Pagina 9 di 173 PrimaPrima ... 78910111959109 ... UltimaUltima
Risultati da 81 a 90 di 1722
  1. #81
    Vento forte
    Data Registrazione
    14/02/08
    Località
    Genova - Padova
    Messaggi
    3,935
    Menzionato
    61 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli estate 2020, tentativo 2

    Citazione Originariamente Scritto da ale97 Visualizza Messaggio
    Dagli spaghi non risulta....

    Immagine



    Comunque per fugare ogni dubbio queste sono le carte delle anomalie previste quando si affaccerebbe la +20/21

    Immagine
    Gli spaghi vecchi non li visualizzo più, invece vedi qui:

    Analisi modelli estate 2020, tentativo 2-gfs-cagliari-it-39n-9e.jpeg


    A essere appunto precisi, arriverebbe un picco di +22°C con questa definizione nel momento in cui c'è il calo medio a +16°C, quindi sì in quel preciso giorno ci sarebbe più caldo della media (anche di 6°C), ma non un'anomalia rilevante considerato l'intero mese.

  2. #82
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    08/11/19
    Località
    Arbus (SU) 370 m/ Torino
    Età
    22
    Messaggi
    704
    Menzionato
    21 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli estate 2020, tentativo 2

    Citazione Originariamente Scritto da FilTur Visualizza Messaggio
    Gli spaghi vecchi non li visualizzo più, invece vedi qui:

    Analisi modelli estate 2020, tentativo 2-gfs-cagliari-it-39n-9e.jpeg


    A essere appunto precisi, arriverebbe un picco di +22°C con questa definizione nel momento in cui c'è il calo medio a +16°C, quindi sì in quel preciso giorno ci sarebbe più caldo della media (anche di 6°C), ma non un'anomalia rilevante considerato l'intero mese.
    Ah, okay. Non pensavo che le medie progressive fossero così tanto ballerine

  3. #83
    Vento forte
    Data Registrazione
    14/02/08
    Località
    Genova - Padova
    Messaggi
    3,935
    Menzionato
    61 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli estate 2020, tentativo 2

    Citazione Originariamente Scritto da Dream Designer Visualizza Messaggio
    C'è in realtà la preoccupazione che le isoterme rosse, seppur senza picchi o termiche improbabili, possano perdurare a lungo senza un ricambio di circolazione serio, è questo secondo me che strizza l'occhio, abituati anche a questa ossessività delle medie (perché sia mai che un mese o l'estate intera siano effettivamente godibili e senza ondate di caldo monstre, però termicamente finiscono un poco sopramedia ... )
    Perché (come qualcuno continua a perpetuare anche su altri media) è durissima a morire la leggenda metropolitana dell'estate azzorriana. Che prende proprio fischi per fiaschi: un getto modulato dall'anticiclone delle Azzorre, che raramente andava a coprire stabilmente (e magari solo nelle settimane più calde dell'anno) l'Europa centrale/centro-meridionale, e che lasciava spazio a correnti più fresche a spezzare la calura (con temporali al Nord e Appennino e maestrale al Sud, più o meno); la quale è invece diventata una sorta di 3 mesi di anticiclone "magico" con cui non si superavano i +26°C a giugno e i +28°C a luglio e agosto, ovviamente il tutto senza fenomeni temporaleschi violenti (solo temporali "gentili" e quasi "svizzeri" nella loro precisione pomeridiana). Per cui se abbiamo 3 mesi di anticiclone, anche senza contributo africano, l'estate chiude comunque (almeno poco) sopra la media, ma questo è tanto vero nel 2020 quanto nel 1980 o nel 1920; per chiudere in media o sotto, ci vogliono sempre degli intervalli freschi a spezzare il dominio anticiclonico.

  4. #84
    Vento forte
    Data Registrazione
    14/02/08
    Località
    Genova - Padova
    Messaggi
    3,935
    Menzionato
    61 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli estate 2020, tentativo 2

    Citazione Originariamente Scritto da ale97 Visualizza Messaggio
    Ah, okay. Non pensavo che le medie progressive fossero così tanto ballerine
    Sarebbe da indagare, può darsi che o abbiano maggiore risoluzione o non sia stata fatta un'omogeneizzazione Comunque ha senso se pensi che in estate il riscaldamento del suolo fa aumentare la temperatura a 850hPa di giorno (di pochi gradi, come evidente), essendo lo strato limite molto più ampio che in inverno.

  5. #85
    Vento moderato L'avatar di alnus
    Data Registrazione
    23/11/13
    Località
    Modena, campagna Est m30
    Età
    59
    Messaggi
    1,195
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli estate 2020, tentativo 2

    Citazione Originariamente Scritto da FilTur Visualizza Messaggio
    Perché (come qualcuno continua a perpetuare anche su altri media) è durissima a morire la leggenda metropolitana dell'estate azzorriana. Che prende proprio fischi per fiaschi: un getto modulato dall'anticiclone delle Azzorre, che raramente andava a coprire stabilmente (e magari solo nelle settimane più calde dell'anno) l'Europa centrale/centro-meridionale, e che lasciava spazio a correnti più fresche a spezzare la calura (con temporali al Nord e Appennino e maestrale al Sud, più o meno); la quale è invece diventata una sorta di 3 mesi di anticiclone "magico" con cui non si superavano i +26°C a giugno e i +28°C a luglio e agosto, ovviamente il tutto senza fenomeni temporaleschi violenti (solo temporali "gentili" e quasi "svizzeri" nella loro precisione pomeridiana). Per cui se abbiamo 3 mesi di anticiclone, anche senza contributo africano, l'estate chiude comunque (almeno poco) sopra la media, ma questo è tanto vero nel 2020 quanto nel 1980 o nel 1920; per chiudere in media o sotto, ci vogliono sempre degli intervalli freschi a spezzare il dominio anticiclonico.

  6. #86
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    08/11/19
    Località
    Arbus (SU) 370 m/ Torino
    Età
    22
    Messaggi
    704
    Menzionato
    21 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli estate 2020, tentativo 2

    Citazione Originariamente Scritto da FilTur Visualizza Messaggio
    Sarebbe da indagare, può darsi che o abbiano maggiore risoluzione o non sia stata fatta un'omogeneizzazione Comunque ha senso se pensi che in estate il riscaldamento del suolo fa aumentare la temperatura a 850hPa di giorno (di pochi gradi, come evidente), essendo lo strato limite molto più ampio che in inverno.
    Boh, sinceramente una discrepanza così grande tra il 10 e il 30 di luglio, essendo questa una media trentennale che pertanto dovrebbe risentire poco della variabilità meteorologica nel breve periodo, mi sembra un po' troppo grande...
    Poi vedendo che le temperature in quota di Cagliari sono maggiori di quelle di Palermo la confusione aumenta hanno scombussolato tutto rispetto ai vecchi spaghi, chissà che metodi hanno usato per "cambiarli" in modo così drastico...

    Questo perchè al di là dei continui salti tra giorno e notte la differenza è davvero notevole nell'andamento delle temperature. Magari però effettivamente il fatto che il periodo a cavallo tra luglio e agosto sia spesso caratterizzato dai giorni più caldi dell'estate restituisce davvero questa grande differenza...

  7. #87
    Uragano L'avatar di Dream Designer
    Data Registrazione
    13/10/04
    Località
    Napoli 249 mt / Cassano D'Adda (MI)
    Età
    32
    Messaggi
    17,649
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli estate 2020, tentativo 2

    Citazione Originariamente Scritto da FilTur Visualizza Messaggio
    Perché (come qualcuno continua a perpetuare anche su altri media) è durissima a morire la leggenda metropolitana dell'estate azzorriana. Che prende proprio fischi per fiaschi: un getto modulato dall'anticiclone delle Azzorre, che raramente andava a coprire stabilmente (e magari solo nelle settimane più calde dell'anno) l'Europa centrale/centro-meridionale, e che lasciava spazio a correnti più fresche a spezzare la calura (con temporali al Nord e Appennino e maestrale al Sud, più o meno); la quale è invece diventata una sorta di 3 mesi di anticiclone "magico" con cui non si superavano i +26°C a giugno e i +28°C a luglio e agosto, ovviamente il tutto senza fenomeni temporaleschi violenti (solo temporali "gentili" e quasi "svizzeri" nella loro precisione pomeridiana). Per cui se abbiamo 3 mesi di anticiclone, anche senza contributo africano, l'estate chiude comunque (almeno poco) sopra la media, ma questo è tanto vero nel 2020 quanto nel 1980 o nel 1920; per chiudere in media o sotto, ci vogliono sempre degli intervalli freschi a spezzare il dominio anticiclonico.
    Ma infatti è un dubbio legittimo, ma non sono collegate le due cose che ho scritto, intendevo dire in primis che effettivamente se proseguisse col caldo moderato ma senza interruzioni adeguate, si farebbe comunque un gran bel periodo di caldo, ma che questa paura attuale che si intravede nei post non è tanto legata a questo, ma all'ossessività con la quale ora, rispetto a X anni fa, leggiamo i dati e non tanto se effettivamente si è schiattati di caldo oppure si son vissute giornate godibili, Per il resto concordo ovviamente


    NAPOLI, Febbraio 2018: IO C'ERO !!!
    estremi dal 2001: -3.7 (2014) +38.1 (2007)


  8. #88
    Vento teso L'avatar di damiano23
    Data Registrazione
    25/02/19
    Località
    Catania (CT) 7 mt.
    Età
    16
    Messaggi
    1,782
    Menzionato
    14 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli estate 2020, tentativo 2

    Citazione Originariamente Scritto da ale97 Visualizza Messaggio
    Boh, sinceramente una discrepanza così grande tra il 10 e il 30 di luglio, essendo questa una media trentennale che pertanto dovrebbe risentire poco della variabilità meteorologica nel breve periodo, mi sembra un po' troppo grande...
    Poi vedendo che le temperature in quota di Cagliari sono maggiori di quelle di Palermo la confusione aumenta hanno scombussolato tutto rispetto ai vecchi spaghi, chissà che metodi hanno usato per "cambiarli" in modo così drastico...

    Questo perchè al di là dei continui salti tra giorno e notte la differenza è davvero notevole nell'andamento delle temperature. Magari però effettivamente il fatto che il periodo a cavallo tra luglio e agosto sia spesso caratterizzato dai giorni più caldi dell'estate restituisce davvero questa grande differenza...
    Praticamente la media trentennale degli spaghi di Cagliari risulta più alta di quella di Palermo?

    Beh, io non credo che possano esserci degli errori, la media è una somma algebrica, se poi negli ultimi anni la +20 permane per settimane nel nord della Tunisia mi sembra ovvio che aumentano le medie delle città vicine ad essa.

    Fra l'altro geograficamente la Sardegna sta centinaia di km più ad ovest della Sicilia, semplicemente a nord della Tunisia, e normalmente il muro della +20 si spinge facilmente più a nord tanto più ad ovest del Mediterraneo ti trovi, proprio perché la sua vera sede è in Algeria.

    È più difficile che l'alta africana si allunghi oltre i 13 E di longitudine, in quanto l'hp si risulta più dislocato dalla sua sede perché oltre che a salire di latitudine deve anche percorrere una strada in senso longitudinale, seppure negli ultimi anni l'hp africano non ha demorso ad invadere il Mediterraneo centro-orientale...

    E poi lo sai che Cagliari dista meno km dalla parte più vicina al continente africano rispetto a Palermo da Capo Bon?

    Cagliari - Capo Hmem (punta tunisina più vicina alla città) 215 km,

    Palermo - Capo Bon (punta tunisina più vicina alla città) 235 km.

    Considerando la distanza a linea d'aria, anche se Palermo è più a sud di Cagliari di 100 km, la longitudine compensa questa differenza..

    Stesso discorso in inverno. Cagliari è 100 km più a nord di Palermo, ma questo non vuol dire che essa sia più nevosa.

    Non a caso le irruzioni continentali quando colpiscono il centro-sud prendono bene la Sicilia, mentre la Sardegna resta un po' ai margini malgrado la latitudine, questo perché l'asse è più orientale.

    Differenza anche climatica: ultima nevicata con accumulo a Cagliari 1993, ultima nevicata con deposito a Palermo 2014.

    C'è un qualcosa di diverso eh
    Io sono già stato quello che voi siete, ma non so se voi sarete, e dico a tutti, quello che io sono.

  9. #89
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di Alessandro1985
    Data Registrazione
    20/11/15
    Località
    milano
    Età
    35
    Messaggi
    9,842
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli estate 2020, tentativo 2

    cari amici vicini e lontani
    ULMO è con noi
    sia lode a ULMO ora e sempre




    C'ho la falla nel cervello


  10. #90
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di Piro
    Data Registrazione
    28/12/05
    Località
    Pisa
    Età
    45
    Messaggi
    6,620
    Menzionato
    26 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi modelli estate 2020, tentativo 2

    Analisi modelli estate 2020, tentativo 2Analisi modelli estate 2020, tentativo 2Analisi modelli estate 2020, tentativo 2

    Inviato dal mio SM-A715F utilizzando Tapatalk

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •