Pagina 10 di 35 PrimaPrima ... 8910111220 ... UltimaUltima
Risultati da 91 a 100 di 342
  1. #91
    Vento fresco
    Data Registrazione
    10/09/13
    Località
    Putignano
    Età
    46
    Messaggi
    2,081
    Menzionato
    19 Post(s)

    Predefinito Re: Febbraio 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    Salve, battuti alcuni record locali di temperatura massima che resistevano dal 1990 e dal 2016.
    Con una massima di 21,2°C Putignano batte il precedente record di 1,6°C del febbriao 1990.

    a livello locale siamo praticamente a +10,4°C dalla media 81-10, la prima decade chiude con +2,8°C, con oggi facciamo un balzo in avanti per la mensile fino a toccare i +3,5°C di anomalia.

  2. #92
    Burrasca
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    25
    Messaggi
    6,854
    Menzionato
    113 Post(s)

    Predefinito Re: Febbraio 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da fabio.campanella Visualizza Messaggio
    Salve, battuti alcuni record locali di temperatura massima che resistevano dal 1990 e dal 2016.
    Con una massima di 21,2°C Putignano batte il precedente record di 1,6°C del febbriao 1990.

    a livello locale siamo praticamente a +10,4°C dalla media 81-10, la prima decade chiude con +2,8°C, con oggi facciamo un balzo in avanti per la mensile fino a toccare i +3,5°C di anomalia.
    Rispetto alla 81/10?

    Notevole la differenza con le basse quote, perchè qui siamo a +1,5° dalla 81/10

  3. #93
    Uragano
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    17,665
    Menzionato
    123 Post(s)

    Predefinito Re: Febbraio 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    Se la prima decade a Latina a Grazzanise ha limitato i danni, la seconda non ne ha minimamente voglia e potrebbe sparare un violento +3°.Da giugno 2019 due sole decadi sotto la 81/10...andiamo bene
    La mia prima fonte di informazioni meteo è stata rappresentata delle pagine del Televideo. Milano, Algeri, Belfast, Roma..

  4. #94
    Uragano L'avatar di Friedrich 91
    Data Registrazione
    04/07/07
    Località
    Pavia (PV) 82 m/ Ferrara (FE) 9 m
    Età
    28
    Messaggi
    34,069
    Menzionato
    42 Post(s)

    Predefinito Re: Febbraio 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da Josh Visualizza Messaggio
    Non possiamo escludere che inizi ad aversi per gli inverni italiani qualcosa di accostabile a quel che accade per le estati : una modifica del podio delle stagioni più calde ogni 2/3 anni, per il sopraggiungere di stagioni sempre più calde. Magari non al livello del trend estivo ma qcs di non del tutto diverso.
    Beh, non ogni 2-3 anni ma ogni 6 più o meno la rivisitazione del podio purtroppo capita già da un po'.

    Per intenderci: fino al 1987, considerando le anomalie sulla 1981-10, il podio era costituito da:
    1) 1954-55: +1,34
    2) 1911-12: +1,09
    3) 1935-36: +0,91

    Tra il 1987 e il 1990 tale podio viene già rivisitato due volte: una prima il 1987-88 (+1,14), inverno che si becca la 2° posizione e scaccia fuori dal podio il 1935-36, ed una seconda nel 1989-90 (+1,21), inverno che a sua volta si prende la 2° posizione scacciando fuori dal podio il 1911-12 e ributtando in 3° posizione il suo predecessore di 2 anni addietro.

    Passano soltanto 8 anni e il podio viene rivisitato di nuovo: il 1987-88 esce dalla classifica e viene sostituito dal 1997-98, che chiude con un bel +1,15. Il 1954-55 è ancora in vetta alla classifica ma la concorrenza per il suo primo posto inizia a farsi minacciosa...

    ..E infatti, solo 3 anni più tardi, 2000-01 (+1,46), ecco che il primo posto del 1954-55 non c'è più: ora è diventato secondo, e il 1997-98, appena entrato nel podio, ne è già uscito.

    Dopo 5 inverni finalmente freddi sebbene tutt'altro che continui (eccezion fatta per il 2005-06) ecco che, dal cilindro, esce fuori il non-inverno per definizione, il 2006/07 che con il suo +1,91 di anomalia spazza via dal primato il 2000/01, il cui primo posto è durato solo 6 anni ! E, allo stesso modo, il 1989-90 esce dal podio.

    Passano altri 6 anni, anche in questo caso con inverni piuttosto interessanti e freddi (sebbene soprattutto al nord), dopodichè arriva un altro non-inverno di quelli tosti, il 2013/14, che mette paura al 2006/07 e non lo scaccia dal primo posto per un pelo, mentre butta fuori il 1954-55 e relega il 2000/01 in 3° posizione.

    Tempo due anni e il 3° posto del 2000/01 viene sostituito dal 2015/16.

    Quest'anno? Fino a fine Gennaio si poteva ancora sperare in un Febbraio mite ma senza eccessi che evitasse di scombinare nuovamente il podio, ma vedendo come stanno andando le cose inizio a pensare che questa stagione sia parecchio competitiva...il primo posto del 2006/07 a mio avviso trema parecchio. Bisogna vedere come andranno le cose in terza decade, dove per evitare il probabile sorpasso serve una discesa fredda.
    Avatar: Bei tempi che non torneranno più.

  5. #95
    Uragano
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    17,665
    Menzionato
    123 Post(s)

    Predefinito Re: Febbraio 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da Friedrich 91 Visualizza Messaggio
    Beh, non ogni 2-3 anni ma ogni 6 più o meno la rivisitazione del podio purtroppo capita già da un po'.

    Per intenderci: fino al 1987, considerando le anomalie sulla 1981-10, il podio era costituito da:
    1) 1954-55: +1,34
    2) 1911-12: +1,09
    3) 1935-36: +0,91

    Tra il 1987 e il 1990 tale podio viene già rivisitato due volte: una prima il 1987-88 (+1,14), inverno che si becca la 2° posizione e scaccia fuori dal podio il 1935-36, ed una seconda nel 1989-90 (+1,21), inverno che a sua volta si prende la 2° posizione scacciando fuori dal podio il 1911-12 e ributtando in 3° posizione il suo predecessore di 2 anni addietro.

    Passano soltanto 8 anni e il podio viene rivisitato di nuovo: il 1987-88 esce dalla classifica e viene sostituito dal 1997-98, che chiude con un bel +1,15. Il 1954-55 è ancora in vetta alla classifica ma la concorrenza per il suo primo posto inizia a farsi minacciosa...

    ..E infatti, solo 3 anni più tardi, 2000-01 (+1,46), ecco che il primo posto del 1954-55 non c'è più: ora è diventato secondo, e il 1997-98, appena entrato nel podio, ne è già uscito.

    Dopo 5 inverni finalmente freddi sebbene tutt'altro che continui (eccezion fatta per il 2005-06) ecco che, dal cilindro, esce fuori il non-inverno per definizione, il 2006/07 che con il suo +1,91 di anomalia spazza via dal primato il 2000/01, il cui primo posto è durato solo 6 anni ! E, allo stesso modo, il 1989-90 esce dal podio.

    Passano altri 6 anni, anche in questo caso con inverni piuttosto interessanti e freddi (sebbene soprattutto al nord), dopodichè arriva un altro non-inverno di quelli tosti, il 2013/14, che mette paura al 2006/07 e non lo scaccia dal primo posto per un pelo, mentre butta fuori il 1954-55 e relega il 2000/01 in 3° posizione.

    Tempo due anni e il 3° posto del 2000/01 viene sostituito dal 2015/16.

    Quest'anno? Fino a fine Gennaio si poteva ancora sperare in un Febbraio mite ma senza eccessi che evitasse di scombinare nuovamente il podio, ma vedendo come stanno andando le cose inizio a pensare che questa stagione sia parecchio competitiva...il primo posto del 2006/07 a mio avviso trema parecchio. Bisogna vedere come andranno le cose in terza decade, dove per evitare il probabile sorpasso serve una discesa fredda.
    Sì,anche se sul quadro Italia il 2006/07 potrebbe resistere ma non è più scontato.
    La mia prima fonte di informazioni meteo è stata rappresentata delle pagine del Televideo. Milano, Algeri, Belfast, Roma..

  6. #96
    Brezza leggera
    Data Registrazione
    31/12/19
    Località
    Gualdo Tadino (PG)
    Età
    15
    Messaggi
    474
    Menzionato
    4 Post(s)

    Predefinito Re: Febbraio 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da Josh Visualizza Messaggio
    Sì,anche se sul quadro Italia il 2006/07 potrebbe resistere ma non è più scontato.
    A questo punto che lo battesse, in questo momento il mio lato estremofilo viene fuori tutto quanto

  7. #97
    Burrasca
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    25
    Messaggi
    6,854
    Menzionato
    113 Post(s)

    Predefinito Re: Febbraio 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da GiagiKarlo Visualizza Messaggio
    A questo punto che lo battesse, in questo momento il mio lato estremofilo viene fuori tutto quanto
    Non sarebbe emozionante, c'è più brivido per me nel non battere un record di caldo , perchè ciò che genera suspence circa un record è l'idea che non sarà più battuto a lungo. E quest'eventualità non credo sia reale

  8. #98
    myMeteoNetwork Team L'avatar di AbeteBianco
    Data Registrazione
    17/07/16
    Località
    Bellinzona/Riviera (TI, Svizzera)
    Età
    21
    Messaggi
    3,301
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Febbraio 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    Canton Ticino, prima decade a circa +3.6°C dalla 1981/2010 con pure qualche giornata inversionale. Ora tiratelo giù se ci riuscite.


    Stazione Davis Vantage Pro 2 -> Dati live su altre piattaforme

  9. #99
    Vento forte
    Data Registrazione
    01/03/15
    Località
    Napoli
    Messaggi
    3,903
    Menzionato
    163 Post(s)

    Predefinito Re: Febbraio 2020: anomalie termiche e pluviometriche


  10. #100
    Burrasca
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    25
    Messaggi
    6,854
    Menzionato
    113 Post(s)

    Predefinito Re: Febbraio 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    Temperature max di oggi in Puglia:

    23,7° Bari Palese (terzo valore max più alto dal 1951)
    23,2° Marina di Ginosa (secondo valore più alto di sempre)
    22,5° Brindisi (terzo valore max più alto dal 1947, secondo in valore assoluto!)
    20,0° Lecce Galatina (terzo valore max più alto dal 1951)
    20,2° Gioia del Colle (secondo valore max più alto dal 1951)
    16,8° Leuca (insignificante)

    Giornata davvero al limite dei record.

    In aggiunta, queste le max sul resto del versante adriatico:

    25° Catania Fontanarossa
    24,8° Pescara (terza max più alta)
    25° Termoli (record, pareggiato quello di appena una settimana fa!)
    21,1° Ancona Falconara (seconda max più alta)
    20,6° Rimini (seconda max più alta dal 1966)
    21,2° Ferrara (seconda max più alta della serie)
    19,4° Verona Villafranca (quarta max più alta)
    20,3° Ravenna (record assoluto)
    19,3° Viterbo (settima più alta)
    19,2° Cervia
    19° Piacenza (settima max più alta)


    Giornata storica lungo i versanti orientali della penisola insomma.

    Segnalo anche i 27,8° a S.Giuliano, Corsica.

    Normale giornata di Maggio.
    Ultima modifica di burian br; 12/02/2020 alle 12:12

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •