Pagina 136 di 248 PrimaPrima ... 3686126134135136137138146186236 ... UltimaUltima
Risultati da 1,351 a 1,360 di 2475
  1. #1351
    Vento fresco L'avatar di verza81
    Data Registrazione
    17/11/03
    Località
    Altavilla Vicentina (VI)
    Età
    39
    Messaggi
    2,930
    Menzionato
    20 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli estate 2020

    Citazione Originariamente Scritto da LucaTs Visualizza Messaggio
    Con Reading al NE si fa 32-34°, altro che 27-30°. Per questo modello TOSTA ondata di calore in arrivo. Per fortuna le isoterme peggiori sono oltre il range dell'affidabilità. Meglio invece al Centro Sud
    Già, carte sempre più brutte per il NE.
    C'era andata troppo bene fin'ora, pecà...
    Residenza: Altavilla Vicentina (VI)
    Lavoro: Brendola - casello di Montecchio Maggiore (VI)
    http://meteoaltavillavicentina.altervista.org/

  2. #1352
    Calma di vento
    Data Registrazione
    13/05/20
    Località
    Domodossola(VB)
    Età
    21
    Messaggi
    14
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli estate 2020

    Citazione Originariamente Scritto da Alfredo89 Visualizza Messaggio
    Ok ma dove asciuga la T va su... in queste situazioni non ci sono molte distinzioni tra pendii e conche. Ti entra il favonietto debole, ma seccante, e sali come non mai. Vince il gradiente adiabatico secco,non c'è nulla da fare.
    Domodossola comunque ha medie max ben sotto i +30 per la cronaca (collegio Rosmini è sui +28 anche se non ho al momento sottomano il libro)
    io sono di Domodossola, posso garantire che quando arrivano ondate di calore come quella prevista i 30 gradi li superiamo senza problemi e non è caldo secco come qualcuno scriveva prima, ma tende ad essere molto umido e fastidioso.

  3. #1353
    Uragano L'avatar di Dream Designer
    Data Registrazione
    13/10/04
    Località
    Napoli 249 mt / Cassano D'Adda (MI)
    Età
    32
    Messaggi
    17,855
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli estate 2020

    Le carte veramente toste sono dopo le 168/192h in ogni caso. Sopratutto parlo di ECMWF che stamattina è severo per alcune zone, li si andrebbe in scioltezza a +35 gradi in P.P. in alcune aree.

    Prima, però, e intendo fra le 96 e le 144-168h circa, a 31/33 gradi in alcune zone del Centro-Nord si arriva con facilità lo stesso, parliamo di nulla di che sempre per fine Giugno ma insomma, è caldo.


    NAPOLI, Febbraio 2018: IO C'ERO !!!
    estremi dal 2001: -3.7 (2014) +38.1 (2007)


  4. #1354
    Burrasca L'avatar di wtrentino
    Data Registrazione
    14/05/13
    Località
    Zambana (TN)
    Età
    23
    Messaggi
    5,569
    Menzionato
    22 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli estate 2020

    Citazione Originariamente Scritto da Alfredo89 Visualizza Messaggio
    Eh beh non è caldo 31-32?
    Non è che se non fa +35 siamo gli unti del Signore
    Capirai, è caldo sì ma nulla da strapparsi i capelli...

  5. #1355
    Vento fresco L'avatar di LucaTs
    Data Registrazione
    19/03/13
    Località
    Trieste
    Età
    24
    Messaggi
    2,774
    Menzionato
    22 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli estate 2020

    Citazione Originariamente Scritto da Marcoan Visualizza Messaggio
    Con una 15/16 a 850, quei valori sono quasi impossibili, anche in un contesto di compressione adiabatica per debole borino... Il gradiente verticale max come già detto da fitur è di 1°/100 mt slm, quindi anche fosse una 16 si farebbero max non oltre i 31/32 gradi.
    No, Marco
    Per due semplici motivi:

    1) non è una 15/16, ma una 16/18 con punte di 19 a fine run, basta vedere il dettalio di reading
    2) Hp a nord delle Alpi, quindi borino nei bassi strati e riscaldamento più marcato.

    Ripeto 32/34 facili al NE con quelle carte, specialmente FVG e Veneto

  6. #1356
    Vento forte
    Data Registrazione
    14/02/08
    Località
    Genova - Padova
    Messaggi
    4,062
    Menzionato
    62 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli estate 2020

    Citazione Originariamente Scritto da Alfredo89 Visualizza Messaggio
    Eh beh non è caldo 31-32?
    Non è che se non fa +35 siamo gli unti del Signore
    C'è una bella differenza Prima di tutto +31/+32°C sono picchi che a fine giugno poteva fare "normalmente" anche in anni "non sospetti". Secondo, se mi fa una giornata a +18/+32°C o invece una giornata a +22/+35°C, lo sai bene che la differenza la senti anche a pelle e non solo come statistica soprattutto nelle pianure del Nord

  7. #1357
    Vento forte
    Data Registrazione
    14/02/08
    Località
    Genova - Padova
    Messaggi
    4,062
    Menzionato
    62 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli estate 2020

    Citazione Originariamente Scritto da LucaTs Visualizza Messaggio
    No, Marco
    Per due semplici motivi:

    1) non è una 15/16, ma una 16/18 con punte di 19 a fine run, basta vedere il dettalio di reading
    2) Hp a nord delle Alpi, quindi borino nei bassi strati e riscaldamento più marcato.

    Ripeto 32/34 facili al NE con quelle carte, specialmente FVG e Veneto
    ECMWF è più caldo e infatti include già la subsidenza nella previsione. Comunque fino a lunedì eviterei di pensarci troppo, al momento sono "numeri del lotto" oltre i 7 giorni (e in molti casi anche oltre i 3).

  8. #1358
    Vento fresco L'avatar di LucaTs
    Data Registrazione
    19/03/13
    Località
    Trieste
    Età
    24
    Messaggi
    2,774
    Menzionato
    22 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli estate 2020

    Citazione Originariamente Scritto da FilTur Visualizza Messaggio
    ECMWF è più caldo e infatti include già il gradiente adiabatico nella previsione. Comunque fino a lunedì eviterei di pensarci troppo, al momento sono "numeri del lotto" oltre i 7 giorni (e in molti casi anche oltre i 3).
    Ah sisi, questo sicuro
    speriamo in limature delle isoterme

  9. #1359
    Vento moderato
    Data Registrazione
    24/12/17
    Località
    Roma
    Età
    33
    Messaggi
    1,038
    Menzionato
    233 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli estate 2020

    Citazione Originariamente Scritto da Alfredo89 Visualizza Messaggio
    Eh ma il punto è che non vedo come possa essere altrimenti. Una caduta simile del getto non la risolvi in due giorni. Ancora ancora ci salvano isoterme umane, ma il pattern mi piace molto poco.
    A occhio è di quelli che condizionano tranquillamente un mese intero nella circolazione generale. Non è un promontorio mobile, magari intenso finché vuoi, ma che sparisce in 3 gg
    Ma dove la vedi questa gran caduta del getto?
    Il getto è già basso ora in Atlantico, c'è un invorticamento di 24 ore che solleva un'onda calda verso il nord Europa, ma se non strappa una goccia fredda come in ECMWF (isolatissimo sia tra i GM sia rispetto alle sue ENS) non riesce ad affondare più di tanto.
    Questo è l'apice delle anomalie in gpt, che in questo run vengono riassorbite rapidamente.



    Le onde calde in estate sono inevitabili, tanto più in un contesto da GW, ma al momento non c'è nessuna dinamica bloccata nei GM. Per noi anzi più quell'onda calda si isola a nord e meglio è, resterebbe più vulnerabile il fianco occidentale come avviene in parte già in questo run.

    VIsto che stiamo facendo analisi dei modelli due cose dobbiamo guardare di questa dinamica: se avviene o meno lo strappo della goccia a 120-144h e quanto riesce a salire l'anticiclone verso la Scandinavia, se vanno male questi due aspetti potrebbe crearsi un contesto più bloccato e caldo.

  10. #1360
    Brezza tesa L'avatar di dude79
    Data Registrazione
    06/11/07
    Località
    Bologna sud-est
    Età
    41
    Messaggi
    765
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli estate 2020

    Citazione Originariamente Scritto da FilTur Visualizza Messaggio
    Infatti in estate le T a 850hPa risentono del riscaldamento del suolo l'aria calda sale e raggiunge facilmente (ovviamente raffreddata) i 1500-1600m. Se vedi nei grafici degli spaghetti, il tipico andamento a denti di sega prende in considerazione questo effetto (non è detto che lo faccia in maniera sempre precisa).
    Fattori locali, come ad esempio la secchezza del suolo (che per adesso non dovrebbe essere un problema, viste le ultime settimane molto piovose), e non-locali come il forte irraggiamento diurno, possono amplificare il riscaldamento dei bassi strati facendo saltare il limite fisico del gradiente adiabatico secco. Non sono rari i casi in cui tra suolo e superficie degli 850hPa ci siano 17-18 gradi di differenza.
    Climate is what you expect
    Weather is what you get

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •