Pagina 4 di 111 PrimaPrima ... 234561454104 ... UltimaUltima
Risultati da 31 a 40 di 1104
  1. #31
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    15/06/12
    Località
    san venanzo (TR)
    Età
    48
    Messaggi
    973
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: Settembre 2020: analisi e discussioni dei modelli

    Reading 0 ripropone con leggere modifiche il 12 di ieri...nonostante la bella botta che si prospetta da oggi fino a mercoledi' prossimo non si riesce a smantellare l'indesiderato rientro su termiche in sopramedia.

  2. #32
    Uragano L'avatar di Dream Designer
    Data Registrazione
    13/10/04
    Località
    Napoli 249 mt / Cassano D'Adda (MI)
    Età
    32
    Messaggi
    17,996
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: Settembre 2020: analisi e discussioni dei modelli

    GFS ufficiale é fra i più ottimisti stamani, perché sia le ENS che ECMWF, UKMO e GEM vedono una pausa anticiclonica più lunga: premesso, nulla di mai visto o esagerato, ma darebbe valore di un break e non di una rottura vera e propria quella di questi giorni.

    Inviato dal mio SM-G970F utilizzando Tapatalk

  3. #33
    Bava di vento
    Data Registrazione
    19/08/20
    Località
    Locri- Reggio Calabria
    Età
    29
    Messaggi
    143
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Settembre 2020: analisi e discussioni dei modelli

    Citazione Originariamente Scritto da Dream Designer Visualizza Messaggio
    GFS ufficiale é fra i più ottimisti stamani, perché sia le ENS che ECMWF, UKMO e GEM vedono una pausa anticiclonica più lunga: premesso, nulla di mai visto o esagerato, ma darebbe valore di un break e non di una rottura vera e propria quella di questi giorni.

    Inviato dal mio SM-G970F utilizzando Tapatalk
    Esattamente ciò che vedo anche io e che evidenziavo già da qualche giorno, ancora più per l’estremo sud; quasi tutti i modelli odierni vedono una ricucitura anticiclonica potente e duratura con gpt parecchio alti e cancellazione delle già poche precipitazioni previste

  4. #34
    Burrasca forte L'avatar di Gangi
    Data Registrazione
    08/12/09
    Località
    Gangi(pa), San Pellegrino Terme(Bg)
    Età
    35
    Messaggi
    9,020
    Menzionato
    37 Post(s)

    Predefinito Re: Settembre 2020: analisi e discussioni dei modelli

    Citazione Originariamente Scritto da Dream Designer Visualizza Messaggio
    GFS ufficiale é fra i più ottimisti stamani, perché sia le ENS che ECMWF, UKMO e GEM vedono una pausa anticiclonica più lunga: premesso, nulla di mai visto o esagerato, ma darebbe valore di un break e non di una rottura vera e propria quella di questi giorni.

    Inviato dal mio SM-G970F utilizzando Tapatalk
    In realtà io vedo in GEM la goccia fredda isolarsi al sud portando tanta instabilità pomeridiana...UKMO e ECMWF invece continuano a vedere ben poco.

  5. #35
    Uragano L'avatar di Dream Designer
    Data Registrazione
    13/10/04
    Località
    Napoli 249 mt / Cassano D'Adda (MI)
    Età
    32
    Messaggi
    17,996
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: Settembre 2020: analisi e discussioni dei modelli

    Oddio, volendo pure GEM non é cosi malvagio perché un certo movimento lo vede, anche se finisce troppo a W.

    Inviato dal mio SM-G970F utilizzando Tapatalk

  6. #36
    Bava di vento
    Data Registrazione
    19/08/20
    Località
    Locri- Reggio Calabria
    Età
    29
    Messaggi
    143
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Settembre 2020: analisi e discussioni dei modelli

    Si gem non male ma brutto per il dopo; si nota una certa tendenza al distacco di cut off verso l’Atlantico sia dalle Ens Gfs che da Ecmwf

  7. #37
    Vento moderato
    Data Registrazione
    24/12/17
    Località
    Roma
    Età
    33
    Messaggi
    1,046
    Menzionato
    253 Post(s)

    Predefinito Re: Settembre 2020: analisi e discussioni dei modelli

    Citazione Originariamente Scritto da Gio83Gavi Visualizza Messaggio
    Ho letto l'ottimo lavoro che avete fatto tu ed Alessandro nell'altra discussione , pensi che sull'evoluzione autunnale (in questo caso di settembre) lo stato delle anomalie delle SST della zona tropicale atlantica (TNA) abbia un'influenza relativa?
    Stavo per curiosità osservando appunto un segnale con anomalie positive:

    Allegato 535992

    Provando un attimo a correlare i mesi settembrini con anomalie > 0.4 ho visto una certa tendenza a blocking scandinavi:

    Allegato 535990

    Allegato 535991

    Di contro, devo dire che il valore del TNA è previsto in calo anche a causa del crollo delle anomalie del pacifico (causa Nina) che dovrebbero ripercuotersi anche sull'atlantico raffreddando la zona tropicale:

    Allegato 535993

    Tuttavia, trattasi nel caso di una correlazione buona tra le due variabili (TNA e GPT) di una sinottica non certo favorevole ad entrate franche di perturbazioni sul mediterraneo... Più invece a strappi, gocce fredde o blocking più duraturi .
    Ottimo comunque il lavoro che avete fatto nella stanza delle teleconnessioni
    Sono considerazioni e dati veramente interessanti, io e @Alessandro1985 non avevamo prestato attenzione a questo aspetto.


    Il TNA a mio modo di vedere è una zona non molto rilevante per le sorti meteo della nostra zona, anche se fondamentale per la stagione degli uragani e capace di influenzare il monsone dell'africa occidentale. Nel periodo giugno-settembre quindi potrebbe avere qualche effetto in più, che poi si perde quando sale in cattedra il VP. Viene fortemente condizionato dalla NAO (soprattutto nel periodo freddo) e dalle oscillazioni ENSO (soprattutto in estate), oltre che dalla fase AMO nel lungo periodo. Le correlazioni che escono probabilmente sono in gran parte indirette, prodotto di cause comuni come ENSO che intervengono sia sul TNA sia sulla disposizione barica nord Atlantica. In questo momento in particolare inoltre con valori di heat content negativi un TNA positivo non ha molta persistenza e non può facilmente agire come forzante.


    È comunque confortante che da questa analisi siano uscite anomalie coerenti con le nostre attese, significa che lo schema utilizzato da noi è coerente con il TNA+ attualmente presente (anche se mi aspetterei un graduale calo), anche se non lo abbiamo utilizzato direttamente come input per la previsione.

  8. #38
    Comitato Tecnico Scientifico
    Data Registrazione
    23/05/04
    Località
    Porano (TR)
    Messaggi
    5,020
    Menzionato
    31 Post(s)

    Predefinito Re: Settembre 2020: analisi e discussioni dei modelli

    144 ukmo
    Settembre 2020: analisi e discussioni dei modelli-uw144-21.gif
    144 Gfs
    Settembre 2020: analisi e discussioni dei modelli-gfs-0-144.png

    Mi preme sottolineare che qualora si dovessero avverare quelle carte una nuova scaldatina al sud ci starebbe.
    Ma rientrerebbe in quelle oscillazioni termiche proprie dell'incipit degli scambi meridiani che caratterizzano la prima parte dell'autunno neteorologico
    #SAVETHEBEAR

  9. #39
    Bava di vento
    Data Registrazione
    19/08/20
    Località
    Locri- Reggio Calabria
    Età
    29
    Messaggi
    143
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Settembre 2020: analisi e discussioni dei modelli

    Dai modelli serali trovano ancora conferme le mie impressioni, cioè dopo un mostruoso sopramedia ci sarà qualche giorno lievemente sottomedia seguito da una nuova scaldata (per come sottolineavo stamane osservando gli spaghi sul medio termine); quindi al momento da queste parti nessun cambio di passo sostanziale

  10. #40
    Vento fresco
    Data Registrazione
    08/09/14
    Località
    ancona
    Età
    64
    Messaggi
    2,154
    Menzionato
    25 Post(s)

    Predefinito Re: Settembre 2020: analisi e discussioni dei modelli

    Citazione Originariamente Scritto da snowaholic Visualizza Messaggio
    Sono considerazioni e dati veramente interessanti, io e @Alessandro1985 non avevamo prestato attenzione a questo aspetto.


    Il TNA a mio modo di vedere è una zona non molto rilevante per le sorti meteo della nostra zona, anche se fondamentale per la stagione degli uragani e capace di influenzare il monsone dell'africa occidentale. Nel periodo giugno-settembre quindi potrebbe avere qualche effetto in più, che poi si perde quando sale in cattedra il VP. Viene fortemente condizionato dalla NAO (soprattutto nel periodo freddo) e dalle oscillazioni ENSO (soprattutto in estate), oltre che dalla fase AMO nel lungo periodo. Le correlazioni che escono probabilmente sono in gran parte indirette, prodotto di cause comuni come ENSO che intervengono sia sul TNA sia sulla disposizione barica nord Atlantica. In questo momento in particolare inoltre con valori di heat content negativi un TNA positivo non ha molta persistenza e non può facilmente agire come forzante.


    È comunque confortante che da questa analisi siano uscite anomalie coerenti con le nostre attese, significa che lo schema utilizzato da noi è coerente con il TNA+ attualmente presente (anche se mi aspetterei un graduale calo), anche se non lo abbiamo utilizzato direttamente come input per la previsione.
    Ecco perché te l'ho chiesto

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •