Pagina 381 di 930 PrimaPrima ... 281331371379380381382383391431481881 ... UltimaUltima
Risultati da 3,801 a 3,810 di 9295
  1. #3801
    Burrasca forte L'avatar di Marcoan
    Data Registrazione
    02/09/03
    Località
    Portogruaro (VE)
    Messaggi
    8,911
    Menzionato
    75 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli Inverno 2019/20

    Citazione Originariamente Scritto da LucaTs Visualizza Messaggio
    dai su ma dove vogliamo arrivare

    Allegato 518287
    Fino al 20 /22 del mese, almeno, mettiamoci pure l'ani. A in pace e, in questo schifo causa ese cold, accontentiamoci di avere una Bartlett con termiche e gpt non troppo elevati... Dopodiché se la tropo reagirà post ese, possiamo sperare da metà terza decade anche in qualcosa di molto tosto.. In alternativa parte anche almeno anche la prima metà di febbraio.
    Quanto alle cause, la principale a mio avviso è da ricercarsi nelle crescenti crisi artiche estive... Nonostante ciò quest'anno stiamo assistendo ad un cambio netto del WR dall'altra parte dell'oceano con centro ovest USA con pesanti anomalie negative: ciò potrebbe portare ad un cambio di segno della PDO con buone conseguenze per gli inverni europei, fatto salvo il problema della ripartenza del VPT a causa delle crisi artiche estive.... Se quelle proseguono, purtroppo i nostri inverni saranno sempre più condizionati dalle vicende stratosferiche.

  2. #3802
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    04/01/19
    Località
    alpignano(TO)
    Età
    26
    Messaggi
    844
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli Inverno 2019/20

    Chiedo ai più esperti..possibile che siamo in ESE già da giorni?

  3. #3803
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di Alessandro1985
    Data Registrazione
    20/11/15
    Località
    milano
    Età
    34
    Messaggi
    8,587
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli Inverno 2019/20

    Citazione Originariamente Scritto da alexsax93 Visualizza Messaggio
    Chiedo ai più esperti..possibile che siamo in ESE già da giorni?
    no
    ma sinceramente non capisco che importanza abbia allo stato attuale
    è da fine dicembre che il vpt è forte e le spinte tangenziali a rafforzarne la profondità



    quindi ciò che potremmo osservare sulla colonna non è altro che il riflesso di questo stato di quiete
    quando si esauriranno gli effetti dell'ultimo upper warming
    ora più che mai bisogna osservare giù, non su
    e se lì non c'è niente di interessante da vedere semmai farsi una briscola

  4. #3804
    Burrasca
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    25
    Messaggi
    6,396
    Menzionato
    45 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli Inverno 2019/20

    Citazione Originariamente Scritto da Copernicus64 Visualizza Messaggio
    Non è così semplice caro mio, le configurazioni sinottiche sono il risultato di un bilancio termico ed energetico. In particolare in inverno è facile passare da uno stato ad un altro completamente opposto, è una questione di equilibri termodinamici molto precari. Una soluzione è privilegiata rispetto ad un altra (diversissima) solo per piccole variazioni di gradiente, vorticità, e di tante altre componenti della fisica dell'atmosfera che non sto qui ad elencare. Basta leggere l'ottimo td sulla stratosfera invernale per rendersene conto.
    Se basta +1/1,5° per indurre tutto questo, mah.

    Ne dubito.

    Il buon @galinsog@ diceva di non aspettarsi nulla di diverso da quest'inverno da un po'. Gli indici teleconnettivi e le stesse SST non lasciavano presagire comunque grandi movimenti sullo scacchiere europeo.

    Io invece consiglierei di non leggere quel td. L'atmosfera sfuggirà sempre ai nostri tentativi di prevederla a più di 10 giorni, meglio starsi rilassati e non con l'ansia a guardare in alto fin dall'estate (verso la stratosfera) per cercare la risposta ai nostri desideri. Io ne ho sempre dato un'occhiata ogni tanto e basta, perchè tanto da tanti anni di esperienza so che non si può fare affidamento su di essa. Se bisogna leggerla in un modo diverso dal mio, come pura curiosità e anche a scopo didattico personale, meglio non leggere.

  5. #3805
    Vento moderato
    Data Registrazione
    06/12/16
    Località
    Catanzaro Lido (CZ)
    Età
    34
    Messaggi
    1,481
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli Inverno 2019/20

    Citazione Originariamente Scritto da Copernicus64 Visualizza Messaggio
    Secondo me l'incubo è iniziato dall'ultimo autunno...da lì in poi la situazione è degenarata, non solo in Italia ma a livello globale. C'è stato un nuovo shift climatico dopo quello post enso 98-00 che a mio avviso sembra essere peggiore del precedente. Se continua così temo che potremmo anche scordarci gli inverni come lì abbiamo conosciuti fino a adesso, e mi riferisco anche a quelli dell'ultimo decennio appena trascorso.

    Lo shift (del tutto improvviso) sembra ben evidente soprattutto nei dati satellitari con valori record secondi forse solo a quelli del nino 2015. Auguriamoci che sia solo un picco di calore momentaneo e che si ritorni su valori più consoni, magari dopo una bella nina, altrimenti la vedo proprio grigia per gli appassionati dell'inverno...
    Terribile questo messaggio, soprattutto considerando che arriva da un utente molto preparato e obiettivo. Temo che dovremo convincerci una volta per tutte ad accontonare questa passione e dedicare il nostro tempo a qualcosa di più soddisfacente..

  6. #3806
    Vento moderato L'avatar di Diego 14
    Data Registrazione
    11/01/17
    Località
    Sant'Ilario d'enza (RE)
    Età
    17
    Messaggi
    1,122
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli Inverno 2019/20

    Qualche novità in vista?


  7. #3807
    Uragano L'avatar di giorgio1940
    Data Registrazione
    15/06/02
    Località
    Rimini
    Età
    79
    Messaggi
    24,111
    Menzionato
    14 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli Inverno 2019/20

    Citazione Originariamente Scritto da SnowBurian Visualizza Messaggio
    Uno dei commenti più inquietanti degli ultimi anni, e la paura aumenta considerando la tua enorme competenza.
    .....
    Proprio così!
    Fino a che lo dicevano i soliti e noti pessimisti, era solo lieve timore, ora diventa quasi terrore
    Amante della Natura:Monti,meteo,mare,una piccola margherita.....
    Non posso che dir grazie a tanto Artefice!

  8. #3808
    Vento moderato L'avatar di DuffMc92
    Data Registrazione
    18/02/17
    Località
    Conegliano (TV)
    Messaggi
    1,095
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli Inverno 2019/20

    Ecmwf ancora più piatto di ieri, rilancio la speranza di hp prolungato, nebbie e inerzia a manetta, cioè praticamente esigo un gennaio 1990.

    OT: non riesco a vedere come mera coincidenza la scomparsa degli inverni completi e/o esaltanti proprio insieme alla virata della PDO (2013-14) rispetto al periodo 1998-2013, quindi aspetto-navigando a vista-che nel Pacifico tornino anomalie simili agli anni 2000 prima di dichiarare morta la stagione.
    Poi anche lì è un po' un tutto e niente, perché i 2000 stessi sono stati molto vari come inverni e anche disomogenei a seconda delle zone, però è anche vero che avere ciofeche era nettamente più difficile di adesso.

  9. #3809
    Tempesta
    Data Registrazione
    29/03/06
    Località
    cesano di senigallia
    Età
    41
    Messaggi
    11,036
    Menzionato
    49 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli Inverno 2019/20

    Citazione Originariamente Scritto da Copernicus64 Visualizza Messaggio
    Secondo me l'incubo è iniziato dall'ultimo autunno...da lì in poi la situazione è degenarata, non solo in Italia ma a livello globale. C'è stato un nuovo shift climatico dopo quello post enso 98-00 che a mio avviso sembra essere peggiore del precedente. Se continua così temo che potremmo anche scordarci gli inverni come lì abbiamo conosciuti fino a adesso, e mi riferisco anche a quelli dell'ultimo decennio appena trascorso.

    Lo shift (del tutto improvviso) sembra ben evidente soprattutto nei dati satellitari con valori record secondi forse solo a quelli del nino 2015. Auguriamoci che sia solo un picco di calore momentaneo e che si ritorni su valori più consoni, magari dopo una bella nina, altrimenti la vedo proprio grigia per gli appassionati dell'inverno...
    l

    La penso esattamente come te.
    e fu cosi che con mia grossa sorpresa il 26-27 febbraio 2018 mi accorsi che la meteo era ancora VIVA!

  10. #3810
    Burrasca
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    25
    Messaggi
    6,396
    Menzionato
    45 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli Inverno 2019/20

    Citazione Originariamente Scritto da DuffMc92 Visualizza Messaggio
    Ecmwf ancora più piatto di ieri, rilancio la speranza di hp prolungato, nebbie e inerzia a manetta, cioè praticamente esigo un gennaio 1990.

    OT: non riesco a vedere come mera coincidenza la scomparsa degli inverni completi e/o esaltanti proprio insieme alla virata della PDO (2013-14) rispetto al periodo 1998-2013, quindi aspetto-navigando a vista-che nel Pacifico tornino anomalie simili agli anni 2000 prima di dichiarare morta la stagione.
    Poi anche lì è un po' un tutto e niente, perché i 2000 stessi sono stati molto vari come inverni e anche disomogenei a seconda delle zone, però è anche vero che avere ciofeche era nettamente più difficile di adesso.
    La PDO di certo conta. E' citata da Alessandro in una sua riposta sui motivi delle dinamiche cui assistiamo negli ultimi anni circa il VP nell'altro thread.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •