

    Predefinito Re: Estati italiane fra il 1931 ed il 1952: alcuni confronti con quelle attuali

    Citazione Originariamente Scritto da Josh Visualizza Messaggio
    Conclusione: le estati caldissime di quel ventennio erano senza dubbio paragonabili alle varie 1998,2009,1994. Ma mancavano stagioni del calibro della 2012,della 2017 e della 2019(che oggi si vivono a distanza ravvicinatissima,modificando ormai ogni 2/3 anni il podio delle stagioni più calde dal 1900 in poi) ed una sola può dirsi del rango almeno della 2015.
    Senza contare poi che dal 1953 al 1981,ossia per 30 anni filati,non c'è stato uno straccio di estate italiana sopra la 81/00.
    una precisazione: la 1950 (se intendevi dire che è lei ad assomigliare molto alla 2015) non è assolutamente al livello dell'estate di 4 anni fa (tra le due ci sono quasi 0,7 °C di differenza trimestrale, in Italia). per il resto concordo (la 1931 non è paragonabile alle varie 1994-1998-2009, ma la ancora più antica 1928 è relativamente paragonabile al trio in questione).
    "Ho visto braccia farsi gabbia, luce farsi nebbia, ho visto me scappare in strade fuorimano e i Nazgûl sopra la mia testa; primo brutto viaggio, primo punto critico, primo buco in cui precipito, risorgo coi versi con cui vi mortifico". (Heskarioth, Flashback).

  6. #6
    Vento moderato L'avatar di GiagiKarl
    Data Registrazione
    04/02/19
    Località
    Gualdo Tadino (PG)
    Età
    15
    Messaggi
    1,306
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: Estati italiane fra il 1931 ed il 1952: alcuni confronti con quelle attuali

    Complimenti ad entrambi per il lavoro, sinceramente non avevo mai sentito parlare dell'apice lugliesco del 1950.
    Avete qualche dato in più?
    2012: 31 Gennaio - 15 Febbraio (120 cm) T. minima: -10,9°C
    2017: 5 - 19 Gennaio (40 cm)T. minima: -10,7°C
    2018: 24 - 28 Febbraio (30 cm) T. minima: -11,2°C



  7. #7
    Vento moderato L'avatar di Perlecano
    Data Registrazione
    22/05/18
    Località
    Carbonate (CO) 267 m s.l.m.
    Età
    22
    Messaggi
    1,227
    Menzionato
    175 Post(s)

    Predefinito Re: Estati italiane fra il 1931 ed il 1952: alcuni confronti con quelle attuali

    Citazione Originariamente Scritto da Josh Visualizza Messaggio
    Grazie al decisivo e preziosissimo aiuto di @Perlecano ed avvalendomi di alcuni dati del Collegio Romano che mi inviò il compianto Montel esattamente 8 anni fa, faccio alcune considerazioni sulle estati italiane del periodo citato:
    -l'estate 1931 ricorda configurativamente l'amata 2002,sebbene sia stata un poco più calda.Entrambe hanno in comune un giugno caldissimo e due mesi sottotono(la 2002 non tanto luglio ma agosto al centronord,meno al sud,dove agosto 2005 e 2016 sono ben meno caldi);
    -l'estate 1945 è molto simile alla 2005(un paio di ondate caldo pesanti ma non lunghe,varie decadi sottomedia nella parte clou),sebbene un poco più calda;
    -l'estate 1947, che sui forum è stata spesso esageratamente enfatizzata(anche da me, in anni in cui non c'erano le omogeneizzazioni dei dati passati,cioè fino al 2016), ricorda rozzamente l'estate 2018 ma più che avere una settentrionalizzazione delle anomalie clou(come la recente 2018) ebbe una loro longitudinalizzazione(infatti al Collegio Romano risulta al livello della 2012 ma non così sulla costa adriatica e nei Balcani,dove fu una stagione solo mediamente calda);
    -la 1928 fu molto calda,se non estrema,per gli standard di allora ma oggi farebbe un effetto più fievolo: giugno persino sottomedia, luglio bollente, agosto caldo(più al sud) ma non estremo;
    -la 1950 è una 2015 meno calda ma entrambe hanno un apice "lugliesco";
    -la 1952 è estremamente simile alla 1998,ossia molto più feroce al sud,però ci fu un'ondata major al centronord;
    -la 1943 è ben simile alla 2011,con un luglio fresco ma un recupero settembrino mica da ridere ed un finale di agosto bollente al nord e in Europa centrale,anche se poi sul bilancio finale,tanto per cambiare, l'estate più vecchia resta la meno calda.
    confronto l'anomalia rispetto ai paragoni (invero soprattutto configurativi) da te proposti:
    - estate 1931 a +0,3 °C circa sulla 1981-2010 batte la 2002 che sta in perfetta media trentennale.
    - estate 1945 a +0,6 °C circa sulla 1981-2010 batte la 2005 che sta a -0,10 °C circa sulla trentennale. - estate 1947 a +0,6 °C circa viene battuta dalla 2018 che sta a +1,05 °C dalla norma: secondo me in buona parte delle Tirreniche, con dati adeguatamente omogeneizzati, la 2012 batterebbe ampiamente la 1947, anche se non con la stessa differenza che troveremmo sulle Adriatiche).
    - estate 1928 a +0,7 °C circa sulla 1981-2010; inferiore al trio 1994-1998-2009, ma non di molto.
    - estate 1950 a quasi +1,0 °C sulla 1981-2010; ben inferiore alla 2015, che chiuse a +1,65 °C dalla norma.
    - estate 1952 a +0,9 °C circa sulla 1981-2010, scarto quasi identico a quello della 1998.
    - estate 1943 a circa -0,3 °C dalla 1981-2010, estate 2011 a +0,25 °C circa dalla norma, differenza di oltre mezzo grado.
    "Ho visto braccia farsi gabbia, luce farsi nebbia, ho visto me scappare in strade fuorimano e i Nazgûl sopra la mia testa; primo brutto viaggio, primo punto critico, primo buco in cui precipito, risorgo coi versi con cui vi mortifico". (Heskarioth, Flashback).

  8. #8
    Vento moderato L'avatar di Perlecano
    Data Registrazione
    22/05/18
    Località
    Carbonate (CO) 267 m s.l.m.
    Età
    22
    Messaggi
    1,227
    Menzionato
    175 Post(s)

    Predefinito Re: Estati italiane fra il 1931 ed il 1952: alcuni confronti con quelle attuali

    Citazione Originariamente Scritto da GiagiKarl Visualizza Messaggio
    Complimenti ad entrambi per il lavoro, sinceramente non avevo mai sentito parlare dell'apice lugliesco del 1950.
    Avete qualche dato in più?
    devi immaginarti un mese molto più costante che parossistico, come appunto fu luglio 2015, ma in miniatura come anomalia finale (poi gli amanti dei dati grezzi raccattati da serie storiche estremamente discontinue - e in discussioni vecchie ne ho trovati molti - ti diranno che tra il luglio 2015 e il luglio 1950 non ci sono differenze sostanziali: convinti loro, convinti tutti ). luglio 1950 sta a +1,4 °C sulla 1981-2010 in Italia, luglio 2015 sta a +2,8 °C. L'egemonia africana del 1950, coinvolgente il lato ovest (Nord Italia e versante tirrenico) più ferocemente che il lato est della penisola, ebbe ben poco da invidiare (come configurazione prevalente) a quella del luglio di 4 anni fa, tuttavia - rapportando il trend rialzista attuale con le temperature decisamente più basse nel passato, a parità di pattern - i due mesi non sono termicamente paragonabili, checchè spesso se ne dica.
    "Ho visto braccia farsi gabbia, luce farsi nebbia, ho visto me scappare in strade fuorimano e i Nazgûl sopra la mia testa; primo brutto viaggio, primo punto critico, primo buco in cui precipito, risorgo coi versi con cui vi mortifico". (Heskarioth, Flashback).

  9. #9
    Uragano
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    17,187
    Menzionato
    106 Post(s)

    Predefinito Re: Estati italiane fra il 1931 ed il 1952: alcuni confronti con quelle attuali

    Citazione Originariamente Scritto da Perlecano Visualizza Messaggio
    devi immaginarti un mese molto più costante che parossistico, come appunto fu luglio 2015, ma in miniatura come anomalia finale (poi gli amanti dei dati grezzi raccattati da serie storiche estremamente discontinue - e in discussioni vecchie ne ho trovati molti - ti diranno che tra il luglio 2015 e il luglio 1950 non ci sono differenze sostanziali: convinti loro, convinti tutti ). luglio 1950 sta a +1,4 °C sulla 1981-2010 in Italia, luglio 2015 sta a +2,8 °C. L'egemonia africana del 1950, coinvolgente il lato ovest (Nord Italia e versante tirrenico) più ferocemente che il lato est della penisola, ebbe ben poco da invidiare (come configurazione prevalente) a quella del luglio di 4 anni fa, tuttavia - rapportando il trend rialzista attuale con le temperature decisamente più basse nel passato, a parità di pattern - i due mesi non sono termicamente paragonabili, checchè spesso se ne dica.
    L'estate più calda del periodo che ho esaminato in realtà APPROSSIMATIVAMENTE ai livelli dell'estate 2009,che a sua volta corrisponde alla mediana delle estati degli anni 10' di questo nostro caldissimo secolo.
    In pratica,voler paragonare le estati del periodo 1931/52 a quelle del periodo 1998/2019 o peggio ancora a quelle del decennio in corso è come paragonare il Deportivo La Coruna al Real Madrid a livello di trofei in bacheca
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

  10. #10
    Vento moderato L'avatar di GiagiKarl
    Data Registrazione
    04/02/19
    Località
    Gualdo Tadino (PG)
    Età
    15
    Messaggi
    1,306
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: Estati italiane fra il 1931 ed il 1952: alcuni confronti con quelle attuali

    Citazione Originariamente Scritto da Josh Visualizza Messaggio
    L'estate più calda del periodo che ho esaminato in realtà APPROSSIMATIVAMENTE ai livelli dell'estate 2009,che a sua volta corrisponde alla mediana delle estati degli anni 10' di questo nostro caldissimo secolo.
    In pratica,voler paragonare le estati del periodo 1931/52 a quelle del periodo 1998/2019 o peggio ancora a quelle del decennio in corso è come paragonare il Deportivo La Coruna al Real Madrid a livello di trofei in bacheca
    Di certo non intendevo paragonarle, ci mancherebbe.
    Comunque mi andrò a vedere qualche rianalisi.
    Questa comunque è una prova di come a parità di configurazione le temperature oggi risultano mediamente più alte.
    2012: 31 Gennaio - 15 Febbraio (120 cm) T. minima: -10,9°C
    2017: 5 - 19 Gennaio (40 cm)T. minima: -10,7°C
    2018: 24 - 28 Febbraio (30 cm) T. minima: -11,2°C



Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •