Pagina 11 di 18 PrimaPrima ... 910111213 ... UltimaUltima
Risultati da 101 a 110 di 173
  1. #101
    Burrasca
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    25
    Messaggi
    7,308
    Menzionato
    292 Post(s)

    Predefinito Re: Marzo 2020: anomalie termiche e pluviometriche.

    Citazione Originariamente Scritto da dude79 Visualizza Messaggio
    Però non ci hai detto qual è il record!
    Ho usato come record come sinonimo all'inglese di dato rilevante.
    Per i record assoluti vi aggiorno stasera, incrociando le dita ne faremo un bel bottino

  2. #102
    Burrasca
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    25
    Messaggi
    7,308
    Menzionato
    292 Post(s)

    Predefinito Re: Marzo 2020: anomalie termiche e pluviometriche.

    La massima di oggi a Brindisi è stata la più bassa dell'intera stagione fredda, e il fatto che siamo in primavera anche astronomicamente è un tutto dire

    Ma non solo: registrando un valore di 8,7° si tratta della seconda max più bassa della primavera astronomica dal 1951, dietro soltanto al 24 Marzo 1958, esattamente 62 anni fa.
    E' anche la massima più tardiva sotto i 9°, a pari merito con appunto il 24/3/58.
    Ultima modifica di burian br; 26/03/2020 alle 16:05

  3. #103
    Vento fresco
    Data Registrazione
    17/12/06
    Località
    Lanciano (CH)
    Età
    48
    Messaggi
    2,426
    Menzionato
    68 Post(s)

    Predefinito Re: Marzo 2020: anomalie termiche e pluviometriche.

    Lanciano è a 10,4°C di media...sioè appena 0,5°C dalla 1990-2019...e ben 0.6°C in MENO di febbraio...rischiamo che marzo risuti più freddo di febbraio di oltre 1°C....

  4. #104
    Burrasca forte L'avatar di Cristiano96
    Data Registrazione
    12/09/12
    Località
    Fasano
    Età
    23
    Messaggi
    8,090
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Marzo 2020: anomalie termiche e pluviometriche.

    Superati i record di temperature medie (e massime) del 22 marzo '98 e dell'8 aprile 2003. Si è inoltre registrata la nevicata più tardiva per marzo e la seconda più tardiva di sempre dopo quella dell'8 aprile.
    Marzo 2020: anomalie termiche e pluviometriche.-ci-attende_-1-.jpg
    Gruppo Meteo per il Nowcasting Pugliese->https://t.me/joinchat/AWWeBBx5LPSuQ1uDBQFdTA

  5. #105
    Burrasca
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    25
    Messaggi
    7,308
    Menzionato
    292 Post(s)

    Predefinito Re: Marzo 2020: anomalie termiche e pluviometriche.

    Citazione Originariamente Scritto da Cristiano96 Visualizza Messaggio
    Superati i record di temperature medie (e massime) del 22 marzo '98 e dell'8 aprile 2003. Si è inoltre registrata la nevicata più tardiva per marzo e la seconda più tardiva di sempre dopo quella dell'8 aprile.
    Marzo 2020: anomalie termiche e pluviometriche.-ci-attende_-1-.jpg
    Idem qui

    Estremi 1,3/8.7° e media 5°

  6. #106
    Vento fresco L'avatar di appassionato_meteo
    Data Registrazione
    01/09/14
    Località
    Artegna (UD) 191 mslm
    Messaggi
    2,695
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Marzo 2020: anomalie termiche e pluviometriche.

    Citazione Originariamente Scritto da appassionato_meteo Visualizza Messaggio
    Vediamo la parte centrale di marzo ad Udine:


    • Media minime 4.4°C, +1.3°C dalla media 1991/2019, estremi 1.3°C/9°C, ottavo posto su 30 tra le più calde, tre valori sopra i cinque gradi.
    • Media medie 10.6°C, +1.7°C dalla media, estremi 8.4°C/13.8°C, sesto posto tra le più calde insieme al 1997 e 2004, cinque valori sopra i dieci gradi.
    • Media massime 16.5°C, +1.7°C dalla media, estremi 13.7°C/21.5°C, decimo posto tra le più calde, tre valori sotto i quindici gradi e due sopra i venti.
    • Escursione termica giornaliera media 12.2°C, +0.5°C dalla media, estremi 4.8°C/16.9°C, 14° posto tra le più alte.
    • Radiazione solare media 14850 KJ/mq, +2578 dalla media, estremi 4102/18354 KJ/mq, quinto posto tra le più soleggiate.
    • Caduti 1.4 mm il giorno 14.
    • Pressione media 1009.8 hPa, +3.5 hPa dalla media 1993/2019, estremi 1002.9/1017.4 hPa, ottavo posto su 29 tra le più alte.
    • Media ad 850 hPa 3.4°C, +1.9°C dalla media 1991/2019, estremi -1.3°C/11.8°C, undicesimo posto tra le più calde insieme al 1989, quattro valori sottozero e cinque sopra i cinque gradi (di cui uno sopra i dieci). Mancano tre valori (dal giorno 17 h12 a tutto il 18).
    • Quota media ZT 2548 metri, +719 dalla media, estremi 1293/3545 metri, terzo posto tra le più alte, cinque valori sotto i duemila metri (di cui tre inferiori a 1500) e quattro sopra i tremila (di cui uno oltre i 3500). Anche in questo caso mancano tre valori.


    Dopo un inizio marzo vicino alle medie di riferimento (ma non freddo), è tornato il clima secco e tiepido sia al suolo che in quota.
    Abbiamo superato i venti gradi per la prima volta in quest’anno; superare tale soglia nella seconda decade di marzo non è frequente ma neppure raro come si potrebbe pensare di primo acchito (come ritenevo anche io), è capitato nel 1991 (20.7°C), 1993 (23.6°C, record), 1997 (20.8°C), 1999 (21.2°C), 2002 (20.6°C), 2004 (23°C), 2005 (20.8°C), 2007 (22°C), 2012 (20.5°C), 2014 (21.3°C) e quest’anno (quindi una volta su tre).
    Alle annate elencate aggiungerei anche il 1994 (19.5°C) ed il 2000 (19.2°C), che si sono avvicinati notevolmente ai venti gradi; pertanto l’evento “superamento dei venti gradi a metà marzo” non è eccezionale, semmai il picco massimo è stato elevato (dato che abbiamo fatto meglio in sole tre annate del passato).
    Sono disponibili i tre dati mancanti dei radiosondaggi.
    La media ad 850 hPa diventa di 3.8°C, scarto di 2.3°C, nono posto su 40 tra le più calde, quattro valori negativi e sette sopra i cinque gradi (di cui uno sopra i dieci).
    Lo ZT medio passa a 2526 metri, scarto di 697, terzo posto tra le medie più alte, cinque valori sotto i duemila metri (di cui tre inferiori a 1500) e quattro sopra i tremila (di cui uno oltre i 3500).
    Discussione che raccoglie medie e statistiche sulle grandezze in quota (principalmente medie ad 850 hPa, quota ZT, geopotenziali a 500 hPa) di Udine:
    http://forum.meteotriveneto.it/showt...tiche-in-quota

  7. #107
    Uragano L'avatar di Friedrich 91
    Data Registrazione
    04/07/07
    Località
    Pavia (PV) 82 m/ Ferrara (FE) 9 m
    Età
    28
    Messaggi
    34,186
    Menzionato
    42 Post(s)

    Predefinito Re: Marzo 2020: anomalie termiche e pluviometriche.

    Con oggi siamo crollati a +0,9 dalla media progressiva 1971/00 e praticamente in linea con la 1996/2015.

    Primi 6 giorni della 3° decade a -3,2 dalla 1971/00 decadale.
    Avatar: Bei tempi che non torneranno più.

  8. #108
    Vento fresco
    Data Registrazione
    17/12/06
    Località
    Lanciano (CH)
    Età
    48
    Messaggi
    2,426
    Menzionato
    68 Post(s)

    Predefinito Re: Marzo 2020: anomalie termiche e pluviometriche.

    precipitazioni cessate, 102mm evento...cioè quanto piovuto ultimi 130gg....media 10,1°C

  9. #109
    Brezza tesa L'avatar di dude79
    Data Registrazione
    06/11/07
    Località
    Bologna sud-est
    Età
    40
    Messaggi
    724
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Marzo 2020: anomalie termiche e pluviometriche.

    Ieri giornata molto fredda a Bologna Borgo Panigale: media 3.2ºC, quasi 8ºC sottomedia, con la temperatura che non ha mai superato la media delle minime della terza decade di marzo (max 5.2ºC, media minime 5.4ºC).

    Il 24 marzo minima a -3.1ºC che potrebbe essere la più fredda di sempre in terza decade di marzo, ma devo controllare.
    Climate is what you expect
    Weather is what you get

  10. #110
    Vento teso
    Data Registrazione
    22/05/18
    Località
    Carbonate (CO) 267 m s.l.m.
    Età
    22
    Messaggi
    1,791
    Menzionato
    342 Post(s)

    Predefinito Re: Marzo 2020: anomalie termiche e pluviometriche.

    come dicevo a @Josh nel pomeriggio, la media del periodo 1-29 marzo 2020 risulta, sul territorio nazionale, +0,56 °C rispetto alla norma 1981-2010 relativa al mese di marzo intero. vedremo comunque, con l'aggiunta dei dati termici dei giorni 30 e 31 per le 22 stazioni meteo AM/ENAV che ho preso a campione come di consueto, quale sarà l'anomalia precisa a mese concluso.
    Siete in ogni mio respiro, in ogni pulsazione del ventricolo, nell'inchiostro di questa biro.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •