Pagina 5 di 19 PrimaPrima ... 3456715 ... UltimaUltima
Risultati da 41 a 50 di 183
  1. #41
    Vento teso
    Data Registrazione
    18/03/19
    Località
    Mele - Fado (GE)
    Messaggi
    1,937
    Menzionato
    7 Post(s)

    Predefinito Re: Tendenza stagionale Primavera 2020

    Citazione Originariamente Scritto da Alessandro1985 Visualizza Messaggio
    sì ma rischia di diventare una visione eccesivamente a senso unico di tale interrelazione
    comunque ovviamente sono solo punti di vista, nessun problema
    Certo, però si basa quantomeno su un'evidenza, poi per carità le sue conclusioni sono assolutamente "strumentalizzabili", così come del resto era strumentalizzabile (e strumentalizzata) la "vecchia" AMO (ciclica). Del resto mi sembra che nessuno sostenga che la variabilità nella distribuzione delle anomalie termiche oceaniche sia esclusivamente di natura esogena... anche perché lo dovrebbe dimostrare...

  2. #42
    Vento fresco
    Data Registrazione
    05/01/09
    Località
    Torino
    Età
    39
    Messaggi
    2,056
    Menzionato
    66 Post(s)

    Predefinito Re: Tendenza stagionale Primavera 2020

    e poi visto che si fanno le previsioni sulla base delle sst e dei "cicli" magari ricordiamo anche che l'atmosfera conosce le sst che ci sono in questo momento non sa che siamo all'interno di un "ciclo" AMO+ (o meno che sia al netto del riscaldamento) e che negli extratropici specie in inverno sono prevalentemente le ssta che rispondono al forcing atmosferico :

    Tendenza stagionale Primavera 2020-jcli-d-18-0817.1-f7.gif

    Entrambe le direzioni sono più persistenti nei tropici ma in particolare l'atmosfera è fortemente accoppiata con l'oceano e qui le ssta possono fornire predicibilità ed eventualmente le anomalie di precipitazione associate (ed il rilascio di calore latente in alta troposfera) possono dare origine rossby wave train che successivamente impattano l'oceano extratropicale.

    Tendenza stagionale Primavera 2020-jcli-d-18-0817.1-f4.gif


    una regola utile per le anomalie locali:

    Tendenza stagionale Primavera 2020-jcli-d-18-0817.1-f1.gif

  3. #43
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di Alessandro1985
    Data Registrazione
    20/11/15
    Località
    milano
    Età
    34
    Messaggi
    8,576
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Tendenza stagionale Primavera 2020

    direi proprio di sì, del resto parliamo di sst
    quindi dello strato più strettamente accoppiato con i forcing atmosferici

  4. #44
    Burrasca L'avatar di steph
    Data Registrazione
    23/08/06
    Località
    Lugano (Svizzera ita
    Messaggi
    6,011
    Menzionato
    7 Post(s)

    Predefinito Re: Tendenza stagionale Primavera 2020

    Citazione Originariamente Scritto da Copernicus64 Visualizza Messaggio
    ...E invece quale sarebbe la prova schiacciante che dimostra in maniera incontrovertibile l'effetto degli aerosol di origine antropica tra il 1950 e il 1970?
    L'effetto sull'atmosfera o sulle SST?
    Anyhow: buona lettura.

    Error - Cookies Turned Off
    https://ethz.ch/content/dam/ethz/spe...e/WildBAMS.pdf
    ~~~ Always looking at the sky~~~








  5. #45
    Vento forte
    Data Registrazione
    01/03/15
    Località
    Napoli
    Messaggi
    3,680
    Menzionato
    154 Post(s)

    Predefinito Re: Tendenza stagionale Primavera 2020

    i cicli Oceanici possono essere correlati anche a fattori Astronomici ,

    esempio i dati SST mostrano fasi mediamente piu calde tra il 1925 e 1945 , con AMO in prevalenza positiva , e periodo ENSO + con frequenti eventi El Nino come appunto tra il 1925/1926 , serie El Nino durante gli anni '30 , e altro forte El Nino tra il 1941/1942

    dopo circa 60 anni ( con ampiezza media tra i 50 e 70 anni ) altra fase ENSO in prevalenza positiva dal 1982/1983 , e AMO + dal 1995

    questo grafico andamento SST Oceano Pacifico mostra come in concomitanza di bassa attivita Solare c'e un periodo con fasi SST mediamente piu fredde come esempio i due eventi NINA piuttosto intense tra il 2007/2008 ..e 2010/2011

    teoricamente , su base statistica e relative correlazioni con l' andamento degli indici Climatici probabile NINA tra il 2020 e 2021


  6. #46
    Vento teso
    Data Registrazione
    27/06/19
    Località
    Castellammare NA
    Età
    26
    Messaggi
    1,688
    Menzionato
    6 Post(s)

    Predefinito Re: Tendenza stagionale Primavera 2020

    Chiedo : AMO ricostruito in quegli anni o cosa , se è del 94' la scoperta dell'indice…?

  7. #47
    Vento teso
    Data Registrazione
    27/06/19
    Località
    Castellammare NA
    Età
    26
    Messaggi
    1,688
    Menzionato
    6 Post(s)

    Predefinito Re: Tendenza stagionale Primavera 2020

    Ora abbiamo un picco notevole dell'AO , quasi a + 4 o erro.., dovra' calare prima o poi e per poi intendo tra una quindicina di gg.

  8. #48
    Burrasca
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    25
    Messaggi
    6,383
    Menzionato
    45 Post(s)

    Predefinito Re: Tendenza stagionale Primavera 2020

    Citazione Originariamente Scritto da galinsog@ Visualizza Messaggio
    Se le condizioni di contorno (diciamo lo status generale degli oceani e dell'atmosfera, la composizione gassosa di quest'ultima, le interazioni tra SST oceaniche e atmosfera stessa, la biomassa, ecc.) determinano la frequenza e l'intensità del fenomeno, o quantomeno dall'osservazione si desume questo, allora il fenomeno non è ciclico, tantomeno vi è oscillazione ma solo variabilità. Lo studio che tu e burian avete criticato per le sue conclusioni generiche e un po' "tautologiche" (non vi è ciclicità né oscillazione perché non è possibile osservarla) ha proprio questo pregio...
    Io ho criticato lo studio nel senso etimologico del termine: critica come analisi. Non intendevo assumere una posizione netta.

    Quello stesso studio necessita di altrettanti studi che lo dimostrino. E' il nettare del metodo scientifico: la replicabilità degli esperimenti e delle conclusioni.
    Poichè nel suo stesso incipit cita:

    For several decades the existence of interdecadal and multidecadal internal climate oscillations has been asserted by numerous studies based on analyses of historical observations, paleoclimatic data and climate model simulations.

    direi di prenderlo SOLO come un interessante spunto, ma non affermare dogmaticamente "è dimostrato" o altro ancora. Questo non è corretto scientificamente. Anche perchè parliamo di qualcosa supportato da numerosissime prove.
    Per cui, ciò che critico (ma nell'altro modo, cioè come vera lamentela) è questa tendenza a dogmatizzare qualcosa che di dogma non ha ancora nulla (nè dovrebbe averlo, non siamo in ambito religioso).

  9. #49
    Vento teso L'avatar di Perlecano
    Data Registrazione
    22/05/18
    Località
    Carbonate (CO) 267 m s.l.m.
    Età
    22
    Messaggi
    1,518
    Menzionato
    199 Post(s)

    Predefinito Re: Tendenza stagionale Primavera 2020

    Sull'onda dell'aleatorietà di certe proiezioni mi sbilancio anch'io: primavera termicamente simile a quella del 2018 ma con meno precipitazioni (e anticiclone occidentalizzato, con distribuzione democratica sull'Italia delle anomalie termiche). Sottomedia di qualche decimo di grado (sulla 1981-2010) in Italia a marzo (botta fredda nella prima metà e ben pochi tepori anticipati nella seconda: quest'anno c'è aria di mediocrità assoluta fino a fine febbraio, prima di un colpo di coda nella primavera meteorologica), sopramedia molto pesante ad aprile (netto cambio di passo rispetto ad un "marzo pazzerello"), maggio un pelo meno caldo di quello del 2017 (e più costante - meno termicamente e configurativamente bifasico - ma simile alla sua seconda metà quanto a occidentalizzazione dell'HP). A scopi puramente ludici avevo stimato questi scarti per il trimestre primaverile 2020 su scala nazionale:
    Marzo: -0,4 °C. Sarebbe il più freddo di questo decennio, al livello del 2013 e un pelo più freddo del 2018.
    Aprile: +2,5 °C. Sarebbe il terzo più caldo dal 1900, dopo il 2018 e un filo sotto anche al 2007.
    Maggio: +0,9 °C. Sarebbe il quarto più caldo del decennio in corso (dopo 2018, 2015 e 2017).
    Anomalia primaverile complessiva: +1,0 °C. Starebbe dietro alle primavere di 2007, 2017, 2018, 2001, 2009 e 1920 (le ho scritte in ordine decrescente di anomalia) e davanti a tutte le altre.

    L'unica cosa è che so che stiamo giocando al Totocalcio e che, se anche azzeccassi per puro caso qualcuna di queste "previsioni", non fingerei a posteriori di averci profeticamente visto lungo.
    "Ho visto braccia farsi gabbia, luce farsi nebbia, ho visto me scappare in strade fuorimano e i Nazgûl sopra la mia testa; primo brutto viaggio, primo punto critico, primo buco in cui precipito, risorgo coi versi con cui vi mortifico". (Heskarioth, Flashback).

  10. #50
    Burrasca
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    25
    Messaggi
    6,383
    Menzionato
    45 Post(s)

    Predefinito Re: Tendenza stagionale Primavera 2020

    Citazione Originariamente Scritto da Perlecano Visualizza Messaggio
    Sull'onda dell'aleatorietà di certe proiezioni mi sbilancio anch'io: primavera termicamente simile a quella del 2018 ma con meno precipitazioni (e anticiclone occidentalizzato, con distribuzione democratica sull'Italia delle anomalie termiche). Sottomedia di qualche decimo di grado (sulla 1981-2010) in Italia a marzo (botta fredda nella prima metà e ben pochi tepori anticipati nella seconda: quest'anno c'è aria di mediocrità assoluta fino a fine febbraio, prima di un colpo di coda nella primavera meteorologica), sopramedia molto pesante ad aprile (netto cambio di passo rispetto ad un "marzo pazzerello"), maggio un pelo meno caldo di quello del 2017 (e più costante - meno termicamente e configurativamente bifasico - ma simile alla sua seconda metà quanto a occidentalizzazione dell'HP). A scopi puramente ludici avevo stimato questi scarti per il trimestre primaverile 2020 su scala nazionale:
    Marzo: -0,4 °C. Sarebbe il più freddo di questo decennio, al livello del 2013 e un pelo più freddo del 2018.
    Aprile: +2,5 °C. Sarebbe il terzo più caldo dal 1900, dopo il 2018 e un filo sotto anche al 2007.
    Maggio: +0,9 °C. Sarebbe il quarto più caldo del decennio in corso (dopo 2018, 2015 e 2017).
    Anomalia primaverile complessiva: +1,0 °C. Starebbe dietro alle primavere di 2007, 2017, 2018, 2001, 2009 e 1920 (le ho scritte in ordine decrescente di anomalia) e davanti a tutte le altre.

    L'unica cosa è che so che stiamo giocando al Totocalcio e che, se anche azzeccassi per puro caso qualcuna di queste "previsioni", non fingerei a posteriori di averci profeticamente visto lungo.
    Il like solo per le ultime due righe

    Mi piace la tua proiezione per Marzo, mi trova d'accordo.
    Non sono d'accordo su Aprile, troppo estremo a mio modo di vedere. Maggio chissà, riserva spesso sorprese ultimamente , anche se non penso a sopra media esagerati o sotto media esagerati.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •