Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123
Risultati da 21 a 26 di 26
  1. #21
    Vento teso L'avatar di Perlecano
    Data Registrazione
    22/05/18
    Località
    Carbonate (CO) 267 m s.l.m.
    Età
    22
    Messaggi
    1,518
    Menzionato
    199 Post(s)

    Predefinito Re: Il 2019, sotto il profilo termico, in alcuni Paesi europei

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Integrando l'anomalia britannica, l'anomalia dell'Europa Occidentale scende a +1,22° sulla 81/10. Per completare il quadro mancano i dati di Irlanda, Danimarca e Portogallo.
    hai fatto bene a calcolarla! comunque stavo proprio cercando i dati delle Isole Britanniche: quelli del Regno Unito li hai già scritti tu, mentre per l'Irlanda si può dire che le temperature del 2019 sono state leggermente superiori alla norma 1981-2010: si tratta del nono anno consecutivo sopra la media a livello nazionale, anche se gli scarti sono sempre molto ridotti rispetto a tante altre nazioni europee (l'oceano abbassa notevolmente la varianza interannuale e al contempo calmiera molto il trend al rialzo nel lungo periodo: il primo di questi due fattori scoraggia singole annate caldissime - sia recenti che meno recenti -, il secondo scoraggia in generale i sopramedia troppo pesanti rispetto ad una trentennale ancorchè cristallizzata nel passato). I primi mesi del 2019 in Irlanda hanno visto prevalere il sopramedia, anche l'estate è risultata in leggero surplus termico, mentre l'ultimo quadrimestre dell'anno ha chiuso complessivamente sottomedia. L'anomalia nazionale sulla 1981-2010 oscilla tra i -0,1 °C di Anthery e i +0,7 °C di Dublino. Nemmeno un "trentello" in tutto l'anno, anche considerando l'intero territorio nazionale!
    2019 Preliminary Climate Summary - Met Eireann - The Irish Meteorological Service
    "Ho visto braccia farsi gabbia, luce farsi nebbia, ho visto me scappare in strade fuorimano e i Nazgûl sopra la mia testa; primo brutto viaggio, primo punto critico, primo buco in cui precipito, risorgo coi versi con cui vi mortifico". (Heskarioth, Flashback).

  2. #22
    Burrasca
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    25
    Messaggi
    6,383
    Menzionato
    45 Post(s)

    Predefinito Re: Il 2019, sotto il profilo termico, in alcuni Paesi europei

    Citazione Originariamente Scritto da Perlecano Visualizza Messaggio
    hai fatto bene a calcolarla! comunque stavo proprio cercando i dati delle Isole Britanniche: quelli del Regno Unito li hai già scritti tu, mentre per l'Irlanda si può dire che le temperature del 2019 sono state leggermente superiori alla norma 1981-2010: si tratta del nono anno consecutivo sopra la media a livello nazionale, anche se gli scarti sono sempre molto ridotti rispetto a tante altre nazioni europee (l'oceano abbassa notevolmente la varianza interannuale e al contempo calmiera molto il trend al rialzo nel lungo periodo: il primo di questi due fattori scoraggia singole annate caldissime - sia recenti che meno recenti -, il secondo scoraggia in generale i sopramedia troppo pesanti rispetto ad una trentennale ancorchè cristallizzata nel passato). I primi mesi del 2019 in Irlanda hanno visto prevalere il sopramedia, anche l'estate è risultata in leggero surplus termico, mentre l'ultimo quadrimestre dell'anno ha chiuso complessivamente sottomedia. L'anomalia nazionale sulla 1981-2010 oscilla tra i -0,1 °C di Anthery e i +0,7 °C di Dublino. Nemmeno un "trentello" in tutto l'anno, anche considerando l'intero territorio nazionale!
    2019 Preliminary Climate Summary - Met Eireann - The Irish Meteorological Service
    Ecco qui il resoconto del 2019 per l'Irlanda :

    Long Series Record Climate of Ireland - Met Eireann - The Irish Meteorological Service

    Come hai scritto è il nono anno consecutivo sopra la media 81/10. Media nazionale: 10,5° ovvero +0,9° dalla 61/90 (credo sia +0,6 dalla 81/10 a occhio e croce, ma non c'è scritto come convertirle).
    La stima è attendibile: sarebbe (nel caso fosse +0,6°) infatti in linea con l'andamento della Gran Bretagna.




    Devo comunque ritoccare il dato da me calcolato: avevo inserito che in Germania l'anomalia fosse stata +2° sulla 81/10, ma la stima giusta è +1,3°.
    In tal caso l'anomalia scende a +1,2° e con il Regno Unito a +1,13°.

    Inserendo adesso il dato irlandese (stimato in +0,6°), ne deriva un valore di +1,11° sulla 81/10.

    Abbiamo calcolato così le anomalie di questo settore d'Europa:

    Il 2019, sotto il profilo termico, in alcuni Paesi europei-europa-2.gif

  3. #23
    Vento teso L'avatar di Perlecano
    Data Registrazione
    22/05/18
    Località
    Carbonate (CO) 267 m s.l.m.
    Età
    22
    Messaggi
    1,518
    Menzionato
    199 Post(s)

    Predefinito Re: Il 2019, sotto il profilo termico, in alcuni Paesi europei

    Citazione Originariamente Scritto da Cristiano96 Visualizza Messaggio
    Splendido lavoro Perlecano!
    Ma il tuo nuovo avatar è ancora più splendido!
    "Ho visto braccia farsi gabbia, luce farsi nebbia, ho visto me scappare in strade fuorimano e i Nazgûl sopra la mia testa; primo brutto viaggio, primo punto critico, primo buco in cui precipito, risorgo coi versi con cui vi mortifico". (Heskarioth, Flashback).

  4. #24
    Uragano
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    17,476
    Menzionato
    116 Post(s)

    Predefinito Re: Il 2019, sotto il profilo termico, in alcuni Paesi europei

    Citazione Originariamente Scritto da Perlecano Visualizza Messaggio
    Anche se non è una risposta completa, posso dirti che maggio 2017 fu estremamente caldo e secco nella penisola iberica, con +2,4 °C sulla 1981-2010 in Spagna (inferiore solo al maggio 2015): il sopramedia che in Italia contrassegnò la seconda metà del mese, in Iberia fu presente fin dai primi giorni maggiolini. Maggio 2018 invece risulta estremamente caldo tra Nordest italiano, Balcani settentrionali, Germania, Paesi Bassi, Polonia, arco alpino e regione carpatica centro-settentrionale (in particolare nei Paesi Bassi maggio 2018 ha un vantaggio mostruoso sul secondo posto): il tutto dopo un aprile ancora più straordinario, senza nemmeno lontanamente precedenti su scala europea (e dall'estensione delle anomalie estreme ancora più ampie). Maggio 2015, come già detto, risulta in assoluto il più caldo in Iberia: dopo i picchi della prima decade (!) oltre i 40 gradi nelle Isole Maggiori (che costituirono il record europeo maggiolino, malgrado fosse solo l'inizio del mese), già nella seconda decade la Spagna strappò questo scettro all'Italia, con picchi assurdi e non lontani dai 45 gradi nella Spagna orientale (specie nella Comunità Valenciana): sopramedia netto anche in Svizzera in quel caso, ad esempio, a suggerire anomalie ingenti anche nel comparto mitteleuropeo (mentre maggio 2017, per dirne uno, fu un affare più spiccatamente dell'Europa meridionale). Un po' più indietro nel tempo (rimanendo però nel decennio in corso) si nota la peculiarità "occidentalofila" di maggio 2011: sopramedia estremo al Nordovest (ad esempio a Torino Centro è il maggio più caldo dal 1753, ex aequo con il ben più famoso e democratico 2009) e in Svizzera (è il maggio più caldo della storia, eccezion fatta per il rovente - ma dall'anomalia solo localmente estrema - 1868); sopramedia pesante anche in Spagna (dietro ai vari 2015, 2017 e 2006, ma gli altri dal 1965 in poi li batte tutti); anomalie termiche ben più contenute in buona parte del resto dell'Europa.
    Maggio in questo decennio in Spagna è stato sottomedia solo nel 2013,2016(di un soffio),2018; in media nel 2012 e nel 2014.Negli altri casi è stato sempre bollente o,come nel caso del 2019,ben sopramedia
    Ultima modifica di Josh; 21/01/2020 alle 11:01
    La mia prima fonte di informazioni meteo è stata rappresentata delle pagine del Televideo. Milano, Algeri, Belfast, Roma..

  5. #25
    Uragano
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    17,476
    Menzionato
    116 Post(s)

    Predefinito Re: Il 2019, sotto il profilo termico, in alcuni Paesi europei

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Negli ultimi anni Maggio quanto chiude rispetto alla 81/10 in Italia? E negli altri paesi europei?
    Aprile e maggio, a livello di distribuzione delle anomalie,sono stati spesso invertiti fra Spagna ed Italia: nella prima,a fronte di mesi di maggio quasi sempre caldissimi anche in questo decennio(anche più del precedente),aprile si è tenuto lontano dalle anomalie positive italiane, anche in anni come il 2013(lì addirittura ben sottomedia), il 2016(sottomedia lì) ed il 2018(lì poco sopramedia). Marzo più equilibrato fra i due Paesi ma nel complesso pro-Spagna dal 2001(2004,2008,2010,2013,2016,2018 ben più spiccatamente sottomedia lì).
    La mia prima fonte di informazioni meteo è stata rappresentata delle pagine del Televideo. Milano, Algeri, Belfast, Roma..

  6. #26
    Burrasca
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    25
    Messaggi
    6,383
    Menzionato
    45 Post(s)

    Predefinito Re: Il 2019, sotto il profilo termico, in alcuni Paesi europei

    Recupero questa discussione perchè in venti minuti di noia ho voluto cercare qualche dato sulle anomalie termiche danesi.

    Sono riuscito a trovare due grafici su un forum di meteorologia della Danimarca. Dai dati del grafico ho calcolato la media del 2019, essendo il grafico aggiornato al Dicembre 2019.



    Sono illustrate le anomalie mensili, non quelle annuali, calcolate rispetto alla media 1961-1990.

    La media del 2019 in Danimarca risulta così a +1,68° sopra la 61/90.

    Diamo uno sguardo a più ampio spettro alle anomalie della Danimarca, la cui serie storica si estende fino al 1873, così da ipotizzare a che gradino possa essersi classificato l'anno trascorso:



    Ebbene: si può sostenere che il 2019 è di sicuro secondo al 2006/2007 e di certo anche al 2014 e al 2018.
    Attendibile dunque la stima che sia collocabile al quarto/quinto posto tra i più caldi.
    Maggio ha chiuso a -1° dalla 61/90.
    Il mese più anomalo è stato Giugno, con +4,2° dalla 61/90, uno dei mesi più anomali in positivo della serie secolare!

    Traducendo in 81/10 il dato, potremmo supporre che la media trentennale più recente sia +0,5/0,6° più alta della 61/90.
    Il che è quanto si può estrarre "visivamente" dal seguente grafico focalizzato sul periodo 1980-2019:



    Pertanto, il 2019 avrebbe chiuso a circa +1,1/1,2° dalla 81/10.

    PS: A titolo di curiosità, faccio notare che alcuni rettangoli dei grafici sopra sono colorati in viola: sono i mesi più caldi della serie per quella data mensilità. In blu invece i record di freddo per quella mensilità (per esempio il più freddo dei mesi di Giugno).

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •