Pagina 13 di 26 PrimaPrima ... 3111213141523 ... UltimaUltima
Risultati da 121 a 130 di 251
  1. #121
    Vento moderato L'avatar di Andrea92
    Data Registrazione
    13/02/10
    Località
    Falcone (ME)
    Età
    28
    Messaggi
    1,058
    Menzionato
    15 Post(s)

    Predefinito Re: Settembre 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    La seconda decade qui chiude a +0.8°C rispetto alla mia media di riferimento 2010-2019.
    Si piazza al secondo posto tra le 2° decadi più calde in assoluto con un valore di +24.8°C, dietro a quella del Settembre 2011 chiusa a +24.9°C.

    ESTREMI ASSOLUTI (dal 2010):

    Massima più alta: +43.1°C il 30/06/2017
    Minima più alta: +27.6°C il 10/07/2019
    Massima più bassa: +6.3°C il 07/01/2017
    Minima più bassa: +1.3°C il 07/01/2017
    Heat Index più alto: +45.0°C il 02/08/2015
    Windchill più basso: -5.3°C ​il 07/01/2017
    Dew Point più alto: +27.4°C il 08/08/2017
    Dew Point più basso: -8.8°C il 25/04/2013
    Accumulo maggiore in 24h: 44.5 mm il 09/10/2011
    Rain rate più alto: 218.4 mm/hr il 20/08/2018
    Livello pressione più alto: 1036.8 hPa il 17/03/2010
    Livello pressione più basso: 984.6 hPa il 23/03/2016
    Raffica di vento più forte: 119 km/h il 06/03/2013

  2. #122
    Vento forte
    Data Registrazione
    01/03/15
    Località
    Napoli
    Messaggi
    4,708
    Menzionato
    172 Post(s)

    Predefinito Re: Settembre 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    anomalie termiche a livello Europeo

    seconda decade di settembre


  3. #123
    Vento fresco L'avatar di nevearoma
    Data Registrazione
    14/10/09
    Località
    Germania
    Messaggi
    2,914
    Menzionato
    103 Post(s)

    Predefinito Re: Settembre 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Eh, ma la media è calcolata in quel modo, non puoi fare confronti tra una media grezza giornaliera e una media integrale...
    Nel caso di Ciampino sono entrambe integrali - o meglio sono medie dei valori orari.
    "In Africa non cresce il cibo. Non crescono i primi. Loro non hanno i contorni. Una fetta di carne magari la trovi, ma hanno un problema con i contorni. Per non parlare della frutta."

  4. #124
    Bava di vento
    Data Registrazione
    25/08/20
    Località
    Venezia
    Messaggi
    83
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Settembre 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    La seconda decade chiude qui a Venezia Tessera a un esorbitante +4,2°C dalla 1981-2010, 19,2°C di riferimento contro 23,4°C
    Non so come si classifichi, ma penso sia possibile che sia la seconda decade di settembre più calda di sempre.

    Un po'di cose per capire quanto sia stata calda:

    - +3,8°C dalla decadale del periodo 1991-2020
    - +2,8°C dalla decadale del periodo 2011-2020
    - +0,1°C dalla 1971-2000 per luglio e -0,15°C dalla 1981-2010 per agosto
    - infine, è la decade più calda dalla terza di novembre 2019, che aveva registrato un mostruoso +4,4°C dalla 1981-2010

    Se la terza decade chiude perfettamente in media, che è probabile, il mese chiuderà più o meno a +21°C di media, sotto ai vari 1987, 1999, 2009, 2011, 2016 e 2018, e a livello di 1975, 1982, 1991 e 2006.

  5. #125
    Bava di vento
    Data Registrazione
    25/08/20
    Località
    Venezia
    Messaggi
    83
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Settembre 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    E' FINITA.
    E' finita adesso, poco prima della mezzanotte del 20 Settembre, la DITTATURA del maestrale!!
    Brindisi è libera! Immagine
    Immagine



    Il maestrale ha DOMINATO per 12 giorni, dalla mezzanotte dell'8 Settembre, senza cedere spazio agli altri venti.
    Non ho MAI vissuto una simile continuità ininterrotta.


    Ve lo giuro, da quando sono appassionato non ho alcun precedente del genere per durata. E' stato un evento già più unico che raro questo, ma se lo associamo alle temperature che si sono registrate la possibilità che si sia verificato in passato, quanto meno in quello geologicamente recente (Olocene), sono sicuro siano pressocchè nulle.


    Adesso ci sono 22°, e vento da OVEST.
    E stavolta durerà, perchè in realtà il maestrale domina dalla mezzanotte del 1° Settembre (vedi qui) e ha concesso solo 3 notti in questo mese (3, 6, 7) e un pomeriggio (8) ad altri venti!


    Sebbene la decade non sia ufficialmente finita, devo fermare l'orologio del mese a qualche ora fa, alle 20.
    La storicità di quanto avvenuto (ripeto, sono relativamente sicuro che la probabilità che una simile sequenza di notti così calde a Settembre sotto vento settentrionale non si sia mai verificata negli ultimi 110mila anni su questo tratto di costa adriatica) richiede di stampare nelle memoria gli ultimi 12 giorni fissando limiti arbitrari.



    Avevo già parlato della settimana più calda di Settembre (di notte) a Brindisi. Ebbene, è stata annientata dalle ultime notti.
    Il periodo 8/9-18/9 ha avuto le seguenti medie:

    media min: 24° (+5,5° dalla 81/10)
    media max: 28° (+1,8° dalla 81/10)
    media tot: 26° (+3,6° dalla 81/10)

    Ho usato per riferimento la media 81/10 mensile, che corrisponde grosso modo alla media della seconda decade.



    Con una media giornaliera di ~26° (25,96° per l'esattezza), si tratta della sequenza di 11 giorni più calda della storia di Settembre a Brindisi dal 1951!
    Per quanto riguarda un periodo di 10 giorni, non viene battuta la prima decade del Settembre 2008 per 0,1°!

    Posso dunque ben dire di aver vissuto la decade più calda della storia di Settembre.
    Questo perchè anche se il 2008 resta davanti in un discorso rigorosamente matematico, il periodo 9/9-18/9 o 8/9-17/9 ne è superiore visto che è capitato nella seconda decade per la maggior parte, con un differenziale di ore di luce notevole (3 h e 7 min in meno).



    La media min è stata abominevolmente alta, ed è per questo che reputo potenzialmente unico questo evento persino riferendolo al panorama paleoclimatico recente (Olocene).
    Pensate: SOLO, e dico solo, Giugno 2003 ebbe delle sequenze di 10 giorni con anomalia delle minime maggiore di quella registrata tra 8/9 e 18/9 del 2020!! Roba ancor più pazzesca, con un picco tra i giorni 12/6 e 21/6 di +6° dalla 81/10!!



    Si sono registrate record di media min per sequenze di:
    - 3 giorni
    - 4 giorni
    - 5 giorni
    - 6 giorni
    - 7 giorni
    - 8 giorni
    - 9 giorni
    - 10 giorni
    - 11 giorni

    E considerando le notti, anche 12 giorni
    !!



    Sono state registrate ben 8 minime giornaliere record (su 19 giorni di Settembre!!!) e 10 notti (su 19 del mese, il 52,6%!) si sono inserite tra le 40 più calde di Settembre dal 1951.
    Ciò significa che il 25% delle 40 notti più calde si sono avute solo nel 2020!

    6 notti sulle prime 30 più calde (il 20%) sono sempre di questo Settembre 2020.

    Ammirate voi stessi:

    Allegato 537859

    11 notti su 19 sono state tra le prime 50 più calde dal 1951 a oggi per Settembre.



    Abbiamo inoltre stabilito il più lungo periodo (11 giorni) con minime sopra i 23,2° per Settembre.
    So che è un limite che è arbitrario, ma considerandolo abbiamo solo pochi precedenti in passato, nel:

    1. Agosto 1998 (11 gg)
    2. Giugno 2003 (12 gg)
    3. Agosto 2003 (11 gg)
    4. fine Luglio-inizio Agosto 2015 (15 gg)
    5. Agosto 2017 (11 gg)

    Possiamo riscrivere la classifica storica, inserendo Settembre 2020, nel seguente modo:

    1. 25/7-9/8 2015
    2. 10/6-21/6 2003
    3. 1/8-11/8 1998
    3. 3/8-13/8 2003
    3. 1/8-11/8 2017
    3. 8/9-18/9 2020

    E' la prima volta che nella classifica compare un mese meteorologicamente non estivo.
    Notare che Luglio non ha nessuna sequenza del genere, ma presta solo 6 giorni nel 2015.



    Ancora: si sono avute 5 minime consecutive sopra i 24°.
    Gli unici precedenti storici (per minime consecutive) sono:

    1. Agosto 1998 (8)
    2. Giugno 2003 (7)
    3. Luglio 2003 (5)
    4. Agosto 2003 (6)
    5. Luglio 2010 (5)
    6. Agosto 2012 (6)
    7. Agosto 2013 (5)
    8. Luglio 2015 (5)
    9. Agosto 2015 (5)
    10. Agosto 2017 (6)
    11. Giugno 2019 (5)
    12. Agosto 2019 (5)

    Anche in questo caso, nessun mese non estivo. Settembre 2020 è il primo.
    E come avrebbe potuto, d'altronde, non esserlo?
    Pensate, dal 1951 al 2019 erano state fatte SOLO 16 min ≥ 24°. Solo questo mese, ne abbiamo viste 6, ovvero più di un terzo di quelle fatte in 69 anni!
    Record assoluto a Settembre per maggior numero (6) di min ≥ 24°, stracciando il 2003 che aveva il primato con 3.



    Insomma, potrei andare ancora avanti a lungo. E' storia, ed è storia alla grande, quanto Giugno 2003.
    La media progressiva al momento è 25,2°; +0,5° dal 1987. E' seconda solo al 2011, che chiuse i primi 20 giorni con una media di 25,6°.


    Posso dunque affermare, e con ciò mi avvio alla conclusione di questa mia lunga analisi, che:

    • è stata la prima ventina di notti di Settembre più calda di sempre, probabilmente fin dall'inizio dell'era glaciale
    • è stata la seconda ventina di giorni di Settembre più calda dal 1951, dietro solo al 2011
    • i pomeriggi non sono stati particolarmente caldi, con anomalie consistenti ma non eccessive, probabilmente per via della ventilazione vivace dal mare e per l'avanzamento ormai incallito della stagione. E tuttavia la massima più bassa è stata appena 27° in questi ultimi 10 giorni. E' seconda solo al 1987 per la seconda decade, a dimostrazione che gutta scavat lapidem. Anche la goccia, per quanto insignificante, se cade con costanza, può scavare una pietra, un solco. In questo caso, un record o un dato significativo.
    Inquietante

  6. #126
    Vento fresco L'avatar di appassionato_meteo
    Data Registrazione
    01/09/14
    Località
    Artegna (UD) 191 mslm
    Messaggi
    2,881
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Settembre 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    Ecco la parte centrale di settembre nella stazione Osmer di Udine S.Osvaldo:


    • Media minime 16.3°C, +3.5°C dalla media 1991/2019, estremi 11.1°C/18.6°C, nuova media record (battuto il 2015 di quattro decimi), due valori sotto i quindici gradi.
    • Media medie 22.8°C, +4.4°C dalla media, estremi 18.7°C/24.4°C, nuova media record (battuto il 2011 di mezzo grado), un valore sotto i venti gradi.
    • Media massime 29°C, +4.6°C dalla media, estremi 25.8°C/31.6°C, terzo posto tra le più calde, cinque valori sopra i trenta gradi.
    • Escursione termica giornaliera 12.7°C, +1.1°C dalla media, estremi 10.5°C/15.6°C, settimo posto tra le più elevate.
    • Radiazione solare media 17532 KJ\mq, +4046 dalla media, estremi 13625/19216 KJ\mq, secondo posto tra le più soleggiate.
    • Non ha piovuto.
    • Pressione media 1005.3 hPa, +1.6 hPa dalla media 1993/2019, estremi 1000.7/1011.4 hPa, settimo posto fra le più alte.
    • Media ad 850 hPa 14.2°C, +3.8°C dalla media 1991/2019, estremi 11.6°C/17.2°C, terzo posto su 40 fra le più calde, quattro valori sopra i quindici gradi.
    • Quota media ZT 4097 metri, +826 dalla media, estremi 3442/4776 metri (nuovo record, battuti i 4725 metri dell’undici settembre 2011), nuova media record (battuto il 1986 di 107 metri), due valori sotto i 3500 metri e dodici sopra i quattromila (di cui quattro oltre i 4500).


    Decade che fa parlare parecchio di sé: è stata caldissima sia al suolo che in quota, stabilendo i nuovi record per le temperature minime, medie e per lo ZT (ritoccandone anche il picco massimo della seconda decade) e nonostante le temperature siano tornate sostanzialmente in media durante gli ultimi giorni.
    In pratica abbiamo avuto una serie di giornate dalle caratteristiche estive: tempo stabile, minime sopra i quindici gradi, massime vicine o sopra i trenta, valori ad 850 hPa sui 13-15 gradi ed oltre, zero termico molto spesso sopra i 3500 metri e con vari valori oltre i quattromila.
    Abbiamo registrato per la prima volta una decade avente lo ZT medio oltre i 4000 metri a metà settembre: le decadi sopra tale soglia sono concentrate in luglio (ventidue su 120) e ad agosto (trentadue su 120), giugno ne ha solo quattro e settembre solo tre.
    Dato che al di fuori del bimestre luglio-agosto le decadi con media oltre i quattromila metri sono pochissime, vale la pena elencarle: 11-20 giugno 2017, 21-30 giugno 2006, 2008 e 2016, 1-10 settembre 1997 e 2006, 11-20 settembre 2020; la prima decade di giugno ha sfiorato tale soglia (3937 metri nel 1996) come pure l’ultima di settembre (3954 metri nel 1983).
    Come accaduto anche quattro anni fa, le anomalie maggiori si sono registrate in settembre e non durante l’estate; al momento settembre si sta rivelando caldissimo, se finisse così batterebbe il 2011 di due decimi al suolo, in quota sarebbe alla pari proprio con il 2011 al secondo posto (dietro al 1987 di mezzo grado) e come ZT sarebbe primo davanti al 1997 di 54 metri.
    Stante le previsioni di pesante maltempo, non raggiungerà questi risultati e sarà interessante vedere dove si piazzerà.
    Discussione che raccoglie medie e statistiche sulle grandezze in quota (principalmente medie ad 850 hPa, quota ZT, geopotenziali a 500 hPa) di Udine:
    http://forum.meteotriveneto.it/showt...tiche-in-quota

  7. #127
    Burrasca forte L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    25
    Messaggi
    8,968
    Menzionato
    427 Post(s)

    Predefinito Re: Settembre 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da robertino Visualizza Messaggio
    anomalie termiche a livello Europeo

    seconda decade di settembre

    Immagine
    Credo sovrastimi di brutto sulla Puglia e Basilicata. Non esiste zona dove le anomalie siano state oltre i +5°, figuriamoci oltre i +6!

  8. #128
    Vento fresco
    Data Registrazione
    17/12/06
    Località
    Lanciano (CH)
    Età
    49
    Messaggi
    2,500
    Menzionato
    79 Post(s)

    Predefinito Re: Settembre 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    qui media mesile scesa a +22.4°C...stiamo a +1.5°C sulla progressiva. Fino a 2gg fa eravamo a +22.7C° e 0mm....
    ieri caduti 19.4mm
    Probabilmente chiuderemo con una anomalia sotto 1°C (spero), che comunque è tantissimo.

  9. #129
    Uragano L'avatar di Dream Designer
    Data Registrazione
    13/10/04
    Località
    Napoli 249 mt / Cassano D'Adda (MI)
    Età
    32
    Messaggi
    17,992
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: Settembre 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    Diciamo che il frangente 21-25 del mese agli inizi appariva più caldo: già ieri, per esempio, almeno da me a Napoli, la massima è stata addirittura un pelo sottomedia (minima invece sopra ancora) e oggi la giornata risulterà in media, é altamente probabile che la decade possa chiudere sottomedia a vedere le carte, smuovendo un po lo scenario iniziale di un mese potenzialmente da record.
    Ultima modifica di Dream Designer; 22/09/2020 alle 09:11

  10. #130
    Vento moderato
    Data Registrazione
    08/11/19
    Località
    Arbus (SU) 370 m/ Torino
    Età
    22
    Messaggi
    1,054
    Menzionato
    24 Post(s)

    Predefinito Re: Settembre 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Credo sovrastimi di brutto sulla Puglia e Basilicata. Non esiste zona dove le anomalie siano state oltre i +5°, figuriamoci oltre i +6!
    Non so come vengano generate queste mappe, io ho sempre sostenuto che fossero da interpretare in senso approssimativo non andando a cercare il pelo nell'uovo con errori in piccole zone circoscritte, ma stavolta si capisce proprio come siano assolutamente inutili anomalia più elevata tra Puglia e Basilicata che in Lazio, Toscana, Campania e Liguria, ma quando mai??

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •