Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 15
  1. #1
    Vento forte
    Data Registrazione
    14/02/08
    Località
    Genova - Padova
    Messaggi
    3,593
    Menzionato
    58 Post(s)

    Predefinito La mitezza del dicembre 1932

    Che dire, sembra quasi che parli di questi giorni. Cito dal gruppo Facebook "Storia del clima":

    STORIA DEL CLIMA
    LA MITEZZA DI META' DICEMBRE 1932

    Sull' Italia, e su gran parte dell' Europa centromeridionale, in quei giorni di metà Dicembre 1932 dominava un robusto campo di alte pressioni, e se sulla pianura padana era presente la nebbia, e in altre zone nuvole basse, la temperatura si manteneva mite, sopra i valori normali del periodo, e non c' era traccia di vero freddo invernale.
    I meteorologi dell' epoca annunciavano che probabilmente anche Natale sarebbe stato mite, e non si prospettava nessuna ondata di freddo." Se questa situazione dovesse ancora protrarsi trascorreremo un Natale mite e senza caduta di neve " scriveva il Corriere della Sera del 17 Dicembre a pagina 2." La situazione isobarica europea non presenta ancora quelle caratteristiche invernali che qualche giorno fa sembravano di imminente manifestazione", scriveva ancora il giornale milanese." Questa temperatura certamente elevata per l' epoca dell' anno in cui ci troviamo è un anomalia meteorologica manifestatasi, e quindi ben nota agli studiosi, la causa risiede nella configurazione isobarica non favorevole alla formazione di correnti di aria fredda dal nord "Sembra di leggere in queste parole quasi il desiderio che il freddo arrivasse presto, e anche la neve, desiderio che anche oggi molti condividono, mentre altri preferiscono il clima mite.
    Il 16 Dicembre in Liguria, nonostante un po di nuvole si registrarono temperature primaverili, a Genova si raggiunsero 19° gradi, mentre a Sanremo la temperatura toccò addirittura 21° gradi, con una minima notturna di+ 15,0°, ma anche nel resto d' Italia le temperature erano elevate, si raggiunsero 16° gradi a Firenze, 17° a Napoli e a Taranto, 18° a Catania, 19° a Cagliari e 20° gradi nella zona di Palermo.
    In Sicilia e in Calabria il tempo era peggiore, specialmente sui versanti ionici, e piogge si verificarono in provincia di Catania.
    Solo in in pianura Padana, e altre zone del nord la temperatura era più bassa per la presenza di nebbie che durarono tutto il giorno o cieli quasi coperti.La città più fredda quel giorno fu Trento con una massima di 8° gradi, seguita da Torino con 9°, in quest' ultima città la nebbia fu molto fitta e rimase per tutto il giorno.
    Nel resto del nord le temperature furono più alte, e superiori ai 10° gradi, raggiungendo +11° a Bologna, + 12° a Trieste, e + 14° a Venezia, e + 15° a Fiume, che allora faceva parte dell' Italia, mentre ora fa parte della Croazia.
    La pressione era ovunque molto elevata, secondo il Corriere della Sera si raggiungevano 1034 hPa a Trento, intorno a 1033 a Milano, Torino e Bologna, la pressione diminuiva procedendo verso sud, e a Cagliari si registravano 1025 hPa, e 1023 sulla costa libica della Tripolitania, allora colonia italiana.
    I giorni trascorsero ma l' alta pressione non se ne andò, e a Natale ci fu molta nebbia in pianura Padana, ma comunque le temperature furono ovunque più basse.

    Nell' immagine la situazione del 18 Dicembre 1932.

    Fausto Pagnini .
    (che non sono io)

    Storia del Clima - Home | Facebook



  2. #2
    Vento moderato
    Data Registrazione
    28/04/19
    Località
    Roccaforte Mondovì (CN)
    Età
    32
    Messaggi
    1,383
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: La mitezza del dicembre 1932

    GW...

    Inviato dal mio HMA-L29 utilizzando Tapatalk

  3. #3
    Brezza leggera
    Data Registrazione
    21/12/18
    Località
    Fano
    Età
    53
    Messaggi
    332
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: La mitezza del dicembre 1932

    E poi arrivò gennaio .......

  4. #4
    Vento teso L'avatar di lukeud
    Data Registrazione
    12/03/10
    Località
    Udine 113 m e Camporosso 810 m
    Messaggi
    1,782
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: La mitezza del dicembre 1932

    Citazione Originariamente Scritto da FilTur Visualizza Messaggio
    Che dire, sembra quasi che parli di questi giorni. Cito dal gruppo Facebook "Storia del clima":

    STORIA DEL CLIMA
    LA MITEZZA DI META' DICEMBRE 1932

    Sull' Italia, e su gran parte dell' Europa centromeridionale, in quei giorni di metà Dicembre 1932 dominava un robusto campo di alte pressioni, e se sulla pianura padana era presente la nebbia, e in altre zone nuvole basse, la temperatura si manteneva mite, sopra i valori normali del periodo, e non c' era traccia di vero freddo invernale.
    I meteorologi dell' epoca annunciavano che probabilmente anche Natale sarebbe stato mite, e non si prospettava nessuna ondata di freddo." Se questa situazione dovesse ancora protrarsi trascorreremo un Natale mite e senza caduta di neve " scriveva il Corriere della Sera del 17 Dicembre a pagina 2." La situazione isobarica europea non presenta ancora quelle caratteristiche invernali che qualche giorno fa sembravano di imminente manifestazione", scriveva ancora il giornale milanese." Questa temperatura certamente elevata per l' epoca dell' anno in cui ci troviamo è un anomalia meteorologica manifestatasi, e quindi ben nota agli studiosi, la causa risiede nella configurazione isobarica non favorevole alla formazione di correnti di aria fredda dal nord "Sembra di leggere in queste parole quasi il desiderio che il freddo arrivasse presto, e anche la neve, desiderio che anche oggi molti condividono, mentre altri preferiscono il clima mite.
    Il 16 Dicembre in Liguria, nonostante un po di nuvole si registrarono temperature primaverili, a Genova si raggiunsero 19° gradi, mentre a Sanremo la temperatura toccò addirittura 21° gradi, con una minima notturna di+ 15,0°, ma anche nel resto d' Italia le temperature erano elevate, si raggiunsero 16° gradi a Firenze, 17° a Napoli e a Taranto, 18° a Catania, 19° a Cagliari e 20° gradi nella zona di Palermo.
    In Sicilia e in Calabria il tempo era peggiore, specialmente sui versanti ionici, e piogge si verificarono in provincia di Catania.
    Solo in in pianura Padana, e altre zone del nord la temperatura era più bassa per la presenza di nebbie che durarono tutto il giorno o cieli quasi coperti.La città più fredda quel giorno fu Trento con una massima di 8° gradi, seguita da Torino con 9°, in quest' ultima città la nebbia fu molto fitta e rimase per tutto il giorno.
    Nel resto del nord le temperature furono più alte, e superiori ai 10° gradi, raggiungendo +11° a Bologna, + 12° a Trieste, e + 14° a Venezia, e + 15° a Fiume, che allora faceva parte dell' Italia, mentre ora fa parte della Croazia.
    La pressione era ovunque molto elevata, secondo il Corriere della Sera si raggiungevano 1034 hPa a Trento, intorno a 1033 a Milano, Torino e Bologna, la pressione diminuiva procedendo verso sud, e a Cagliari si registravano 1025 hPa, e 1023 sulla costa libica della Tripolitania, allora colonia italiana.
    I giorni trascorsero ma l' alta pressione non se ne andò, e a Natale ci fu molta nebbia in pianura Padana, ma comunque le temperature furono ovunque più basse.

    Nell' immagine la situazione del 18 Dicembre 1932.

    Fausto Pagnini .
    (che non sono io)

    Storia del Clima - Home | Facebook


    Immagine
    ieri a Trieste Max di 18 gradi.
    a Udine temperatura media giornaliera superiore di 8,5 gradi alla media 1991/2018....
    va peggio ora.

  5. #5
    Vento moderato L'avatar di GiagiKarl
    Data Registrazione
    04/02/19
    Località
    Gualdo Tadino (PG)
    Età
    15
    Messaggi
    1,408
    Menzionato
    4 Post(s)

    Predefinito Re: La mitezza del dicembre 1932

    Citazione Originariamente Scritto da lukeud Visualizza Messaggio
    ieri a Trieste Max di 18 gradi.
    a Udine temperatura media giornaliera superiore di 8,5 gradi alla media 1991/2018....
    va peggio ora.
    E' vero, però se collochiamo quel mese in quel preciso periodo storico esso sarà comunque estremamente anomalo.
    Magari ai giorni nostri è un dicembre caldo come un altro.
    2012: 31 Gennaio - 15 Febbraio (120 cm) T. minima: -10,9°C
    2017: 5 - 19 Gennaio (40 cm)T. minima: -10,7°C
    2018: 24 - 28 Febbraio (30 cm) T. minima: -11,2°C



  6. #6
    Vento forte L'avatar di Francesco
    Data Registrazione
    19/02/08
    Località
    Trani (BT)
    Età
    32
    Messaggi
    3,070
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: La mitezza del dicembre 1932

    Citazione Originariamente Scritto da FDV1988 Visualizza Messaggio
    GW...

    Inviato dal mio HMA-L29 utilizzando Tapatalk
    Non capisco. L'andamento climatico non si giudica certo da un singolo mese o persino anno intero ..
    Inverni miti possono capitare pure durante le PEG.

  7. #7
    Vento moderato
    Data Registrazione
    28/04/19
    Località
    Roccaforte Mondovì (CN)
    Età
    32
    Messaggi
    1,383
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: La mitezza del dicembre 1932

    Citazione Originariamente Scritto da Francesco Visualizza Messaggio
    Non capisco. L'andamento climatico non si giudica certo da un singolo mese o persino anno intero ..
    Inverni miti possono capitare pure durante le PEG.
    Infatti ero ironico...
    Tra 10, 50,100,1000 anni è più si avranno inverni caldi e inverni freddi, miti, freddissimi..



    Inviato dal mio HMA-L29 utilizzando Tapatalk

  8. #8
    Burrasca forte L'avatar di Cristiano96
    Data Registrazione
    12/09/12
    Località
    Fasano
    Età
    23
    Messaggi
    8,090
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: La mitezza del dicembre 1932

    Citazione Originariamente Scritto da Francesco Visualizza Messaggio
    Non capisco. L'andamento climatico non si giudica certo da un singolo mese o persino anno intero ..
    Inverni miti possono capitare pure durante le PEG.
    Tra l’altro il post in questione su fb è stato bersagliato dai negazionisti per rimarcare che non c’è nessun gw in atto. Spesso però si dimentica che c’è differenza fra il singolo episodio e un trend...


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

  9. #9
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    13/01/15
    Località
    Avezzano (AQ)
    Messaggi
    622
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: La mitezza del dicembre 1932

    Certo, Inverni miti o mesi invernali miti capitavano anche in passato. Però, a parte il fatto che erano meno frequenti, erano ampiamente compensati da mesi freddissimi in tutta Europa, e a parità di configurazione, non si raggiungevano mica le termiche ed i GPT che raggiungiamo adesso.

    L'est Europa, ad esempio, in quel mese rimase con T sottomedia, mentre per ora non si è ancora visto alcun raffreddamento degno di nota, e siamo quasi al solstizio d'Inverno.

    Una +16 ad 850 hpa in Romania,inoltre, con una configurazione simile non si sarebbe mai potuta registrare nel XIX secolo e nella prima metà del XX secolo. E quando arrivava il freddo da NE, picchiava davvero duro (ricordo che soli 3 anni prima, nel 1929, giunse una -24 ad 850 hpa al nord est, roba oggi impensabile)..

  10. #10
    Burrasca
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    25
    Messaggi
    7,308
    Menzionato
    292 Post(s)

    Predefinito Re: La mitezza del dicembre 1932

    Citazione Originariamente Scritto da frankie95 Visualizza Messaggio
    Una +16 ad 850 hpa in Romania,inoltre, con una configurazione simile non si sarebbe mai potuta registrare nel XIX secolo e nella prima metà del XX secolo. E quando arrivava il freddo da NE, picchiava davvero duro (ricordo che soli 3 anni prima, nel 1929, giunse una -24 ad 850 hpa al nord est, roba oggi impensabile)..
    E perchè mai non si sarebbe potuta verificare una +16 a Dicembre nel, che so, 1753?
    Inoltre prenderei con cautela le reanalisi, e quelle del 1929 in particolare, a mia detta troppo estreme.

    Nel 2017 arrivò la -20/-22 sui Balcani comunque...con la -20 a 300 km dalle coste adriatiche pugliesi. Piano a dire che sono impensabili

    PS: Ma è impossibile leggere e commentare un thread sul caldo del passato senza dover citare/rammentare/ammonire circa il GW e quanto oggi faccia schifo/caldo/meno freddo del passato?

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •