Pagina 7 di 7 PrimaPrima ... 567
Risultati da 61 a 63 di 63

Discussione: Le Svalbard - Norvegia

  1. #61
    Brezza tesa L'avatar di phisician
    Data Registrazione
    28/02/04
    Località
    PADOVA riposo san martino d.l lavoro
    Età
    68
    Messaggi
    808
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Le Svalbard - Norvegia

    Citazione Originariamente Scritto da FilTur Visualizza Messaggio
    Ottima notizia per il thread Notizie dal Mondo o quello di Tromsoe/Norvegia
    Scusate , l'ho spostato
    amo i records e poco i cambiamenti di configurazione dei forum.Stay human!
    Current Weather Conditions at san martino di lupari,

  2. #62
    Vento forte
    Data Registrazione
    14/02/08
    Località
    Genova - Padova
    Messaggi
    3,955
    Menzionato
    61 Post(s)

    Predefinito Re: Le Svalbard - Norvegia

    Parliamo di due isole minori, l'Isola degli Orsi (situata tra le Svalbard e la terraferma novergese) e Jan Mayen (a est della Groenlandia, diciamo tra le Svalbard e l'Islanda). Notizie "positive" in questo scorcio di maggio: all'Isola degli Orsi, il pack che circondava l'isola all'8 maggio era il più denso (a quella data) dal 1977; al 15 maggio, bisogna invece risalire ad un più recente 2003; per Jan Mayen, invece, i ghiacci hanno raggiunto l'isola per la prima volta (sic) dall'aprile 2004.


    #Arctic #seaice has reached #JanMayen for the first time since April 2004 as seen by @copernicusEU @ESA_EO #Sentinel1Image denoise with the help of @Nansensenteret and photo by Maiken Vassel @Meteorologisk pic.twitter.com/p7ul8SlGft— Norway Ice Service (@Istjenesten) May 12, 2020


    Le Svalbard - Norvegia-bear-island-8-may-2020-nis.jpg Le Svalbard - Norvegia-svalbard-ice-extent-2020-may-8_nis.png

    Le Svalbard - Norvegia-svalbard-ice-extent-2020-may-15_nis.png

    Le Svalbard - Norvegia-barents-denmark-strait-sea-ice-2020-may-12_nis-closeup.png
    Anteprime Allegate Anteprime Allegate Le Svalbard - Norvegia-bear-island-8-may-2020-nis.jpg  

  3. #63
    Vento forte
    Data Registrazione
    01/03/15
    Località
    Napoli
    Messaggi
    4,340
    Menzionato
    166 Post(s)

    Predefinito Re: Le Svalbard - Norvegia

    Holocene glacial history of Svalbard: Status, perspectives and challenges - ScienceDirect




    ..' Utilizzando prove di biomarker (ad esempio, la presenza dell'Olocene in anticipo di creature marine in grado di sopravvivere al di sotto delle soglie di calore fisse) e misurazioni dell'estensione del fuso del ghiacciaio (ad esempio, conchiglie sepolte a 6 km all'interno di un ghiacciaio), gli scienziati hanno concordato sul crescente consenso che gran parte delle Svalbard artiche era più calda di circa 7 ° C rispetto ad oggi durante l'Olocene precoce, quando le concentrazioni di CO2 si mantenevano vicino a 260 ppm.



    Sintetizziamo l'attuale comprensione dell'attività dei ghiacciai sulle Svalbard dalla fine del tardo Pleistocene (12.000 anni prima del presente) alla fine della Piccola Era Glaciale (
    c.1920 d.C.). La nostra storia glaciale deriva dal database SVALHOLA, la prima raccolta di geocronologia dell'Olocene per le Svalbard e le acque circostanti, tra cui oltre 1.800 radiocarbonio, nuclide cosmogenico terrestre ed età di luminescenza otticamente stimolate. I dati sono stati classificati in base all'ambiente geologico, uniformemente (ri) calibrati, valutati in base alla qualità e infine utilizzati per limitare le fluttuazioni del ghiacciaio (deglaciazione, condizioni libere dal ghiaccio, avanzamenti del ghiacciaio e posizioni marginali del ghiaccio). Avanziamo le conoscenze esistenti mappando l'estensione e la distribuzione della copertura del ghiaccio durante il massimo glaciale dell'Olocene e il minimo glaciale, nonché i tassi di ritiro (e le percentuali) attuali all'interno dei sistemi dei fiordi dell'Olocene precoce. Durante tutto l'Olocene, i ghiacciai delle Svalbard hanno risposto a una diversa combinazione di clima, fattori di guida ambientali e dinamici che influenzano sia l'estensione che il comportamento dei margini di ghiaccio. Discutiamo delle complessità dei sistemi glaciali e delle loro dinamiche in risposta ai cambiamenti climatici. Questa recensione fornisce uno stato olistico dell'arte dei ghiacciai dell'Olocene sulle Svalbard, adatto per orientare le opere future che affrontano le lacune nelle nostre attuali conoscenze. '..

    Holocene glacial history of Svalbard: Status, perspectives and challenges - ScienceDirectError - Cookies Turned Off







    SAGE Journals: Your gateway to world-class journal research

    Postglacial paleoceanography of the western Barents Sea: Implications for alkenone-based sea surface temperatures and primary productivity - ScienceDirect

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •