Pagina 13 di 35 PrimaPrima ... 3111213141523 ... UltimaUltima
Risultati da 121 a 130 di 342
  1. #121
    Vento teso L'avatar di Perlecano
    Data Registrazione
    22/05/18
    Località
    Carbonate (CO) 267 m s.l.m.
    Età
    22
    Messaggi
    1,575
    Menzionato
    237 Post(s)

    Predefinito Re: Febbraio 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da Friedrich 91 Visualizza Messaggio
    Se prendiamo per questi primi 14 giorni una anomalia di...facciamo +3,4/+3,5 sulla progressiva 1981-2010 (tenuto conto che ieri e oggi smorzeranno un pelo il dato da te indicato) questo significa che i prossimi 15 giorni dovrebbero avere una anomalia inferiore a +2,4 per evitare di chiudere con un risultato >= del 2016.

    Difficile a mio avviso ma affatto impossibile.
    si vedrà, con la giornata di ieri abbiamo perso sei centesimi (siamo a +2,68 °C sulla 1981-2010 di tutto il mese, al netto ovviamente del non ancora calcolato dato odierno).
    "Ho visto braccia farsi gabbia, luce farsi nebbia, ho visto me scappare in strade fuorimano e i Nazgûl sopra la mia testa; primo brutto viaggio, primo punto critico, primo buco in cui precipito, risorgo coi versi con cui vi mortifico". (Heskarioth, Flashback).

  2. #122
    Burrasca
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    25
    Messaggi
    6,866
    Menzionato
    119 Post(s)

    Predefinito Re: Febbraio 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    Finalmente, dopo tante preghiere, oggi in Puglia sta piovendo.

    Fino alle 13 erano caduti 12 mm all'aeroporto. In 6 ore caduta la pioggia che non era riuscita a precipitare in praticamente due mesi!

    Felice che sia una giornata finalmente invernale: piovosa, cielo cupo e freddino nella media.

  3. #123
    Tempesta
    Data Registrazione
    29/03/06
    Località
    cesano di senigallia
    Età
    41
    Messaggi
    11,074
    Menzionato
    50 Post(s)

    Predefinito Re: Febbraio 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    In pratica questo mese di febbraio a livello nazionale è probabile che farà segnare 3 record in uno, di cui uno è già certo.
    1) 9 mese consecutivo in italia con anomalia positiva superiore al grado . Questo è il record certo, roba da matti 3 stagioni consecutive da podio.
    2 ) inverno più caldo di sempre
    3) febbraio più caldo di sempre.
    Da quanto ho capito questi due record saranno collegati, nel senso che se ci sarà l' uno ci sarà anche l' altro e viceversa.
    In ogni caso se questo inverno non supererà il 2006- 07 sarà uguale o al massimo 1- 2 decimi sotto.
    Secondo me comunque e non solo secondo me il dato piu preccupante è il nono mese consecutivo con anomalia positiva superiore al grado.
    Ragazzi miei hai voglia a liquudare il tutto con " ao e nao postive da record" oppure con configurazioni " non favorevoli al freddo da noi" che comunque è chiaro che come fattori non aiutano, ma dietro a queste anomalie c' è ben altro.
    P.s. peraltro la nao fino alla fine di novembre è stata ben negativa cosi per dire eh

    I
    e fu cosi che con mia grossa sorpresa il 26-27 febbraio 2018 mi accorsi che la meteo era ancora VIVA!

  4. #124
    Uragano L'avatar di Friedrich 91
    Data Registrazione
    04/07/07
    Località
    Pavia (PV) 82 m/ Ferrara (FE) 9 m
    Età
    28
    Messaggi
    34,073
    Menzionato
    42 Post(s)

    Predefinito Re: Febbraio 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da rafdimonte Visualizza Messaggio
    In pratica questo mese di febbraio a livello nazionale è probabile che farà segnare 3 record in uno, di cui uno è già certo.
    1) 9 mese consecutivo in italia con anomalia positiva superiore al grado . Questo è il record certo, roba da matti 3 stagioni consecutive da podio.
    2 ) inverno più caldo di sempre
    3) febbraio più caldo di sempre.
    Da quanto ho capito questi due record saranno collegati, nel senso che se ci sarà l' uno ci sarà anche l' altro e viceversa.
    In ogni caso se questo inverno non supererà il 2006- 07 sarà uguale o al massimo 1- 2 decimi sotto.
    Secondo me comunque e non solo secondo me il dato piu preccupante è il nono mese consecutivo con anomalia positiva superiore al grado.
    Ragazzi miei hai voglia a liquudare il tutto con " ao e nao postive da record" oppure con configurazioni " non favorevoli al freddo da noi" che comunque è chiaro che come fattori non aiutano, ma dietro a queste anomalie c' è ben altro.
    P.s. peraltro la nao fino alla fine di novembre è stata ben negativa cosi per dire eh

    I
    Infatti la cosa veramente assurda è che la NAO è stata negativa soltanto nel periodo (Giugno/Novembre) in cui la correlazione con le anomalie termiche italiane è moderatamente negativa (ovvero Nao- in quel periodo è più probabile che significhi T sopra media).
    In inverno, dove la correlazione è invece moderatamente positiva, vai di NAO+ a manetta.

    P.S.: intanto qua siamo a 16 gradi di massima pure oggi con la T media delle massime che sfonda i 13 gradi, ovvero supera - in questa prima metà di Febbraio - la media 1971/00 di Marzo ! Da Aprile 2018 siamo veramente usciti di senno, perfino rispetto al biennio 2016/2017 c'è un abisso.
    Avatar: Bei tempi che non torneranno più.

  5. #125
    Burrasca
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    25
    Messaggi
    6,866
    Menzionato
    119 Post(s)

    Predefinito Re: Febbraio 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da Friedrich 91 Visualizza Messaggio
    Infatti la cosa veramente assurda è che la NAO è stata negativa soltanto nel periodo (Giugno/Novembre) in cui la correlazione con le anomalie termiche italiane è moderatamente negativa (ovvero Nao- in quel periodo è più probabile che significhi T sopra media).
    In inverno, dove la correlazione è invece moderatamente positiva, vai di NAO+ a manetta.

    P.S.: intanto qua siamo a 16 gradi di massima pure oggi con la T media delle massime che sfonda i 13 gradi, ovvero supera - in questa prima metà di Febbraio - la media 1971/00 di Marzo ! Da Aprile 2018 siamo veramente usciti di senno, perfino rispetto al biennio 2016/2017 c'è un abisso.
    Sarà il 2000/01 rapportato alla nostra epoca magari. Io non ci credo che sia il nuovo clima, non questo. Nè con tale velocità ingiustificabile in proporzione al resto del mondo negli ultimi anni.

    Il lato positivo è che se vivremo un periodo di assestamento attorno a questa media o sotto ci sembrerà di tornare indietro a un clima più fresco.

  6. #126
    Vento moderato L'avatar di damiano23
    Data Registrazione
    25/02/19
    Località
    Catania (CT) 7 mt.
    Messaggi
    1,110
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: Febbraio 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da cut-off Visualizza Messaggio
    Capitolo precipitazioni: finora a febbraio sono caduti 0.8 mm, che sommati ai 2.2 di gennaio danno un parziale annuo veramente stitico di 3 mm; per la cronaca oggi è il 52° giorno consecutivo con prp inferiori a 2 mm, ultima volta lo scorso 22/12/2019. Ah, neve ovviamente non pervenuta in tutto il 2020 finora, neppure fiocchi senza accumulo come per esempio era invece avvenuto più volte lo scorso novembre.
    Un inverno in stile 1989/1990 o peggio? A livello di precipitazioni in tutta Italia il deficit complessivo sarebbe dell'85% in meno sicuramente, facendo la media matematica delle crisi pluviometriche di ciascuna regione. Nella mia città l'accumulo complessivo dal 1° gennaio è di 15.4 mm, valore eccezionale e spaventoso dopo l'estate caldissima passata che ha a maggior ragione condizionato la mia zona per colpa della costante ventilazione da libeccio, seguendo a ruota un autunno poco piovoso, caldo e anonimo. Da gennaio poi la situazione è peggiorata, i venti non hanno fatto altro che contribuire all'aumento delle massime, giornate di libeccio per i giorni della merla, ondate di freddo che una settimana prima sono previste al centro-sud e poi in realtà si realizza un target greco. Febbraio si sta dimostrando peggiore, capace di far impallidire Febbraio 2016 e perfino un mese come Febbraio 1990, record al centro-nord, in Sardegna, deficit pluviometrico e come non se bastasse le azione meridiane da N slittano sempre verso l'Est Europa come se la loro direzione pilotata. Insomma, mi sa che si accentuerà pesantemente il divario fra la decade precedente 2010-2019 e quella attuale 2020-2029, soprattutto in Europa centro-occidentale.

  7. #127
    Vento fresco L'avatar di LucaTs
    Data Registrazione
    19/03/13
    Località
    Trieste
    Età
    23
    Messaggi
    2,655
    Menzionato
    4 Post(s)

    Predefinito Re: Febbraio 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    Per quanto riguarda le irruzioni a 850hpa è l'inverno peggiore di sempre per Udine da quando c'è il radiosondaggio. Mai successo non si scendesse mai sotto la -5.1°

    Follia meteo climatica
    Ultima modifica di LucaTs; 14/02/2020 alle 17:31

  8. #128
    Uragano L'avatar di Friedrich 91
    Data Registrazione
    04/07/07
    Località
    Pavia (PV) 82 m/ Ferrara (FE) 9 m
    Età
    28
    Messaggi
    34,073
    Menzionato
    42 Post(s)

    Predefinito Re: Febbraio 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Sarà il 2000/01 rapportato alla nostra epoca magari. Io non ci credo che sia il nuovo clima, non questo. Nè con tale velocità ingiustificabile in proporzione al resto del mondo negli ultimi anni.

    Il lato positivo è che se vivremo un periodo di assestamento attorno a questa media o sotto ci sembrerà di tornare indietro a un clima più fresco.
    Assolutamente no, concordo con te. Probabilmente è un fatto orticellistico, ma qui il periodo da Aprile 2018 a oggi vanta un'anomalia di +1,1 sulla 1996/2015 in quasi 2 anni (e di certo Febbraio non farà scendere tale valore ecco).

    Tuttavia il precedente biennio, quello che va da Aprile 2016 a Marzo 2018 , ha un anomalia complessiva di solamente +0,1 su tale media ! E se si va a vedere la situazione a livello di GW le temperature erano identiche a quelle degli ultimi 2 anni su scala globale. Questo mi fa pensare che ci sia, oltre al GW, un insieme di fattori pesantemente sfavorevole in corso da 2 anni a questa parte
    Avatar: Bei tempi che non torneranno più.

  9. #129
    Brezza leggera
    Data Registrazione
    31/12/19
    Località
    Gualdo Tadino (PG)
    Età
    15
    Messaggi
    476
    Menzionato
    4 Post(s)

    Predefinito Re: Febbraio 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da Friedrich 91 Visualizza Messaggio
    Assolutamente no, concordo con te. Probabilmente è un fatto orticellistico, ma qui il periodo da Aprile 2018 a oggi vanta un'anomalia di +1,1 sulla 1996/2015 in quasi 2 anni (e di certo Febbraio non farà scendere tale valore ecco).

    Tuttavia il precedente biennio, quello che va da Aprile 2016 a Marzo 2018 , ha un anomalia complessiva di solamente +0,1 su tale media ! E se si va a vedere la situazione a livello di GW le temperature erano identiche a quelle degli ultimi 2 anni su scala globale. Questo mi fa pensare che ci sia, oltre al GW, un insieme di fattori pesantemente sfavorevole in corso da 2 anni a questa parte
    Probabile.
    La sfortuna configurativa, unita al fatto che il Mediterraneo si sta riscaldando mediamente più rapidamente che altre parti del globo, hanno quasi sicuramente aiutato questo periodo estremo da quasi 2 anni a questa parte.
    Ciò non vuol dire che sia stato un nuovo step verso l'alto "2013 style", ma un periodo in cui va più o meno tutto male
    Vedremo se il tempo mi darà ragione.

  10. #130
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di Alessandro1985
    Data Registrazione
    20/11/15
    Località
    milano
    Età
    34
    Messaggi
    8,767
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Febbraio 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da GiagiKarlo Visualizza Messaggio
    Probabile.
    La sfortuna configurativa, unita al fatto che il Mediterraneo si sta riscaldando mediamente più rapidamente che altre parti del globo, hanno quasi sicuramente aiutato questo periodo estremo da quasi 2 anni a questa parte.
    Ciò non vuol dire che sia stato un nuovo step verso l'alto "2013 style", ma un periodo in cui va più o meno tutto male
    Vedremo se il tempo mi darà ragione.
    ci sono due circolazioni genericamente favorevoli per le temperature elevate
    un flusso zonale sparato e almeno a tratti basso di latitudine in inverno che porti frequenti derive di masse tiepide oceaniche verso il continente, la consistenza delle isoterme deriva in primis da quanto a sud va a pescare il getto in uscita
    fortemente meridiano e bloccato in estate a favorire le rimonte e la persistenza di aria continentale
    in queste ultime due stagioni si sono verificate entrambe le condizioni
    una cosa comunque si può dire
    NON è l'anomalia positiva in artico a favorire le situazioni di ao positiva
    questi sono autunni che hanno preceduto inverni forti negli ultimi decenni
    l'unico punto comune è in area islandese



    alcune annate recenti da ao negativa invece che mostrano forti anomalie artiche
    guardate invece dove l'anomalia risulti opposta

    Ultima modifica di Alessandro1985; 14/02/2020 alle 18:11

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •