Pagina 67 di 240 PrimaPrima ... 1757656667686977117167 ... UltimaUltima
Risultati da 661 a 670 di 2391
  1. #661
    Uragano L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    28
    Messaggi
    15,933
    Menzionato
    88 Post(s)

    Predefinito Re: Dicembre 2019: Modelli vari e assortiti

    Citazione Originariamente Scritto da Alessandro1985 Visualizza Messaggio
    lo faccio o non lo faccio

































    lo faccio
    ecco a voi il primo spread stagionale

    Immagine
    beh, la tocchi piano, è uno spread veramente elevato
    Si vis pacem, para bellum.

  2. #662
    Uragano L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    28
    Messaggi
    15,933
    Menzionato
    88 Post(s)

    Predefinito Re: Dicembre 2019: Modelli vari e assortiti

    l'unica cosa che accomuna le ENS è il costante sbilanciamento delle masse fredde sul settore Asiatico:

    Dicembre 2019: Modelli vari e assortiti-gensnh-21-1-240.png





    chiaramente ci sono delle differenze, chiaramente non è sempre così netto questo sbilanciamento poiché il VP gira, è sempre in movimento, ma di riffa o di raffa la situazione torna sempre lì. Questa è indubbiamente una grossa novità rispetto agli anni appena passati, solitamente il tutto era concentrato molto di più verso il canadese.
    Si vis pacem, para bellum.

  3. #663
    Uragano L'avatar di Dream Designer
    Data Registrazione
    13/10/04
    Località
    Napoli coll. 249 mt.
    Età
    31
    Messaggi
    17,104
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: Dicembre 2019: Modelli vari e assortiti

    Io credo che la frustrazione sia data dalla, oramai quasi certa, MANCATA Articata sul Mediterraneo centrale che riproporrebbe, in sede locale, le medesime condizioni del tempo registrate sino ad ora, ovvero clima mite e piogge continue, però il pattern dalle carte sembra in sensibile cambiamento a cominciare proprio dalle aree orientali del continente che fino a pochi giorni fa andavano a fuoco.

    Non mi pronuncio sulle possibilità del lungo termine, anche se gli spaghi praticamente precipitano e vedono possibilità di infilate artiche alla fine della Ia decade, ma prima vediamo come si comporta questa prima azione che oserei definire borderline al momento e non cosi netta.


    NAPOLI, Febbraio 2018: IO C'ERO !!!
    estremi dal 2001: -3.7 (2014) +38.1 (2007)


  4. #664
    Vento moderato
    Data Registrazione
    20/01/18
    Località
    Campobasso
    Messaggi
    1,188
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Dicembre 2019: Modelli vari e assortiti

    Citazione Originariamente Scritto da Alessandro1985 Visualizza Messaggio
    lo faccio o non lo faccio

































    lo faccio
    ecco a voi il primo spread stagionale

    Immagine
    Meglio che non lo fai.
    Lo spread in una zona vuol dire che c'è incertezza su quella zona, spesso e volentieri dovuta esclusivamente al momento del passaggio dei gpt più bassi, senza che sia messo in discussione lo stesso.
    Come si fanno a ricavare informazioni sulla nostra zona io francamente non lo capisco.

  5. #665
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di Alessandro1985
    Data Registrazione
    20/11/15
    Località
    milano
    Età
    34
    Messaggi
    8,320
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Dicembre 2019: Modelli vari e assortiti

    Citazione Originariamente Scritto da TreborSnow Visualizza Messaggio
    Meglio che non lo fai.
    Lo spread in una zona vuol dire che c'è incertezza su quella zona, spesso e volentieri dovuta esclusivamente al momento del passaggio dei gpt più bassi, senza che sia messo in discussione lo stesso.
    Come si fanno a ricavare informazioni sulla nostra zona io francamente non lo capisco.
    in quella zona i gpt bassi già ci sono
    è semplicemente una questione di come vengono veicolati i flussi verso scand e barents che nella fattispecie può fare la differenza
    questo non significa che la debba fare per il mediterraneo ovviamente

  6. #666
    Vento moderato L'avatar di Santana
    Data Registrazione
    06/04/11
    Località
    Bedero Valcuvia (Va)/Mesero (mi)
    Messaggi
    1,406
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Dicembre 2019: Modelli vari e assortiti

    Citazione Originariamente Scritto da Alessandro1985 Visualizza Messaggio
    manco in quella posizione va bene
    ma che deve fare sto povero azzorriano

    Immagine


    la collocazione del blocco per l'europa è delle migliori
    semplicemente se a ruota c'è un rullo compresso che spiana il tutto c'è poco da far entrare
    veramente io mi riferivo alla carte un po' più in la, tipo a 192h, non certo quelle dei prossimi giorni

  7. #667
    Vento moderato
    Data Registrazione
    20/01/18
    Località
    Campobasso
    Messaggi
    1,188
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Dicembre 2019: Modelli vari e assortiti

    Citazione Originariamente Scritto da Alessandro1985 Visualizza Messaggio
    in quella zona i gpt bassi già ci sono
    è semplicemente una questione di come vengono veicolati i flussi verso scand e barents che nella fattispecie può fare la differenza
    questo non significa che la debba fare per il mediterraneo ovviamente
    Se i potenziali restano bassi resta basso pure lo spread.
    Ma volendo, il fatto che spread elevati in una zona non producano effetti sulla nostra (basta verificare ogni singolo spago, perchè lo spread è calcolato solo su quelli) non dovrebbe fare arrivare alla conclusione opposta? Ovvero che nonostante lo spread in una zona non c'è niente da fare per la nostra?

  8. #668
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di Alessandro1985
    Data Registrazione
    20/11/15
    Località
    milano
    Età
    34
    Messaggi
    8,320
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Dicembre 2019: Modelli vari e assortiti

    Citazione Originariamente Scritto da Santana Visualizza Messaggio
    veramente io mi riferivo alla carte un po' più in la, tipo a 192h, non certo quelle dei prossimi giorni
    d'accordo
    però concederai che se parli di elevazione azzorriana non credo ci sia un'anima in questo forum che penserebbe a quella carta


  9. #669
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di Alessandro1985
    Data Registrazione
    20/11/15
    Località
    milano
    Età
    34
    Messaggi
    8,320
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Dicembre 2019: Modelli vari e assortiti

    Citazione Originariamente Scritto da TreborSnow Visualizza Messaggio
    Se i potenziali restano bassi resta basso pure lo spread.
    Ma volendo, il fatto che spread elevati in una zona non producano effetti sulla nostra (basta verificare ogni singolo spago, perchè lo spread è calcolato solo su quelli) non dovrebbe fare arrivare alla conclusione opposta? Ovvero che nonostante lo spread in una zona non c'è niente da fare per la nostra?
    ni
    ovvero se lo spread in una zona resta basso è vero che non ci sono grosse possibilità di scostamenti
    è altresì vero che questo vale in quel singolo pacchetto di ens
    se i nuovi dati modificano significativamente, e lo spread elevato ci dice a rigor di logica da dove è più probabile che possa partire la rimodulazione del quadro, le variazioni possono ad effetto domino divenire rilevanti anche in zone inizialmente poco coinvolte dalle variazioni
    ovviamente sempre ragionando su tempistiche di medio o lungo termine

  10. #670
    Uragano L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    28
    Messaggi
    15,933
    Menzionato
    88 Post(s)

    Predefinito Re: Dicembre 2019: Modelli vari e assortiti

    Citazione Originariamente Scritto da Alessandro1985 Visualizza Messaggio
    ni
    ovvero se lo spread in una zona resta basso è vero che non ci sono grosse possibilità di scostamenti
    è altresì vero che questo vale in quel singolo pacchetto di ens
    se i nuovi dati modificano significativamente, e lo spread elevato ci dice a rigor di logica da dove è più probabile che possa partire la rimodulazione del quadro, le variazioni possono ad effetto domino divenire rilevanti anche in zone inizialmente poco coinvolte dalle variazioni
    ovviamente sempre ragionando su tempistiche di medio o lungo termine
    concordo, in più si possono utilizzare banalmente per verificare lo "stato di salute" dei GM. se tutti all'ora X hanno spread elevatissimi nelle medesime aree allora c'è qualcosa che li mette in "difficoltà". Chiaro che se pretendiamo di sapere se nevicherà a Tavagnacco guardando lo spread a 200h sulla Groenlandia allora siamo leggermente fuori strada
    Si vis pacem, para bellum.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •