Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123
Risultati da 21 a 28 di 28
  1. #21
    Vento moderato L'avatar di Santana
    Data Registrazione
    06/04/11
    Localit
    Bedero Valcuvia (Va)/Mesero (mi)
    Messaggi
    1,479
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Resoconto Primavera 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da Perlecano Visualizza Messaggio
    A Milano Malpensa abbiamo le seguenti anomalie sulla 1981-2010:

    Minime di marzo: 2,3 C vs 0,7 C (+1,6 C).
    Massime di marzo: 14,1 C vs 14,1 C (0,0 C).
    Marzo (complessiva): +0,80 C.

    Minime di aprile: 5,7 C vs 4,5 C (+1,2 C).
    Massime di aprile: 20,3 C vs 17,8 C (+2,5 C).
    Aprile (complessiva): +1,85 C.


    Minime di maggio: 12,0 C vs 9,7 C (+2,3 C).
    Massime di maggio: 23,7 C vs 22,2 C (+1,5 C).
    Maggio (complessiva): +1,90 C.

    -----------------------

    Minime della primavera: 6,67 C vs 4,97 C (+1,70 C).
    Massime della primavera: 19,37 C vs 18,03 C (+1,34 C).
    Primavera (complessiva):
    +1,52 C.


    Invito qualche nordovestino di passaggio ad avvalorare quanto ho scritto, poich si tratta di anomalie sorprendenti (rispetto al resto del Paese, che ha beneficiato di rinfrescate pi incisive) ma non frutto di errori (o perlomeno, non frutto di errori gravi) nella comparazione tra medie storiche e temperature del trimestre appena concluso. Pace & amore, un saluto dall'altoforno cisalpino.
    Beh aprile, forse per via del lockdown, passato sotto silenzio..massime di 26,27 gradi gi al 10 del mese, ha rinfrescato solo attorno al 25 aprile

  2. #22
    Vento forte L'avatar di cut-off
    Data Registrazione
    15/10/05
    Localit
    Trento Sud (m.190 s.
    Et
    54
    Messaggi
    3,927
    Menzionato
    7 Post(s)

    Predefinito Re: Resoconto Primavera 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    Allego anche il mio riepilogo trimestrale relativo a Trento Sud, sulla base dei singoli riepiloghi mensili:

    RIEPILOGO PRIMAVERA 2020 (TRIMESTRE MAR-APR-MAG: 92 gg)

    Media integrale: 13.97c ( + 0.3c sulla media 2010-2019 e +1.3c sulla 1983-2005)

    Prp: 217.4 mm ( - 44.1 mm sulla media 1982-2019 pari a un deficit del 17%)
    Neve: tracce (0 cm; - 3.1 cm sulla media 1970-2019) -> solo x M-A-M

    Media delle minime: 7.4c ( - 0.7c sulla media 2010-2019 e + 1.5c sulla 1983-2005)
    Media delle massime: 21.4c ( + 1.0c sulla media 2010-2019 e + 2.1c sulla 1983-2005)

    Temp. minima primaverile: assoluta = - 2.0c (24/3); media giorn. integr.= + 4.2c (2/3)
    Temp. massima primaverile: assoluta = 29.8c (20/5); media giorn. integr.= + 22.4c (20/5)
    Temp. minima + alta: + 15.6c (20/5)
    Temp. max pi bassa: + 5.6c (1/3)

    Minimo dew-point: - 13.3c (14/4)
    Massimo dew-point: + 19.4c (23/5)
    Pressione minima: 994.5 hPa (3/3)
    Pressione massima: 1032.9 hPa (17/3)

    Giorni sereni = 39 (42.4%)
    Giorni variabili = 37 (40.2%)
    Giorni coperti = 16 (17.4%)
    Giorni con pioggia > 1 mm = 19
    Giorni con neve = 2 (di cui 0 con accumulo)
    Giorni con temporale = 4 (rilevate 93 fulminazioni)
    Giorni con nebbia = 0 (e 15 gg con foschia)
    Giorni con fhn = 15 -> 43 da inizio stagione (OTT.)

    Giorni con gelata (min <=0c) = 4 -> 58 da inizio stagione (DIC.)
    Giorni di ghiaccio (max <= 0c) = 0
    Notti tropicali (min => 20c) = 0
    Giorni tropicali (max => 30) = 0
    Giorni con media integrale <= 5c: 4
    Giorni con media integrale => 20c: 8

    Giorni con brinata = 5 -> 52 da inizio stagione (OTT.)
    Giorni con neve al suolo > 50% = 0 (solo trc)
    Sforam. limite PM10 (50 g/m3) = 1 giorno (max 50 il 29/3)

    VOTO : 6 - (media: M = 7; A = 4; M = 6)
    Saluti a tutti, Flavio

  3. #23
    Vento forte L'avatar di cut-off
    Data Registrazione
    15/10/05
    Localit
    Trento Sud (m.190 s.
    Et
    54
    Messaggi
    3,927
    Menzionato
    7 Post(s)

    Predefinito Re: Resoconto Primavera 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da Perlecano Visualizza Messaggio
    A Milano Malpensa abbiamo le seguenti anomalie sulla 1981-2010:

    Minime di marzo: 2,3 C vs 0,7 C (+1,6 C).
    Massime di marzo: 14,1 C vs 14,1 C (0,0 C).
    Marzo (complessiva): +0,80 C.

    Minime di aprile: 5,7 C vs 4,5 C (+1,2 C).
    Massime di aprile: 20,3 C vs 17,8 C (+2,5 C).
    Aprile (complessiva): +1,85 C.


    Minime di maggio: 12,0 C vs 9,7 C (+2,3 C).
    Massime di maggio: 23,7 C vs 22,2 C (+1,5 C).
    Maggio (complessiva): +1,90 C.

    -----------------------

    Minime della primavera: 6,67 C vs 4,97 C (+1,70 C).
    Massime della primavera: 19,37 C vs 18,03 C (+1,34 C).
    Primavera (complessiva):
    +1,52 C.


    Invito qualche nordovestino di passaggio ad avvalorare quanto ho scritto, poich si tratta di anomalie sorprendenti (rispetto al resto del Paese, che ha beneficiato di rinfrescate pi incisive) ma non frutto di errori (o perlomeno, non frutto di errori gravi) nella comparazione tra medie storiche e temperature del trimestre appena concluso. Pace & amore, un saluto dall'altoforno cisalpino.
    Anche Trento Sud rientra nel club, a dimostrazione del fatto che sotto diversi aspetti il suo clima somiglia quasi pi a quello del NW che non a quello del NE (essenzialmente Triveneto e ER), o almeno non a gran parte di esso.

    Qui la primavera complessivamente ha visto uno scarto di +1.3c sulla mia media storica di riferimento 1983-2005; a differenza di Malpensa qui l'anomalia maggiore risultata a carico delle massime (+2.1), soprattutto per via di aprile in cui una concomitanza di fattori locali e pi generali ha prodotto per diversi giorni massime tipiche quasi di maggio, mentre lo scarto delle minime stato leggermente minore (+1.5).

    Da notare che l'anomalia di +1.3 riferito alla media integrale, perch sulla media aritmetica questa sale a +1.8c col solito mezzo grado circa che di solito (anche se ovviamente non una regola fissa) differenzia le due medie.
    Saluti a tutti, Flavio

  4. #24
    Banned
    Data Registrazione
    26/05/20
    Localit
    Varese
    Messaggi
    227
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Resoconto Primavera 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da Friedrich 91 Visualizza Messaggio
    Brindisi una zona miracolata, ma il NW sono sempre pi convinto sia una fornace naturale, riesce a rendere malissimo in quasi ogni contesto (quasi per fortuna).

    Qui a Ferrara siamo credo abbastanza in linea con il resto d'Italia.

    Marzo ha chiuso infatti a +0,7 dalla 1971-00.
    Aprile a +1,8 dalla 1971-00 (identico alla 1961-90).
    Maggio a +1,5 dalla 1971-00.

    Ne esce fuori una stagione che chiude a circa +1,3 dalla 1971-00 e che sulla 1961-90 dovrebbe staccare un +1,6 circa. Calda, senza dubbio, ma non di certo infuocata. Sulla 1981-2010 sar poco sotto il grado, quindi dovrebbe essere perfettamente in linea con il quadro Italia (cos a occhio dovrebbe essere un +0,4 per Marzo, un +1,2 da Aprile e un +0,7 per Maggio).

    L'aspetto drammatico di questa stagione quello pluviometrico !

    Sono caduti i seguenti mm:

    Marzo: 26,4 mm
    Aprile: 19,3 mm
    Maggio: 20,8 mm

    Totale: 60,5 mm contro una media che dovrebbe essere sui 170, avevo sotto mano il tabulato ma non lo trovo pi, dopo edito mettendo lo scarto percentuale.

    Comunque a livello di pioggia, situazione a dir poco critica.
    Il NW non una fornace naturale, ma semplicemente esalta e conserva masse d'aria preesistenti. Se le masse d'aria che orbitano in Europa sono ormai sempre pi calde, di conseguenza il NW accentua questa anomalia. In pi i ricambi d'aria entrano sempre malissimo per questa fetta di Italia, perch sono rari, entrano per lo pi sulle Adriatiche e durano raramente pi di 24 ore, vedi fine marzo.
    Il NW purtroppo se ne fa una mazza delle -10 che pi o meno una volta all'anno entrano da nordest e sfilano via.
    Ha bisogno di irruzioni magari meno clamorose ma pi frequenti...tipo 5-6 volte in una stagione una banale ma utile -5 con core del freddo su ovest Alpi. Tutto l... eppure niente

    E ti dir di pi... In mesi tipo dicembre e gennaio, con l'insolazione minima, sai cosa serve affinch faccia freddo? Assolutamente niente... basterebbe lasciar lavorare le inversioni per trasformare la PP in una ghiacciaia. Ma ovviamente no, sono diventate mozzarelle pure le inversioni. Ogni volta si inventa rimescolamenti, tappeti di nubi ecc.:

    Con tutto ci che congiura contro in questi anni, gioco forza che il NW lo prende in c.
    Ma non che sia caldo per decreto eh

  5. #25
    Vento fresco L'avatar di alessandro84
    Data Registrazione
    19/08/15
    Localit
    pianezza (to)
    Et
    35
    Messaggi
    2,883
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Resoconto Primavera 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da Alfredo89 Visualizza Messaggio
    Il NW non una fornace naturale, ma semplicemente esalta e conserva masse d'aria preesistenti. Se le masse d'aria che orbitano in Europa sono ormai sempre pi calde, di conseguenza il NW accentua questa anomalia. In pi i ricambi d'aria entrano sempre malissimo per questa fetta di Italia, perch sono rari, entrano per lo pi sulle Adriatiche e durano raramente pi di 24 ore, vedi fine marzo.
    Il NW purtroppo se ne fa una mazza delle -10 che pi o meno una volta all'anno entrano da nordest e sfilano via.
    Ha bisogno di irruzioni magari meno clamorose ma pi frequenti...tipo 5-6 volte in una stagione una banale ma utile -5 con core del freddo su ovest Alpi. Tutto l... eppure niente

    E ti dir di pi... In mesi tipo dicembre e gennaio, con l'insolazione minima, sai cosa serve affinch faccia freddo? Assolutamente niente... basterebbe lasciar lavorare le inversioni per trasformare la PP in una ghiacciaia. Ma ovviamente no, sono diventate mozzarelle pure le inversioni. Ogni volta si inventa rimescolamenti, tappeti di nubi ecc.:

    Con tutto ci che congiura contro in questi anni, gioco forza che il NW lo prende in c.
    Ma non che sia caldo per decreto eh
    Perfettamente d'accordo; il nord-ovest paga le anomalie pressorie degli ultimi anni presenti appena a ovest ed essendo la zona pi vicina ne risente maggiormente, in pi con quella disposizione barica ci si mettono i vari richiami favonici e tutto si ripercuote sulle temperature.

  6. #26
    Banned
    Data Registrazione
    26/05/20
    Localit
    Varese
    Messaggi
    227
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Resoconto Primavera 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    Infatti ci sono state molte annate in cui era proprio il NW a salvarsi.. successo pi volte tra il 1996 e il 2004 per esempio (naturalmente non nel 2003) e recentemente tra il 2008 e il 2012. L'anomalia fissa la collocherei proprio a iniziare dal dicembre 2014

    Altre volte eravamo penalizzati ma non ai livelli di ora. Rispetto al passato abbiamo giusto preso quel paio di gradi in 30 anni sulla regione alpina. E quello fa tanto

  7. #27
    Vento fresco L'avatar di appassionato_meteo
    Data Registrazione
    01/09/14
    Localit
    Artegna (UD) 191 mslm
    Messaggi
    2,746
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Resoconto Primavera 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    Ecco il riassunto della primavera 2020 ad Udine:

    • Media minime 7.2C, -0.4C dalla media 1991/2019, estremi -2.8C/15.5C, ottavo posto tra le pi fredde insieme alla 2006 e 2010, cinque valori negativi e 62 sopra i cinque gradi (di cui 25 sopra i dieci ed uno sopra i quindici).
    • Media medie 13.5C, +0.4C dalla media, estremi 5C/21.3C, decimo posto tra le pi calde insieme alla 2001 e 2002, 23 valori sotto i dieci gradi e 45 sopra i quindici (di cui tre sopra i venti).
    • Media massime 19.3C, +0.7C dalla media, estremi 9C/26.5C, nono posto tra le pi calde, 21 valori sotto i quindici gradi (di cui tre sotto i dieci) e 51 sopra i venti (di cui sei sopra i 25).
    • Escursione termica giornaliera media 12.1C, +1.1C dalla media, estremi 3C/20.4C, settimo posto tra le pi alte.
    • Radiazione solare media 17727 KJ\mq, +2132 dalla media, estremi 596/29283 KJ\mq, terzo posto tra le pi soleggiate.
    • Caduti 302.9 mm, -43.2 mm (-12.5%) dalla media, sesto posto tra le pi secche; 23 giorni piovosi, settimo valore pi basso.
    • Pressione media 1003.7 hPa, +0.4 hPa dalla media 1993/2019, estremi 986.8/1017.4 hPa, 15 posto su 29 tra le pi alte insieme alla 2009.
    • Media ad 850 hPa 4.8C, +0.3C dalla media, estremi -7.1C/14.2C, tredicesimo posto su 40 tra le pi calde insieme al 2000, 32 valori negativi (di cui nove sotto i -5C) e 103 sopra i cinque gradi (di cui diciotto oltre i dieci).
    • Quota media ZT 2343 metri, +133 dalla media, estremi 671/3787 metri, settimo posto tra le pi alte, trenta valori sotto i 1500 metri (di cui undici sotto i mille) ed 87 sopra i 2500 (di cui 34 oltre i tremila e sette sopra i 3500).


    Marzo stato molto vicino alle medie di riferimento, sia al suolo che in quota.
    stato vario: la prima parte stata vicina alle medie, la seconda decisamente tiepida (ha portato i primi venti gradi dell’anno in pianura) e la terza fredda (soprattutto in quota).
    Ha riportato piogge consistenti dopo due mesi molto secchi, anche se le precipitazioni si sono concentrate nella prima parte del mese; poco sopra la met classifica per tutte le grandezze considerate, pioggia a parte (quinto).
    In quota il mese stato pi freddo ed ha avuto lo ZT pi basso dei tre mesi invernali precedenti; infatti essi non hanno fatto meglio di 1.6C (febbraio) e 2001 metri (dicembre).
    La temperatura in quota ha raggiunto i -7.1C, che un valore decisamente basso per l’ultima parte mensile (solo il 1998 ha fatto meglio con -8.7C); anche in questo caso marzo ha fatto meglio di tutto l’inverno precedente, fermatosi ad un misero -5.1C (in gennaio).
    Tutto questo la dice lunga su quanto abbia fatto piet l’inverno 2019/20, in fin dei conti i tre mesi invernali si sono fatti battere da un marzo in media (!!!) e non da uno molto freddo.
    Aprile stato caldo sia al suolo che in quota, eccezion fatta per le temperature minime.
    stato un mese monotono, con parecchie giornate stabili, soleggiate e pi somiglianti a maggio; iniziato piuttosto freddo sia al suolo che in quota con anche minime negative, valori sotto i -5C ad 850 hPa e ZT sotto i mille metri (quindi valori invernali), ma questa fase durata poco ed ha lasciato ben presto spazio a giornate pi tipiche di maggio.
    stato un mese piuttosto secco ed ha piovuto solo negli ultimi giorni del mese (dopo un mese e mezzo di secco quasi totale); gli accumuli sono andati dai 10-30 mm della media e bassa pianura agli 80-110 delle Prealpi Giulie e goriziano.
    Da notare che abbiamo stabilito la nuova media record di escursione termica e soleggiamento; aprile uno dei mesi che si sono scaldati maggiormente e questo non fa altro che confermare la tendenza iniziata dal 2007.
    Maggio nel complesso stato gradevole, senza particolari eccessi da una parte o l’altra.
    stato discretamente fresco di notte e con poche temperature massime elevate; ha avuto una parte centrale piovosa (e di conseguenza poco soleggiata) e calda in quota, la terza invece ha visto minore instabilit ma in quota stata fresca (stante le correnti da nord).
    Pluviometricamente sopra la media la zona delle Alpi e Prealpi Giulie, in media la parte centrale della pianura e un po' sotto la costa e la Venezia Giulia.
    Non c’ molto da dire su questo mese perch gli scarti dalle medie sono contenuti sia al suolo che in quota ed il mese vicino alla met di quasi tutte le classifiche; maggio si conferma come uno dei mesi dell’anno che cambiato di meno, al contrario ad esempio di aprile e giugno.

    Ora il grafico delle medie stagionali al suolo:

    Resoconto Primavera 2020: anomalie termiche e pluviometriche-medie.jpg

    Le medie decennali sono 12.4C, 13.3C e 13.6C, con un incremento complessivo di 1.2C.
    Abbiamo perso nove giornate con media inferiore a dieci gradi, passate da 30 a 25 ed ora sono ventuno; in compenso sono aumentate quelle con media superiore a 15 gradi, passate da 29 a 35.
    Il riscaldamento della primavera evidente, basti pensare che nelle prime posizioni troviamo la 2007, 2018, 2009, 2011, 2014, 2017 e 2012 (insieme alla 2003); le primavere fredde non troppo lontane nel tempo sono la 2004 (quinta), 2013 (sesta), 2019 (ottava) e la coppia 2006-2010 (nona).
    Marzo si scaldato di 1.1C (8.3C/8.7C/9.4C), aprile di ben due gradi (11.9C/13.1C/13.9C), maggio di appena tre decimi (17.1C/18.2C/17.4C).
    Le medie decennali delle minime stagionali sono 7.2C, 7.8C ed ancora 7.8C, con un aumento totale di sei decimi.
    Abbiamo perso sei minime sotto i cinque gradi, passate da 32 a 25 ed ora sono 26; quelle sottozero sono passate da otto a sei ed ora sono quattro.
    Sono aumentate le temperature sopra i dieci gradi, passate da 29 a 31.
    Marzo si scaldato di 0.9C (2.9C/3.6C/3.8C), aprile di un grado (6.9C/7.4C/7.9C), maggio calato di un decimo (11.9C/12.4C/11.8C).
    Le medie decennali delle massime stagionali sono passate da 17.8C a 18.8C ed ora sono a 19.3C, con un incremento di 1.5C.
    Abbiamo perso dodici massime sotto i 15 gradi, passate da 32 a 24 ed ora sono venti; abbiamo invece guadagnato nove valori sopra i venti gradi, passati da 33 a 40 e poi a 42 (quelli sopra i 25 gradi sono passati da nove a 14 ed ora sono tredici).
    Marzo si scaldato di 1.4C (13.6C/13.9C/15C), aprile di ben 2.5C (17.2C/18.7C/19.7C) e maggio di 0.7C (22.4C/23.9C/23.1C).

    Ora il grafico delle temperature ad 850 hPa:

    Resoconto Primavera 2020: anomalie termiche e pluviometriche-850hpa.jpg

    Le medie decennali sono 3.9C, 3.9C, 4.6C e 5C; l’aumento complessivo di 1.1C.
    Anche in quota si osserva un certo riscaldamento: qualcosa si nota gi all’inizio del decennio passato, ma il cambiamento pi deciso iniziato dal solito 2007 in poi.
    A partire da quell’anno abbiamo avuto solo tre primavere nella seconda parte della classifica (2010, 2013 e 2019) e due circa a met (2015 e 2016); in compenso ne abbiamo sette nelle prime sette posizioni tra le pi calde (2007, 2009, 2012, 2011, 2014, 2018 e 2017).
    Abbiamo perso nove giornate con valori inferiori a cinque gradi, passati da 54 dei primi vent’anni a 49 ed ora sono 45; quelle con temperatura negativa sono passate da 17 a 19 a 15 ed ora sono dodici.
    In compenso i giorni con temperature superiori a cinque gradi sono passate da 37 a 38, poi a 44 ed ora sono 46.
    Marzo si scaldato di 1.2C, quasi tutti in questo decennio (0.7C/0.7C/0.8C/1.9C), aprile di 1.8C (3.4C/3.3C/4C/5.2C) e maggio di soli tre decimi (7.7C/7.9C/8.8C/8C) e si raffreddato in maniera apprezzabile durante questo decennio (rispetto a quello scorso).

    Adesso lo ZT:

    Resoconto Primavera 2020: anomalie termiche e pluviometriche-zt.jpg

    Le medie decennali sono 2132, 2139, 2213 e 2288 metri, con un incremento totale di 156 metri.
    Anche in questo caso abbiamo avuto alcune primavere sopramedia a cavallo degli anni ’90 ed il decennio scorso (dalla 1999 alla 2003), poi abbiamo avuto l’ultima stagione veramente in basso in classifica (la 2004 terza) ed in seguito si nota anche qui la svolta del 2007.
    A partire da quell’anno abbiamo avuto quattro primavere nella seconda met della classifica (2008, 2010, 2013 e 2019) e la 2015 a met classifica; in compenso ne abbiamo avute sette tra le prime dieci con sette nelle prime sette posizioni (2007, 2017, 2014, 2009, 2011, 2012, 2020 e la 2018 undicesima).
    Abbiamo perso 4-6 giornate con ZT inferiore a 1500 metri, esse sono passate da 18 a 20 a 16 ed ora sono 14; in compenso le giornate con ZT superiore a 2500 metri sono passate da 30 a 31, poi ancora a 31 ed ora sono 36.
    Marzo ha aumentato la sua media di 162 metri (1660/1715/1728/1822), aprile di 268 metri (2050/1993/2074/2318), maggio di 38 metri (2693/2726/2823/2731); anche in questo caso aprile il mese che ha aumentato maggiormente le sue medie, maggio quello che cambiato meno ed addirittura ha diminuito la sua media passando dallo scorso decennio a questo.

    Infine la pioggia:

    Resoconto Primavera 2020: anomalie termiche e pluviometriche-pioggia.jpg

    Le medie decennali sono 319.4, 352.6 e 362 mm; i giorni piovosi sono passati da 27 a 28.
    Le medie di marzo sono 66.9/102.8/115.7 mm, quelle di aprile sono 129.7/128.8/91.9 mm e quelle di maggio sono 122.8/121/154.4 mm; notiamo che marzo e maggio hanno aumentato la loro piovosit (+72.9% e +25.7%), mentre quella di aprile diminuita del 29.1%.
    Aprile era il mese pi piovoso fino al decennio scorso, ora il pi secco; maggio diventato il pi piovoso e marzo si avvicinato moltissimo agli altri due mesi.
    Discussione che raccoglie medie e statistiche sulle grandezze in quota (principalmente medie ad 850 hPa, quota ZT, geopotenziali a 500 hPa) di Udine:
    http://forum.meteotriveneto.it/showt...tiche-in-quota

  8. #28
    Josh
    Ospite

    Predefinito Re: Resoconto Primavera 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    Latina +0,6 sulla 81/10,ossia poco sotto il grado di anomalia positiva (+0,9/+0,95) sull'antica 71/00.
    E' stata una primavera poco pi calda di quella del 2014(che vide un maggio fresco) ma molto pi siccitosa.
    Aprile stato il meno caldo dal 2005,sia pure a pari merito con aprile 2010, mentre maggio stato il mese pi sopramedia(paragonabile a maggio 2018). Di pioggia,come si detto,se ne vista proprio poca,solo la primavera del 2017 stata ancora pi secca...
    A Grazzanise poche differenze, con un aprile leggermente meno sopramedia ed un maggio un poco pi caldo.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •