Pagina 2 di 34 PrimaPrima 123412 ... UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 340
  1. #11
    myMeteoNetwork Team L'avatar di AbeteBianco
    Data Registrazione
    17/07/16
    Località
    Bellinzona/Riviera (TI, Svizzera)
    Età
    21
    Messaggi
    3,210
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Gennaio 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da Perlecano Visualizza Messaggio
    Primo mese del 2020 che parte con condizioni di mitezza (nulla di esasperato comunque); nel mezzo, una discesa ora vista con target balcanico, ma un po' di freddo potrebbe lambire l'est della penisola italiana. Prima decade di gennaio 2020 comunque dal sopramedia termico ipotecato. Vedremo cosa combinerà il mese nel prosieguo.

    Gennaio negli anni '70 stava a +0,03 °C di media sulla 1981-2010 su scala nazionale; negli anni '80 era a -0,34 °C (0,37 °C in meno rispetto al decennio precedente); brusco aumento negli anni '90 dove si arriva a +0,31 °C (ben 0,68 °C in più rispetto al decennio precedente); anni '00 con nuovo calo e assestamento in media 1981-2010 (+0,02 °C, 0,29 °C in meno rispetto al decennio precedente). Il decennio in corso, nonostante contenga il freddissimo gennaio 2017 e il comunque freddo gennaio 2019, risulta il più mite della storia meteo italiana, con +0,48 °C finora sulla 1981-2010 (+0,46 °C in più rispetto allo scorso decennio), anche se la differenza dal secondo posto (dei Novanta, in questo caso) è più ridotta che in altre mensilità.

    Ecco come sono andati termicamente in Italia i mesi di gennaio del decennio in corso:
    2011: -0,1 °C dalla 1981-2010.
    2012: -0,1 °C. Identico all'anno prima (intendo come anomalia), alcune inversioni degne di nota (al Nord, ma non solo) nelle prime due decadi, raffreddamento gli ultimi giorni del mese (specialmente dal 28 al Nord) come prodromo del Buran epocale che investì l'Europa a febbraio.
    2013: +0,4 °C. Foehn al Nord con picchi eccezionali al Nordovest (soprattutto il 5), più regolare e atmosfericamente variabile il prosieguo del mese, una nevicata modesta il 19 sempre al Settentrione, mese non molto freddo in nessun luogo d'Italia.
    2014: +2,2 °C, quarto più caldo dal 1900 dopo 1936, 2018 e 2007. Atlantico basso martellante che aveva iniziato a girare a mille nel dicembre 2013, sopramedia generalizzato e piovosità nettamente sopra la norma praticamente ovunque.
    2015: +1,0 °C. Mese più mite al Nord, tuttavia non è stato freddo da nessuna parte. Gradiente sia latitudinale che longitudinale. L'anticiclone quel mese fu occidentalizzato e questo pattern restò coriaceo fino all'estate di quell'anno.
    2016: +1,2 °C. Ricordo che i modelli a un certo punto sembravano positivi, ma col passare dei run tutto fu ridimensionato e diventò l'ennesimo gennaio alquanto mediocre (non estremamente caldo da nessuna parte, ma nemmeno freddo).
    2017: -1,8 °C, il più freddo del secolo in corso, battè il 2006. Prima decade davvero glaciale soprattutto al Centro-Sud (nei Balcani l'ondata fu addirittura epocale), estensione del freddo più francamente anche al Nord con l'avanzare del mese (anche se con meno parossismi che all'inizio), il calmierarsi del sottomedia a fine mese preannunciò un febbraio mitissimo.
    2018: +2,3 °C, secondo più caldo dal 1900, dopo il 1936 ed ex aequo con il 2007. Affondi perturbati in prima decade con temperature estremamente miti, tutto il mese resta ben sopramedia, la terza decade fu più anticiclonica rispetto alla prime due.
    2019: -1,1 °C. Secondo più freddo del decennio in corso, al Nord fu un altro mondo rispetto al Centro-Sud: se al Settentrione il mese chiuse in norma 1981-2010 o perfino un filo sopra, nell'Italia peninsulare si chiuse ovunque con un bello scarto negativo dalla trentennale.
    2019 "un filo sopra".


    Stazione Davis Vantage Pro 2 -> Dati live su altre piattaforme

  2. #12
    Vento teso L'avatar di Perlecano
    Data Registrazione
    22/05/18
    Località
    Carbonate (CO) 267 m s.l.m.
    Età
    22
    Messaggi
    1,520
    Menzionato
    201 Post(s)

    Predefinito Re: Gennaio 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da AbeteBianco Visualizza Messaggio
    2019 "un filo sopra".
    eheheh, il tuo microclima regala perle di pregevole fattura.
    "Ho visto braccia farsi gabbia, luce farsi nebbia, ho visto me scappare in strade fuorimano e i Nazgûl sopra la mia testa; primo brutto viaggio, primo punto critico, primo buco in cui precipito, risorgo coi versi con cui vi mortifico". (Heskarioth, Flashback).

  3. #13
    Uragano L'avatar di Lou_Vall
    Data Registrazione
    06/10/07
    Località
    Roccasparvera (CN) 668m. -Far West-
    Età
    32
    Messaggi
    23,870
    Menzionato
    36 Post(s)

    Predefinito Re: Gennaio 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    Primi due giorni di gennaio (pffff... mi scappa troppo da ridere) 2020.

    Media massime: +11,4°
    Media minime: -0,7°
    Media grezza: +5,4° (+4,8°)
    Precipitazioni: 0.0mm

    E siamo a 11 giorni consecutivi senza precipitazioni.
    Lou soulei nais per tuchi

  4. #14
    Vento fresco L'avatar di LucaTs
    Data Registrazione
    19/03/13
    Località
    Trieste
    Età
    23
    Messaggi
    2,555
    Menzionato
    4 Post(s)

    Predefinito Re: Gennaio 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da Lou_Vall Visualizza Messaggio
    Primi due giorni di gennaio (pffff... mi scappa troppo da ridere) 2020.

    Media massime: +11,4°
    Media minime: -0,7°
    Media grezza: +5,4° (+4,8°)
    Precipitazioni: 0.0mm

    E siamo a 11 giorni consecutivi senza precipitazioni.
    Ma è normale. Farà tranquillamente un mese senza una goccia adesso

  5. #15
    Brezza tesa L'avatar di damiano23
    Data Registrazione
    25/02/19
    Località
    Catania (CT) 7 mt.
    Messaggi
    988
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: Gennaio 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Un esempio di come il vento dal mare, che in estate ci salva dalla calura eccessiva, è però una maledizione per noi costieri in inverno, eseguendo il compito opposto.

    Oggi minima a Brindisi di 8,3°. Sopra la media di Gennaio di 2°.
    Il vento tutta la notte è spirato da NW. E ci è andata pure bene, perchè per qualche ora è ruotato a WNW, direzione impura ma sufficiente a far affluire verso la città un po' dell'aria più fresca delle zone interne "miscelata" con quella mite che stanzia sulle superficie marine.

    Lecce Galatina: minima 0,8° , ben -3,5° dalla media.
    Qui invece il vento dal mare non è proprio soffiato. Premesso che a Lecce c'è una discreta area di inversione termica (valle della Cupa), se solo avesse spirato anche nel brindisino da SW (direzione pura delle brezze di terra) si sarebbe potuto scendere ad almeno 3°, e qui a 4°.

    Ecco come Brindisi ha avuto un inizio di Gennaio mite, e Lecce addirittura sotto media

    In appena 40 km ben 7,5° di escursione. E non è nemmeno il peggiore esempio. Anni fa (fine Dicembre 2008) ricordo una escursione di 11-12°, con una minima a Brindisi di 8° e Lecce a -2°.
    Qui inversioni impressionanti.. Catania sta registrando minime migliori perfino delle temperature registrate sotto un'irruzione. L'hp con una +5, dopo una depressione nord europea che lambisce il centro-sud è una delle migliori occasioni per registrare minimi pesantemente sotto la media e quasi vicine allo zero. Stesso discorso a fine Dicembre 2016/inizi di Gennaio 2017, forte ondata di freddo con target italo-balcanico e poi giorno 1 si registra una minima per inversione quasi negativa! I venti deboli da W sono i principali responsabili dello sbalzo termico notturno. Purtroppo le massime son pessime, ma quanto meno sembra vero inverno dopo il tramonto...e non ci sono errori di misurazioni in quanto molte stazioni mi confermano valori numerici diurni di 2/3 °C ogni notte dal 1° gennaio! E il freddo si sente dopo il tramonto in effetti!
    Ora +6 °C!

  6. #16
    Uragano L'avatar di Friedrich 91
    Data Registrazione
    04/07/07
    Località
    Pavia (PV) 82 m/ Ferrara (FE) 9 m
    Età
    28
    Messaggi
    33,992
    Menzionato
    42 Post(s)

    Predefinito Re: Gennaio 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    A Ferrara mese partito in perfetto standard degli ultimi 7 mesi circa , un bel +2,3 dalla 1971-00 decadale in questi primi 4 giorni, che potrà essere assai poco ridimensionato nei prossimi ahimè.
    Avatar: Bei tempi che non torneranno più.

  7. #17
    myMeteoNetwork Team L'avatar di capriccio
    Data Registrazione
    07/12/16
    Località
    Montemarciano (AN)
    Età
    56
    Messaggi
    2,921
    Menzionato
    42 Post(s)

    Predefinito Re: Gennaio 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    Gennaio Aeroporto di Falconara dal 73 ad oggi

    Gennaio 2020: anomalie termiche e pluviometriche-schermata-2020-01-05-10.46.37.jpeg

    aggionrato a ieri -0,9

    Mauro
    MeteoNetwork
    Responsabile validazioni

    "La misura della reale temperatura dell'aria è l'arduo tentativo di misurare un misurando non misurabile" (Mauro Capriccio)

    "Quando parli con me di raffronti tra stazioni "vicine" sappi che per me 50 metri sono troppi" (Mauro Capriccio)

  8. #18
    Vento teso
    Data Registrazione
    18/03/19
    Località
    Mele - Fado (GE)
    Messaggi
    1,943
    Menzionato
    7 Post(s)

    Predefinito Re: Gennaio 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    Per ora siamo messi così (temperatura media giornaliera):

    01/01: +6,0°C
    02/01: +5,8°C
    03/01: +9,2°C
    04/01: +9,7°C

    Media primi 4 giorni gennaio 2019: +7,7°C (+3,2°C sulla 2004-2019), il record da battere sono i +8,0°C del gennaio 2007...

    Anche oggi dovremmo avvicinarci ai +10°C di media giornaliera.

  9. #19
    Vento forte L'avatar di cut-off
    Data Registrazione
    15/10/05
    Località
    Trento Sud (m.190 s.
    Età
    54
    Messaggi
    3,708
    Menzionato
    4 Post(s)

    Predefinito Re: Gennaio 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    Gennaio qui a Trento Sud parte con questi termini di riferimento:

    Media integrale recente 2.1°c; media storica 1983-2005 = 1.5°c; prp attese = 46.3 mm; neve attesa = 19.6 cm

    Relativamente alle precipitazioni c'è da dire che recentemente gennaio è diventato il mese più secco dell'anno, dopo che per decenni questo ruolo era spettato a febbraio, ora salito a 51.7 mm grazie agli ultimi anni decisamente sopramedia (negli ultimi 10 anni ben 4 over 100 e 1 over 200 mm, cioè il 2014 chiuso a 251 mm: per meglio comprendere la portata dell'anomalia dirò che per ben 19 anni fra il 1990 e il 2008 febbraio non aveva mai superato gli 80 mm, superando i 60 mm solo 2 volte).

    Ma torniamo a gennaio, questi sono i miei estremi più o meno recenti:


    Temperature medie integrali dell'ultimo decennio 2010-2019:

    Anni più freddi: 2017 > - 0.2°c; 2010 > 1.1°c; 2011 e 2012 > 1.8°c (minima assoluta -10.3°c nel 2017)

    Anni meno freddi: 2014 > +3.7°c; 2018 > 3.2°c; 2013 > 2.9°c (max assoluta +17.9° del 2013)


    Precipitazioni (serie 1982-2019 x le prp e 1970-2019 x la neve):

    Anni più piovosi: 2014 > 252.2 mm; 1985 > 132.4 mm; 2001 > 115.0 mm

    Anni meno piovosi: 1989 > 0.0 mm; 1983 e 2000 > 0.2 mm; 1993 > 0.6 mm


    Anni più nevosi: 1985 > 162 cm; 1977 > 105 cm; 2006 > 93 cm

    Anni meno nevosi*: 2012 > 0.5 cm; 1992 e 2011 > 1 cm; 2018 > 1.5 cm

    * per gli anni chiusi con accumulo; senza accumulo a gennaio 7 anni (1974, 1983, 1989, 1990, 1993, 2000 e 2002) e con sole tracce 4 anni (1981, 1982, 1991, 2007)

    Paradossalmente e in parziale controtendenza con l'andazzo generale sono ben 17 gli anni consecutivi chiusi con almeno un misero accumulo in gennaio (non a 0 insomma), vedremo se questo gennaio 2020 partito così male riuscirà nell'impresa di cancellare anche questo timido segnale positivo.


    Per ora la prima metà della 1^ decade è partita a 2.8°c di media integrale (+0.7° sulla media recente e +1.3° sulla storica) e ovviamente a 0.0 mm di pioggia/cm di neve, vedremo quale sarà il prosieguo, sperando non sia troppo osceno.
    Saluti a tutti, Flavio

  10. #20
    Uragano L'avatar di albedo
    Data Registrazione
    27/06/02
    Località
    Prato
    Età
    60
    Messaggi
    30,496
    Menzionato
    24 Post(s)

    Predefinito Re: Gennaio 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    Gennaio al giorno 7 sottomedia di poco più di 1° rispetto alla media della prima decade 1981-2010 nella mia stazione di Prato Est. L'inversione sta funzionando, almeno per ora. Alternanza di giornate nebbiose e soleggiate, con minime quasi tutte negative.

    RECORD PRATO+PRATO EST 1921-2014: Anno + freddo: 13,4° (1940); Anno + caldo 16,4° (1943); Anno + piovoso 1788,1 mm (1937);
    Anno + asciutto 503,8 mm (1945); Min. assoluta - 13,8° (11 gen 1985); Max assoluta 41,0° (7 lug 1952); Mese + freddo 0,2° (feb 1929); Mese + caldo 28,9° (ago 2003)

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •