Pagina 7 di 8 PrimaPrima ... 5678 UltimaUltima
Risultati da 61 a 70 di 71
  1. #61
    Burrasca forte L'avatar di Cristiano96
    Data Registrazione
    12/09/12
    Località
    Fasano
    Età
    23
    Messaggi
    8,274
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Le nuove medie climatiche 1991-2020

    Ho fatto, come per i mesi precedenti, lo stesso lavoro sulle medie decennali

    Anni 1970-1979

    Temperature minime: 18.61°C
    Temperature massime: 26.4°C
    Media: 22.51°C

    Piogge: 23 mm
    Giorni piovosi (accumulo >1 mm): 3

    Anni 1980-1989

    Temperature minime: 18.54°C
    Temperature massime: 25.99°C
    Media: 22.26°C

    Piogge: 25 mm
    Giorni piovosi (accumulo >1 mm): 3.3

    Anni 1990-1999

    Temperature minime: 19.70°C
    Temperature massime: 27.08°C
    Media: 23.39°C

    Piogge: 23 mm
    Giorni piovosi (accumulo >1 mm): 2

    Anni 2000-2009

    Temperature minime: 21.13°C
    Temperature massime: 28.67°C
    Media: 24.9°C

    Piogge: 23 mm
    Giorni piovosi (accumulo >1 mm): 3.5

    Anni 2000-2019

    Temperature minime: 20.64°C
    Temperature massime: 27.94°C
    Media: 24.29°C

    Piogge: 18
    Giorni piovosi (accumulo >1 mm): 2.6

    A corredo vi lascio i due grafici relativi all'andamento decennale termico e pluviometrico

    Le nuove medie climatiche 1991-2020-termico-decennale-giugno.png
    Le nuove medie climatiche 1991-2020-pluviometrico-decennale-giugno.png

    Così come per maggio, per giugno il decennio più caldo è il primo degli anni 2000, merito di anni come il 2003 (il più caldo di sempre) e il 2007. L'ultimo ha segnato una battuta d'arresto grazie a mesi più nella norma. Dal punto di vista delle piogge invece si è osservato un calo più o meno costante, con il decennio peggiore degli ultimi 50 anni quello 2010-2019 (giugno 2017 e 2019 hanno entrambi chiuso a 0 mm).

    Vi lascio infine i due grafici che presentano l'andamento generale dal 1970 al 2020
    Le nuove medie climatiche 1991-2020-giugno-1970-2020-termo-.png
    Le nuove medie climatiche 1991-2020-giugno-1970-2020-pluvio-.png

    Conclusione: In quasi 50 anni giugno ha recuperato quasi 3°C, riscaldandosi più di ogni mese visto in precedente (su questo mi trovo in linea con @burian br), mentre è diventato più secco. Insomma, giugno è sempre più arido e caldo, quello 2020 sembra davvero una mosca bianca.

    Gruppo Meteo per il Nowcasting Pugliese->https://t.me/joinchat/AWWeBBx5LPSuQ1uDBQFdTA

  2. #62
    Burrasca forte L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    25
    Messaggi
    8,706
    Menzionato
    390 Post(s)

    Predefinito Re: Le nuove medie climatiche 1991-2020

    Citazione Originariamente Scritto da Cristiano96 Visualizza Messaggio
    Ho fatto, come per i mesi precedenti, lo stesso lavoro sulle medie decennali

    Anni 1970-1979

    Temperature minime: 18.61°C
    Temperature massime: 26.4°C
    Media: 22.51°C

    Piogge: 23 mm
    Giorni piovosi (accumulo >1 mm): 3

    Anni 1980-1989

    Temperature minime: 18.54°C
    Temperature massime: 25.99°C
    Media: 22.26°C

    Piogge: 25 mm
    Giorni piovosi (accumulo >1 mm): 3.3

    Anni 1990-1999

    Temperature minime: 19.70°C
    Temperature massime: 27.08°C
    Media: 23.39°C

    Piogge: 23 mm
    Giorni piovosi (accumulo >1 mm): 2

    Anni 2000-2009

    Temperature minime: 21.13°C
    Temperature massime: 28.67°C
    Media: 24.9°C

    Piogge: 23 mm
    Giorni piovosi (accumulo >1 mm): 3.5

    Anni 2000-2019

    Temperature minime: 20.64°C
    Temperature massime: 27.94°C
    Media: 24.29°C

    Piogge: 18
    Giorni piovosi (accumulo >1 mm): 2.6

    A corredo vi lascio i due grafici relativi all'andamento decennale termico e pluviometrico

    Le nuove medie climatiche 1991-2020-termico-decennale-giugno.png
    Le nuove medie climatiche 1991-2020-pluviometrico-decennale-giugno.png

    Così come per maggio, per giugno il decennio più caldo è il primo degli anni 2000, merito di anni come il 2003 (il più caldo di sempre) e il 2007. L'ultimo ha segnato una battuta d'arresto grazie a mesi più nella norma. Dal punto di vista delle piogge invece si è osservato un calo più o meno costante, con il decennio peggiore degli ultimi 50 anni quello 2010-2019 (giugno 2017 e 2019 hanno entrambi chiuso a 0 mm).

    Vi lascio infine i due grafici che presentano l'andamento generale dal 1970 al 2020
    Le nuove medie climatiche 1991-2020-giugno-1970-2020-termo-.png
    Le nuove medie climatiche 1991-2020-giugno-1970-2020-pluvio-.png

    Conclusione: In quasi 50 anni giugno ha recuperato quasi 3°C, riscaldandosi più di ogni mese visto in precedente (su questo mi trovo in linea con @burian br), mentre è diventato più secco. Insomma, giugno è sempre più arido e caldo, quello 2020 sembra davvero una mosca bianca.

    Pur con le dovute differenze microclimatiche, anche da te si nota come Giugno sia sostanziamente stabile da 20 anni a questa parte. Le medie decennali 2000-2009 e 2010-2019 mostrano addirittura un calo nell'ultimo decennio, e sostanzialmente una stabilizzazione intorno a una nuova media.

  3. #63
    Vento forte
    Data Registrazione
    14/02/08
    Località
    Genova - Padova
    Messaggi
    4,069
    Menzionato
    62 Post(s)

    Predefinito Re: Le nuove medie climatiche 1991-2020

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Pur con le dovute differenze microclimatiche, anche da te si nota come Giugno sia sostanziamente stabile da 20 anni a questa parte. Le medie decennali 2000-2009 e 2010-2019 mostrano addirittura un calo nell'ultimo decennio, e sostanzialmente una stabilizzazione intorno a una nuova media.
    Salendo all'altro estremo dell'area adriatica, per Padova giugno 2000-2009 è comunque più fresco di giugno 2010-2019 di 0.4°C. Mesi di giugno molto caldi:

    2000
    2002
    2003
    2012
    2017
    2018
    2019

    Mesi di giugno più freschi o normali sulle vecchie medie:

    2001
    2004
    2009
    2013
    2016
    (e ora 2020)


    Invece con maggio non solo mi ci ritrovo, ma è quasi da record l'inversione di tendenza: maggio 2000-2009 è più caldo di maggio 2010-2019 di ben 0.9°C come media delle stazioni ARPAV. Tanto da riportare maggio quasi a norma 1971-2000 e sotto la 1981-2010! Abbiamo infatti avuto mesi di maggio molto caldi:

    2000
    2001
    2003
    2009
    2011
    2018

    Mesi di maggio invece freschi o normali sulle vecchie medie:

    2002
    2004
    2006
    2010
    2013
    2014
    2016
    2019
    (e ora 2020)

    Si nota come, oltre all'eccezionale maggio 2019, si siano anche dimezzati i mesi di maggio "molto caldi".

  4. #64
    Burrasca forte L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    25
    Messaggi
    8,706
    Menzionato
    390 Post(s)

    Predefinito Re: Le nuove medie climatiche 1991-2020

    Citazione Originariamente Scritto da FilTur Visualizza Messaggio
    Salendo all'altro estremo dell'area adriatica, per Padova giugno 2000-2009 è comunque più fresco di giugno 2010-2019 di 0.4°C. Mesi di giugno molto caldi:

    2000
    2002
    2003
    2012
    2017
    2018
    2019

    Mesi di giugno più freschi o normali sulle vecchie medie:

    2001
    2004
    2009
    2013
    2016
    (e ora 2020)


    Invece con maggio non solo mi ci ritrovo, ma è quasi da record l'inversione di tendenza: maggio 2000-2009 è più caldo di maggio 2010-2019 di ben 0.9°C come media delle stazioni ARPAV. Tanto da riportare maggio quasi a norma 1971-2000 e sotto la 1981-2010! Abbiamo infatti avuto mesi di maggio molto caldi:

    2000
    2001
    2003
    2009
    2011
    2018

    Mesi di maggio invece freschi o normali sulle vecchie medie:

    2002
    2004
    2006
    2010
    2013
    2014
    2016
    2019
    (e ora 2020)

    Si nota come, oltre all'eccezionale maggio 2019, si siano anche dimezzati i mesi di maggio "molto caldi".
    Sì, qui da me addirittura Maggio è tornato quasi ai livelli degli anni 80 (giusto un decimo sopra). Anche qui 8 decimi in meno nel decennio 2011-2020 rispetto al decennio 2001-2010. Se vai due o tre pagine indietro puoi leggere il mio resoconto, e mi ritrovo nelle tue osservazioni.

  5. #65
    Burrasca forte L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    25
    Messaggi
    8,706
    Menzionato
    390 Post(s)

    Predefinito Re: Le nuove medie climatiche 1991-2020

    Dopo Giugno e Agosto, Luglio è il terzo mese che si è più riscaldato nel corso degli ultimi 70 anni.
    Quest'analisi dunque assumerà le caratteristiche di un particolare approfondimento sulle modalità con cui questo warming si è realizzato.

    Iniziamo con le nuove medie 1991-2020 di Luglio a Brindisi Casale:

    media min: 21,8°
    media max: 29,5°
    media delle medie: 25,6°


    La media di Luglio è dunque +0,15° rispetto alla 81/10.
    La media max è nel particolare +0,1° dalla 81/10.
    La media min è invece +0,3° dalla 81/10.

    Si conferma il classico pattern brindisino di una media min che cresce a velocità maggiore della media delle massime.

    A differenza di Giugno, il riscaldamento di Luglio nel passaggio tra le due trentennali è stato molto più blando, persino più blando di quello visto per i mesi primaverili (escluso Maggio).

    Per comprendere meglio questo aspetto, ma in generale come si è evoluto climaticamente Luglio nei vari decenni, è utile esaminare le varie medie decennali tra anni 50 e anni 2010.

    1951-1960
    media min: 20°
    media max: 28,8°
    media tot: 24,4°

    1961-1970
    media min: 20,4°
    media max:
    28,4°
    media tot: 24,4°

    1971-1980
    media min:
    19,8°
    media max:
    28,1°
    media tot: 23,9°


    1981-1990
    media min: 21,2°
    media max: 29°
    media tot: 25,1°

    1991-2000
    media min: 21,4°
    media max:
    29,3°
    media tot: 25,3°


    2001-2010
    media min: 22°
    media max: 29,8°
    media tot:
    25,9°

    2011-2020
    media min:
    22°
    media max: 29,4°
    media tot: 25,7°



    Come evidente, anche Luglio come Giugno ha visto un vero e proprio gradino, solo che anticipato di un decennio rispetto a Giugno, tra anni 70 e 80.
    Nel particolare, possiamo distinguere due ere climatiche:

    • l'era 51-80, che in realtà si è trascinata almeno fino al 1986 (pur con annate molto più calde nel 1982, 1983 e 1985)
    • l'era inaugurata da metà anni 80 in cui le medie si sono portate definitivamente sopra i 25° con rari ritorni di fiamma al di sotto (1991-1993, 1996, 1999, 2004, 2014, 2020), quando prima erano rari gli anni al di sopra di quella media!


    Anche Luglio, come Giugno, ha visto un salto vero e proprio di 1,2° tra due decenni (anni 70 e anni 80; a Giugno era stato 1,1° tra anni 80 e 90) che è stato improvviso, netto e irreversibile.
    A questo punto però, il mese segue l'andamento che è stato proprio di Maggio: un aumento ulteriore con picco raggiunto nel decennio 2001-2010, e infine un'inversione di tendenza negli anni 10 di cui il 2020 è stata, se così vogliamo dire, la ciliegina sulla torta.
    A differenza però di Maggio, che ha visto un vero e proprio ritorno nel decennio '10 alle medie degli anni 80, per Luglio si è trattato fondamentalmente solo di un ritocco , avendo perso appena -0,2° nel passaggio tra i due decenni.
    Inoltre gli anni 2010 possiedono comunque il mese di Luglio più caldo della serie, a pari merito con il 2003: il 2012 (27,5°). Nell'inversione di tendenza ha contribuito dunque più una leggermente maggiore frequenza di mesi più clementi piuttosto che una riduzione della magnitudo dei mesi caldi...

    Luglio ha anche un altro invidiabile record, se così vogliamo chiamarlo .
    E' probabilmente (ma dovrei controllare Agosto, cosa che ancora non ho fatto) il mese che ha visto l'aumento più significativo tra i due estremi decennali: il Luglio 1971-80 è infatti 2° più freddo del Luglio 2001-10! Allucinante!


    Analizzando le medie 2011-2020, in realtà, si scorge che il calo ha interessato esclusivamente le massime.
    In effetti questo è evidente anche da altri parametri:

    • il numero medio di giornate di calore nel decennio 2011-2020 è 10 ogni anno. Nel decennio 2001-10 erano 13,5 all'anno, e nel decennio 1991-00 circa 11 giornate di calore all'anno. Si è quasi tornata alla frequenza degli anni 80, quando ogni anno c'erano circa 9 giornate di calore (-1 dall'ultimo decennio)
    • sono diminuiti anche gli estremi max: il numero di giorni con max ≥ 35° nell'ultimo decennio è stato di 12. Negli anni 00 furono 17; negli anni 90 invece 18; negli anni 80 controintuitivamente addirittura 21; negli anni 70 appena 10; negli anni 60 sempre 10; negli anni 50 soltanto 8.
    • ancora: se consideriamo addirittura il n° di max ≥ 40°, nell'ultimo decennio ce n'è stata soltanto 1, nel 2012 (peraltro 40,0° precisi!). In questo ci manteniamo costanti, a dire il vero, salvo una fase con frequenti picchi a 40° tra fine anni 90 e 2007 che tuttavia non si è affermata definitivamente, col senno di poi.



    Eppure, le notti di Luglio sono ormai tutt'altra cosa rispetto ai decenni passati, dato che rispetto al trentennio 51-80 le medie minime sono ormai 2° più alte.
    L'aumento delle minime si riflette anche nel numero di volte che sono state raggiunte temperature un tempo impensabili:

    • dal 1951 al 1980 si sono avute solo 20 min ≥ 24°. Ora ne accadono almeno 4 ogni anno!
    • il 2003 e il 1994 addirittura hanno visto 18 e 16 min ≥ 24°. In sintesi ognuno di quei mesi ha totalizzato quasi il numero di minime sopra i 24° di 30 anni di osservazioni!
    • dal 1951 al 1982 solo 3 volte (!!) le min erano stato superiori ai 25°. Ora ne accadono almeno una volta all'anno! E' assurdo!
    • da soli, gli anni 1994, 2003, 2012 e 2015 hanno avuto più min ≥ 25° che gli altri 66 anni di serie climatologica
    • dall'altro estremo, sono ormai ridotte al lumicino le min ≤ 18°. Basta che vi dica che nel trentennio 51/80 ne avvenivano almeno 5,5 all'anno. Nell'ultimo decennio se ne sono avute 8
    • il solo 1978 ha lo stesso n° (15) di min ≤ 18° degli ultimi 20 anni!
    • altrettanto impressionante è constatare che quella che era la media minime fino al 1980 (20,0°), con circa 16 valori ogni mese sotto quella soglia, oggi è divenuta quasi paragonabile alla soglia che erano i 18° per la 51/80, con solo 7 min sotto i 20° all'anno (e, aggiungo, se va bene!)
    • scomparsi i valori sotto i 15°. Sempre stati molto rari, ma prima se ne vedevano 3-4 ogni decennio in media. Dal 2000, però, solo 1 volta si è vista una min inferiore, nel 2004 (14,6°).



    Mettendo insieme i dati, emerge un quadro definito: negli anni 10 è divenuto dominante il vento settentrionale. Solo in questo modo si può conciliare una costanza della media min con la concomitante diminuzione delle medie max, tornate quasi ai livelli degli anni 90.
    E' da dire però che la frequenza di certi valori minimi non pare essere aumentata negli anni 10 rispetto ad anni 90 e 00.



    Da quanto vi ho detto può sembrare che la situazione in quota sia analoga al suolo. Se addirittura c'è stata un'inversione di tendenza negli ultimi 10 anni, come potrebbe altrimenti essere?
    E invece no . Questa è pura magia brindisina.

    Le medie a 850 hPa sono state le seguenti negli ultimi 30 anni:

    1991-2000: 16,1°
    2001-2010: 16,6° (+0,5°)
    2011-2020: 17,4° (+0,8°)


    Al suolo invece l'aumento dagli anni 90 al decennio '10 è invece stato di +0,6° (meno della metà di quanto successo a 850 hPa: +1,3°).
    Volendo cercare una spiegazione fisica, la risposta è in quanto esposto prima: ricordate che ho parlato di un periodo in cui furono più frequenti max sopra i 35° e addirittura sopra i 40°?
    Ecco: negli anni 90 e 00 molti mesi videro predominanti venti meridionali, che arroventano la costa adriatica.
    All'estremo opposto, gli anni 10 hanno visto una quasi assoluta dominanza di venti settentrionali, che sono la salvezza di Brindisi (a scapito tuttavia di ur e dp più alti)
    .
    Non è dunque magia nera, ma blu : il mare!



    In sintesi, cosa aspettarci per i prossimi 10 anni?

    Non ne ho la più pallida idea...pare esserci infatti un trend di ascesa delle temperature in quota, cosa che invece era nettissimamente meno evidente a Giugno. Pare però che a Luglio questo trend non si faccia sentire particolarmente, e che quei pochi break freschi facciano più effetto di quanto riescano a fare le ondate di calore.
    Personalmente mi aspetto un ritorno a livello trentennale ai livelli degli anni 2000, con gli anni 2020 che sarebbero dunque vicini agli anni 00.

    Una personale scommessa però la farei: il mese più caldo di Luglio spetta infatti a pari merito al 2003 e al 2012 (27,5°), ma il 1994 è dietro di appena un decimo (27,4°). Un anno per ogni decennio, dal 1990, segna un Luglio con quella media, che è anche la più calda di tutte e per ora non è stata superata, quasi costituisca una soglia massima oltre cui Luglio non può tendere (ovviamente so non essere così, ma riporto la curiosità).
    Pertanto, sicuro di questa statistica, magari punterei su almeno un Luglio nei prossimi 10 anni con la media del 2003/2012/1994.


    Le nuove medie climatiche 1991-2020-evoluzione-termica-luglio-brindisi-1951-2020.png

  6. #66
    Burrasca forte L'avatar di Cristiano96
    Data Registrazione
    12/09/12
    Località
    Fasano
    Età
    23
    Messaggi
    8,274
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Le nuove medie climatiche 1991-2020

    Riepilogo del mese di LUGLIO

    Per Fasano (stazione meteo della protezione civile)

    Media 1971-2000

    Temperature minime: 21.44°C
    Temperature massime: 28.92°C
    Media: 25.18°C

    Piogge: 15 mm
    Giorni piovosi (accumulo > 1 mm): 2

    Media 1981-2010

    Temperature minime: 22.32°C
    Temperature massime: 29.58°C
    Media: 25.95°C

    Piogge: 21 mm
    Giorni piovosi (accumulo > 1 mm): 1.9

    Media 1991-2020

    Temperature minime: 22.81°C
    Temperature massime: 30.15°C
    Media: 26.48
    °C

    Piogge: 26 mm
    Giorni piovosi (accumulo > 1 mm): 2.1


    Nel confronto con le varie trentennali emerge, a differenza di giugno, un incremento percentuale importante della piovosità, che passa dai 15 mm della 71/00 ai 26 mm dell'attuale 91/20 (in sostanza luglio non è il più il mese più secco dell'anno, questo ruolo passa ormai a giugno con 21 mm). Dal punto di vista termico la 91/20 è a +1.3°C dalla 71/00, il secondo più grande divario fra le trentennali finora analizzato (giugno resta al primo posto con +1.35°C).
    Gruppo Meteo per il Nowcasting Pugliese->https://t.me/joinchat/AWWeBBx5LPSuQ1uDBQFdTA

  7. #67
    Burrasca forte L'avatar di Cristiano96
    Data Registrazione
    12/09/12
    Località
    Fasano
    Età
    23
    Messaggi
    8,274
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Le nuove medie climatiche 1991-2020

    Ho fatto, come per i mesi precedenti, lo stesso lavoro sulle medie decennali

    Anni 1970-1979

    Temperature minime: 20.69°C
    Temperature massime: 28.84°C
    Media: 24.77°C

    Piogge: 17 mm
    Giorni piovosi (accumulo >1 mm): 2.3

    Anni 1980-1989

    Temperature minime: 21.51°C
    Temperature massime: 28.84°C
    Media: 25.18°C

    Piogge: 16 mm
    Giorni piovosi (accumulo >1 mm): 2.1

    Anni 1990-1999

    Temperature minime: 21.74°C
    Temperature massime: 28.76°C
    Media: 25.25°C

    Piogge: 14 mm
    Giorni piovosi (accumulo >1 mm): 1.9

    Anni 2000-2009

    Temperature minime: 23.5°C
    Temperature massime: 31.03°C
    Media: 27.27°C

    Piogge: 30 mm
    Giorni piovosi (accumulo >1 mm): 1.5

    Anni 2000-2019

    Temperature minime: 23.04°C
    Temperature massime: 30.44°C
    Media: 26.74°C

    Piogge: 33
    Giorni piovosi (accumulo >1 mm): 2.7

    A corredo vi lascio i due grafici relativi all'andamento decennale termico e pluviometrico
    Le nuove medie climatiche 1991-2020-termico-decennale-luglio.png
    Le nuove medie climatiche 1991-2020-pluvio-decennale-luglio.png
    Così come per maggio e giugno, per luglio il decennio più caldo è il primo del nuovo millennio, merito di anni come il 2003 e il 2007 (il più caldo di sempre). Nell'ultimo decennio la temperatura media è calata di mezzo grado, una battuta d'arresto già segnalata per gli altri due mesi citati più su. Dal punto di vista pluviometrico vi è un netto balzo in avanti negli ultimi due decenni, con quello appena concluso che è anche il più piovoso, facendo registrare più del doppio di pioggia di quanto normalmente facevamo dagli anni '70 a fine anni '90. Vi lascio infine con i due grafici che presentano l'andamento generale dal 1970 al 2020
    Le nuove medie climatiche 1991-2020-luglio-1970-2020-termo-.png
    Le nuove medie climatiche 1991-2020-luglio-1970-2020-pluvio-.png

    Conclusione: In quasi 50 anni luglio, come giugno, ha recuperato poco meno di 3°C, mentre è diventato nettamente più piovoso.

    Gruppo Meteo per il Nowcasting Pugliese->https://t.me/joinchat/AWWeBBx5LPSuQ1uDBQFdTA

  8. #68
    Burrasca forte L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    25
    Messaggi
    8,706
    Menzionato
    390 Post(s)

    Predefinito Re: Le nuove medie climatiche 1991-2020

    Citazione Originariamente Scritto da Cristiano96 Visualizza Messaggio
    Ho fatto, come per i mesi precedenti, lo stesso lavoro sulle medie decennali

    Anni 1970-1979

    Temperature minime: 20.69°C
    Temperature massime: 28.84°C
    Media: 24.77°C

    Piogge: 17 mm
    Giorni piovosi (accumulo >1 mm): 2.3

    Anni 1980-1989

    Temperature minime: 21.51°C
    Temperature massime: 28.84°C
    Media: 25.18°C

    Piogge: 16 mm
    Giorni piovosi (accumulo >1 mm): 2.1

    Anni 1990-1999

    Temperature minime: 21.74°C
    Temperature massime: 28.76°C
    Media: 25.25°C

    Piogge: 14 mm
    Giorni piovosi (accumulo >1 mm): 1.9

    Anni 2000-2009

    Temperature minime: 23.5°C
    Temperature massime: 31.03°C
    Media: 27.27°C

    Piogge: 30 mm
    Giorni piovosi (accumulo >1 mm): 1.5

    Anni 2000-2019

    Temperature minime: 23.04°C
    Temperature massime: 30.44°C
    Media: 26.74°C

    Piogge: 33
    Giorni piovosi (accumulo >1 mm): 2.7

    A corredo vi lascio i due grafici relativi all'andamento decennale termico e pluviometrico
    Le nuove medie climatiche 1991-2020-termico-decennale-luglio.png
    Le nuove medie climatiche 1991-2020-pluvio-decennale-luglio.png
    Così come per maggio e giugno, per luglio il decennio più caldo è il primo del nuovo millennio, merito di anni come il 2003 e il 2007 (il più caldo di sempre). Nell'ultimo decennio la temperatura media è calata di mezzo grado, una battuta d'arresto già segnalata per gli altri due mesi citati più su. Dal punto di vista pluviometrico vi è un netto balzo in avanti negli ultimi due decenni, con quello appena concluso che è anche il più piovoso, facendo registrare più del doppio di pioggia di quanto normalmente facevamo dagli anni '70 a fine anni '90. Vi lascio infine con i due grafici che presentano l'andamento generale dal 1970 al 2020
    Le nuove medie climatiche 1991-2020-luglio-1970-2020-termo-.png
    Le nuove medie climatiche 1991-2020-luglio-1970-2020-pluvio-.png

    Conclusione: In quasi 50 anni luglio, come giugno, ha recuperato poco meno di 3°C, mentre è diventato nettamente più piovoso.

    Ottimo Cristiano, confermi il calo delle medie nel secondo decennio che anch'io ho registrato.

  9. #69
    Burrasca forte L'avatar di Cristiano96
    Data Registrazione
    12/09/12
    Località
    Fasano
    Età
    23
    Messaggi
    8,274
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Le nuove medie climatiche 1991-2020

    Riepilogo del mese di AGOSTO

    Per Fasano (stazione meteo della protezione civile)

    Media 1971-2000

    Temperature minime: 21.65°C
    Temperature massime: 29.28°C
    Media: 25.47°C

    Piogge: 25 mm
    Giorni piovosi (accumulo > 1 mm): 2.6

    Media 1981-2010

    Temperature minime: 22.58°C
    Temperature massime: 30.05°C
    Media: 26.32°C

    Piogge: 22 mm
    Giorni piovosi (accumulo > 1 mm): 2.2

    Media 1991-2020

    Temperature minime: 23.19°C
    Temperature massime: 30.43°C
    Media: 26.81
    °C

    Piogge: 25 mm
    Giorni piovosi (accumulo > 1 mm): 2.2
    Nel confronto fra le trentennali emerge un andamento piuttosto stabile della piovosità, mentre per le temperature la media 91/20 è a +1.34°C dalla 71/00, a un centesimo da giugno che resta a +1.35°C (è il mese che finora si è riscaldato di più nella mia analisi).
    Gruppo Meteo per il Nowcasting Pugliese->https://t.me/joinchat/AWWeBBx5LPSuQ1uDBQFdTA

  10. #70
    Burrasca forte L'avatar di Cristiano96
    Data Registrazione
    12/09/12
    Località
    Fasano
    Età
    23
    Messaggi
    8,274
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Le nuove medie climatiche 1991-2020

    Ho fatto, come per i mesi precedenti, lo stesso lavoro sulle medie decennali

    Anni 1970-1979

    Temperature minime: 20.45°C
    Temperature massime: 28.33°C
    Media: 24.39°C

    Piogge: 19 mm
    Giorni piovosi (accumulo >1 mm): 2.8

    Anni 1980-1989

    Temperature minime: 21.54°C
    Temperature massime: 28.7°C
    Media: 25.12°C

    Piogge: 27 mm
    Giorni piovosi (accumulo >1 mm): 2.6

    Anni 1990-1999

    Temperature minime: 22.68°C
    Temperature massime: 30.55°C
    Media: 26.62°C

    Piogge: 29 mm
    Giorni piovosi (accumulo >1 mm): 2.6

    Anni 2000-2009

    Temperature minime: 23.4°C
    Temperature massime: 30.93°C
    Media: 27.17°C

    Piogge: 14 mm
    Giorni piovosi (accumulo >1 mm): 1.8

    Anni 2000-2019

    Temperature minime: 23.13°C
    Temperature massime: 30.33°C
    Media: 26.73°C

    Piogge: 30
    Giorni piovosi (accumulo >1 mm): 2.1

    A corredo vi lascio i due grafici relativi all'andamento decennale termico e pluviometrico
    Le nuove medie climatiche 1991-2020-termometrico-decennale-agosto.png
    Le nuove medie climatiche 1991-2020-pluviometrico-decennale-agosto.png
    Così come per maggio, giugno e luglio, per agosto il decennio più caldo è il primo del nuovo millennio, merito di anni come il 2003 (il mese più caldo di sempre), il 2007 e il 2008. Nell'ultimo decennio la temperatura media è calata di 4 decimi, una battuta d'arresto già segnalata per gli altri tre mesi sopra citati. Dal punto di vista pluviometrico vi è un netto balzo in avanti nell'ultimo decennio che risulta il più piovoso. Vi lascio infine con i due grafici che presentano l'andamento generale dal 1970 al 2020
    Le nuove medie climatiche 1991-2020-agosto-1970-2020-termo-.png
    Le nuove medie climatiche 1991-2020-agosto-1970-2020-pluvio-.png

    Conclusione:In quasi 50 anni agosto ha recuperato poco più di tre gradi, similmente a giugno e luglio (e quindi anche l'estate nel complesso si è riscaldata di ben 3°C), mentre per le piogge l'andamento è più o meno stabile (leggermente al rialzo).
    Gruppo Meteo per il Nowcasting Pugliese->https://t.me/joinchat/AWWeBBx5LPSuQ1uDBQFdTA

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •