Pagina 23 di 34 PrimaPrima ... 13212223242533 ... UltimaUltima
Risultati da 221 a 230 di 340
  1. #221
    Uragano L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    28
    Messaggi
    16,190
    Menzionato
    89 Post(s)

    Predefinito Re: Gennaio 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Oggi la differenza termica tra quota e suolo, qui da me, ha raggiunto i 16°.

    Una simile differenza è tipica dell'estate, e nemmeno. Solo le più forti ondate di favonio sono in grado di raggiungere questo delta.

    Sarà che il terreno secco e arido sta esaltando in tutta Italia gli effetti della radiazione solare? Oggi condizione simil-estiva infatti. Non era previsto che il vento ruotasse a Nord in pomeriggio, il che significa che si è attivata la brezza dal mare, e se lo ha fatto è perchè le aree interne si sono scaldate sensibilmente. Un meccanismo praticamente estivo.

    Senza parole.
    sicuramente il gradiente è al massimo 1° ogni 100m, se la t al suolo è più alta è solo per questioni legate al riscaldamento del suolo da parte della radiazione solare, che a sua volta scalda l'aria immediatamente vicina (sali di 30m in verticale e hai qualche grado in meno). aggiungici i terreni secchi e qui, sicuramente, l'attività umana, ed il gioco è fatto.
    Si vis pacem, para bellum.

  2. #222
    Uragano
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    17,494
    Menzionato
    116 Post(s)

    Predefinito Re: Gennaio 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da Friedrich 91 Visualizza Messaggio
    E' un classico degli ultimi 4 mesi ormai: Ottobre 2019, Novembre 2019, Dicembre 2019 e appunto anche Gennaio 2020, tutti allo stesso modo, ovvero accettabile la prima metà, disastrosa la seconda. E risultato finale ovviamente ben sopra media.
    Arriviamo al 15 e pensiamo"ah dai,sto' mese tutto sommato ha tenuto botta" e poi si scatena la caldazza nelle sue infinite forme
    La mia prima fonte di informazioni meteo è stata rappresentata delle pagine del Televideo. Milano, Algeri, Belfast, Roma..

  3. #223
    Vento moderato L'avatar di Santana
    Data Registrazione
    06/04/11
    Località
    Bedero Valcuvia (Va)/Mesero (mi)
    Messaggi
    1,415
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Gennaio 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Oggi la differenza termica tra quota e suolo, qui da me, ha raggiunto i 16°.

    Una simile differenza è tipica dell'estate, e nemmeno. Solo le più forti ondate di favonio sono in grado di raggiungere questo delta.

    Sarà che il terreno secco e arido sta esaltando in tutta Italia gli effetti della radiazione solare? Oggi condizione simil-estiva infatti. Non era previsto che il vento ruotasse a Nord in pomeriggio, il che significa che si è attivata la brezza dal mare, e se lo ha fatto è perchè le aree interne si sono scaldate sensibilmente. Un meccanismo praticamente estivo.

    Senza parole.
    sinotticamente parlando, negli ultimi 40 gg abbiamo avuto configurazioni di stampo estivo, ZT sopra i 3000 mt per molti giorni... ovvio che le inversioni termiche hanno fatto sembrare a volte di essere in inverno ma, per chi abita al Nord Ovest, l'inverno come si conosceva fino al 2010 circa non esiste più.

  4. #224
    myMeteoNetwork Team L'avatar di AbeteBianco
    Data Registrazione
    17/07/16
    Località
    Bellinzona/Riviera (TI, Svizzera)
    Età
    21
    Messaggi
    3,209
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Gennaio 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da Friedrich 91 Visualizza Messaggio
    E' un classico degli ultimi 4 mesi ormai: Ottobre 2019, Novembre 2019, Dicembre 2019 e appunto anche Gennaio 2020, tutti allo stesso modo, ovvero accettabile la prima metà, disastrosa la seconda. E risultato finale ovviamente ben sopra media.
    Io ho notato la stessa cosa pure per agosto, luglio, giugno, maggio, febbraio.

  5. #225
    Burrasca
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    25
    Messaggi
    6,421
    Menzionato
    46 Post(s)

    Predefinito Re: Gennaio 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da AbeteBianco Visualizza Messaggio
    Io ho notato la stessa cosa pure per agosto, luglio, giugno, maggio, febbraio.
    Pensavo proprio a te infatti oggi

  6. #226
    Brezza leggera
    Data Registrazione
    31/12/19
    Località
    Gualdo Tadino (PG)
    Età
    15
    Messaggi
    342
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Gennaio 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    Ridendo e scherzando io ora dovrei avere una +0/+0,5 e la massima è stata di +12,0° e mi trovo a 520 m.
    11,5° di scarto, a fine gennaio, sono tantissimi ed il suolo non è nemmeno così asciutto, dato che negli ultimi 4 giorni ha sempre piovuto (poco).

    Davvero non mi spiego questa differenza

  7. #227
    myMeteoNetwork Team L'avatar di AbeteBianco
    Data Registrazione
    17/07/16
    Località
    Bellinzona/Riviera (TI, Svizzera)
    Età
    21
    Messaggi
    3,209
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Gennaio 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da AbeteBianco Visualizza Messaggio
    Situazione inversionale in Canton Ticino. Intanto mese caratterizzato da una monotonia anticiclonica, nessuna precipitazione, nonché anche relativamente scarsa nuvolosità, dunque emerge un profilo definito.

    Da me siamo ad appena +0.3°C sulla norma progressiva 1981/2010, e se esattamente un anno fa ero forse una delle località con le anomalie più calde in assoluto (per i motivi già spiegati di orografia/föhn), quest'anno al contrario sono poche le località che possono vantare anomalie di caldo così contenute, perché ho notato in questa situazione anticiclonica in rapporto alle aree limitrofe che sono il più freddo sia la mattina che di giorno analogamente a quanto accaduto a dicembre 2015 (nota positiva del microclima).

    Nelle zone collinari invece il mese è tra i 10 più caldi in assoluto con anomalie superiori a +1°C/+1.5°C, perché ovviamente non pervengono i benefici inversionali. Ancora peggio in montagna dove vedo stazioni a +2°C e automaticamente rischia di essere ben più caldo dei signori gennaio 2014 e 2018, ma più fresco del 2007. Al nord delle Alpi è uno dei gennaio più soleggiati mai registrati.

    L'ho detto da subito, non circola freddo, io faccio inversioni ma non sono cose serie, un picco di -5°C lo faccio con i mesi atlantici, con un mese anticiclonico così deve picchiare più forte, ma sappiamo che il nuovo standard inversionale (già notato nei dicembre 2015, 2016) è questo.

    Dal grafico emergono alcune giornate favoniche che influiscono sulla media, infatti sono nettamente maggiori le giornate lievemente sottomedia e se escludessimo quei picchi di caldo, sul il mese saremmo a circa -0.6°C dalla 81/10.

    C'è un livellamento dovuto alle inversioni, ma nessuna sfreddata degna di nota, anzi quando arrivano in quota (vedi 18-19) poi si schizza su per föhn, quindi se vogliamo chiudere in norma questo mese, non ci dovranno essere nuove sterili sfreddate "toccata e fuga" (è questo il paradosso...).

    Da segnalare i 1046.5 hPa sul mare raggiunti il 21 come valore pressorio più elevato almeno dal 1989 (dato che febbraio 2008 qua lo superiamo di pochi hPa e forse abbiamo superato pure lo stesso 1989).

    La situazione potrebbe lievemente modificarsi settimana prossima dato che si prevedono più nuvolosità e vento.

    Allegato 519288
    Bene (per modo di dire) non è servito molto per avere una conferma.
    Finite le miti inversioni termiche che almeno permettevano parvenze invernali a basse quote ora è il consueto festival delle ciofeche, ovvero del niente mischiato al nulla. A pochi giorni dal termine siamo ufficialmente andati sopramedia anche questa volta (+0.6ºC intanto)
    Già da due giorni c’è nuvolaglia a surriscaldare le minime (salgono così a 5 le giornate senza gelate in questo gennaio rendendolo così poco interessante sotto questo aspetto), poi ha piovuto 7 mm (mese che non è più nemmeno interessante e particolare dal lato pluviometrico dato che è stato più secco nel 2017 e 2019), come detto picchi di minima insignificanti (degno dei mesi più atlantici, ma questo non lo è).
    Trovatemi qualche spunto interessante. Questo mese è il niente, scempio su scala europea, un po’ meno dove fa freddino ma ora nemmeno quello, il nulla assoluto a livello modellistico.
    La neve che c’è in montagna è tutto merito di novembre, macché dicembre, anche quello lasciamolo perdere.
    Mai avrei pensato di rivalutare positivamente inverni come il 2014/15 (almeno qualche nevicatina la faceva). Ora ci si è messo anche il föhn e settimana prossima non sarà da meno, e se va alla GFS non guadagneremo nulla nemmeno sull’ipotetica sfreddata di dopo. Ricordo pochi inverni con un piattume del genere. Non so nemmeno a cosa assomigli questo gennaio talmente è stato anonimo e palloso (ed è difficile che io mi esprima in questi termini).

  8. #228
    Uragano L'avatar di Lou_Vall
    Data Registrazione
    06/10/07
    Località
    Roccasparvera (CN) 668m. -Far West-
    Età
    32
    Messaggi
    23,870
    Menzionato
    36 Post(s)

    Predefinito Re: Gennaio 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    01-28 Gennaio 2020

    Media massime: +9,4°
    Media minime: -1,1°
    Media grezza: +4,1° (+2,4°)
    Precipitazioni: 21.2mm (-60,2%)

    Ero stato ottimista a pensare ad un'anomalia positiva di +2,5° questo mese, la supereremo nei prossimi giorni

    Ah, dimenticavo: NESSUN giorno di questo mese ha chiuso sotto la media giornaliera, per la serie "neanche per sbaglio". Avanti così.
    Lou soulei nais per tuchi

  9. #229
    Burrasca
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    25
    Messaggi
    6,421
    Menzionato
    46 Post(s)

    Predefinito Re: Gennaio 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    Attualmente 9,7° secondo il SYNOP aeroportuale, a mettere così una toppa almeno alla minima, onde evitare una giornata che altrimenti per medie termiche sarebbe stata degna di fine Aprile/inizio Maggio.

    La massima è stata di 19° all'aeroporto, ma fino a 19,4° in periferia.
    Si tratta della 35esima max ≥ 19° per Gennaio.

    Stasera è persino piovuto! Caduti 2 mm. Il totale mensile sale così a 9 mm circa.

    Ma non basta. Dato che nei prossimi due giorni non pioverà, ormai è certo: sarà il mese di Gennaio più secco dal 1951.
    Un ottimo risultato (ironia mode on) dopo aver registrato il mese di Giugno e Agosto più secchi, nonchè un Ottobre siccitoso e un Settembre che nemmeno è brillato. Dicembre ha piovuto la metà.
    Se dovessi contare quanti mm sarebbero dovuti cadere dalla fine dell'estate ad oggi, sarei in ammanco di 160 mm circa.

  10. #230
    Vento teso
    Data Registrazione
    18/03/19
    Località
    Mele - Fado (GE)
    Messaggi
    1,943
    Menzionato
    7 Post(s)

    Predefinito Re: Gennaio 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    Pluviometricamente siamo a 68 mm, a fronte di una media (2004-2019) di 101 mm, insomma deficit pluvio sì, certo, ma si è visto anche di peggio (2017 e 2016 per non andar lontani)...

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •