Pagina 11 di 35 PrimaPrima ... 91011121321 ... UltimaUltima
Risultati da 101 a 110 di 349
  1. #101
    Uragano L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    28
    Messaggi
    16,883
    Menzionato
    136 Post(s)

    Predefinito Re: Febbraio 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da AbeteBianco Visualizza Messaggio
    Canton Ticino, prima decade a circa +3.6°C dalla 1981/2010 con pure qualche giornata inversionale. Ora tiratelo giù se ci riuscite.
    Siamo in linea, e vista la prossima settimana può solo aumentare. Ci vuole un’ultima decade da PEG per limare un po’. Non metto il grafico perché sono stufo di vedere sempre sto rosso, andasse a quel paese pure il dato termico
    Si vis pacem, para bellum.

  2. #102
    myMeteoNetwork Team L'avatar di AbeteBianco
    Data Registrazione
    17/07/16
    Località
    Bellinzona/Riviera (TI, Svizzera)
    Età
    21
    Messaggi
    3,428
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Febbraio 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da jack9 Visualizza Messaggio
    Siamo in linea, e vista la prossima settimana può solo aumentare. Ci vuole un’ultima decade da PEG per limare un po’. Non metto il grafico perché sono stufo di vedere sempre sto rosso, andasse a quel paese pure il dato termico
    Almeno da me il rosso lo lima le inversioni termiche, quindi il mio grafico è poco indicativo, ma solo in inverno si spera.


    Stazione Davis Vantage Pro 2 -> Dati live su altre piattaforme

  3. #103
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di Alessandro1985
    Data Registrazione
    20/11/15
    Località
    milano
    Età
    34
    Messaggi
    9,505
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Febbraio 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da jack9 Visualizza Messaggio
    Siamo in linea, e vista la prossima settimana può solo aumentare. Ci vuole un’ultima decade da PEG per limare un po’. Non metto il grafico perché sono stufo di vedere sempre sto rosso, andasse a quel paese pure il dato termico
    io per non farmi mancare nulla ieri ero nell'entroterra riminese a prendermi in faccia il garbino a 200 all'ora

    p.s.
    il nucleo medievale di Santarcangelo è veramente una perla

    @Forever1929

  4. #104
    Banned
    Data Registrazione
    25/02/19
    Località
    Catania (CT) 7 mt.
    Messaggi
    1,448
    Menzionato
    13 Post(s)

    Predefinito Re: Febbraio 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Temperature max di oggi in Puglia:

    23,7° Bari Palese (terzo valore max più alto dal 1951)
    23,4° Marina di Ginosa (secondo valore più alto di sempre)
    22,5° Brindisi (terzo valore max più alto dal 1947, secondo in valore assoluto!)
    20,0° Lecce Galatina (terzo valore max più alto dal 1951)
    20,2° Gioia del Colle (secondo valore max più alto dal 1951)
    16,8° Leuca (insignificante)

    Giornata davvero al limite dei record.

    In aggiunta, queste le max sul resto del versante adriatico:

    25° Catania Fontanarossa
    24,8° Pescara (terza max più alta)
    25° Termoli (record, pareggiato quello di appena una settimana fa!)
    21,1° Ancona Falconara (seconda max più alta)
    20,6° Rimini (seconda max più alta dal 1966)
    21,2° Ferrara (seconda max più alta della serie)
    19,4° Verona Villafranca (quarta max più alta)
    20,3° Ravenna (record assoluto)
    19,3° Viterbo (settima più alta)
    19,2° Cervia
    19° Piacenza (settima max più alta)


    Giornata storica lungo i versanti orientali della penisola insomma.

    Segnalo anche i 27,8° a S.Giuliano, Corsica.

    Normale giornata di Maggio.
    Grazie Burian, ma soprattutto ringraziamo il vento da ponente
    Addirittura Ravenna, Emilia Romagna , sale a +20,3°C battendo il record del Febbraio 1988 di tre decimi di grado con venti da Nord e senza effetti di riscaldamento adiabatico poiché la città non è assolutamente circondata da montagne!!! Isoterme alte, proprio come le massime oggi al suolo, ecco come si presentava l'Italia, all'occhio saltano proprio l'Adriatico e il basso Ionio, fortemente sopra la media ma non così tanto rispetto all'andamento medio di questo tragico mese:

    Febbraio 2020: anomalie termiche e pluviometriche-yu.png

    E nel FORECAST:

    Febbraio 2020: anomalie termiche e pluviometriche-uj.png

  5. #105
    Vento fresco L'avatar di appassionato_meteo
    Data Registrazione
    01/09/14
    Località
    Artegna (UD) 191 mslm
    Messaggi
    2,712
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Febbraio 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    Vediamo com’è iniziato febbraio 2020 ad Udine:


    • Media minime 1.2°C, +1.7°C dalla media 1991/2019, estremi -2°C/5°C, nono posto su 30 tra le più calde insieme al 2002, quattro valori negativi.
    • Media medie 6.3°C, +2.2°C dalla media, estremi 4.4°C/8.5°C, ottavo posto tra le più calde, otto valori sopra i cinque gradi.
    • Media massime 10.7°C, +1.8°C dalla media, estremi 7.3°C/12.9°C, sesto posto tra le più calde, sette valori sopra i dieci gradi.
    • Escursione termica giornaliera media 9.5°C, -0.1°C dalla media, estremi 2.3°C/14.9°C, tredicesimo posto tra le più alte.
    • Radiazione solare media 5950 KJ\mq, -553 dalla media, estremi 437/10490 KJ\mq, tredicesimo posto tra le meno soleggiate.
    • Caduti 6.8 mm in due giorni.
    • Pressione media 1008.1 hPa, +2.9 hPa dalla media 1994/2019, estremi 993.6/1017.1 hPa, decimo posto su 27 tra le più alte.
    • Media ad 850 hPa 2°C, +2.7°C dalla media 1991/2019, estremi -2.9°C/11.2°C, nono posto su 40 tra le più calde, otto valori negativi e tre sopra i cinque gradi (di cui uno oltre i dieci).
    • Quota media ZT 2023 metri, +558 dalla media, estremi 1128/3023 metri, ottavo posto tra le più alte, dieci valori sotto i duemila metri (di cui sette sotto i 1500) e sette sopra i 2500 ( di cui uno oltre i tremila).



    Ovviamente poco da dire, se non che l'inverno continua a fare pena; oramai sarà interessante solo vedere quanto sarà stato mite.
    Discussione che raccoglie medie e statistiche sulle grandezze in quota (principalmente medie ad 850 hPa, quota ZT, geopotenziali a 500 hPa) di Udine:
    http://forum.meteotriveneto.it/showt...tiche-in-quota

  6. #106
    Uragano L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    28
    Messaggi
    16,883
    Menzionato
    136 Post(s)

    Predefinito Re: Febbraio 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da AbeteBianco Visualizza Messaggio
    Almeno da me il rosso lo lima le inversioni termiche, quindi il mio grafico è poco indicativo, ma solo in inverno si spera.
    Febbraio 2020: anomalie termiche e pluviometriche-d32481511.png

    e manca oggi che è comodamente un +8/9 (ma a sto punto voglio vedere la doppia cifra ).
    in 10gg vedo un picco sopra ai +7, due a quasi +6 e due a +4. e se mi guardo indietro è peggio:

    Febbraio 2020: anomalie termiche e pluviometriche-d32482121.png


    io sono certo sin da ora che il 2006/2007 ha avuto più giornate sotto media, sono sicuro al 100%. e, ripeto, con la prossima botta calda l'inverno può chiudere davvero con la ciliegina sulla torta, con il febbraio più caldo di sempre per la penisola...
    Si vis pacem, para bellum.

  7. #107
    Burrasca
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    25
    Messaggi
    7,421
    Menzionato
    307 Post(s)

    Predefinito Re: Febbraio 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da jack9 Visualizza Messaggio
    Febbraio 2020: anomalie termiche e pluviometriche-d32481511.png

    e manca oggi che è comodamente un +8/9 (ma a sto punto voglio vedere la doppia cifra ).
    in 10gg vedo un picco sopra ai +7, due a quasi +6 e due a +4. e se mi guardo indietro è peggio:

    Febbraio 2020: anomalie termiche e pluviometriche-d32482121.png


    io sono certo sin da ora che il 2006/2007 ha avuto più giornate sotto media, sono sicuro al 100%. e, ripeto, con la prossima botta calda l'inverno può chiudere davvero con la ciliegina sulla torta, con il febbraio più caldo di sempre per la penisola...
    E ancora hai il coraggio di chiamarlo "winter", inverno.
    Tutto il mio rispetto.

  8. #108
    myMeteoNetwork Team L'avatar di AbeteBianco
    Data Registrazione
    17/07/16
    Località
    Bellinzona/Riviera (TI, Svizzera)
    Età
    21
    Messaggi
    3,428
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Febbraio 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da jack9 Visualizza Messaggio
    Febbraio 2020: anomalie termiche e pluviometriche-d32481511.png

    e manca oggi che è comodamente un +8/9 (ma a sto punto voglio vedere la doppia cifra ).
    in 10gg vedo un picco sopra ai +7, due a quasi +6 e due a +4. e se mi guardo indietro è peggio:

    Febbraio 2020: anomalie termiche e pluviometriche-d32482121.png


    io sono certo sin da ora che il 2006/2007 ha avuto più giornate sotto media, sono sicuro al 100%. e, ripeto, con la prossima botta calda l'inverno può chiudere davvero con la ciliegina sulla torta, con il febbraio più caldo di sempre per la penisola...
    La doppia cifra l’ho avuta con il föhn del 03/02 (+11 mi pare). Vado a riprendere la soglia simbolica delle giornate con minima sotto -5ºC.
    Il 2006/07 a questo punto ne aveva registrate 7 (fine dicembre fu inversionale e non calda), con il 2019/20 siamo ad appena 1.
    I peggiori guarda caso sono il 2013/14 (che complessivamente non fu caldissimo nel comparto alpino, però si vede su altri parametri che fu comunque anomalo) e il 2014/15 con 2 giornate.

    In fondo il 2006/07 è stato meglio di altri sotto certi punti.

  9. #109
    Vento teso
    Data Registrazione
    18/03/19
    Località
    Mele - Fado (GE)
    Messaggi
    1,982
    Menzionato
    7 Post(s)

    Predefinito Re: Febbraio 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    Anomalia termica positiva marcatissima, valutando i primi 11 giorni di questo febbraio, la gran parte delle stazioni costiere è compresa nell'intervallo che va da +2°C (Imperiese) a +3,5°C (Savonese e Genovese), situazione abbastanza simile nell'entroterra dei due versanti (marittimo e padano). A livello stagionale, neppure nelle zone di fondovalle il sopramedia è paragonabile a quello di 13 anni fa, nonostante l'irraggiamento notturno, anche nel perido meno tiepido di questo inverno, sia riuscito a compensare le massime fortemente sopra media (del resto non l'aveva fatto neppure nel periodo più propizio, ossia quello tra il 20 dicembre e il 20 gennaio). A parte qualche eccezione, sempre possibile, siamo comunque lontani dall'inverno 2006/2007 per portata dell'anomalia media trimestrale e probabilmente lo resteremo fino alla fine, per ragioni facili da spiegare:

    L'anomalia del bimestre dicembre 2019-gennaio 2020 è risultata più bassa di 1,5°C in quasi tutte le stazioni rispetto a quella dell'analogo bimestre del 2006/2007;

    - febbraio 2020 per ora è molto caldo (a Genova Sestri AM la media giornaliera della prima decade è stata di +12,2°C, per fare una comparazione quella del febbraio 1990 fu di +12,3°C, parliamo rispettivamente di +3,2 e +3,3 sulla 1981/2010);

    - per superare in portata delle anomalie l'inverno 2006/2007 febbraio dovrebbe superare (spesso ampiamente) i 4°C di anomalia su base mensile, non è impossibile, ma mi sembra estremamente difficile.

    - è probabile che tale anomalia sia ulteriormente ridotta di un paio di decimi tra domani e sabato, probabilmente un po' ovunque;

    - il fortissimo episodio favonico di domenica-lunedì non sembra possa avere effetti molto significativi al suolo e, al massimo, dovrebbe essere avvertito localmente solo in qualche zona del versante padano, quindi penso che alla fine ne usciremo con scarsissimi "danni"...

    Ovviamente il primato assoluto di febbraio più caldo resta per moltissime zone a portata di mano, soprattutto dopo una prima decade così tiepida, ma non è scontato che lo si raggiunga e comunque, neanche con una replica leggermente più accentuata del febbraio 1990, si riuscirebbe a scalvalcare il 2006/2007 nella classifica degli inverni caldi... ovviamente restano facilmente accessibili il secondo e il terzo gradino del podio di questa particolare lista...

    Di certo rispetto al 2006/2007 quello attuale è un inverno ancora più monotono... una sorta di 1988/89 aggiornato all'epoca del GW... e quindi più caldo sia in quota (ma di pochissimo) sia soprattuto al suolo (diciamo che rispetto a 31 anni fa le inversioni hanno potuto fare di meno).

    Altra curiosità, a Genova Sestri AM fino al 2006 l'inverno 1997/98 era il più caldo della serie storica, ora è in terza posizione assieme al 2014/2015, preceduto dal 2006/2007 e dal 2015/2016, è estremamente probabile che tra (massimo una decina di giorni) sia definitivamente fuori dal podio... Questo solo per dare un'idea della penitenza invernale iniziata dopo l'inverno 2012/2013...

  10. #110
    Uragano L'avatar di Friedrich 91
    Data Registrazione
    04/07/07
    Località
    Pavia (PV) 82 m/ Ferrara (FE) 9 m
    Età
    28
    Messaggi
    34,196
    Menzionato
    42 Post(s)

    Predefinito Re: Febbraio 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da AbeteBianco Visualizza Messaggio
    La doppia cifra l’ho avuta con il föhn del 03/02 (+11 mi pare). Vado a riprendere la soglia simbolica delle giornate con minima sotto -5ºC.
    Il 2006/07 a questo punto ne aveva registrate 7 (fine dicembre fu inversionale e non calda), con il 2019/20 siamo ad appena 1.
    I peggiori guarda caso sono il 2013/14 (che complessivamente non fu caldissimo nel comparto alpino, però si vede su altri parametri che fu comunque anomalo) e il 2014/15 con 2 giornate.

    In fondo il 2006/07 è stato meglio di altri sotto certi punti.
    Pensa che invece da me il problema è opposto, non le minime ma le massime.

    In questo 2019-2020 finora ho registrato 24 minime negative, un dato che per essere al 12 Febbraio non è molto sotto la media e che supera decisamente sia il 2013-14 (che si fermò a 14 minime negative), sia il 2015-16 (19 minime negative), per non parlare del 2006/07 (che qui ebbe solo 13 minime negative, una miseria).

    Tuttavia il dato veramente disarmante è la quantità di massime sopra i 10°C (che qua in inverno dovrebbero costituire un'eccezione): ben 33, e oggi diventeranno 34. Per una zona tendenzialmente inversionale come la mia è un dato esagerato.
    Per rendere l'idea: in un inverno come il 2017-18, che fu comunque ben poco inversionale, ci limitammo a 22. Nel 2016-17 furono soltanto 19. Quel dato, destinato a salire peraltro, rende bene l'idea della distanza che c'è tra questo non-inverno e gli ultimi tre inverni.
    Avatar: Bei tempi che non torneranno più.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •