Pagina 5 di 26 PrimaPrima ... 3456715 ... UltimaUltima
Risultati da 41 a 50 di 254
  1. #41
    Brezza tesa L'avatar di Andrea92
    Data Registrazione
    13/02/10
    Località
    Falcone (ME)
    Età
    28
    Messaggi
    997
    Menzionato
    14 Post(s)

    Predefinito Re: Luglio 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    Prima decade di Luglio che qui chiude con una media integrale di +25.1°C, ossia -0.7°C rispetto alla mia media di riferimento (2010-2019).
    Si tratta della 5° decade consecutiva che chiude sottomedia (ultima sopramedia la 2° di Maggio).

    Dal punto di vista pluviometrico caduti ben 56.1 mm, già abbondantemente superata la media mensile (6.5 mm, il mese più secco dell'anno).

    ESTREMI ASSOLUTI (dal 2010):

    Massima più alta: +43.1°C il 30/06/2017
    Minima più alta: +27.6°C il 10/07/2019
    Massima più bassa: +6.3°C il 07/01/2017
    Minima più bassa: +1.3°C il 07/01/2017
    Heat Index più alto: +45.0°C il 02/08/2015
    Windchill più basso: -5.3°C ​il 07/01/2017
    Dew Point più alto: +27.4°C il 08/08/2017
    Dew Point più basso: -8.8°C il 25/04/2013
    Accumulo maggiore in 24h: 44.5 mm il 09/10/2011
    Rain rate più alto: 218.4 mm/hr il 20/08/2018
    Livello pressione più alto: 1036.8 hPa il 17/03/2010
    Livello pressione più basso: 984.6 hPa il 23/03/2016
    Raffica di vento più forte: 119 km/h il 06/03/2013

  2. #42
    Burrasca forte L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    25
    Messaggi
    8,257
    Menzionato
    360 Post(s)

    Predefinito Re: Luglio 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    La prima decade di Luglio chiude con le seguenti anomalie a Brindisi Casale (rispetto alla decadale 71/00):

    media min: 22,2° (+1,8°)
    media max: 28,45° (+0,15°)
    media delle medie: 25,3° (+0,95°)


    La 71/00 è circa -0,75° dalla 81/10 mensile.
    Usando questo fattore di conversione, la prima decade di Luglio avrebbe presumibilmente chiuso a circa +0,2° dalla 81/10 decadale.
    L'anomalia è totalmente a carico delle minime, che hanno chiuso con media altissima a causa dell'ondata di caldo dei primi giorni, e della persistenza della ventilazione settentrionale dal mare che ha impedito la discesa termica di notte, salvo l'ultima (quando si è scesi fino a 19°, ritoccando anche la minima del 9 Luglio).

    La media massime è stata invece, probabilmente, sotto la media 81/10 decadale (circa -0,5/-0,6°).

    Questo notevole scarto tra le anomalie delle medie max e min è la tipica dimostrazione di un clima marittimo, con limitate escursioni termiche. Rispetto alla norma, c'è stata una latitanza delle brezze di terra, e ciò spiega la discrepanza con le medie classiche.

    Chiudendo anche se di pochissimo sopra la media 81/10 decadale, si interrompe la scia di 4 decadi consecutive sotto media (per le rispettive decadi) che si trascinava dall'ultima di Maggio.
    Non so a quando bisogni risalire per trovare un così prolungato periodo sotto media. Nemmeno a Maggio 2019 direi, visto che la terza di Aprile e la prima di Giugno chiusero sopra media.
    Forse al periodo terza di Dicembre 2018 - terza di Gennaio 2019?

    In ogni caso, sostanzialmente, anche questa decade si colloca in un range di normalità climatica.
    Il sopra media, quello vero, è al momento lontano.
    Ultima modifica di burian br; 11/07/2020 alle 14:16

  3. #43
    Vento fresco L'avatar di appassionato_meteo
    Data Registrazione
    01/09/14
    Località
    Artegna (UD) 191 mslm
    Messaggi
    2,788
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Luglio 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    Ecco la parte iniziale di luglio nella stazione Osmer di Udine S.Osvaldo:


    • Media minime 16.9°C, +0.3°C dalla media 1991/2019, estremi 14.5°C/19.3°C, 14° posto tra le più fresche insieme al 2003, due valori sotto i quindici gradi.
    • Media medie 23.6°C, +0.8°C dalla media, estremi 21.1°C/26°C, dodicesimo posto tra le più calde, un valore sopra i 25 gradi.
    • Media massime 29.5°C, +0.6°C dalla media, estremi 26°C/32.8°C, dodicesimo posto tra le più calde, cinque valori sopra i trenta gradi.
    • Escursione termica giornaliera 12.6°C, +0.3°C dalla media, estremi 9.1°C/15.6°C, decimo posto tra le più alte insieme al 2019.
    • Radiazione solare media 26595 KJ\mq, +3643 dalla media, estremi 20229/30235 KJ\mq (nuovo record, battuti i 29991 KJ\mq del 03/07/2014), nuova media record (battuto il 2011 di 522 KJ\mq).
    • Caduti 17.4 mm in quattro giorni.
    • Pressione media 999.9 hPa, -3.1 hPa dalla media 1993/2019, estremi 995.2/1003.3 hPa, quinto posto tra le più basse insieme al 2019.
    • Media ad 850 hPa 14.3°C, +0.6°C dalla media 1991/2019, estremi 9.6°C/18°C, tredicesimo posto su 40 tra le più calde, due valori sotto i dieci gradi e nove sopra i quindici.
    • Quota media ZT 4176 metri, +531 dalla media, estremi 3576/5020 metri (nuovo record, battuti i 4902 metri del 07/07/1988), secondo posto tra le più alte, otto valori sotto i 4000 metri e quattro sopra i 4500 (di cui uno addirittura oltre i cinquemila!!).



    Inizio luglio pienamente estivo e moderatamente caldo sia al suolo che ad 850 hPa; la calura ha fatto una pausa nei giorni sette ed otto (grazie ad un fronte, anche se modesto) con giornate gradevoli (media di 21 gradi), nottate gradevoli e massime ben sotto i trenta gradi.
    Per il resto, come dicevo, clima pienamente estivo ma al momento senza punte particolarmente elevate.
    Stante le giornate spesso limpide e stabili, il soleggiamento è stato molto alto tant’è vero che questa decade si piazza al primo posto tra quelle di luglio ed all’ottavo posto assoluto tra tutte (la primatista è la prima del giugno 1996 con 27831 KJ\mq).
    Nonostante l’assenza di ondate calde veramente significative (un picco di 18 gradi ad 850 hPa non è nulla di davvero rilevante), lo ZT è stato mediamente molto alto e secondo solo al 2015 (per 92 metri).
    La punta massima è stata elevatissima: non è solo da record per la prima parte di luglio ma ha migliorato anche il primato della prima metà estiva che risaliva all’11 giugno 2017 (4927 metri) ed ha avvicinato molto il record assoluto della serie (5098 metri del 30 luglio 1983).
    Durante gli ultimi anni non è la prima volta che lo ZT sale molto in alto pur in assenza di ondate di calore molto forti: a fine agosto 2015 erano stati toccati i 5030 metri, l’estate 2016 ha avuto uno ZT piuttosto alto pur non essendo stata così calda come ad esempio la 2012, 2017, 2015 e 2019 e la media dello ZT fu da record a fine giugno ed agosto, nel giugno 2017 avevamo raggiunto i 4927 metri e durante l’agosto 2019 avevamo sfiorato per due volte il record assoluto del luglio 1983.
    Discussione che raccoglie medie e statistiche sulle grandezze in quota (principalmente medie ad 850 hPa, quota ZT, geopotenziali a 500 hPa) di Udine:
    http://forum.meteotriveneto.it/showt...tiche-in-quota

  4. #44
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    08/11/19
    Località
    Arbus (SU) 370 m/ Torino
    Età
    22
    Messaggi
    712
    Menzionato
    21 Post(s)

    Predefinito Re: Luglio 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    Temperature medie della prima decade nel mio paese nel sud-ovest della Sardegna: media 23.9°, minime 18.8°C, massime 29.9°C. Sostanzialmente in media (mensile), dato che dovremmo essere sui 30, forse 30.5.

    A Torino situazione simile, con temperatura media di 24.7 °C, minima di 19.6°C e massima di 29.7°C, in linea con le medie 1991-2010 (29.8) e penso poco sopra alle 1981-2010.

    Però secondo le medie progressive di Weatherspark (non saprei dove altro trovarle) la prima decade è almeno 1-2 gradi più fresca della terza, quindi di fatto si dovrebbe parlare di un leggero sopra media.

  5. #45
    Vento teso L'avatar di grandepuffo
    Data Registrazione
    27/12/12
    Località
    Artegna (UD) FVG
    Età
    45
    Messaggi
    1,505
    Menzionato
    4 Post(s)

    Predefinito Re: Luglio 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    Mattinata freschetta il Friuli,bassa friulana quasi freddo con Cervignano del Friuli scesa a +12c,a pochi km dal mare a 2mslm.

  6. #46
    Uragano L'avatar di Dream Designer
    Data Registrazione
    13/10/04
    Località
    Napoli 249 mt / Cassano D'Adda (MI)
    Età
    32
    Messaggi
    17,661
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: Luglio 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    Sulle Tirreniche la Ia decade non é stata tanto fresca, anzi ... causa venti orientali, a Napoli termina a +1.3 sulla 81/10 mentre la seconda probabilmente potrebbe chiudere in media o leggermente sotto ma almeno per un giorno il tempo deve essere perturbato, perché se entra una +14 da NE ma con la +18 ad un passo non rinfresca NIENTE.

    Inviato dal mio SM-G970F utilizzando Tapatalk

  7. #47
    Vento fresco L'avatar di LucaTs
    Data Registrazione
    19/03/13
    Località
    Trieste
    Età
    24
    Messaggi
    2,756
    Menzionato
    22 Post(s)

    Predefinito Re: Luglio 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da LucaTs Visualizza Messaggio
    Se questa decade dovesse chiudere sottomedia a Trieste Osmer, sarebbe la quinta consecutiva, di una serie iniziata con l'ultima decade di maggio. Dovrò controllare, ma credo sia qualcosa di storico per gli ultimi anni.
    Ce l'abbiamo fatta. Chiusa a -0.3°, è la quinta decade consecutiva che chiude sottomedia. Ora via per la sesta.

  8. #48
    Uragano L'avatar di baccaromichele
    Data Registrazione
    07/11/07
    Località
    Rimini / Montechiarugolo (PR) 110m
    Età
    24
    Messaggi
    16,151
    Menzionato
    24 Post(s)

    Predefinito Re: Luglio 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    Prima decade a Rimini mare +0.2°C sulla 81-10 (+1.2°C sulla 61-90 e +1.6°C sulla 51-80).
    Per ora l'estate procede a +1.0°C sulla 61-90 e in perfetta media 81-10.
    Massima: +38,7°C 23/7/2009 e 8/8/2013
    Minima: -8,3°C 21/12/2009
    Neve: 2008=1.0cm 2009=6.5cm 2010=74.0cm 2011=1.5cm 2012=78.0cm 2013​=19.5cm 2014=5.0cm 2015=0.0cm 2016=0.0cm
    http://climarimini.altervista.org/index.html

  9. #49
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    08/11/19
    Località
    Arbus (SU) 370 m/ Torino
    Età
    22
    Messaggi
    712
    Menzionato
    21 Post(s)

    Predefinito Re: Luglio 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    Per dimostrare come stia andando abbastanza bene in Sardegna rispetto agli anni passati, possiamo vedere che anche Decimomannu che è stata spesso interessata da correnti abbastanza sfavorevoli è in media con le 1981-2010 (32.8 vs 32.9). Se teniamo conto che la massima media per il periodo 2000-2019 diventa 33.6 e quella 2012-2019 34.1, direi che va bene.
    A differenza di quanto sembra suggerire wetterzentrale non c'è grande differenza nelle temperature medie tra la prima e la terza decade, la differenza è tra 0.5 e 1°C (I decade 32.9, seconda 33.2, terza 33.8).

    A Cagliari Elmas però 1 grado sopra la media per le massime (32.4 vs 31.4), a Cagliari città forse peggio perchè è stata la zona meno fortunata in questo periodo.
    Quindi alla fine su infoclimat ho trovato le medie progressive per ciascun giorno dell'anno (peccato non avere quelle decadali), ma purtroppo in Italia vi sono solo le stazioni METAR e AM/Enav..


    chissà quando si decideranno a implementare un'unica rete nazionale invece di fare in modo che ogni ente regionale sia a sè stante, e chissà quando si decideranno a pubblicare per bene i dati storici e climatici che paiono dover essere tanto segreti.
    Ultima modifica di ale97; 12/07/2020 alle 13:36

  10. #50
    Burrasca forte L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    25
    Messaggi
    8,257
    Menzionato
    360 Post(s)

    Predefinito Re: Luglio 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da ale97 Visualizza Messaggio
    Per dimostrare come stia andando abbastanza bene in Sardegna rispetto agli anni passati, possiamo vedere che anche Decimomannu che è stata spesso interessata da correnti abbastanza sfavorevoli è in media con le 1981-2010 (32.8 vs 32.9). Se teniamo conto che la massima media per il periodo 2000-2019 diventa 33.6 e quella 2012-2019 34.1, direi che va bene.
    A differenza di quanto sembra suggerire wetterzentrale non c'è grande differenza nelle temperature medie tra la prima e la terza decade, la differenza è tra 0.5 e 1°C (I decade 32.9, seconda 33.2, terza 33.8).

    A Cagliari Elmas però 1 grado sopra la media per le massime (32.4 vs 31.4), a Cagliari città forse peggio perchè è stata la zona meno fortunata in questo periodo.
    Quindi alla fine su infoclimat ho trovato le medie progressive per ciascun giorno dell'anno (peccato non avere quelle decadali), ma purtroppo in Italia vi sono solo le stazioni METAR e AM/Enav..


    chissà quando si decideranno a implementare un'unica rete nazionale invece di fare in modo che ogni ente regionale sia a sè stante, e chissà quando si decideranno a pubblicare per bene i dati storici e climatici che paiono dover essere tanto segreti.
    Le medie decadali sono disponibili per la 71/00.

    Application Control Violation

    Application Control Violation

    Ti ho postato Decimomannu e Cagliari.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •