Pagina 3 di 10 PrimaPrima 12345 ... UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 91
  1. #21
    Vento teso L'avatar di Perlecano
    Data Registrazione
    22/05/18
    Località
    Carbonate (CO) 267 m s.l.m.
    Età
    22
    Messaggi
    1,520
    Menzionato
    203 Post(s)

    Predefinito Re: Un secolo fa , gli anni '20 dal ' punto di vista ' Climatico e storico

    Citazione Originariamente Scritto da robertino Visualizza Messaggio
    in Italia ,

    gennaio 1920 molto mite

    a livello Nazionale superiore la media '71/2000 di circa + 2 C.
    La media mensile di gennaio 1981-2010 e 1971-2000 è identica, vede gennaio 1920 a soli +1,1 °C.
    "Ho visto braccia farsi gabbia, luce farsi nebbia, ho visto me scappare in strade fuorimano e i Nazgûl sopra la mia testa; primo brutto viaggio, primo punto critico, primo buco in cui precipito, risorgo coi versi con cui vi mortifico". (Heskarioth, Flashback).

  2. #22
    Vento teso L'avatar di Perlecano
    Data Registrazione
    22/05/18
    Località
    Carbonate (CO) 267 m s.l.m.
    Età
    22
    Messaggi
    1,520
    Menzionato
    203 Post(s)

    Predefinito Re: Un secolo fa , gli anni '20 dal ' punto di vista ' Climatico e storico

    Citazione Originariamente Scritto da robertino Visualizza Messaggio
    il grafico mostra un trend al rialzo durante gli anni '20 , trend confermato dai dati globali , warming trend tra il 1916 e 1945 ,

    in Italia le medie Annue delle principali citta indicano un netto aumento della media annua , tra il piu fresco decennio 1910/1919 e piu caldo decennio 1920/1929 durante il quale ci sono state anche annate storicamente siccitose .

    un esempio , Milano Brera , annata 1916 media Annua + 12,2 C.
    annata 1926 media Annua + 14 C. , ma nel complesso questo trend al rialzo delle temperature medie Annue si evidenzia anche nelle altre principali citta' .
    a parte che la risposta di @AbeteBianco è esaustiva riguardo il grafico "obsolete" che hai postato, visto che hai parlato delle medie termiche del Nord Italia ti posto tre serie storiche, una di Moncalieri, una di Torino Centro e una di Modena, con le medie annue degli anni '20 rispetto ai decenni immediatamente precedenti: si vede un aumento leggero, apprezzabile sì, ma entro i limiti di una variabilità fisiologica e casuale. Il trend in atto negli ultimi decenni non ha assolutamente nulla a che fare con il modesto saliscendi osservabile in epoca pre-GW antropico. (Lo so, stavi parlando anche e soprattutto del quadro globale, ma visto che una volta smentito da AbeteBianco ti sei trincerato dietro le medie termiche di Milano Brera, tentando come tuo solito di spostare il focus della discussione - peraltro senza troppa fortuna -, ti mostro che fare cherry picking prendendo l'annata più fredda degli anni '10, l'annata più calda dei '20, comparandole per dimostrare che c'è stato un trend molto più incisivo di quello avutosi realmente, non è una buona idea).
    Un secolo fa , gli anni '20 dal ' punto di vista ' Climatico e storico-monca-anni-20.gifUn secolo fa , gli anni '20 dal ' punto di vista ' Climatico e storico-torino-anni-20.gifUn secolo fa , gli anni '20 dal ' punto di vista ' Climatico e storico-modena-anni-20.gif
    "Ho visto braccia farsi gabbia, luce farsi nebbia, ho visto me scappare in strade fuorimano e i Nazgûl sopra la mia testa; primo brutto viaggio, primo punto critico, primo buco in cui precipito, risorgo coi versi con cui vi mortifico". (Heskarioth, Flashback).

  3. #23
    Vento teso
    Data Registrazione
    27/06/19
    Località
    Castellammare NA
    Età
    26
    Messaggi
    1,713
    Menzionato
    6 Post(s)

    Predefinito Re: Un secolo fa , gli anni '20 dal ' punto di vista ' Climatico e storico

    Io d'obsoleto trovo la comparazione che si fa sempre con annate di 80-90 anni fa, col climaodierno. Secondo me sarebbe opportuno citare se si vuole quel periodo senza paragoni troppo…."stretti".

  4. #24
    Vento forte
    Data Registrazione
    01/03/15
    Località
    Napoli
    Messaggi
    3,697
    Menzionato
    155 Post(s)

    Predefinito Re: Un secolo fa , gli anni '20 dal ' punto di vista ' Climatico e storico

    Citazione Originariamente Scritto da Perlecano Visualizza Messaggio
    a parte che la risposta di @AbeteBianco è esaustiva riguardo il grafico "obsolete" che hai postato, visto che hai parlato delle medie termiche del Nord Italia ti posto tre serie storiche, una di Moncalieri, una di Torino Centro e una di Modena, con le medie annue degli anni '20 rispetto ai decenni immediatamente precedenti: si vede un aumento leggero, apprezzabile sì, ma entro i limiti di una variabilità fisiologica e casuale. Il trend in atto negli ultimi decenni non ha assolutamente nulla a che fare con il modesto saliscendi osservabile in epoca pre-GW antropico. (Lo so, stavi parlando anche e soprattutto del quadro globale, ma visto che una volta smentito da AbeteBianco ti sei trincerato dietro le medie termiche di Milano Brera, tentando come tuo solito di spostare il focus della discussione - peraltro senza troppa fortuna -, ti mostro che fare cherry picking prendendo l'annata più fredda degli anni '10, l'annata più calda dei '20, comparandole per dimostrare che c'è stato un trend molto più incisivo di quello avutosi realmente, non è una buona idea).
    Un secolo fa , gli anni '20 dal ' punto di vista ' Climatico e storico-monca-anni-20.gifUn secolo fa , gli anni '20 dal ' punto di vista ' Climatico e storico-torino-anni-20.gifUn secolo fa , gli anni '20 dal ' punto di vista ' Climatico e storico-modena-anni-20.gif
    ..." Il trend in atto negli ultimi decenni non ha assolutamente nulla a che fare con il modesto saliscendi osservabile in epoca pre-GW antropico. "...


    tra il 1916 e 1945 non pare che e' stato un modesto aumento , un incremento della temperatura media globale di circa + 0, 8 C. , epoca in cui l aumento dei gas serra e' stato molto modesto rispetto all' enorme incremento che c'e stato in epoca antropocene dalla seconda meta' del XX secolo , quando invece c'e stato anche un calo della temperatura media globale tra il 1946 e 1976

    se negli anni '20/'30 la popolazione mondiale era di circa 2 miliardi con annessi e connessi i gas serra derivati dalla combustione delle fonti fossili erano molto meno come quantita' e concentrazione di CO2 in atmosfera .

    dal 1998 in questi decenni la CO2 e' aumentata sensibilmente superando oltre i 410 ppm ,
    attualmente la popolazione mondiale e' di oltre 7 miliardi
    , in questo periodo dal 1998 , la temperatura media globale e' aumentata di + 0,3 C.

    certamente i dati mostrano anche un incremento sensibile della temperatura dal 1980

    Ultima modifica di robertino; 16/01/2020 alle 16:11

  5. #25
    Vento teso L'avatar di Perlecano
    Data Registrazione
    22/05/18
    Località
    Carbonate (CO) 267 m s.l.m.
    Età
    22
    Messaggi
    1,520
    Menzionato
    203 Post(s)

    Predefinito Re: Un secolo fa , gli anni '20 dal ' punto di vista ' Climatico e storico

    Citazione Originariamente Scritto da robertino Visualizza Messaggio
    ..." Il trend in atto negli ultimi decenni non ha assolutamente nulla a che fare con il modesto saliscendi osservabile in epoca pre-GW antropico. "...


    tra il 1916 e 1945 non pare che e' stato un modesto aumento , un incremento della temperatura media globale di circa + 0, 8 C. , epoca in cui l aumento dei gas serra e' stato molto modesto rispetto all' enorme incremento che c'e stato in epoca antropocene dalla seconda meta' del XX secolo , quando invece c'e stato anche un calo della temperatura media globale tra il 1946 e 1976

    se negli anni '20/'30 la popolazione mondiale era di circa 2 miliardi con annessi e connessi i gas serra derivati dalla combustione delle fonti fossili erano molto meno come quantita' e concentrazione di CO2 in atmosfera .

    dal 1998 in questi decenni la CO2 e' aumentata sensibilmente superando oltre i 410 ppm ,
    attualmente la popolazione mondiale e' di oltre 7 miliardi
    , in questo periodo dal 1998 , la temperatura media globale e' aumentata di + 0,3 C.

    certamente i dati mostrano anche un incremento sensibile della temperatura dal 1980

    Non puoi calcolare un trend prendendo l'annata con il picco freddo all'inizio del periodo considerato e l'annata con il picco caldo alla fine del periodo considerato. In questo modo saltano fuori (in realtà non salterebbero fuori con nessun metodo ancorchè "finalizzato", ma sorvoliamo) gli 0,8 °C di incremento in 30 anni che menzioni tu (con un metodo di calcolo fallace, ripeto) e gli appena 0,3 °C di aumento paragonando il solo 1998 (nettamente fuoriscala per quegli anni) con il 2018 (il meno caldo a livello globale dell'ultimo quinquennio). Devi usare una media mobile, diversamente da come hai fatto tu.

    Vogliamo essere comunque grezzi/empirici (per non saper nè leggere nè scrivere) e andarci a calcolare i trend senza preconcetti di fondo? Attorno al 1916 abbiamo il quinquennio 1915-1919; attorno al 1944 abbiamo il quinquennio 1941-1945: in 26 anni, abbiamo acquistato 0,46 gradi, non 0,8. E questo lo dice il NOAA, che ha grafici aggiornati, che è uno degli enti più affidabili al mondo e che certamente non partorisce grafici con la dicitura "obsolete" nella legenda. Vuoi il link? Le anomalie calcolatele da solo (sperando tu sappia farlo), se non ti fidi:
    Climate at a Glance | National Centers for Environmental Information (NCEI)

    Facciamo lo stesso lavoro confrontando il periodo del 1998 (non il singolo anno, se no è troppo comodo, non puoi prendermi il mero parossismo di un Nino fuori scala) con l'ultimo quinquennio (2015-2019): quindi periodo 1996-2000 vs 2015-2019 (nel giro di soli 19 anni, per giunta): 0,47 °C di aumento termico. Non certo i tuoi 0,3 °C.

    A tutto questo bel discorso aggiungiamo che il warming corrente è in atto da molto prima del 1998, bensì dal 1977 circa, quindi il riscaldamento in corso è completamente di un altro calibro rispetto a quello di inizio XX secolo, malgrado tu (nemmeno troppo implicitamente) voglia operare un paragone a 360 gradi senza analizzare alcun distinguo del caso. Consiglio per le prossime volte: non cercare apposta grafici dichiaratamente obsoleti solo perchè una vocina ti dice di andare aprioristicamente contro il mainstream e contro i dati di enti accreditati. Tu che da anni vai a scovare i grafici più improbabili in ogni recesso del web per dimostrare l'indimostrabile e per mettere il discussione l'inequivocabile, possibile che nel frattempo non ti sia mai imbattuto nelle serie storiche del NOAA, della NASA, di Berkeley Earth, di Copernicus ECMWF e di tutte le altre associazioni che, coi dati, ci sanno fare? Con dati aggiornati al 2019, possibilmente...
    Ultima modifica di Perlecano; 16/01/2020 alle 17:02
    "Ho visto braccia farsi gabbia, luce farsi nebbia, ho visto me scappare in strade fuorimano e i Nazgûl sopra la mia testa; primo brutto viaggio, primo punto critico, primo buco in cui precipito, risorgo coi versi con cui vi mortifico". (Heskarioth, Flashback).

  6. #26
    Uragano
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    17,498
    Menzionato
    116 Post(s)

    Predefinito Re: Un secolo fa , gli anni '20 dal ' punto di vista ' Climatico e storico

    Citazione Originariamente Scritto da Perlecano Visualizza Messaggio
    Non puoi calcolare un trend prendendo l'annata con il picco freddo all'inizio del periodo considerato e l'annata con il picco caldo alla fine del periodo considerato. In questo modo saltano fuori (in realtà non salterebbero fuori con nessun metodo ancorchè "finalizzato", ma sorvoliamo) gli 0,8 °C di incremento in 30 anni che menzioni tu (con un metodo di calcolo fallace, ripeto) e gli appena 0,3 °C di aumento paragonando il solo 1998 (nettamente fuoriscala per quegli anni) con il 2018 (il meno caldo a livello globale dell'ultimo quinquennio). Devi usare una media mobile, diversamente da come hai fatto tu.

    Vogliamo essere comunque grezzi/empirici (per non saper nè leggere nè scrivere) e andarci a calcolare i trend senza preconcetti di fondo? Attorno al 1916 abbiamo il quinquennio 1915-1919; attorno al 1944 abbiamo il quinquennio 1941-1945: in 26 anni, abbiamo acquistato 0,46 gradi, non 0,8. E questo lo dice il NOAA, che ha grafici aggiornati, che è uno degli enti più affidabili al mondo e che certamente non partorisce grafici con la dicitura "obsolete" nella legenda. Vuoi il link? Le anomalie calcolatele da solo, se non ti fidi:
    Climate at a Glance | National Centers for Environmental Information (NCEI)

    Facciamo lo stesso lavoro confrontando il periodo del 1998 (non il singolo anno, se no è troppo comodo, non puoi prendermi il mero parossismo di un Nino fuori scala) con l'ultimo quinquennio (2015-2019): quindi periodo 1996-2000 vs 2015-2019 (nel giro di soli 19 anni, per giunta): 0,47 °C di aumento termico. Non certo i tuoi 0,3 °C.

    A tutto questo bel discorso aggiungiamo che il warming corrente è in atto da molto prima del 1998, bensì dal 1977 circa, quindi il riscaldamento in corso è completamente di un altro calibro rispetto a quello di inizio XX secolo, malgrado tu (nemmeno troppo implicitamente) voglia operare un paragone a 360 gradi senza analizzare alcun distinguo del caso. Consiglio per le prossime volte: non cercare apposta grafici dichiaratamente obsoleti solo perchè una vocina ti dice di andare aprioristicamente contro il mainstream e contro i dati di enti accreditati. Tu che da anni vai a scovare i grafici più improbabili in ogni recesso del web per dimostrare l'indimostrabile e per mettere il discussione l'inequivocabile, possibile che nel frattempo non ti sia mai imbattuto nelle serie storiche del NOAA, della NASA, di Berkeley Earth, di Copernicus ECMWF e di tutte le altre associazioni che, coi dati, ci sanno fare? Con dati aggiornati al 2019, possibilmente...
    Intervento da encomio solenne(segnatamente,la parte grassettata...)
    La mia prima fonte di informazioni meteo è stata rappresentata delle pagine del Televideo. Milano, Algeri, Belfast, Roma..

  7. #27
    Burrasca
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    25
    Messaggi
    6,427
    Menzionato
    46 Post(s)

    Predefinito Re: Un secolo fa , gli anni '20 dal ' punto di vista ' Climatico e storico

    Citazione Originariamente Scritto da Perlecano Visualizza Messaggio
    Non puoi calcolare un trend prendendo l'annata con il picco freddo all'inizio del periodo considerato e l'annata con il picco caldo alla fine del periodo considerato. In questo modo saltano fuori (in realtà non salterebbero fuori con nessun metodo ancorchè "finalizzato", ma sorvoliamo) gli 0,8 °C di incremento in 30 anni che menzioni tu (con un metodo di calcolo fallace, ripeto) e gli appena 0,3 °C di aumento paragonando il solo 1998 (nettamente fuoriscala per quegli anni) con il 2018 (il meno caldo a livello globale dell'ultimo quinquennio). Devi usare una media mobile, diversamente da come hai fatto tu.

    Vogliamo essere comunque grezzi/empirici (per non saper nè leggere nè scrivere) e andarci a calcolare i trend senza preconcetti di fondo? Attorno al 1916 abbiamo il quinquennio 1915-1919; attorno al 1944 abbiamo il quinquennio 1941-1945: in 26 anni, abbiamo acquistato 0,46 gradi, non 0,8. E questo lo dice il NOAA, che ha grafici aggiornati, che è uno degli enti più affidabili al mondo e che certamente non partorisce grafici con la dicitura "obsolete" nella legenda. Vuoi il link? Le anomalie calcolatele da solo (sperando tu sappia farlo), se non ti fidi:
    Climate at a Glance | National Centers for Environmental Information (NCEI)

    Facciamo lo stesso lavoro confrontando il periodo del 1998 (non il singolo anno, se no è troppo comodo, non puoi prendermi il mero parossismo di un Nino fuori scala) con l'ultimo quinquennio (2015-2019): quindi periodo 1996-2000 vs 2015-2019 (nel giro di soli 19 anni, per giunta): 0,47 °C di aumento termico. Non certo i tuoi 0,3 °C.

    A tutto questo bel discorso aggiungiamo che il warming corrente è in atto da molto prima del 1998, bensì dal 1977 circa, quindi il riscaldamento in corso è completamente di un altro calibro rispetto a quello di inizio XX secolo, malgrado tu (nemmeno troppo implicitamente) voglia operare un paragone a 360 gradi senza analizzare alcun distinguo del caso. Consiglio per le prossime volte: non cercare apposta grafici dichiaratamente obsoleti solo perchè una vocina ti dice di andare aprioristicamente contro il mainstream e contro i dati di enti accreditati. Tu che da anni vai a scovare i grafici più improbabili in ogni recesso del web per dimostrare l'indimostrabile e per mettere il discussione l'inequivocabile, possibile che nel frattempo non ti sia mai imbattuto nelle serie storiche del NOAA, della NASA, di Berkeley Earth, di Copernicus ECMWF e di tutte le altre associazioni che, coi dati, ci sanno fare? Con dati aggiornati al 2019, possibilmente...
    Tutto giusto Perlecano, ma aggiungo per puntualizzare che (dati della NOAA, Climate at a Glance):

    • tra 1905 e 1945 risulta +0,13°/decade, ovvero +0,52°
    • tra 1976 e 2016 risultano +0,17°/decade, ovvero +0,68°
    • tra 2001 e 2013/2014 soli +0,04° per decade di trend, la maggior parte pertanto è successiva al 2015


    Ne parlai qui:

    Estati più calde della 2003 in alcune zone d'Italia: dove e quando?

  8. #28
    Burrasca
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    25
    Messaggi
    6,427
    Menzionato
    46 Post(s)

    Predefinito Re: Un secolo fa , gli anni '20 dal ' punto di vista ' Climatico e storico

    Citazione Originariamente Scritto da robertino Visualizza Messaggio
    ..." Il trend in atto negli ultimi decenni non ha assolutamente nulla a che fare con il modesto saliscendi osservabile in epoca pre-GW antropico. "...


    tra il 1916 e 1945 non pare che e' stato un modesto aumento , un incremento della temperatura media globale di circa + 0, 8 C. , epoca in cui l aumento dei gas serra e' stato molto modesto rispetto all' enorme incremento che c'e stato in epoca antropocene dalla seconda meta' del XX secolo , quando invece c'e stato anche un calo della temperatura media globale tra il 1946 e 1976

    se negli anni '20/'30 la popolazione mondiale era di circa 2 miliardi con annessi e connessi i gas serra derivati dalla combustione delle fonti fossili erano molto meno come quantita' e concentrazione di CO2 in atmosfera .

    dal 1998 in questi decenni la CO2 e' aumentata sensibilmente superando oltre i 410 ppm ,
    attualmente la popolazione mondiale e' di oltre 7 miliardi
    , in questo periodo dal 1998 , la temperatura media globale e' aumentata di + 0,3 C.

    certamente i dati mostrano anche un incremento sensibile della temperatura dal 1980

    Mamma mia, che mi tocca leggere

    Matematica fatti da parte

  9. #29
    Vento forte
    Data Registrazione
    01/03/15
    Località
    Napoli
    Messaggi
    3,697
    Menzionato
    155 Post(s)

    Predefinito Re: Un secolo fa , gli anni '20 dal ' punto di vista ' Climatico e storico





  10. #30
    Vento teso L'avatar di Perlecano
    Data Registrazione
    22/05/18
    Località
    Carbonate (CO) 267 m s.l.m.
    Età
    22
    Messaggi
    1,520
    Menzionato
    203 Post(s)

    Predefinito Re: Un secolo fa , gli anni '20 dal ' punto di vista ' Climatico e storico

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Tutto giusto Perlecano, ma aggiungo per puntualizzare che (dati della NOAA, Climate at a Glance):

    • tra 1905 e 1945 risulta +0,13°/decade, ovvero +0,52°
    • tra 1976 e 2016 risultano +0,17°/decade, ovvero +0,68°
    • tra 2001 e 2013/2014 soli +0,04° per decade di trend, la maggior parte pertanto è successiva al 2015


    Ne parlai qui:

    Estati più calde della 2003 in alcune zone d'Italia: dove e quando?
    non cambia praticamente nulla, il feedback oceanico (ripetuti eventi di Nina) di quel Nino intensissimo (detrendizzandolo dal bilancio termico globale) ha portato le temperature a salire poco nel successivo decennio e oltre, senza quei ribaltoni in area ENSO ci sarebbe stato un trend molto più lineare ma della stessa entità (d'accordo, sto ipotizzando, ma a me pare palese che i Ninos intensi rendano seghettati i grafici altrimenti lineari, ma con la stessa pendenza media. Basta guardare cosa successe dopo il fortissimo Nino del 1878: le temperature scesero in men che non si dica ai livelli globali pre-Nino).
    "Ho visto braccia farsi gabbia, luce farsi nebbia, ho visto me scappare in strade fuorimano e i Nazgûl sopra la mia testa; primo brutto viaggio, primo punto critico, primo buco in cui precipito, risorgo coi versi con cui vi mortifico". (Heskarioth, Flashback).

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •