Risultati da 1 a 6 di 6
  1. #1
    Vento forte
    Data Registrazione
    14/02/08
    Località
    Genova - Padova
    Messaggi
    3,711
    Menzionato
    60 Post(s)

    Predefinito Problematiche della stazione di Padova AM

    Padova ha una serie di dati tra i più antichi in Europa, che partono in maniera continuativa dal 1774, ma con misurazioni anche di alcuni decenni precedenti. Presso il piccolo aeroporto della città, l'AM ha una "storica" stazione meteo, in realtà disattivata per oltre 20 anni a cavallo tra fine XX e inizio XXI secolo. Da alcuni anni è stata riattivata, ma con persistenti problemi di qualità dei dati. In particolare, ci sono 3 aspetti che saltano subito all'occhio:

    1- giorni di dati mancanti con frequenza regolare (ultimamente, pare che capiti ogni lunedì);
    2- una continua sovrastima delle temperature;
    3- tutti i valori minimi e massimi sembrano essere arrotondati al grado esatto, finendo per .0.

    Ho preso dal sito GSOD form i dati dal 13/04 al 13/05 di quest'anno - purtroppo non ci sono ancora le ultime due settimane - dai quali come accennavo sopra, mancano tutti (e solo) i lunedì. L'aeroporto di Padova sorge in area urbana a WSW del centro, tuttavia dal lato meridionale si apre sul corso del Bacchiglione e su un'area ancora poco urbanizzata e molto rurale che arriva fino ai Colli Euganei.
    Ho fatto il confronto con le due stazioni ARPAV "cittadine". L'Orto Botanico si trova in pieno centro storico e quasi esattamente al centro della città; è un'area verde, ma è anche nel centro dell'isola di calore urbano. Legnaro si trova in un comune dell'hinterland di SE, ai limiti dell'area urbana e risente decisamente meno dell'isola di calore; presenta invece una piccola influenza marittima, che arriva fino ai quartieri più orientali di Padova.

    I risultati di seguito, medie termiche del mese 14/04-13/05 (il 13/04 era un lunedì e quindi niente dati Padova-AM):

    min/max/med

    Padova Aeroporto AM: +13.5/+21.6/+18.1°C

    Padova Orto Botanico ARPAV: +10.9/+22.2/+16.2°C

    Padova Legnaro ARPAV: +9.7/+21.0/+15.5°C



    Da quel che si può notare, la sovrastima termica media sembra essere di ca. 2°C (forse qualche decimo in più) e dovuta totalmente alle temperature minime, nonostante l'arrotondamento di tutti i valori al grado esatto. Direi quindi, in conclusione, che purtroppo la stazione di Padova AM non può essere usata per confronti né puntuali né storici negli ultimi anni, salvo forse che per le temperature massime.

    N.B. Anche togliendo i lunedì dalle serie ARPAV, non cambia praticamente nulla (solo, le medie si abbassano di 0.1°C).
    Ultima modifica di FilTur; 28/05/2020 alle 16:30

  2. #2
    Banned
    Data Registrazione
    26/05/20
    Località
    Varese
    Messaggi
    227
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Problematiche della stazione di Padova AM

    Le stazioni AM sono sempre problematiche. Per questo io mi fido più che altro degli osservatori ultrasecolari, che sono omogenei e oltretutto molto più numerosi. Padova poi , se non sbaglio, era già attivo a inizio settecento.
    Dovresti sistemare la serie AM con il metodo di Craddock per valutare come e dove sovra e sottostima, usando la serie ultracentenaria di Padova. Ho fatto la stessa cosa con Cameri e con Malpensa utilizzando le serie ultrasecolari di Varese, Milano, Novara, Vercelli, Biella, Domodossola, Varallo Sesia ecc.

  3. #3
    Vento forte
    Data Registrazione
    14/02/08
    Località
    Genova - Padova
    Messaggi
    3,711
    Menzionato
    60 Post(s)

    Predefinito Re: Problematiche della stazione di Padova AM

    Citazione Originariamente Scritto da Alfredo89 Visualizza Messaggio
    Le stazioni AM sono sempre problematiche. Per questo io mi fido più che altro degli osservatori ultrasecolari, che sono omogenei e oltretutto molto più numerosi. Padova poi , se non sbaglio, era già attivo a inizio settecento.
    Dovresti sistemare la serie AM con il metodo di Craddock per valutare come e dove sovra e sottostima, usando la serie ultracentenaria di Padova. Ho fatto la stessa cosa con Cameri e con Malpensa utilizzando le serie ultrasecolari di Varese, Milano, Novara, Vercelli, Biella, Domodossola, Varallo Sesia ecc.
    Sì sicuramente lo era, esistono osservazioni precedenti, ma la serie completa e sufficientemente omogenea inizia solo con l'abate Toaldo.
    Per ora credo che mi limiterò a testare altri 3 mesi recenti: avevo in mente gennaio 2020, ottobre 2019 e luglio 2019 (condizioni sia stagionali che puntuali molto diverse tra loro). Potrei però usare il test di Craddock appena ho tempo di esaminare i dati, dal link che mi aveva segnalato @Alessandro1985 .

  4. #4
    Vento forte
    Data Registrazione
    14/02/08
    Località
    Genova - Padova
    Messaggi
    3,711
    Menzionato
    60 Post(s)

    Predefinito Re: Problematiche della stazione di Padova AM

    Rieccoci qua. I dati di gennaio 2020, ottobre 2019 e luglio 2019 presentano le stesse anomalie, soprattutto i lunedì mancanti Ecco le medie min/max/med mensili:


    GENNAIO 2020
    Padova Aeroporto AM: +0.3/+9.1/+5.4°C
    Padova Orto Botanico ARPAV: +0.3/+9.4/+4.0°C
    Padova Legnaro ARPAV: -0.6/+8.7/+3.3°C

    OTTOBRE 2019
    Padova Aeroporto AM: +13.3/+20.2/+17.4°C
    Padova Orto Botanico ARPAV: +12.3/+19.9/+15.6°C
    Padova Legnaro ARPAV: +11.8/+20.5/+15.7°C

    LUGLIO 2019
    Padova Aeroporto AM: +23.2/+30.2/+27.4°C
    Padova Orto Botanico ARPAV: +19.5/+30.6/+24.7°C (manca il giorno 1)
    Padova Legnaro ARPAV: +18.8/+29.9/+24.5°C


    In sostanza:

    - Gennaio 2020: minime e massime sembrano essere abbastanza plausibili, ma la media giornaliera appare mal calcolata/calibrata e sbilanciata verso le massime (molto improbabile in un gennaio anticiclonico); scarto medio tra +1.4°C e +2.1°C;

    - Ottobre 2019: massime plausibili, minime più elevate di 1-1.5°C, media giornaliera di nuovo mal calibrata con scarto medio di +1.7/+1.8°C;

    - Luglio 2019: massime sempre plausibili, minime molto più alte delle due stazioni ARPAV, scarto medio +2.7/+2.9°C.

    Insomma la stazione AM ha spesso problemi con le minime (oltre che con i lunedì), ma soprattutto aggiunge a questi anche una forte sovrastima della media giornaliera più evidente nei periodi anticiclonici. Il risultato, è una sovrastima media variabile stimabile tra +1°C e +3°C su quello che dovrebbe essere il valore reale.
    Su 4 mesi e al confronto con 2 stazioni, lo scarto appare mediamente di +2.1°C sulla media giornaliera.
    Ultima modifica di FilTur; 29/05/2020 alle 11:19

  5. #5
    Burrasca forte
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    25
    Messaggi
    7,765
    Menzionato
    339 Post(s)

    Predefinito Re: Problematiche della stazione di Padova AM

    Citazione Originariamente Scritto da FilTur Visualizza Messaggio
    Rieccoci qua. I dati di gennaio 2020, ottobre 2019 e luglio 2019 presentano le stesse anomalie, soprattutto i lunedì mancanti Ecco le medie min/max/med mensili:


    GENNAIO 2020
    Padova Aeroporto AM: +0.3/+9.1/+5.4°C
    Padova Orto Botanico ARPAV: +0.3/+9.4/+4.0°C
    Padova Legnaro ARPAV: -0.6/+8.7/+3.3°C

    OTTOBRE 2019
    Padova Aeroporto AM: +13.3/+20.2/+17.4°C
    Padova Orto Botanico ARPAV: +12.3/+19.9/+15.6°C
    Padova Legnaro ARPAV: +11.8/+20.5/+15.7°C

    LUGLIO 2019
    Padova Aeroporto AM: +23.2/+30.2/+27.4°C
    Padova Orto Botanico ARPAV: +19.5/+30.6/+24.7°C (manca il giorno 1)
    Padova Legnaro ARPAV: +18.8/+29.9/+24.5°C


    In sostanza:

    - Gennaio 2020: minime e massime sembrano essere abbastanza plausibili, ma la media giornaliera appare mal calcolata/calibrata e sbilanciata verso le massime (molto improbabile in un gennaio anticiclonico); scarto medio tra +1.4°C e +2.1°C;

    - Ottobre 2019: massime plausibili, minime più elevate di 1-1.5°C, media giornaliera di nuovo mal calibrata con scarto medio di +1.7/+1.8°C;

    - Luglio 2019: massime sempre plausibili, minime molto più alte delle due stazioni ARPAV, scarto medio +2.7/+2.9°C.

    Insomma la stazione AM ha spesso problemi con le minime (oltre che con i lunedì), ma soprattutto aggiunge a questi anche una forte sovrastima della media giornaliera più evidente nei periodi anticiclonici. Il risultato, è una sovrastima media variabile stimabile tra +1°C e +3°C su quello che dovrebbe essere il valore reale.
    Su 4 mesi e al confronto con 2 stazioni, lo scarto appare mediamente di +2.1°C sulla media giornaliera.
    Mi pare dal confronto con le medie max che il problema sia esclusivamente a carico delle minime. Può essere che sia sopraelevata?

  6. #6
    Vento forte
    Data Registrazione
    14/02/08
    Località
    Genova - Padova
    Messaggi
    3,711
    Menzionato
    60 Post(s)

    Predefinito Re: Problematiche della stazione di Padova AM

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Mi pare dal confronto con le medie max che il problema sia esclusivamente a carico delle minime. Può essere che sia sopraelevata?
    Non saprei dirti, bisognerebbe riuscire a controllare. La mia idea però è che le minime vengano lette ad un'ora fissa del mattino - intorno alle 7 o alle 8 - il che spiegherebbe perché le minime di gennaio sono più o meno in linea, mentre negli altri mesi c'è una netta sovrastima, più forte in estate e in tarda primavera.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •